mercoledì 19 dicembre 2007

A presto Capitano



Per chi non ha letto il commento ad un post, copio/incollo il saluto del Capitano, di Claudio Vago:

"Ciao ragazzi,volevo salutarvi e farvi un grande in bocca al lupo per il futuro,ma soprattutto volevo ringraziarvi x il sostegno che avete sempre dato a noi calciatori in questi anni. Spero un giorno di poter tornare a vestire i colori neroazzurri, una maglia che mi ha dato tanto, come poter dimenticare la stagione 98/99, il gol nel derby il 19/9/99, e anche l'ultima promozione in serie D, momenti magici! A presto con affetto Claudio Vago
ps: Buon Natale e speriamo in un felice anno nuovo!!".

Ce l'auguriamo tutti: 142 presenze e 5 gol, ma soprattutto IL GOL, quello della vittoria nel derby di serie C2, il giorno per il sottoscritto più bello di 30 anni al seguito dei nerazzurri. Da quel giorno, Claudio Vago, per me è 19091999, quasi una password. C'è poco da aggiungere se non un arrivederci, ad onorare i nostri colori come hai sempre fatto fino all'ultimo giorno: ed infatti, tra i pochi a metterci la faccia domenica, c'eri anche tu (foto gigheland)... e questo non lo scorderò, come quel giorno di otto anni fa... mi sembra un secolo fa. Perchè un vero capitano non abbandona la barca che affonda... ma l'armatore, quello che questa bagnarola l'ha costruita, domenica dov'era?

18 commenti:

Anonimo ha detto...

per i ragazzi ancora legati cos e meglio? la radiazione o il fallimento?quale cosa li rende liberi?

Anonimo ha detto...

grazie Capitano !!

rimarrai nei nostri ricordi come esempio di GRANDE PERSONA !!!

IN BOCCA AL LUPO !!

Anonimo ha detto...

GRAZIE!Grande capitano!
A presto...si spera!

Unknown ha detto...

Ecco qua...
http://www.samuelesilva.net/dblog/articolo.asp?articolo=1816

Anonimo ha detto...

GRAZIE CAPITANO!!!

LUNGA VITA AGLI ULTRAS

Rob ha detto...

onore a lui!

Anonimo ha detto...

Ciao ragazzi,

Nonostante non abbia avuto modo di conoscervi molto bene dopo ben tre anni trascorsi qui ad Imperia vorrei cogliere l'opportunità di dirvi quanto io abbia apprezzato fin dal primo minuto il vostro supporto sincero ed onesto nei confronti di tutti noi giocatori. Non abbiamo mai sentito la vostra mancanza nemmeno nei momenti più grigi e, di sicuro, questo è il peggiore di tutti.
Spero di poter tornare presto ad indossare le striscie nero-azzurre magari in una situazione dove tutti quanti saremo più tranquilli e sereni.
Tenevo molto a lasciarvi un mio messaggio di arrivederci ma soprattutto di GRAZIE ed il mio caro amico Vago mi ha suggerito come fare.
Vi auguro a tutti voi un felice Natale ed un prospero anno nuovo.
Con affetto.

Giacomo Spiaggi

Anonimo ha detto...

X Vago , Spiaggi e tutti i giocatori che hanno a cuore noi e l' Imperia non dovete accordarvi con la Riviera altrimenti tutto quello di buono che avete fatto dovremo dimenticarlo.Non bisogna aiutare quegli imprenditori imperiesi colpevoli assieme a montali della radiazione della squadra,non dobbiamo accettare il fatto di unirsi a della gente che hanno gufato contro l'Imperia e ai quali interessa solo avere il marchio e il titolo sportivo senza spendere una lira , se il futuro è alberti ,allora meglio gianfry che un minimo di calcio ne capisce . Ragazzi chi aiuta la riviera vuole il male dell' Imperia

Anonimo ha detto...

Spiaggi chi........?

Anonimo ha detto...

Ciao ragazzi sono Ciolli, volevo ringraziarvi intanto dei saluti che mi hanno portato i ragazzi qua dell'Alessandria, da parte vostra, mi ha fatto veramente piacere, e contraccambio più che volentieri; ma volevo ringraziarvi di tutto il vostro sotegno,il vostro calore alla domenica e non solo, perchè è veramente difficile trovare dei ragazzi generosi come voi che fanno km e km per seguire l'imperia.
é stato il mio primo anno "tra i grandi" e per la prima volta ho avuto dei tifosi, e sono stato veramente contento di avere avuto voi come tifosi, dei grandi tifosi e delle grandi persone, e spero che continuerete ad avere la stessa passione che avete messo in tutti questi anni anche in futuro, finalmente forse senza personaggi a cui non si possono accostare aggettivi..
Ringrazio anche tutti i ragazzi compagni di squadra, fantastici, sia come giocatori che come persone, ho imparato veramente tanto da loro grazie di tutto.
Buon Natale e felice anno nuovo!!
Ciao ragazzi siete grandi!!

Andrea Ciolli

Anonimo ha detto...

Ho letto il messaggio di Claudio Vago e ne approfitto per scrivere due righe; ci siamo conosciuti nel 2003 a Trento (facevo il responsabile amministrativo lì), purtroppo non fu un anno felice (retrocessione in D ai playout contro il Meda) ma mi ricordo di te come di una persona in gamba e un calciatore valido e grintoso, e non mi stupisco che tu sia diventato capitano e leader della squadra della tua città. A questo punto non posso che esprimere la mia amarezza - da tifoso del Trento ma del bel calcio in generale - nel vedere come una gloriosa società come l'Imperia venga letteralmente violentata in senso sportivo da persone che di sportivo hanno davvero molto poco. Ho seguito la vostra vicenda dal giorno in cui la squadra non si presentò a Ciriè, e quando lo lessi su Televideo rimasi a bocca aperta. Ma come, l'Imperia del mio vecchio amico Vago, l'ex squadra di Lele Merzek, la città del mitico Christian Panucci, non si presenta in campo? E allora ho approfondito la situazione, grazie al vostro forum sempre aggiornato, e ho scoperto questa ennesima "impresa" sportiva di un presidente fenomeno che ha preso per i fondelli una città intera e dei tifosi straordinari. Avete tutta la mia solidarietà e quella dei miei amici trentini; e sicuramente anche tutta quella dei veri sportivi di tutta Italia! Un caro saluto. Gianluca

Anonimo ha detto...

ma ki gioca ora?

Anonimo ha detto...

Scusatemi, sono ancora Gianluca, ho postato un messaggio stamattina. Mi sono accorto di aver fatto una "cappella" clamorosa; Christian Panucci non è di Imperia... scusatemi, lui è addirittura di Savona... penso che sia come dire che un bolzanino è di Trento... :-) chiedo scusa a tutti per le due sviste, stamattina ero un po' addormentato...

im1923 ha detto...

Gianluca, perdonato. Comunque, se fosse nato a Sanremo sarebbe stato un vero dramma, non a Savona... tra l'altro nella tua squadra, una ventina di anni fa, ha giocato un'altra leggenda del calcio imperiese, Alfredo Bencardino.

Anonimo ha detto...

Dai... non lo sapevo che il mitico Bencardino fosse di Imperia... o meglio, qui si sapeva che era ligure perchè il mister di allora, Bruno Baveni, "approfittava" spesso del suo fedele stopper per un passaggio in macchina dopo le partite... ho letto che lui adesso allena la Golfodianese, giusto? Erano dei bei tempi calcistici qui a Trento, c'era la C1 contro squadre di blasone... quest'anno, invece, giochiamo (e perdiamo) contro società che - con tutto il rispetto - si chiamano Turate, Renate, Merate, Colognese, Caratese, Base 96... e ciò nonostante tre settimane fa, a Como, 200 Ultras gialloblù in tribuna, a vedere un deprimente 3-0 per gli avversari... dai forza ragazzi, forza Imperia sperando che troviate una soluzione a questa situazione paradossale...

Anonimo ha detto...

Baveni è stato anche il nostro allenatore. Ruspa Bencardino x me rimane un mito. Ero piccolo in quei anni ma quella squadra non si dimentica. mONTALI VIA DAL BELINO! Un saluto a Trento!

im1923 ha detto...

Belin, Bruno Baveni... che ricordi... la grande Imperia, il "Ciccione" stracolmo... si "Ruspa" Bencardino allena il GolfoDianese... ma di lui potrebbe parlarti un suo amico: grillo parlante ci sei?

Anonimo ha detto...

Anche se un pò tardi volevo mandare un grande saluto al mio CAPITANO e augurargli un grandissimo in bocca al lupo...Ciao Capitano...A presto (magari di nuovo qui a Imperia)...Buone Feste a te e a tutta la tua famiglia...Un abbraccio...Di Pla.