giovedì 31 marzo 2011

Sampierdarenese-Imperia: il video

video
Il servizio della partita Sampierdarenese-Imperia, tratto da Dilettantissimo.tv.
Iagniolo, Allarìa e Tranchidea... ma allora non era l'Imperia quella scesa in campo a Cornigliano, ma un'altra squadra: vuoi vedere che anche qualcun'altro ha visto un'altra partita?
(Questo, ed altri video, li potete vedere meglio sul canale youtube di IM1923)

Settore giovanile: risultati


Nell'ultima giornata di Campionato, la "Juniores" dell'Imperia pareggia in csa 1-1 contro il Pietra Ligure. Questa la classifica finale del Torneo, che ha visto la Sestrese ed il Ventimiglia approdare alla fase finale.


  • Sestrese 64

  • Ventimiglia 60

  • Andora 49

  • Bolzanetese 45

  • Praese 44

  • Argentina 36

  • Pro Imperia 35

  • Virtusestri 34

  • Cogoleto 32

  • Imperia 29

  • Varazze 27

  • Pietra Ligure 22

  • Loanesi 19

  • Golfodianese 13

Gli "Allievi A" Regionali si sono imposti per 2-3, in trasferta, contro la Voltrese.
Gli "Allievi B" hanno vinto 1-4, in trasferta, contro la Praese.
I "Giovanissimi B" sono stati sconfitti in casa 2-3 dal Golfodianese.
I "Pulcini A" non hanno giocato, in trasferta, contro il Don Bosco Vallecrosia.
I "Pulcini B" hanno perso, in casa, 2-1 contro il Golfodianese.
Questi i parziali dei 3 tempi ed i marcatori nerazzurri:


  • 1° tempo: 1-0, rete di Orlando

  • 2° tempo: 0-2

  • 3° tempo: 0-1

Questi i ragazzi scesi in campo: i convocati: Romdhane, Giannattasio, Grossi, Cucè, Musso, Orlando, Derjaj, Gijni, Mazzarese, Cardenas e Minasso.
I "Pulcini C" hanno vinto, in trasferta, contro la Sanremese B.
Questi i parziali dei 3 tempi ed i marcatori nerazzurri:


  • 1° tempo: 0-0

  • 2° tempo: 0-2. Semeria e Codeglia

  • 3° tempo: 0-0

Questi i ragazzi scesi in campo: Braccini, Martini Simone, Martini Federico, Vassallo, Semeria, Meda, Fatnassi Hamza, Allazo Ciprian, Codeglia e Di Francesco.

Salta la panchina


Il VirtuSestri, dopo 3 sconfitte consecutive, ha esonerato il proprio allenatore Paolo Rovelli: non è ancora stato deciso il nome del suo successore ma, per il momento, si opterà per una soluzione interna, con il direttore sportivo Orlando e il direttore generale Parodi a fare le veci del mister.

La mandrakata: 12° giornata (ritorno)

Dodicesima giornata del girone di ritorno de "La mandrakata", il concorso pronostici di im1923.
Le modalità d'uso le conoscete e le potete rileggere qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Bolzanetese:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore nerazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo nerazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti o cliccare qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con foto o altre belinate, andando su modifica profilo.
Per chi non avesse ancora partecipato, può cominciare da questa settimana, ma col punteggio dell'attuale ultimo in classifica, cioè 9 punti.
Pronosticate! C'è tempo fino alle ore 15.30 di domenica 3 aprile.

mercoledì 30 marzo 2011

Le dichiarazioni post partita

Il Direttore Generale Michele Sinagra ha parlato della partita di domenica scorsa e delle prospettive future dei nerazzurri: "Chi non ha visto la partita contro la Sampierdarenese può anche lanciare delle critiche, ma sappia che noi avremmo meritato di vincere, così come domenica scorsa contro il Serra Riccò. Ho sentito parlare ed ho letto di previsioni a dir poco catastrofiche, secondo le quali rischiamo addirittura di non arrivare tra le prime tre in classifica e quindi ai play off: tutto questo disfattismo non giova a nessuno. Noi continuamo ad essere certi di poter raggiungere l'obbiettivo prefissato, cioè quello di essere promossi in Eccellenza. Ora è più difficile arrivare primi, ma nessuno aveva previsto che avremmo incontrato un'avversaria capace di vincere la bellezza di 11 partite di fila. Vorrà dire che se non riusciremo a passare dalla porta principale, lo faremo passando dalla finestra. La cosa fondamentale è non mollare mai, ora più che prima".

Vola al cinema


La settimana scorsa avevo segnalato l'uscita di un film di genere drammatico (ma a tratti comico) del regista Gabriele Mucchino titolato "Allenamento al buio".

Luca da Genova, assiduo lettore del blog, per restare in tema, mi ha segnato un altro film, sempre sullo stesso argomento, dal titolo "Il buio nell'anima"... che nella sua tag-line riporta questa interessante ed appropriata frase "QUANTI SBAGLI SONO NECESSARI PER FARE LA COSA GIUSTA?".

martedì 29 marzo 2011

Roberto per sempre


Il calcio è tante cose.

"E' una metafora della vita" sentenzia Jean-Paul Sartre.

"La vita è una metafora del calcio" corregge il filosofo Sergio Givone.

Per Thomas Stearnes Eliot "è un elemento fondamentale della cultura contemporanea", per Eduardo Galeano "Per quanto i tecnocrati lo programmino perfino nei minimi dettagli, per quanto i potenti lo manipolino, il calcio continua a voler essere l'arte dell'imprevisto".

Per Pier Paolo Pasolini "è l'ultima rapprensentazione sacra del nostro tempo. È rito nel fondo, anche se è evasione. Mentre altre rappresentazioni sacre, persino la messa, sono in declino, il calcio è l'unica rimastaci. Il calcio è lo spettacolo che ha sostituito il teatro".

Oggi, nei giorni della celebrazione dei 100 gol in nerazzurro di Roberto Iannolo, il calcio è fonte di ispirazione per l'ex Presidente nerazzurro Pino Cipolla, amante del calcio, dell'Imperia e di uno dei suoi migliori protagonisti, che in un'intervista su questo blog aveva definito "un violino solista di prima fila, un Salvatore Accardo per intenditori, ed anche un bravissimo ragazzo, uno dei pochi che mi è stato lealmente affezionato anche nei tempi bui".

A lui, Pino Cipolla ha voluto scrivere e dedicare questa poesia.


Roberto per sempre
Saetta come un lampo nel cielo il tuo tiro,
scrosciano applausi
e abbracci sugli spalti dello stadio,
sospesi fra terra e cielo,
splendenti immagini dei tuoi 100 gol,
ricercata passione di tutte le domeniche
acerba gioia della nostre anime,
vibrazioni dell’erba del prato verde,
in specchietti retrovisori ancora vedo
smangiucchiati dettagli dei tuoi gol,
contorni, dentro e oltre ogni cosa,
realtà nell’incerto quotidiano,
masse d’aria sul fondo,
miraggi, barbagli della tua classe,
sconvolgimenti a senso unico,
rapporti d’affetto tutti nerazzurri,
tagli di campo all’improvviso,
in attesa della nostra grande occasione,
il vissuto delle cose,
i tuoi guizzi sotto rete
che cambiano sotto il nostro naso
nel presente indefinito, forse.

Grazie Roberto


Prendiamoci un giorno di pausa dai problemi della squadra e celebriamo a dovere l'impresa compiuta da quello che, probabilmente, è il calciatore imperiese (anche se è nato a Torino, lui è imperiese a tutti gli effetti) più forte che abbia calcato il terreno del "Ciccione" negli ultimi 20 anni... e non solo: Roberto Iannolo, "Roby-gol", il "Fenomeno", "Il mago"... chiamatelo come volete, tutto è valido.
Per lui parlano le 100 perle incastonate in una carriera in nerazzurro da tramandare ai posteri, le prestazioni meravigliose, i due piedi fatati, una professionalità esemplare... in nome della sua classe sopraffina e delle emozioni che ci ha dato e continua a darci, gli sono state perdonate anche le sue 3 stagioni ed un pezzetto con la maglia della Sanremese, una macchia indelebile per molti.
Io ho un solo rimpianto, forse anche quello di Roberto, chissà: non aver avuto, negli ultimi 18 anni, una continuità a livello societario in Piazza d'armi, che gli avrebbe consentito di giocare ancora più anni con la nostra casacca... ed allora, altro che 100 gol... mi "accontento" (si fa per dire) di quello che ho visto e vedo.
C'è poco da aggiungere se non alzarsi in piedi ed applaudire: Grazie Roberto... non solo 100 volte...

Ianno100

Riassumiamo le 100 perle nerazzurre di Roberto Iannolo (grazie per la fotografia a Blaze 86 di Saronno)

11-12-1994. IMPERIA-VADO: 1-1. 1 gol
08-01-1995. IMPERIA-CAIRESE: 1-0. 1 gol
29-01-1995. VENTIMIGLIA-IMPERIA: 1-1. 1 gol
12-02-1995. IMPERIA-SAMMARGHERITESE: 1-1. 1 gol
26-03-1995. IMPERIA-LAVAGNESE: 1-0. 1 gol
02-04-1995. PONTEDECIMO-IMPERIA: 2-1. 1 gol
30-04-1995. IMPERIA-MIGLIARINESE: 2-0. 2 gol
14-05-1995. IMPERIA-FINALE LIGURE: 4-0. 1 gol
08-09-1996. IMPERIA-BARBERINO: 2-2. 1 gol
15-09-1996. CAMAIORE-IMPERIA: 1-1. 1 gol
05-01-1997. IMPERIA-COLLIGIANA: 3-1. 1 gol
02-02-1997. IMPERIA-FOSSANESE: 1-0. 1 gol
06-04-1997. IMPERIA-SESTRESE: 3-1. 2 gol
20-04-1997. IMPERIA-MONCALIERI: 1-1. 1 gol
27-04-1997. IMPERIA-SAVONA: 2-2. 1 gol
12-09-1998 IMPERIA-CORBETTA: 4-0. 2 gol
10-01-1999 IMPERIA-SANGIUSTESE: 1-2. 1 gol
31-01-1999 IMPERIA-DERTHONA: 1-0. 1 gol
21-03-1999 LEGNANO-IMPERIA: 1-1. 1 gol
10-05-1999 IVREA-IMPERIA: 2-1. 1 gol
04-11-2001. IMPERIA-CASTELLETTESE: 2-0. 1 gol
20-01-2002. BORGOMANERO-IMPERIA: 2-1. 1 gol
27-01-2002. IMPERIA-VALLE D'AOSTA: 1-1. 1 gol
03-02-2002. VOGHERA-IMPERIA: 2-1. 1 gol
13-05-2002. IMPERIA-SESTRESE: 4-2. 2 gol
22-09-2002. IMPERIA-VENTURINA: 1-0. 1 gol
06-10-2002. IMPERIA-CERRETESE: 3-1. 1 gol
03-11-2002. IMPERIA-RONDINELLA: 1-0. 1 gol
24-11-2002. MASSESE-IMPERIA: 2-1. 1 gol
01-12-2002. CASCINA-IMPERIA: 1-1. 1 gol
08-12-2002. IMPERIA-LARCIANESE: 6-2. 2 gol
22-12-2002. IMPERIA-SANREMESE: 1-4. 1 gol
12-01-2003. SANGIMIGNANO-IMPERIA: 3-1. 1 gol
09-02-2003. CERRETTESE-IMPERIA: 1-1. 1 gol
08-03-2003. RONDINELLA-IMPERIA: 0-1. 1 gol
06-04-2003. IMPERIA-CASCINA: 1-0. 1 gol
27-04-2003. IMPERIA-CAPPIANO: 1-1. 1 gol
24-09-2006. CASTELLETTESE-IMPERIA: 2-2. 1 gol
01-10-2006. IMPERIA-SESTRI LEVANTE: 2-2. 1 gol
15-10-2006. IMPERIA-CANELLI: 7-2. 2 gol
13-11-2006. IMPERIA-ORBASSANO: 1-3. 1 gol
07-01-2007. GIAVENO-IMPERIA: 1-1. 1 gol
14-01-2007. VOGHERA-IMPERIA: 1-1. 1 gol
21-01-2007. IMPERIA-CASTELLETTESE: 3-2. 3 gol
18-02-2007. IMPERIA-P.B. VERCELLI: 1-2. 1 gol
06-01-2010. BRAGNO-IMPERIA: 3-5. 2 gol
17-01-2010. IMPERIA-ALBISOLE: 4-0. 1 gol
20-01-2010. IMPERIA-NUOVA INTEMELIA: 8-1. 4 gol
24-01-2010. LEGINO-IMPERIA: 1-1. 1 gol
31-01-2010. SANT'AMPELIO-IMPERIA: 1-2. 1 gol
13-02-2010. ALTARESE-IMPERIA: 0-5. 2 gol
21-02-2010. IMPERIA-DON BOSCO VALLECROSIA: 3-2. 1 gol
28-02-2010. MILLESIMO-IMPERIA: 0-2. 1 gol
18-04-2010. IMPERIA-BAIA ALASSIO CISANO: 4-0. 1 gol
25-04-2010. CERIALECISANO-IMPERIA: 0-1. 1 gol
02-05-2010. IMPERIA-BRAGNO: 3-1. 1 gol
26-09-2010. IMPERIA-CERIALE: 2-0. 1 gol
10-10-2010. PEGLIESE-IMPERIA: 0-5. 2 gol
17-10-2010. IMPERIA-ARGENTINA: 2-2. 1 gol
24-10-2010. ANDORA-IMPERIA: 2-1. 1 gol
31-10-2010. IMPERIA-GOLFODIANESE: 3-0. 1 gol
14-11-2010. IMPERIA-SAN CIPRIANO: 1-0. 1 gol
28-11-2010. IMPERIA-SAMPIERDARENESE: 3-1. 1 gol
05-12-2010- BOLZANETESE-IMPERIA: 2-2. 1 gol
19-12-2010. FINALE-IMPERIA: 2-2. 1 gol
22-01-2011. CERIALE-IMPERIA: 2-2. 2 gol
07-02-2011. IMPERIA-PEGLIESE: 2-0. 2 gol
20-02-2011. IMPERIA-ANDORA: 5-0. 3 gol
27-02-2011. GOLFODIANESE-IMPERIA: 0-1. 1 gol
06-03-2011. IMPERIA-PRAESE: 4-0. 1 gol
27-03-2011. SAMPIERDARENESE-IMPERIA: 1-1. 1 gol
E non finisce qui...

lunedì 28 marzo 2011

Ci salvi chi può !


Nel giorno tanto atteso del 100° gol di Roberto Iannolo con la casacca nerazzura, quest'oggi c'è poca voglia da festeggiare e celebrare l'impresa del Fenomeno nerazzurro (lo farò, perchè l'impresa lo merita, nei prossimi giorni).
Veniamo alle tristezze della domenica: nonostante le dichiarazioni di facciata rilasciate ieri sera a "Dilettantissimo" dal mister nerazzurro Sergio Soncin e dallo stesso capitano nerazzurro, l'Imperia ieri pomeriggio all' "Italo Ferrando", salvo miracoli (che nel nostro capoluogo non si sono mai visti), dice addio alla possibilità di vincere in maniera diretta il Campionato.
Ma non solo: come paventato da qualche lettore del blog, tacciato di essere un gufo (in realtà era più realista di tanti sognatori), ora deve pure guardarsi alle spalle per non correre il rischio di farsi superare dalla Voltrese (che affronteremo in casa loro, proprio all'ultima giornata) e perdere così anche l'ultimo tram che si chiama... Eccellenza. E vincere un Campionato trionfando negli spareggi sarebbe un'impresa da tramandare ai posteri.
Ci sarebbe da scrivere un libro, quest'oggi, per trovare "i colpevoli" di questo che potrebbe finire con l'essere un flop imperdonabile: imperdonabile per la qualità di questo Campionato rispetto, ad esempio, a quello scorso nel quale Vado, Veloce e la stessa P.R.O. (l'anno scorso avevano ancora i puntini e ne erano orgogliosi) Imperia, correvano a mille. Un Campionato, l'attuale, nel quale, nelle prime posizioni, ci sono due neopromosse, una delle quali, di fatto, non ha fatto campagna acquisti, rispetto all'anno precedente e si trova davanti all'altra che, invece, avrebbe dovuto, a parole, spaccare il mondo.
Forse sarebbe solo il caso di aggiungere due numeri che, come come noto, almeno questi, sono incontestabili. Ad oggi, abbiamo totalizzato 50 punti: con 26 partite giocate, delle quali 13 in casa e 13 fuori casa, rispettando la perfetta media inglese avremmo dovuto ottenere 52 punti, il che, in pratica, significa che questa squadra è come se non avesse mai vinto una volta fuori casa e non avesse vinto tutte le partite in casa, cosa della quale, siccome stiamo parlando del campionato di Promozione, non mi pare si debba andare troppo fieri. I campionati si vincono viaggiando al di sopra della media inglese e noi, anche se dovessimo vincere le ultime quattro partite, potremmo al massimo chiudere in parità.
Il mister dice che la rosa dell'Imperia è addirittura superiore, per qualità, a quella dell'Ospedalettese da lui allenata due anni fa... e sti cazzi! Allora dove sta il difetto?
Per carità di patria mi trattengo, ma non sarebbe male che, almeno per una volta, qualcuno ammettesse qualche colpa, scendesse dalla propria torre d'avorio e si cospargesse la testa di cenere.
Invece, visti i presupposti, sentiremo altre cose, cose già sentite, cose che convincono sempre meno persone.

Classifica marcatori


23 RETI: Cardillo (Voltrese)
20 RETI: Iannolo (Imperia)
15 RETI: Andorno (Imperia), Traggiai (Bolzanetese)
14 RETI: Perlo (Finale), Trocino (VirtuSestri)
13 RETI: Capra (Finale)
12 RETI: Rossi (Finale)
11 RETI: Lupo (Andora), Haidic (Ceriale), Murabito (Golfodianese)
10 RETI: Mereu (Samp)
9 RETI: Occhipinti (S. Cipriano), Rotunno (Serra Riccò), Tiola (Varazze)
8 RETI: Garassino (Andora), Marafioti (S.Cipiriano), Geraci (Varazze)
7 RETI: Compaore (Bolzanetese), Procopio (Carcarese), Ferrari (Finale), Di Pietro (Serra Riccò), Mori (Voltrese)
6 RETI: Mela (Carcarese), Bellinghieri (Ceriale), Vargiu (Praese), Spinelli (S.Cipriano), Polito (Varazze)
5 RETI: Rambaldi e Tenuta (Argentina), Ilardo (Bolzanetese), Santanelli (Ceriale), Vianello (Praese), Narizzano e S.Pigliacelli (Samp), Icardi (Voltrese)
4 RETI: Gerardi e Prevosto (Argentina), Licata (Ceriale), Sancinito (Finale), Profeta (Golfodianese), Celea (Imperia), Carnovale e Sofia (Pegliese), Bonadio (Praese), Carlevaro (S.Cipriano), Calautti (Serra Riccò), Tacchino (VirtuSestri), Altamura (Voltrese)
3 RETI: Galleano, Giovinazzo e Patitucci (Andora), Bottinelli e Cattardico (Carcarese), Cresci e De Fazio (Ceriale), Kreymadhi e Scalia (Finale), Carioti (Imperia), Nania (Praese), Ferraro e Ronco (Serra Riccò), Cantale, Cardinali e Cossu (Varazze), Mantero (Voltrese)
2 RETI: Calandrino e Morabito (Andora), Moraglia (Argentina), Bossa, Gasti, Giuri, Nicora e Vera Alvarado (Bolzanetese), e Ognjanovic e Peluffo (Carcarese), Gervasi (Ceriale), Puddu (Finale), Hjka (Golfodianese), Jardi, Pinacci e Varone (Pegliese), Cimzja, Fedri, Galasso, Romeo G. e Sacco (Praese), Balla e Parodi (Samp), De Fazio (S. Cipriano), Bianchi, Macciò e Pili (Serra Riccò), Perata (Varazze), Anselmi e Folle (V. Sestri), Rattini (VirtuSestri), Angius (Voltrese)
1 RETE: Bogliolo, Ghini, Mangone, Pulaj e Rodriguez (Andora), D'Attanasio, Marcucci, Notari, Petrognani, Raguseo e Tarantola (Argentina), Arvigo e Picasso (Bolzanetese), Bonforte, Fanelli e Ninivaggi (Carcarese), Balbo, Calliku, Pertosa e Rosso (Ceriale), Badoino (Finale), Carattini, Garattoni, Garibbo, Garibizzo, Pennone, Rovere, Scarrone e Tamborino (Golfodianese), Ambesi, Cinquepalmi, Gagliano, Monti, Scaglione e Stabile (Imperia), Inga, Parisi, Perazzo, Pioggia, Sciancalepore e Semperboni (Pegliese), Varona (Praese), Friedman, Romeo A. e Rizoaoui (S.Cipriano), Moscamoro, Perfumo e Sardu (Serra Riccò), Gagliardi, Grillo, Marasciuolo, Tripodi (Varazze), Barraco, Bondelli, Maggiora, Maiorana, A. Rovelli e Tommasi (V. Sestri), Castagnoli e Vezzano (Voltrese)
2 AUTORETI: D'Attanasio (Argentina) pro Voltrese e pro S. Cipriano
1 AUTORETE: Bottinelli (Carcarese) pro Voltrese; Peluffo (Carcarese) pro V.Sestri; Rizza (Imperia) pro Samp; Giribaldi (Samp) pro Varazze, Romeo (S. Cipriano) pro Praese; Moscamora (Serra Riccò) pro Samp; Contino (Carcarese) pro Varazze

"La mandrakata": risultati e classifica (11° concorso ritorno)

Queste le risposte esatte dell' 11° concorso di ritorno de "La mandrakata":

  1. 1-0

  2. 1-1

  3. Iannolo

  4. Cuneo

  5. Si
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato il jolly):

  • 7 punti: im1923

  • 4 punti: toscofanclub, gila

  • 3 punti: d.k, act

  • 0 punti: epascal, mattewthemonster
Questa la classifica generale dopo 11 giornate (in rosso chi ha giocato il jolly):

  • 35 punti: epascal

  • 33 punti: gila

  • 30 punti: toscofanclub

  • 24 punti: act

  • 23 punti: mattewthemonster

  • 23 punti: fantomas

  • 22 punti: d.k

  • 20 punti: im1923

  • 15 punti: master

  • 9 punti: calata cuneo
Nel giorno del trionfo di im1923, che così si allontana dale zone basse della classifica, gila aprofitta in parte del flop di epascal e si porta a due solo lunghezze da lui. In fondo lotta tra calata cuneo e master.
Appuntamento a giovedì prossimo per i pronostici di Imperia-Bolzanetese.

domenica 27 marzo 2011

Lavori in corso


Chiedo scusa ai lettori del blog, ma come se non bastasse il momento negativo della nostra squadra, ho dei problemi nella gestione del blog.
Tra pochi minuti il blog tornerà operativo con una nuova veste grafica

26° giornata. Sampierdarenese-Imperia:1-1

Questo pomeriggio alle ore 16,00, all' "Italo Ferrando" di Genova Cornigliano, agli ordini di Francesco Piccinini di Chiavari, l'Imperia affronta, per la 12° volta nella sua storia, la Sampierdarenese.
Partita assai insidiosa per i nerazzurri che non possono più permettersi passi falsi, dopo lo sciagurato pareggio interno contro il Serra Riccò: i genovesi, 13° in classifica ed in piena lotta salvezza, sono assai insidiosi tra le mura amiche, dove il clima è spesso assai caldo.
L'Imperia, nonostante qualche problema di formazione, dovrà cercare di ottenere i 3 punti in palio, per non pregiudicare ulteriolmente la propria posizione in classifica, anche perchè le altre squadre in lotta per la promozione saranno impegnate in impegni, sulla carta, più agevoli: la capolista Finale in trasferta contro la Praese, il Ceriale in casa contro l'Argentina e la Voltrese in casa contro il Golfodianese.
LA FORMAZIONE
Nessuno squalificato tra i nerazzurri (i padroni di casa, invece, saranno privi del loro cannoniere Danilo Mereu e del centrocampista Matteo Marasciulo), ma alcuni problemi per Sergio Soncin: sicuro assente Michele Celea, causa stiramento, in forte dubbio Davide Andorno, per l'infortunio alla spalla patito nel finale dell'ultima gara interna ed il migliore in campo di domenica scorsa Guido Balbo, anche lui toccato duro al ginocchio.
LA CRONACA
L'Imperia pareggia 1-1 e perde anche il secondo posto in classifica a vantaggio del Ceriale che si sbarazza senza problemi dell'Argentina, con un netto 4-0.
Vince anche la capolista Finale, 2-0 contro la Praese, e la Voltrese, 3-1, contro il Golfodianese ed ora è a 4 punti dai nerazzurri. Sampierdarenese in vantaggio al 35' con Pigliacelli, i nerazzurri pareggiano al 48' grazie ad un rigore realizzato da Roberto Iannolo, che così realizza la sua 100° rete con la casacca nerazzurra.
Sergio Soncin schiera inizialmente questo undici: Tranchida in porta; in difesa Ambesi ed Eugeni sugli esterni, Monti e Stabile al centro; a centrocampo Cuneo ed Allaria sugli esterni, Carioti e Bencistà al centro; in attacco Gagliano e Iannolo.
Parte forte la Sampierdarenese che al 2' si rende pericolosa con una punizione calciata da Stefano Pigliacelli, deviata in angolo da Tranchida.
L'Imperia reagisce e si rende pericolosa al 17' con un tiro di Cuneo, che è sventato da Tufina in tuffo.
Al 35' padroni di casa in vantaggio: calcio di punzione da fuori area di Stefano Pigliacelli e palla nel sacco.
La prima frazione di gioco termina con i genovesi in vantaggio.
Ad inizio ripresa l'Imperia trova subito il pareggio, grazie ad un calcio di rigore concesso per atterramento in area ai danni di Carioti: si incarica della massima punizione Iannolo che infila Tufina e realizza la 100° rete con la nostra casacca.
L'Imperia ha tutto un tempo per trovare il gol vittoria ma, nonostante Soncin sfrutti i tre cambi a disposizione, facendo entrare Cinquepalmi per Gagliano, Balbo per Allaria ed Andorno per Bencistà, non si rende mai pericoloso dalle parti della porta genovese.
La gara termina con un 1-1 che non accontenta nessuno, soprattutto i nerazzurri.
SAMPIERDARENESE: Tufina, Schenal (78’ Draetta), Pigliacelli N., Giribaldi, Rinzivillo, Ndiaye Papa, Narizzano, Quattrocchi, Balla, Pigliacelli S, Parodi (46’ Saverio). All.: Cipani
IMPERIA: Tranchida, Ambesi, Eugeni, Bencistà (82’ Andorno), Monti, Stabile, Cuneo, Carioti, Allaria (70’ Balbo), Iannolo, Gagliano (60’ Cinquepalmi). All.: Soncin
ARBITRO: Piccinini di Chiavari

26° giornata (11° ritorno): Risultati, marcatori e classifica

CERIALE-ARGENTINA: 4-0. 17' rig. e 51' rig. Licata, 62' DeFazio, 91' Cresci
SERRA RICCO-BOLZANETESE: 1-0. 85' Macciò
ANDORA-CARCARESE: 2-1. 4' e 55' Garassino (A), 70' Ognjanovic (C)
PRAESE-FINALE: 0-2. 78' e 83' Capra
VOLTRESE-GOLFODIANESE: 3-1. 2' rig. e 18' Cardillo (V), 4' Mantero (V), 44' rig. Murabito (G)
SAMPIERDARENESE-IMPERIA: 1-1. 35' Pigliacelli (S), 48' rig. Iannolo (I)
VARAZZE-SAN CIPRIANO: 2-4. 35' Cossu (V), 36' e 70' Marafioti (S), 46' e 75' Occhipinti (S), 71' Tiola (V)
PEGLIESE-VIRTUSESTRI: 2-0. 30' Sofia, 68' Jardi
CLASSIFICA
Finale 56
Ceriale 51
Imperia 50
Voltrese 46
Serra Riccò 41
Andora 41
Carcarese 37
VirtuSestri 36
Bolzanetese 35
Golfodianese 34
Argentina 31
San Cipriano 27
Varazze 25
Sampierdarenese 25
Praese 22
Pegliese 15

Nerazzurri in tv


Il mister nerazzurro Sergio Soncin, il capitano Roberto Iannolo ed il portiere Davide Tranchida saranno ospiti, questa sera alle ore 19,00, del programma di Tele Genova "Dilettantissimo".

Conosciamoli meglio: Marco Eugeni




Soprannome in squadra: RANOCCHIA

Squadra del cuore: MILAN

Idolo sportivo del passato: PAOLO MALDINI

Idolo sportivo del presente: ALESSANDRO NESTA

Piatto preferito: PIZZA

Musica che ascolti: COMMERCIALE

Film preferito: "DIE HARD 4"

Hobby: XBOX 360

sabato 26 marzo 2011

Squalifiche



Ammonizione (5° infrazione) per Mario Stabile.

Nella Sampierdarenese sono stati squalificati per un turno il centrocampista Matteo Marasciulo e l'attaccante Danilo Mereu, che con 10 reti è il miglior realizzatore dei genovesi.

La terna arbitrale


Sampierdarenese-Imperia, in programma domenica pomeriggio alle ore 16,00 all' "Italo Ferrando", sito a Genova Cornigliano, sarà arbitrata da Francesco Piccinini di Chiavari, coadiuvato da Andrea Ferracin ed Andrea Bosio Andrea di Savona.
L'arbitro chiavarese ha già arbitrato i nerazzurri il 21 novembre 2010, in occasione della sconfitta esterna contro il Serra Riccò.

Comunicazione S.U.I. 1982


DOMENICA 27 MARZO 2011 ORE 16.00
CAMPO SPORTIVO COMUNALE "ITALO FERRANDO"
GENOVA-CORNIGLIANO
S.G.C. SAMPIERDARENESE 1946 - IMPERIA CALCIO

RITROVO ULTRAS ORE 13.30 PIAZZA DANTE
RICORDATE DOMENICA CAMBIA L'ORA
FINO ALLA FINE FORZA IMPERIA..........AVANTI ULTRAS ! ! !

La mandrakata: 11° giornata (ritorno)


Undicesima giornata del girone di ritorno de "La mandrakata", il concorso pronostici di im1923.
Le modalità d'uso le conoscete e le potete rileggere qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Sampierdarenese-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore nerazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo nerazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato.
Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti o cliccare qui.
In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con foto o altre belinate, andando su modifica profilo.
Per chi non avesse ancora partecipato, può cominciare da questa settimana, ma col punteggio dell'attuale ultimo in classifica, cioè 9 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 14.30 di domenica 27 marzo.

venerdì 25 marzo 2011

La prossima avversaria: Sampierdarenese 1946


La Sampierdarenese di mister Leone Cipani, subentrato a fine ottobre ad Aldo Repetto, è attualmente 13° in classifica ed ha totalizzato 24 punti frutto di 6 vittorie (4 in casa e 2 in trasferta), 6 pareggi (5 in casa ed 1 in trasferta) e 13 sconfitte (3 in casa e 10 in trasferta).
I gol fatti sono 25 (15 in casa, 10 in trasferta) e quelli subiti 38 (14 in casa e 24 in trasferta).
Cannonieri biancorossoneri:
10 RETI: Mereu
5 RETI: Narizzano
4 RETI: S.Pigliacelli
2 RETI: Balla e Parodi
2 AUTORETI a favore: Rizza (Imperia) e Moscamora (Serra Riccò)
Le due squadre si affrontano a Genova per la 12° nella loro storia: il bilancio degli 11 precedenti incontri è di 2 vittorie dei nerazzurri, 1 pareggio ed 8 vittorie dei biancorossoneri, 12 i gol fatti dall'Imperia, contro i 21 realizzati dalla Sampierdarenese.
L'ultima vittoria dell'Imperia risale alla stagione 1995/1996, Campionato di Eccellenza, in occasione dell'incontro tra le due compagini. Questo il tabellino di quella partita, disputata il 12-11-1995. SAMPIERDARENESE-IMPERIA: 1-4
RETI: 29' 53' Cassata, 46' e 71' Alfano, 81' Vitali
SAMPIERDARENESE: Moresco, Vitali, Franceschi, Lucarini, Bonomi (63' Pesare), Moraccini, Masellis (56' Gagliardi), Calvillo, Mazzucchelli, De Vita, Esposito (72' Antuoni)
IMPERIA: Ancona (79' Brotini), Avanzi, Limarelli, Luongo, Calzia, Famà, Novaro, Minasso, Cassata, Celella (59' Correale), Alfano. All.: Barlassina
ARBITRO: Ballabio
La partita d'andata era terminata con la vittoria dell'Imperia per 3-1, grazie alle reti realizzate da Iannolo, alla doppietta di Carioti e all'autogol di Rizza.

giovedì 24 marzo 2011

Vola al cinema


TITOLO ORIGINALE: Allenamento al buio
NAZIONE: Empire Valley
ANNO: 2011
GENERE: Drammatico
REGIA: Gabriele Mucchino
CAST: Mark, Elettra, John Charles
DATA DI USCITA: 24/03/2011
LA TRAMA: Mark, manager della City di Woodaxlebridge, si dimentica di onorare un'impegno e la perfida Elettra decide di dare un taglio ai fili che lo legavano a lui.
John Charles, col latte alle ginocchia, chiama tutti i suoi cowboys ed annulla il training.

Settore giovanile: risultati



La "Juniores" ha sconfitto, in trasferta, il Cogoleto per 1-2 e torna alla vittoria dopo una lunga serie di risultati negativi.
Questa è la classifica del Campionato dopo la 25° giornata:
Sestrese 61
Ventimiglia 56
Andora 48
Bolzanetese 42
Praese 41
Virtusestri 34
Argentina 33
Cogoleto 32
Pro Imperia 32
Imperia 28
Varazze 27
Pietra Ligure 21
Loanesi 19
Golfodianese 13
Gli "Allievi A" Regionali hanno vinto 0-3 a tavolino la partita esterna contro il Quiliano, in quanto la gara è terminata anticipatamente al 28° del secondo temopo poiché, a seguito di un accenno di rissa tra i calciatori e i dirigenti di entrambe le squadre, il direttore di gara ha espulso ben cinque giocatori della società savonese.
Gli "Allievi B" sono stati sconfitti 0-3, in casa, dalla Loanesi.
I "Giovanissimi B" hanno perso in trasferta 4-0 contro il Ceriale.
I "Pulcini A" di Martini e Massabò hanno vinto 3-0, ai Piani di Imperia, contro il Dolceacqua
Questi parziali dei 3 tempi ed i marcatori nerazzurri:
1° tempo: 1-0. Piccardo
2° tempo: 3-0. Comerci e dopppietta di Fatnassi Ahmed
3° tempo: 5-1. Fatnassi Lassad, Cafaro, Comerci e doppietta di Braccini
Questi i ragazzi scesi in campo: Gabsi, Braccini, Fatnassi Lassad, Fatnassi Ahmed, Piccardo, Alazo Ciprian, Comerci, Cafaro e Carli.

I "Pulcini B" di Paolo Ornamento hanno vinto all' "Arziglia" di Bordighera, ridotto ad un pantano, per 1-2.
Questi parziali dei 3 tempi ed i marcatori nerazzurri:
1° tempo: 0-0
2° tempo: 1-2. Grossi e Gjini
3° tempo: 0-0
Questi i ragazzi scesi in campo: Romdhane, Giannattasio, Grossi, Cucè, Musso, Orlando, Derjaj, Gijni, Mazzarese, Lasku e Minasso.

I "Pulcini C" non hanno giocato la loro partita contro il Taggia, poichè la gara è stata rinviata.

Settore giovanile: Pulcini 2000

Ecco alcuni scatti di Fantomas, relativi alla partita dei Pulcini 2000 "B" disputata domenica scorsa all' "Arziglia" di Bordighera.


mercoledì 23 marzo 2011

Imperia calcio... storia di un amore


Questa settimana ho ricevuto queste due mail, che volevo condividere con voi: sono dell'ex attaccante nerazzurro Giuseppe Trinca e di un tifoso di Torino, che hanno visto il sito "Imperia calcio... storia di un amore" ed hanno voluto scrivere la loro.
Volevo farvi i complimenti per il magnifico sito calcistico da Voi realizzato.
E' difficile trovarne uno cosi' ben documentato e organizzato.
Mi chiamo Giuseppe Trinca e abito a Imola, sono del 1950. Proveniendo dalla Primavera del Torino, assieme a Bruno Montanari, ho giocato nove partite nell'Imperia Calcio nella stagione calcistica 1968-1969.
Giocavamo nel campo di Diano Marina per inagibilità del campo di Imperia. Eravamo in pensione presso la famiglia Piatti e ricordo con piacere i vari Bosca, Chiari, Luciano, l'allenatore Calcagno e tutti gli altri.
Avevo 18 anni ed ero troppo giovane per lasciare impronte significative nel calcio Imperiese. Successivamente ho giocato altri 15 anni segnando 220 reti in serie D e promozione.
Nonostante il mio ruolo piu' che marginale nella stagione descritta, Vi invio due file in mio possesso.
1) Una mia foto con la maglia dell'Imperia sul campo di Diano Marina, pregandovi di inserirla nella galleria del vostro sito.
2) Una foto di giornale relativa ad una partita 1968-69 contro il Casale sul campo di Diano Marina.
Vi ringrazio se vorrete dare corso a questa richiesta ed ancora complimenti per il vostro magnifico lavoro.
Cordiali Saluti
La seconda mail
Magnifico lavoro... da Real Madrid.
Mi sono interessato a voi perché, negli anni sessanta, vidi una partita dell'Imperia e mi impressiono' su tutti Luigi Bosca, un centocampista che penso avrebbe fatto bene anche in serie A. Ancora compimenti vivissimi.
Roberto Quaglia - Torino
Come sempre, vi invito a visitare il sito della storia della nostra squadra, "Imperia calcio... storia di un amore", poichè è in continua evoluzione ed aggiornamento (come potete leggere nel campo alla destra del sito, alla voce "Update").
Colgo l'occasione per chiedere ai lettori di Genova e dintorni di contattarmi alla mail im1923@libero.it, perchè avrei bisogno del vostro aiuto: ci sarebbe da perdere 2/3 ore ed andare alla "Biblioteca Universitaria" in via Balbi, dove c'è l'archivio della Gazzetta del Lunedì e dove si possono trovare i risultati che ancora mancano delle stagioni 1956/1957 e 1957/1958 (ho l'elenco delle date delle partite per agevolare la ricerca). Grazie.

Sondaggio. Il nerazzurro dell'anno


Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro la Praese" che ha visto la vittoria di Balbo col 36% dei voti, seguito da Tranchida col 30% dei voti e da Allaria col 7% dei voti.
Per effetto di questo risultato, la classifica attuale è la seguente:
30 punti: Iannolo
28 punti: Tranchida
11 punti: Andorno
6 punti: Fiani
5 punti: Balbo
5 punti: Cinquepalmi
5 punti: Ambesi
4 punti: Carioti
4 punti: Allaria
3 punti: Monti
3 punti: Bencistà
3 punti: Cuneo
3 punti: Bocchi
2 punti: Celea
1 punto: Stabile
1 punto: Scaglione
1 punto: Rizza
1 punto: Schiavon
Appuntamento a domenica 3 aprile, quando bisognerà votare il migliore in campo contro la Bolzanetese.

martedì 22 marzo 2011

La fotocronaca di Fantomas

Riviviamo Imperia-Serra Riccò attraverso gli scatti di Fantomas, fotografo ufficiale di IM1923
Iannolo e Tranchida salutano prima del fischio d'inizio
Monti rilancia l'azione offensiva nerazzurra
Rizza, al rientro, ma solo per 45' minuti
La panchina nerazzurra
La Gradinata Nord
Bencistà lotta a metà campo
Andorno cerca di sottrarsi alla morsa dei difensori genovesi 76': Romeo para il rigore calciato da Iannolo

Classifica marcatori


21 RETI: Cardillo (Voltrese)
19 RETI: Iannolo (Imperia)
15 RETI: Andorno (Imperia), Traggiai (Bolzanetese)
14 RETI: Perlo (Finale), Trocino (VirtuSestri)
12 RETI: Rossi (Finale)
11 RETI: Lupo (Andora), Haidic (Ceriale), Capra (Finale)
10 RETI: Murabito (Golfodianese), Mereu (Samp)
9 RETI: Rotunno (Serra Riccò)
8 RETI: Geraci e Tiola (Varazze)
7 RETI: Compaore (Bolzanetese), Procopio (Carcarese), Ferrari (Finale), Occhipinti (S. Cipriano), Di Pietro (Serra Riccò), Mori (Voltrese)
6 RETI: Garassino (Andora), Mela (Carcarese), Bellinghieri (Ceriale), Vargiu (Praese), Marafioti e Spinelli (S.Cipriano), Polito (Varazze)
5 RETI: Rambaldi e Tenuta (Argentina), Ilardo (Bolzanetese), Santanelli (Ceriale), Vianello (Praese), Narizzano (Samp), Icardi (Voltrese)
4 RETI: Gerardi e Prevosto (Argentina), Sancinito (Finale), Profeta (Golfodianese), Celea (Imperia), Carnovale (Pegliese), Bonadio (Praese), S.Pigliacelli (Samp), Carlevaro (S.Cipriano), Calautti (Serra Riccò), Tacchino (VirtuSestri), Altamura (Voltrese)
3 RETI: Galleano, Giovinazzo e Patitucci (Andora), Bottinelli e Cattardico (Carcarese), Kreymadhi e Scalia (Finale), Carioti (Imperia), Sofia (Pegliese), Nania (Praese), Ferraro e Ronco (Serra Riccò), Cantale e Cardinali (Varazze)
2 RETI: Calandrino e Morabito (Andora), Moraglia (Argentina), Bossa, Gasti, Giuri, Nicora e Vera Alvarado (Bolzanetese), Peluffo (Carcarese), Gervasi e Licata (Ceriale), Puddu (Finale), Hjka (Golfodianese), Pinacci e Varone (Pegliese), Cimzja, Fedri, Galasso, Romeo G. e Sacco (Praese), Balla e Parodi (Samp), De Fazio (S. Cipriano), Bianchi e Pili (Serra Riccò), Cossu e Perata (Varazze), Anselmi e Folle (V. Sestri), Rattini (VirtuSestri), Angius e Mantero (Voltrese)
1 RETE: Bogliolo, Ghini, Mangone, Pulaj e Rodriguez (Andora), D'Attanasio, Marcucci, Notari, Petrognani, Raguseo e Tarantola (Argentina), Arvigo e Picasso (Bolzanetese), Bonforte, Fanelli, Ninivaggi e Ognanovic (Carcarese), Balbo, Calliku, Cresci, De Fazio, Pertosa e Rosso (Ceriale), Badoino (Finale), Carattini, Garattoni, Garibbo, Garibizzo, Pennone, Rovere, Scarrone e Tamborino (Golfodianese), Ambesi, Cinquepalmi, Gagliano, Monti, Scaglione e Stabile (Imperia), Inga, Yardi, Parisi, Perazzo, Pioggia, Sciancalepore e Semperboni (Pegliese), Varona (Praese), Friedman, Romeo A. e Rizoaoui (S.Cipriano), Macciò, Moscamoro, Perfumo e Sardu (Serra Riccò), Gagliardi, Grillo, Marasciuolo, Tripodi (Varazze), Barraco, Bondelli, Maggiora, Maiorana, A. Rovelli e Tommasi (V. Sestri), Castagnoli e Vezzano (Voltrese)
2 AUTORETI: D'Attanasio (Argentina) pro Voltrese e pro S. Cipriano
1 AUTORETE: Bottinelli (Carcarese) pro Voltrese; Peluffo (Carcarese) pro V.Sestri; Rizza (Imperia) pro Samp; Giribaldi (Samp) pro Varazze, Romeo (S. Cipriano) pro Praese; Moscamora (Serra Riccò) pro Samp; Contino (Carcarese) pro Varazze

lunedì 21 marzo 2011

Chi è causa del suo mal...


C'è poco da recriminare: il pareggio di questo pomeriggio, salvo miracoli, ci proietta verso quelli che, per i tifosi nerazzurri, sono un vero incubo, cioè gli spareggi.
A 5 giornate dalla fine del Campionato e con 4 punti di distacco dal Finale, nonostante lo scontro diretto in programma alla penultima al "Ciccione", salvo un suicidio sportivo dei savonesi ed un miracolo nerazzurro, dovremmo conquistare la promozione in Eccellenza passando attraverso le forche caudine degli spareggi con la seconda e la terza del girone B, cioè, attualmente, il Campomorone ed una tra Colli di Luni, Sammargheritese, Borgoratti, Magra Azzurri ed Ortonovo.
Perchè suicidio? Perchè il Finale, ora giunto alla 10° vittoria consecutiva, difficilmente perderà o anche solo pareggerà le prossime gare contro Praese e Bolzanetese in trasferta e Serra Riccò e Carcarese in casa, mentre noi giocheremo in trasferta contro Sampierdarenese, Varazze e Voltrese ed in casa contro la Bolzanetese... poi nel calcio ci sta tutto, ad esempio, che Iannolo fallisca un rigore, cosa che, a mia memoria, con la nostra casacca, non è mai accaduto.
Tanto di cappello ai giallorossi, ma tanto demerito nostro, perchè se siamo arrivati a questo punto, la colpa è soprattutto nostra.
Qualche esempio? Le due vittorie buttate nel cesso, in trasferta, nei minuti di recupero, proprio contro il Finale ed il Ceriale, le sconfitte senza attenuanti contro VirtuSestri o i pareggi contro Argentina e Carcarese.
E poi gli approcci alle gare: guardiamo alle ultime tre, quelle contro la Praese, il San Cipriano e Serra Riccò. Alzi la mano chi, nella prima frazione di gioco, ha visto giocare la squadra con quelli che vengono definiti "gli occhi della tigre", quelli mostrati, invece, in casa contro l'Andora?
Anche ieri pomeriggio il primo tempo è volato via senza sussulti, così come il primo quarto d'ora della seconda frazione: e senza il rigore regalatoci dall'arbitro, quali pericoli abbiamo effettivamente portato alla porta di Romeo? Un paio di conclusioni dal limite di Balbo, una di Rizza, un tiro sporco di Iannolo e tante mischie nel convulso finale.
Quindi, come detto, almeno da parte mia, nessuna recriminazione, ma un notevole "giramento", una grande delusione e l'ansia che comincia a prendermi per quelli spareggi, che a solo pronunciarli, mi mettono angoscia.
L'unica speranza è riposta nel fatto che io spesso non azzecco le previsioni... accadrà anche questa volta?
Un'ultima considerazione: ma il pubblico? Anche quest'oggi davvero pochini... ed allora, qualcuno obbietterà, di che ci lamentiamo?

La fotografia della domenica

BEN (non) CI STA'!



Domani la consueta fotocronaca di Fantomas, fotografo ufficiale di IM1923.

La mandrakata: risultati e classifica (10° concorso ritorno)


Queste le risposte esatte del 10° concorso di ritorno de "La mandrakata":
1) 0-0
2) 0-0
3) Nessuno
4) Stabile
5) Si

Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato il jolly):
5 punti: d.k
4 punti: im1923
3 punti: epascal, act
1 punti: fantomas
0 punti: mattewthemonster, toscofanclub, calata cuneo, gila

Questa la classifica generale dopo 10 giornate (in rosso chi ha giocato il jolly):
35 punti: epascal
29 punti: gila
26 punti: toscofanclub
23 punti: mattewthemonster
23 punti: fantomas
21 punti: act
19 punti: d.k
15 punti: master
13 punti: im1923
9 punti: calata cuneo

Allunga in vetta epascal, che guadagna 3 punti su gila e toscofanclub, oggi al palo.
In fondo im1923 stacca calata cuneo, che gioca malissimo il jolly.
Appuntamento a giovedì per i pronostici di Sampierdarenese-Imperia.

domenica 20 marzo 2011

Sondaggio: Il nerazzurro dell'anno


Col sondaggio odierno, vi invito a votare il miglior nerazzurro in campo contro il Serra Riccò: si vota nel box alla destra di questo post.
Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto che aggiungerò a quelli già ottenuti fino ad oggi.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Nerazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi e Roberto Iannolo, vincitori nelle 3 stagioni precedenti.
La classifica attuale è la seguente:
30 punti: Iannolo
25 punti: Tranchida
11 punti: Andorno
6 punti: Fiani
5 punti: Cinquepalmi
5 punti: Ambesi
4 punti: Carioti
3 punti: Monti
3 punti: Bencistà
3 punti: Cuneo
3 punti: Allaria
3 punti: Bocchi
2 punti: Celea
1 punto: Stabile
1 punto: Scaglione
1 punto: Rizza
1 punto: Schiavon

Votate!

25° giornata. Imperia-Serra Riccò:0-0


Questo pomeriggio al "Nino Ciccione", con fischio d'inizio dell'arbitro Luca Baldini di La Spezia alle ore 15,00, l'Imperia di Sergio Soncin affronta il Serra Riccò di Nicola Spissu.
Partita insidiosa perchè i genovesi, sesta forza del Campionato, hanno inflitto una netta sconfitta ai nerazzurri nella gara d'andata e per le assenze in casa nerazzurra.
L'Imperia, però, non può permettersi passi falsi e deve continuare la striscia di vittorie, per non perdere contatto dal Finale, impegnato in posticipo (inizierà la sua gara interna alle ore 18,00) contro l'Andora.
L'uomo più atteso è Roberto Iannolo che, realizzando un gol quest'oggi, potrebbe festeggiare il suo 100° con la casacca nerazzurra.
LA FORMAZIONE
Assenti Mattia Ambesi e Matteo Fiani, squalificati per un turno, in dubbio Michele Celea per un sospetto stiramento, tutto il resto della rosa, a parte qualche acciacco, è a disposizione di Sergio Soncin.
Come sempre attenzione anche ai cartellini gialli: Andorno, Carioti e Iannolo sono sotto diffida e corrono quindi il rischio di essere poi squalificati.
LA CRONACA
Termina 0-0 l'incontro tra Imperia e Serra Riccò, un pareggio che sa tanto di condanna agli spareggi per i nerazzurri.
Si è giocato in una giornata di sole, ma battuta per tutto l'incontro da un forte vento, e su un terreno di gioco appesantito dalle pioggie dei giorni scorsi.
Sergio Soncin schiera inizialmente questi undici: Tranchida in porta; in difesa, sugli esterni Rizza ed Eugeni, al centro Monti e Stabile; a centrocampo, al centro Bencistà e Balbo, sugli esterni Cuneo e Gagliano; in attacco Andorno e Iannolo.
L'Imperia affronta la prima frazione di gioco col freno a mano tirato e non preme come dovrebbe gli avversari che, ben messi in campo, corrono pochi rischi e si rendono pericolosi in occasione delle sporadiche azioni offensive.
La prima palla gol è al 9' quando un cross di Cuneo dalla sinistra è colpito al volo da Iannolo che rimette la palla nel mezzo ed un difensore giallobù respinge da dentro l'area piccola.
Al 15' ci prova Balbo, oggi particolarmente ispirato, ma il suo tiro finisce di poco sopra la traversa. Al 27' più pericolosa è la conclusione dai 25 metri di Rizza che, deviata leggermente da Romeo, si infrange sulla traversa ed esce.
Al 32' ammonito per gioco falloso Stabile.
Al 42' sono gli ospiti a creare la palla gol più clamorosa, con un doppio tiro in area di Rotunno, sul primo dei quali si immola Rizza (che dovrà poi uscire ad inizio ripresa) e sul secondo Tranchida si distende e miracolosamente mette a lato.
Ad inizio ripresa, come detto, esce Rizza per Cinquepalmi e Gagliano per Allaria.
L'Imperia non assedia come dovrebbe gli avversari, che si rendono pericolosi in un paio di occasioni.
Ma a partire dal 60' i nerazzurri caricano a testa bassa e creano pericoli a ripetizione alla porta di Romeo.
Al 63', su angolo calciato da Iannolo, colpo di testa di Stabile, tolto dalla linea di porta da un difensore ospite.
Al 67' azione personale di Balbo il cui gran tiro esce alto di un soffio.
Al 71' magnifica triangolazione Balbo-Iannolo-Balbo con tiro immediato del centrocampista ingauno sul quale Romeo si supera mettendo in angolo.
Al 77' calcio di rigore per i nerazzurri, per una assai dubbia trattenuta ai danni di Carioti (subentrato a Cuneo): sul dischetto si presenta Iannolo, ma il suo tiro, clamorosamente, è respinto da Romeo; la palla ritorna sui piedi dell'attaccante imperiese, ma il suo tap in fa la barba al palo ed esce a lato.
Nel convulso finale, gli ospiti restano in 10 per l'espulsione di Ferraro, ma difendono la porta coi denti e con molta fortuna.
Al 92' l'ultima clamorosa occasione capita sui piedi di Iannolo, ma il suo immediato tiro è respinto fortunosamente da un piede di un difensore, proprio quando stava per insaccarsi alle spalle di Romeo.
Al fischio finale, i nerazzurri crollano a terra stremati e moralmente a pezzi per aver perso, probabilmente, la possibiltà di vincere in maniera diretta il Campionato.

IMPERIA: Tranchida, Rizza (45’ Allaria), Eugeni, Bencistà, Monti, Stabile, Cuneo (60’ Carioti), Balbo, Andorno, Iannolo, Gagliano (46’ Cinquepalmi). All. Soncin
SERRARICCÒ:Romeo,Macciò, La Porta, Scabini, Bianchi, Moscamora, Serando, Calautti, Rotunno, Piacentini (85’ Pili),Ferraro. All. Spissu
ARBITRO: Baldini di La Spezia

25° giornata (10° ritorno): Risultati, marcatori e classifica


FINALE-ANDORA: 4-1. 17' Rossi (F), 32' Ferrari (F), 40' Perlo (F), 64' Lupo (A), 89' Capra (F)
VIRTUSESTRI-CERIALE: 1-2. 70' Trocino (V), 81'Berlinghieri (C), 88' Cresci (C)
CARCARESE-PEGLIESE: 3-1. 20' Carnovale (P), 55' Peluffo (C), 75' Mela (C), 90' Procopio (C)
BOLZANETESE-PRAESE: 3-2. 15' Bossa (B), 30' Cjzmia (P), 70' Giuri (B), 85' Sacco (P), 89' rig. Traggiai (B)
SAN CIPRIANO-SAMPIERDARENESE: 2-1. 51' Friedman (SC), 62' Mereu (SM), 89' rig. Marafioti (SC)
IMPERIA-SERRA RICCO: 0-0
GOLFODIANESE-VARAZZE: 3-1. 24' Scarrone (G), 39' e 73' Profeta (G), 85' Tiola (V)
ARGENTINA-VOLTRESE: 1-3. 43' Gerardi (A), 73' rig., 78' e 85' Cardillo (V)
CLASSIFICA
Finale 53
Imperia 49
Ceriale 48
Voltrese 43
Andora 38
Serra Riccò 38
Carcarese 37
VirtuSestri 36
Bolzanetese 35
Golfodianese 34
Argentina 31
Varazze Don Bosco 25
Sampierdarenese 24
San Cipriano 24
Praese 22
Pegliese 12

sabato 19 marzo 2011

Le ultime


Nella consueta partitella del giovedì, a Dolcedo, i nerazzurri di Sergio Soncin hanno affrontato la formazione Allievi. 6-0 il risultato, con la squadra che ha mostrata buona intensità di ritmo.
Soncin ha schierato nel primo tempo, terminato 5-0: Tranchida-Rizza-Fiani-Monti-Eugeni-Allaria-Bencistà-Balbo-Cuneo-Iannolo-Celea.
Nel secondo tempo, terminato 1-0: Piccardo-Ghen-Fiani-Ambesi-Rosso-Fantoni-Carioti-Aloi-Balbo-Cinquepalmi-Politi, con Tranchida schierato con la formazione Allievi.
Sono rimasti fermi Andorno, per un problema alla schiena, e Stabile per impegni lavorativi.
Da segnalare l'uscita di Celea dopo 20' per un sospetto stiramento e quella di Balbo alla mezz'ora del secondo tempo per una botta alla caviglia. Quest'ultimo, come Andorno e Stabile, saranno probabilmente disponibili per il Serra Riccò.
Dubbi per Celea che è stato sottoposto ieri ad ulteriori accertamenti.

Squalifiche


Squalificati per un turno Mattia Ambesi e Matteo Fiani, entrambi giunti alla quarta infrazione.
Ammonizione (5° infrazione) per Guido Balbo e Mario Stabile.