lunedì 18 novembre 2019

Video. Imperia-Busalla: 1-4


Il servizio di Imperia-Busalla realizzato da Claudio Mandica

Busalla...rme e paracadute

Fa male solo a pensarlo, figuriamoci a scriverlo, ma l'Imperia, purtroppo, davanti ad un pubblico che, soprattutto in gradinata Nord, si sta facendo sempre più numeroso, ha subito una vera e propria lezione di calcio da un Busalla praticamente perfetto e che ha messo a nudo i limiti, già messi più volte in evidenza, di una squadra che subisce troppi gol e che, quando si inceppa davanti, non ha drammaticamente alternative.
Il primo tempo è stato emblematico, del secondo è inutile parlare perché di fatto si è chiuso dopo 5 minuti con il terrificante uno/due che ha chiuso virtualmente la partita: dicevamo che nel primo tempo è stato emblematico il fatto che, nonostante una netta superiorità dei genovesi, sia stata l'Imperia a creare le due occasioni più grandi, sprecate da Sassari che arrivato a tu per tu col portiere ospite e con Capra liberissimo da solo in mezzo all'area calcia malamente a lato e con lo stesso Capra che sul finire di tempo fallisce l'occasione del pareggio calciando addosso al portiere un tiro al volo da non più di due metri con il pallone che si impenna beffardamente adagiandosi sopra alla traversa.
Questo è tutto quello che i neroazzurri hanno prodotto in avanti in più di 95 minuti di gara. Nel primo tempo di fatto si è giocato solo sul lato destro del campo con Sassari lanciato più volte con inutili lanci lunghi, Capra punta centrale completamente neutralizzzato dalla difesa ospite e Minasso non pervenuto e, infatti, ancora una volta sostituito ad inizio ripresa.
Un particolare importante, per segnalare la davvero scarsa vena dei nostri, è il fatto che sono completamente mancati i fraseggi in uscita che avevano reso brillante e produttivo il gioco offensivo nelle precedenti partite. Emblematico il numero dei fuorigioco segnalati agli attaccanti neroazzurri che, non ne abbiamo la certezza, ma non meno di una quindicina, su tutti i lanci lunghi della serie "palla lunga e pedalare" provenienti dalla nostra zona difensiva.
Al contrario i genovesi hanno praticamente capitalizzato tutte le occasioni avute arrivate peraltro con ottime combinazioni che più volte hanno letteralmente tagliato a fette la retroguardia nerazzurra (a proposito, complimenti a Moretti, Rossi e Compagnone, davvero ottimi giocatori).
Da segnalare che domenica prossima, dopo questa che per loro è stata sicuramente un'impresa, i genovesi ospiteranno proprio l'Albenga e qui potremo capire forse maggiormente se oggi sono stati più i loro meriti o i nostri demeriti.
Questa in sostanza la sintesi della partita, ma ora mi faccio portavoce di una domanda sentita in tribuna e che vorrei porre alla dirigenza. Avete fatto tanto "sciaratto" come si dice dalle nostre parti, per l'arrivo di questi due marchi nazionali come sponsor primari di maglia, ora però i tifosi vogliono vedere i frutti.
E' evidente che questa squadra ha delle buone individualità, ma non può continuare a prendere gol da chiunque e fare fatica a segnare (ricordo che nonostante il primato nei gol realizzati, molte partite sono state decise da calci di rigore, da difensori e centrocampisti e in superiorità numerica) e se abbiamo questi sponsor così importanti vorremmo vederne i risultati sul mercato.
Fra due settimane si aprono le liste di trasferimento e questa squadra ha bisogno di interventi importanti se vuole davvero giocarsela fino all'ultimo altrimenti questi due mesi rimarranno una goccia nel mare e fra altri due mesi non se ne ricorderà più nessuno e al Ciccione torneranno i soliti 100 amici/parenti.
Per quanto riguarda il paracadute citato nel titolo del "punto" odierno, si riferisce ovviamente al fatto che Albenga e Sestri Levante non hanno approfittato del tutto del passo falso dei nostri facendosi bloccare sul pareggio rispettivamente da Angelo Baiardo e Ospedaletti a dimostrazione che probabilmente quest'anno, VOLENDO... SI PUO' FARE!!!!!!
Domenica prossima siamo attesi da un'altra trappola sul campo di quel Campomorone Sant'Olcese che oggi è andato a prendersi i tre punti sul campo di un Rapallo/Rivarolese cui la fusione ha davvero fatto molto bene...
L'importante, ora, è non mollare in attesa delle risposte, se arriveranno, da regione Perine e da questo punto di vista molto bello è stato l'applauso della gradinata Nord ai ragazzi a fine gara al grido di "non è successo nulla, si riparte da domenica prossima". E noi non possiamo che unirci: DAI RAGAZZI, NON MOLLATE!!!
(portorino)

domenica 17 novembre 2019

Sondaggio. Vota il migliore contro il Busalla

Quinto turno de "Il neroazzurro dell'anno". Dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Busalla nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna,  Giuseppe GiglioAlessandro AmbrosiniArturo Ymeri e ancora Giuseppe Giglio vincitori nelle 12 stagioni precedenti.
La classifica, dopo quattro giornate, è la seguente:
8 punti: Capra, Sancinito
7 punti: Giglio
5 punti: Pellegrino, Risso
3 punti: Fazio

10° giornata (andata). Imperia-Busalla: 1-4

Questo pomeriggio alle ore 15.00, al "Nino Ciccione", agli ordini di Giovanni Moro di Novi Ligure, l'Imperia di Alessandro Lupo affronta il Busalla di Gianfranco Cannistrà.
La capolista del Torneo vuole proseguire il suo strepitoso inizio anche per realizzare, nel caso conquistasse la nona vittoria nelle prime dieci partite, la migliore performance iniziale nella sua storia.
Non sarà certo una passeggiata, perchè il Busalla vanta uno dei migliori organici del Campionato e perchè, lo ha dimostrato la sofferta vittoria di domenica scorsa a Rapallo, contro il fanalino di coda Athletic Club Liberi, nessuno è disposto a regalarci nulla.
Alessandro Lupo, oggi squalificato così come il suo vice Matteo Fiani (in panchina siederà Gianni Minori), può nuovamente contare sul suo migliore giocatore, Edoardo Capra, che torna dopo il doppio stop inflittogli dal Giudice sportivo.
Alessandro Lupo ha così presentato la gara su rivierasport.it: "Affrontiamo un esame difficile perchè il Busalla è una squadra di alta classifica. Ci siamo preparati al meglio e con lo staff abbiamo messo in condizione i ragazzi per affrontare le difficoltà che ci possono creare, provando a difficoltà ai nostri avversari: vogliamo fare una grande partita.
Questo gruppo lo vedo da quattro mesi sempre preciso, carico e con la voglia di realizzare qualcosa di importante. Ma non abbiamo fatto ancora niente e domani siamo solo ad un terzo del campionato. Ho a disposizione dei ragazzi che lavorano in maniera professionale.
Dovremo andare più veloci delle altre volte, sono una squadra con entusiasmo e grandi qualità. Davanti sono forti e ha uno dei centrocampi più forti del campionato, quindi dovremo fare una partita molto importante.
Il mercato? Al momento mi concentro solo su queste partite che mancano prima che apra la campagna trasferimenti di dicembre. Poi mi incontrerò con la società e faremo le valutazioni".
Imperia e Busalla si sono affrontate  9 volte nella loro storia al "Nino Ciccione": il bilancio è di 4 vittorie per l'Imperia, 2 pareggi e 2 vittorie del Busalla, 15 gol fatti dai neroazzurri e 7 dai biancoblù.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 20-01-2019.
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Fazio, L. Carletti, Sancinito, Guarco, Virga, Capra, Giglio, Sassari, Martelli, Minasso
Il Busalla risponde con: Carlucci, Cannone, Piccardo, Moretti, Iraci, Piemontese, Nelli, Minutoli, Rossi, Compagnone, Repetto
LA CRONACA
Terreno in discrete condizioni, sugli spalti circa 300 spettatori
5′ ammonito Iraci
5′ tiro di Sassari che termina alto sopra la traversa.
7′ discesa di Piccardo, velo di Minutoli, da due passi insacca Nelli: 0-1
20′ tiro a giro di Rossi, Trucco devia in angolo
26′ sesce Piemontese entra Tecchiati.
30′ ammonito Sancinito
32′ proteste neroazzurre per un fallo in area ai danni di Sassari, l’arbitro lascia correre
35′ ammonito Capra
36' calcio di punizione di Compagnone che termina di poco fuori
43′ miracolo di Carlucci su un tiro al volo di Capra, sfera deviata in angolo.
Il primo tempo termina 0-1
46′ l'Imperia si ripresenta in campo con Padovan al posto di Minasso
49′ gran tiro dalla distanza di Compagnone, che colpisce il palo e si insacca alle spalle di Trucco: 0-2
50′ rilancio del portiere Carlucci, la sfera giunge sui piedi di Minutoli che fa secco Trucco: 0-3
52′ dubbio fallo ai danni di Giglio, anche in questa occasione l’arbitro lascia correre
55′ calcio d'angolo battuto da Sancinito, la sfera esce dall'area con Sassari che fa partire un tiro che s'insacca: 1-3 e quarta rete stagionale per l'attaccante imperiese
60′ tiro da fuori di Repetto, Trucco devia in angolo
62′assist du Moretti per Minutoli che di testa infila ancora una volta Trucco: 1-4
62′ esce Guarco entra Boggian
68′ esce Martelli entra Ambrosini
94′ fischio finale: clamorosa sconfitta interna per i neroazzurri per 1-4

10° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ALBENGA-ANGELO BAIARDO: 0-0
CAIRESE-MOLASSANA BOERO: RINVIATA
FINALE-ALASSIO F.C.: 3-1. 13' rig. Faedo (F), 35' P. Cavallone (F), Mombelloni (A), 85' Galli (F)
IMPERIA-BUSALLA: 1-4. 7' Nelli (B), 49' Compagnone (B), 50' e 62' Minutoli (B), 55' Sassari (I)
OSPEDALETTI-SESTRI LEVANTE: 2-2. 17' Pane (S), 18' Fici (O), 33' Panepinto (S), 71' Aretuso (O)
PIETRA LIGURE-GENOVA CALCIO: 1-1. 55' rig. Gaggero (P), 61' Spaltro (G)
RAPALLO RIVAROLESE-CAMPOMORONE S.OLCESE: 0-2. 66' e 95' rig. Curabba
RIVASAMBA H.C.A.-ATHLETIC CLUB LIBERI: 2-0. 14' Vottero, 25' Paterno

CLASSIFICA
IMPERIA 24
ALBENGA 21
BUSALLA 19
SESTRI LEVANTE 19
RIVASAMBA H.C.A. 19
ANGELO BAIARDO 17
CAIRESE 16 *
CAMPOMORONE S. OLCESE 16
GENOVA CALCIO 15
OSPEDALETTI 11
FINALE 10
RAPALLO RIVAROLESE 9
ALASSIO F.C. 7
PIETRA LIGURE 6
MOLASSANA BOERO 4 *
ATHLETIC CLUB LIBERI 3
* 1 gara in meno

sabato 16 novembre 2019

La Terna arbitrale

Terna arbitrale novese per Imperia-Busalla.
Arbitro sarà Giovanni Moro, coadiuvato da Alexandru Frunza e Nicola Storace, tutti della sezione di Novi Ligure.
Il fischietto piemontese ha diretto i neroazzurri, nella sua carriera, una volta, il 6 maggio 2018, Fezzanese-Imperia 4-1.

Giudice sportivo

Squalificati per un turno Alessandro Lupo e Matteo Fiani.
Ammonizione (3° infrazione) per Davide Sancinito e ammonizione (1° infrazione) per Matteo Carletti

Settore giovanile. Il programma

Sabato 16 novembre

Juniores Eccellenza
Campomorone - Imperia ore 16:45
campo "Begato 9" Genova
Convocati:
Caciò, Mutti, Macaluso, Negro, Di Cianni, De Matteis, Pallini, Carnabuci, De Luca, Poletti, Lo Sicco, Zeka, Pellegrino, Zanchi, Nastasi, Manitto, Lanteri
Allenatore Massimiliano Casella

Juniores 2° liv.
Imperia - Celle Ligure ore 17:00
campo "Prof. Aicardi" Pontedassio
Convocati:
Comiotto, Marassi, Aicardi, Di Leo, Giorgini, Pastorino, Dallocchio, Somà, Mela, Cosentino, Barbusso, Lamnica, Suarez, La Porta, Sasso
Allenatore Roberto Manitto

Giovanissimi U15 2005
Ospedaletti - Imperia ore 15:00
campo "C.Ozenda" Ospedaletti
Allenatore Tiziano Monterosso

Giovanissimi U14 2006
Imperia - Olimpic ore 17:30
campo "F.Salvo" Piani di Imperia
Convocati:
Bona, Bottino, Coscia, Di Leo, Di Pietro, Morini, Multari, Nichele, Robotti, Rosa, Sabir, Sasso, Torrielli, Trucchi
Allenatore Daniele Olivieri

Giovanissimi U14 2006 B
Speranza - Imperia ore 16:00
campo "Santuario" Savona
Convocati:
Badino, Bruno, Caprera, D'Aniello, Dellamonica, Fanzone, Gandolfi, Iapichino, Mandri, Massabò, Robotti G., Rovere, Tahiri

Esordienti 2007
Imperia - Taggia ore 15:00
campo "F.Salvo" Piani di Imperia
Convocati:
Alberti, Alessi, Ansaldi, Ardoino, Baglio, Belollari, Caprera, De Pierro, El Khattat, Ghiglione, Gjiza, Lavagetto, Macrì, Schembri, Sorrentino,
Allenatore Mauro Robotti

Esordienti 2008 B
Imperia - Don Bosco Valle Int. ore 16:15
campo "F.Salvo" Piani di Imperia
Convocati:
Alberti A., Baudo, Bottino, Briatore, Cacciò, Deferro, Guerra, Nasi, Sandri, Scajola, Tilaro, Zaharia
Allenatore Massimo Dallocchio

Domenica 17 novembre

Allievi U17 2003
Imperia - Dianese&Golfo ore 10:00
campo "F.Salvo" Piani di Imperia
Convocati:
Ansaldi, Balbusso A., Balbusso D., Cosentino, Cucuzza, Derjaj, Di Leo, Giorgini, Lanteri, Laze, Meda, Mela, Morchio, Siffredi, Tallone, Traverso, Fatnassi, Prebibaj
Allenatore Maurizio Tirone

Allievi U16 2004
Ospedaletti - Imperia ore 10:30
campo "C.Ozenda" Ospedaletti
Convocati:
Coccalotto, Baudo, Guerra, Turan, Llesmi, Gandolfi, Taliercio, Morchio, Giudice, Fatnassi, Comiotto, Zandonella, Ascheri, Zambruno, Foraci, Ardissone, Puppo, Parrella
Allenatore Andrea Moraglia - Modestino Feliciello

Pulcini 2009
Taggia - Imperia ore 10:00
campo "Marzocchini" Taggia
Convocati:
Alberti A., Alberti L., Berselli, Bottino, Briatore, Calzia, Deferro, Guerra, Massabò, Nasi, Scajola, Tilaro
Allenatore Massimo Dallocchio

Pulcini 2010
PSV Don Bosco - Imperia ore 9:30
campo "Salesiani" Vallecrosia
Convocati:
Di Pietro, De Col, Montafia, De Pierro, Zanchi, Rrokaj, Sciorato, El Khattat, Alberti, Turan, Nastasi
Allenatore Mariano Vacca

venerdì 15 novembre 2019

Scontri diretti. Imperia VS Busalla

Imperia e Busalla si sono affrontate  9 volte nella loro storia al "Nino Ciccione": il bilancio è di 4 vittorie per l'Imperia, 2 pareggi e 2 vittorie del Busalla, 15 gol fatti dai neroazzurri e 7 dai biancoblù.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 20-01-2019. Questo il tabellino:
20-01-2019. IMPERIA-BUSALLA: 2-0
RETI:  5' Costantini, 37' Ambrosini
IMPERIA: Trucco, Fazio (93' Pelliccione), Ambrosini, Martelli, Laera, Di Lauro, Faedo, Giglio, Castagna  (75' Mella), Costantini (79' Tahiri), Cavallone. All. Buttu
BUSALLA: Carlucci, Piemontese, Altamore, Zanovello, Monti, Moretti (59' Ottoboni), Oliva, Cotellessa, Lobascio, Compagnone, Nelli (59' Repetto). All. Cannistrà
ARBITRO: Mirri di Savona
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Busalla Calcio

ANNO DI FONDAZIONE: 1909
COLORI SOCIALI: Bianco Blu
CAMPO SPORTIVO: "Comunale" Via Pratogrande - Busalla. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: busallacalcio.it
PRESIDENTE: Cosimo Nano, Giacomo Mondini
VICE PRESIDENTE: Luigi Bonafini
DIRETTORE SPORTIVO: Aldo Mignacco
TEAM MANAGER: Aldo Migliaccio
ALLENATORE: Gianfranco Cannistrà
PORTIERI: Bertone Alessio (00) Carlucci Simone (96), Canziani Marco (00), Costa Jacopo (03)
DIFENSORI: Cannone Marco (02), Cestino Pietro (01), Iraci Daniele (96), Molini Francesco (00), Monti Niccolò (88) Oliva Marco (98), Piccardo Andrea (00), Piemontese Daniele (99), Termini Matteo (92), Tecchiati Filippo (99)
CENTROCAMPISTI: Compagnone Marco (87), Cotellessa Giacomo (87), Garrè Federico (98), Guzzi Lorenzo (01), Markushi Mikel (02), Molini Mattia (99), Ottoboni Giacomo (96), Savio Giovanni (03), Siani Roberto (01), Traverso Martino (03)
ATTACCANTI: Boggiano Andrea (85), Mignacco Paolo (01), Minutoli Luca (99), Nelli Enrico (99), Repetto Edoardo (00), Riva Dario (99), Rossi Matteo (84)

giovedì 14 novembre 2019

Evviva gli sponsor

Nuovo main sponsor sulle maglie dell’Imperia calcio: si tratta di OnShop, piattaforma digitale per i pagamenti on line senza carta di credito.
Il logo apparirà sulle maglie neroazzurre a fianco del marchio Banca Igea.
Continua, quindi, la campagna di rafforzamento da parte dell’ufficio marketing della società.
Il battesimo del nuovo logo già domenica prossima in occasione del non facile impegno casalingo col Busalla.
In arrivo, dunque, risorse economiche fresche anche per finanziarie il mercato invernale, come richiesto dal tecnico Alessandro Lupo.
(tratto da riviera24.it)
Che cos'è OnShop? Il buono Spesa OnShop è la modalità di Pagamento online senza l'utilizzo della carta di credito.
È spendibile solo sui circuiti affiliati OnShop. Si presenta come uno scontrino su cui è stampato un PIN utilizzabile per acquistare prodotti e servizi dai siti web che aderiscono al Circuito OnShop.
Il PIN viene richiesto al momento dell'acquisto e deve essere conservato, insieme al numero seriale del Buono Spesa, fino all'esaurimento del credito. Il Buono è distribuito negli oltre 77.000 Punti Vendita Lottomatica Italia Servizi.
(legenda) PIN = Prendiamo Immediatamente Nuovicalciatori!!!
Ed allora, da inizio dicembre, alla riapertura delle liste, andiamo con lo shopping nel mercato invernale!!!

Settore giovanile. Il punto settimanale

Buoni risultati arrivano dalle giovani leve della ASD Imperia. Tanti successi e tanti gol per i giovani nero azzurri nel week end appena trascorso. Di seguito tutti i risultati delle rispettive categorie.

Juniores Eccellenza
Imperia 5 Vallescrivia 0
Formazione: 1 Meda 2 Manitto 14 Carnabuci 4 Di Cianni 5 Pallini 7 Poletti 6 Pellegrino 8 Zanchi 9 Nastasi 10 Lo Sicco 11 Zeka. A disp: 12 Cucuzza 13 Negro 3 De Matteis 15 De Luca 16 Sasso 18 Lanteri.
Marcatori: Pellegrino, Zanchi, Zeka, Manitto, Manitto
Allenatore Massimiliano Casella

Juniores 2° liv.
Taggia - Imperia (sospesa)

Allievi U16
Imperia 2 Finale 2
Formazione: 1 Coccalotto 4 Gerbore 13 Amoretti 3 Taliercio 15 Guerra 7 Comiotto 11 Zandonella 18 Ascheri 6 Morchio 17 Foraci 10 Fatnassi. A disp: 12 Baudo 2 Llesmi 14 Turan 5 Gandolfi 8 Giudice 16 Zambruno 9 Ardissone
Marcatore: Fatnassi, Fatnassi
Allenatore Andrea Moraglia - Modestino Feliciello

Esordienti 2007
Bordighera 0 Imperia 3 (0-3, 0-5, 0-3)
Formazione: 28 Alessi 2 Cappellari 3 Belollari 5 Lavagetto 4 Sorrentino 8 Gjiza 7 Macrì 9 El Khattat 10 Ansaldi. A disp: 1 Baglio 14 De Pierro 11 Ghiglione 13 Schembri
Marcatori: 1° tempo Macri, El Khattat, Macrì - 2° tempo Ansaldi, Gjiza, El Khattat, El Khattat, Ansaldi - 3° tempo Ansaldi, El Khattat, Gjiza
Allenatore Mauro Robotti

Esordienti 2008
Imperia 3 Atl. Argentina 0
Formazione: 1 Ottonello 2 Rizzo 3 Furlanetto 4 Amoretti 5 Noviello 6 Dominici 7 Niculcea 8 Gjiza 9 Giovannini 10 Cane 11 Celella 12 Angelico 13 Palma 14 Colagiovanni 15 Wolff 16 Merello 17 Di Francesco
Marcatori: 1° tempo Celella - 2° tempo Celella - 3° tempo Giovannini, Giovannini, Dominici
Allenatore Roberto Meda, Andrea Comiotto

Esordienti 2009
Dolceacqua 2 Imperia 1
Allenatore Massimo Dalocchio

Pulcini 2010
Dianese&Golfo 0 Imperia 3 (0-6, 1-3, 1-3)
Allenatore Mariano Vacca

mercoledì 13 novembre 2019

Recupero 8° giornata (andata)

RIVASAMBA H.C.A.–ALASSIO F.C.:  0-0

CLASSIFICA
IMPERIA 24
ALBENGA 20
SESTRI LEVANTE 18
BUSALLA 17
GENOVA CALCIO 14
ANGELO BAIARDO 16
CAIRESE 16
RIVASAMBA H.C.A. 16
CAMPOMORONE S. OLCESE 13
OSPEDALETTI 10
RAPALLO RIVAROLESE 9
FINALE 7
ALASSIO F.C. 7
PIETRA LIGURE 5
MOLASSANA BOERO 4
ATHLETIC CLUB LIBERI 3

Classifica marcatori

7 RETI: Minutoli (Busalla)
6 RETI: Capra (Imperia)
5 RETI: Di Salvatore, (Albenga), Nelli (Busalla), Di Martino, Saviozzi (Cairese)
4 RETI: Roda (Alassio), Costantini, De Simone, Marquez (Albenga), Battaglia, Oliviero (Angelo Baiardo), Castagna (Pietra Ligure)
3 RETI: Incerti (Angelo Baiardo), Boggiano, Rossi (Busalla), Curabba, Galluccio (Campomorone), Ilardo (Genova calcio), Minasso, Sancinito, Sassari (Imperia), Galiera (Ospedaletti), Monteverde, Paterno (Rivasamba), Cirrincione, Gandolfo (Sestri Levante)
2 RETI: Anselmo, Metalla (Albenga), Provenzano, Ungaro (Angelo Baiardo), Grosso (Athletic Club Liberi), Repetto (Busalla), Compagnone, Gualtieri, Venturelli (Campomorone), Rocca (Finale), Chiriaco (Genova calcio), Boggian, Giglio, Risso (Imperia), Baracco, Gaggero (Pietra Ligure), Bertuccelli, Romei (Rapallo Rivarolese), Severi (Rivasamba), Pane, Selvatico (Sestri Levante)
1 RETE: Barison, Campagna, De Luca, R.Franco, Lupo, Taku (Alassio), Di Pietro, Gargiulo (Albenga), Merialdo, Napello, Ungaro (Angelo Baiardo), Cagliani, Del Vecchio, Lembo, Pagano (Athletic Club Liberi), De Persiis, Mignacco (Busalla), Bruzzone, Doffo, Moretti (Cairese), Balestrino, Bruzzone, Fassone, Guiducci, Manca, Massa (Campomorone), G.Cavallone, De Benedetti, Faedo, Ferrara, Osasso, Vittori (Finale), Piccarreta, Serinelli, Spaltro (Genova calcio), Ambrosini, Fazio, Guarco, Pellegrino (Imperia), Bah, Cuman, Di Martino, Lizzi, Russotti, Vagge, Vario (Molassana), Allaria, Allegro, Aretuso, Fici, Foti, A. Negro, Sturaro (Ospedaletti), Carbone, Kambo, Mitrotti, Sbarra (Rapallo Rivarolese), Barbieri, Costa, Fontana, Lessana, Porro (Rivasamba), Buffo, Capo, Chella, Del Nero, Ferretti, Panepinto (Sestri Levante)
1 AUTORETE: Di Pietro (Athletic Club Liberi)

martedì 12 novembre 2019

Lupopensiero

Alessandro Lupo intervistato da rivierasport.it: "Non ci sentiamo assolutamente una realtà, perchè ho sempre detto che siamo una buona squadra che sta sicuramente facendo un lavoro pazzesco. Io, il mio staff, i giocatori e chi abbiamo vicino sta dando il 300%. Ma nello stesso momento penso che ci siano squadre più attrezzate della nostra, anche se in questo momento stiamo ottenendo risultati giusti perchè stiamo andando veramente al massimo.
Come indole e fisionomia di squadra non possiamo permetterci di gestire, in quanto abbiamo un gioco molto offensivo fattore dimostrato dai 25 goal realizzati in campionato più i 9 di Coppa Italia. Abbiamo giocatori offensivi sia davanti che in mezzo al campo, un play come Sancinito che ha giocate importanti e i terzini che spingono sempre molto: dobbiamo sempre fare più goal possibili per portare a casa il risultato.
Sono tornato a Imperia perchè avevo qualcosa da farmi perdonare. Voglio dimostrare a città e tifosi che è quello che stato tanti anni fa è passato, visto che c'era stata una gestione completamente sbagliata. Sono consapevole che è un anno dove sarà difficilissimo salire in Serie D, tranne che si voglia fare qualche sforzo economico in più: ma al momento lavorerò con questo grande gruppo di calciatori che ho a disposizione.
Quella di domenica contro il Busalla non è una partita scivolosa. I genovesi dal centrocampo in su credo che sia una delle squadre più forti del campionato. Lo dicono numeri, giocatori e l'ingaggio dell'ex professionista Moretti. E' uno scontro al vertice importante, una squadra simile in certi versi alla nostra e dovremo andare veloci sperando che ci sia uno stadio domenica pieno.
Sono contento per il Taggia e per il mio amico Siciliano e non sono sorpreso dalla Sanremese visto che a mio parere sono la squadra più forte in Serie D. Noi in questo momento stiamo facendo il massimo. Non so se sta cambiando qualcosa, ma ci si augura che per tutti resti così da qua alla fine".

Il mister neroazzurro a settimanasport.com ha anche aggiunto : "Non ho cambi: è dall'inizio dell'anno che dico che siamo un po' corti a livello di rosa. In difesa ho solamente difensori esterni e se avessi avuto una punta centrale li avrei messi in campo e avremmo sofferto di meno nel finale della partita. Quello che voglio sottilineare è che per puntare in alto e fare grandi cose, secondo me abbiamo bisogno di qualcosa in più. Ribadisco che non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, allo staff e anche a me, perchè stiamo dando tutti più del massimo, ma se vogliamo arrivare fino in fondo necessitiamo di qualcosa in più".

Concetto ribadito su riviera24.it: "La rosa non mi permette di cambiare impostazione di gioco durante la gara. Qualcuno non ha ancora capito che non siamo una corazzata ma una buona squadra. Non abbiamo l’indole difensiva, anche perché la rosa che ho a disposizione non mi permette di cambiare atteggiamento. I nostri centrocampisti sono portati ad attaccare e non a difendere, per questo motivo a volte i difensori vanno in affanno e basta un rinvio sbagliato per prendere il goal da fuori area.
Domenica in panchina avevo una nidiata di giovani più il solo Ambrosini, non era quindi possibile apportare chissà quali modifiche all’assetto. Lo dico fin dall’inizio, occorre qualche cosa in più a livello di rosa. Ci è mancato l’attaccante che tenesse alta la squadra e ci siamo abbassati troppo. Comunque abbiamo collezionato 15 tiri nello specchio contro i 3 dei nostri avversari".

lunedì 11 novembre 2019

Capolista in trincea

L'Imperia conquista, come da pronostico, tre punti importantissimi a Rapallo contro un mai domo  l'Athletic Club Liberi e continua la sua marcia solitaria in vetta alla classifica
Un Campionato che, curiosamente, nella giornata odierna non offre neppure un pareggio e che con i risultati odierni sancisce probabilmente la definitiva uscita di scena di una delle squadre che alla vigilia veniva data come una delle favorite, ovvero quel Rapallo/Rivarolese distante ormai ben 15 punti in classifica dai neroazzurri. 
La concorrenza resta comunque agguerrita con l'Albenga che "disintegra" il malcapitato Finale e sembra candidarsi a principale antagonista dei nostri anche se il Sestri Levante piegando in piena zona Cesarini proprio il Rapallo/Rivarolese si mantiene in piena corsa, attendendo in settimana il recupero del sorprendente Rivasamba che, vincendo, affiancherebbe proprio i rossoblù in un curioso derby (quasi) cittadino. 
Come era stato ventilato in settimana, la partita di oggi non è stata davvero facile e solo nel recupero i neroazzurri hanno messo definitivamente al sicuro il risultato grazie ad un gol di Sassari. Una partita che attesta, ancora una volta, come mister Lupo abbia tutte le ragioni a sottolineare di avere la coperta, come si dice, corta. Anche oggi sono stati incassati due gol mentre quelli segnati, ad eccezione di quello finale, portano tutti la firma di centrocampisti. Mister Lupo chiede, nemmeno troppo sommessamente, un difensore ed una prima punta di esperienza e speriamo che la società, nella quale, apprendiamo con soddisfazione dalla pagina fb ufficiale, cominciano ad arrivare alcuni nuovi sponsor cittadini, abbia la capacità economica per rispondere positivamente. 
Intanto domenica prossima, nell'insidiosa gara casalinga col Busalla, tornerà a disposizione EC7 che avrà scontato le due giornate di squalifica.
Sarà importante cercare di ottenere i tre punti domenica prossima coi genovesi per garantirsi, di fatto, la certezza di arrivare all'apertura delle liste autunnali al primo o al massimo (speriamo di no) secondo posto per rispondere alle probabilissime mosse che la stessa Albenga e il Sestri Levante opereranno sul mercato per rinforzare le rispettive squadre. Se nessuna delle contendenti mollerà si annuncia davvero un Campionato finalmente carico di pathos e interesse come non succedeva da tantissimi anni.
FORZA RAGAZZI!!!!!!!!!!!!!!!!
(Portorino) 

domenica 10 novembre 2019

Video. Athletic Club Liberi-Imperia: 2-4


Il servizio di Athletic Club Liberi-Imperia realizzato da dilettantissimo.tv

9° giornata (andata). Athletic Club Liberi-Imperia: 2-4

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Fabio Rinaldi di Novi Ligure, l'Imperia di Alessandro Lupo affronta l'Athletic Club Liberi di Alberto Mariani sul terreno sintetico del campo sportivo “Umberto Macera” di Rapallo.
Neroazzurri impegnati in un testa/coda che può rappresentare il classico "trappolone": i genovesi, infatti, sono ultimi in classifica e, come accade talvolta in queste occasioni, il pericolo maggiore per i ragazzi di Alessandro Lupo è quello di sottovalutare gli avversari.
Una vittoria permetterà ai neroazzurri di mantenere la vetta, tenendo a distanza l'Albenga, a meno quattro dopo la vittoria nel recupero infrasettimanale, e proseguire la strepitosa striscia iniziale di risultati (7 vittorie e 1 pareggio).
Alessandro Lupo ha così presentato la gara su rivierasport.it: "Non penso che la squadra prenda sottogamba questa partita, proprio per indole. Penso che l'atteggiamento che metteremo in campo sarà quello giusto anche se sarà una partita difficile perchè non c'è niente di scontato.
Chiunque giochi contro di noi metterà sicuramente quel qualcosa in più, inoltre i genovesi hanno bisogno di punti, dovremo stare attenti.
La riduzione alla squalifica di Edo? Secondo me sono esagerate anche due giornate, come è stato esagerato mandarlo fuori da parte dell'arbitro ad Alassio. Domani avrà tutta la rosa a disposizione e si è formato un grande gruppo".
L'Imperia non ha mai affrontato, nella sua storia, l'Athletic Club Liberi.
Ricordiamo che l´Athletic Club Liberi è sorta nel maggio 2013 dalla fusione tra l´Athletic Club Genova e i Liberi Sestresi 1989.
Ciò premesso, l'Imperia ha affrontato l'Athletic Club Genova in quattro occasioni: il bilancio delle due sfide giocate in terra genovese è di 1 vittoria per i neroazzurri e un pareggio.  L'unica vittoria per i neroazzurri (0-2) è datata 3-10-2005.
L'Imperia ha affrontato, invece, i Liberi Sestresi in due occasioni: l'unica sfida disputata, in terra genovese è datata 25-09-1949 e terminò 4-0 per i padroni di casa.
LE FORMAZIONI
Questi i convocati da Alessandro Lupo.
Portieri: Trucco, Meda
Difensori: Fazio, Virga, Guarco, Padovan, Carletti L., Ambrosini
Centrocampisti: Manitto, Risso, Sancinito, Pellegrino, Giglio, Martelli, Salmaso
Attaccanti: Boggian, Sassari, Carletti M., Minasso, Nastasi
L'Athletic Club Liberi scende in campo con: Bartoletti, Cicirello, Arrighetti, Gaspari, Matarozzo, Bertora, Grosso, Lembo, Del Vecchio, Pagano, S. Cagliani
L'Imperia risponde con: Trucco, Fazio, L. Carletti, Sancinito, Guarco, Virga, Sassari, Giglio, Boggian, Martelli, Risso
LA CRONACA
2’ cross di Sassari, Risso manca l'impatto con la sfera di poco
7’ tiro di Sassari, pallone deviato in corner. Calcio d’angolo di Sancinito, Bartoletti respinge con i pugni
16’ calcio di punizione dal limite dell’area battuto da Sancinito: la palla s'insacca alle spalle di Bartoletti, non esente da colpe. 0-1 e seconda rete stagionale per il centrocampista ingauno
23’ tiro a giro di Cagliani respinto da Trucco, sulla sfera va Lembo che crossa in mezzo per Grosso che infila l'estremo difensore imperiese: 1-1
26’ calcio di punizione dal limite: sulla sfera si ripresenta Sancinito ma il suo tiro termina a lato
33' tiro di Grosso bloccato senza problemi da Trucco
40’ gran tiro di Sassari, Bartoletti respinge
47' assist di Sassari per Giglio che calcia la sfera alle stelle
La prima frazione di gioco termina 1-1
47’ tiro dali limite di Martelli, Bartoletti blocca la sfera
49’ tiro di Sassari deviato in angolo da un difensore
50' velenoso calcio di punizione di Sancinito che s'infila alle spalle di Bartoletti: 1-2 e terza rete stagionale di "Sancio"
53' atterramento in area ai danni di Giglio: calcio di rigore: sul dischetto si presenta lo stesso Giglio che fa secco Bartoletti: 1-3 e seconda rete stagionale di "Beppe"
56' tiro di Boggian che colpisce il palo
60' doppio miracolo di Trucco che non può nulla sul tiro dalla distanza di Pagano: 2-3
70' tiro di Pagano che termina a lato di molto
88' atterramento in area ai danni di M. Carletti, la sfera giunge sui piedi di Martelli che tira; miracolo di Bartoletti.  Ammonito Carletti e espulso Fiani
91' ancora Bartoletti decisivo
93' espulso Lupo
94' tiro di Sassari e gol del 2-4. Terza rete stagionale per l'attaccante
98' fischio finale: 2-4

9° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ALASSIO F.C.-CAIRESE: 0-3. 16' e 45' rig. Di Martino, 85' Moretti 
ALBENGA-FINALE: 6-1. 1' Costantini (A), 11' e 65' Marquez (A), 30' rig. Faedo (F), 55' De Simone (A), 71' Di Salvatore (A), 85' Anselmo (A) 
ANGELO BAIARDO-OSPEDALETTI: 2-1. 5' Merialdo (A), 8' Provenzano (A), 40' Aretuso (O)
ATHLETIC CLUB LIBERI-IMPERIA: 2-4. 16' e 50' Sancinito (I), 23' Grosso (A), 53' rig. Giglio (I), 60' Pagano (A), 94' Sassari (I) 
BUSALLA-PIETRA LIGURE: 4-1. 8', 60' e 80' Nelli (B), 25' Compagnone (B), 55' Castagna (P)
GENOVA CALCIO-RIVASAMBA H.C.A.: 1-2. 28' Costa (R), 31' Porro  (R), 57' Spaltro (G)
MOLASSANA BOERO-CAMPOMORONE S.OLCESE: 1-4. 17' Vario (M), 59' Curabba (C), 62' Galluccio (C), 81' Venturelli (C), 88' Fassone (C) 
SESTRI LEVANTE-RAPALLO RIVAROLESE: 1-0. 93' Cirrincione

CLASSIFICA
IMPERIA 24
ALBENGA 20
SESTRI LEVANTE 18
BUSALLA 17
GENOVA CALCIO 14
ANGELO BAIARDO 16
CAIRESE 16
RIVASAMBA H.C.A. 15 *
CAMPOMORONE S. OLCESE 13
OSPEDALETTI 10
RAPALLO RIVAROLESE 9
FINALE 7
ALASSIO F.C. 6 *
PIETRA LIGURE 5
MOLASSANA BOERO 4
ATHLETIC CLUB LIBERI 3
* 1 GARA IN MENO

sabato 9 novembre 2019

La Terna arbitrale

Terna arbitrale novese per Athletic Club Liberi-Imperia: arbitro saà Fabio Rinaldi, coadiuvato da Dimitri Giorgio Ghio e Viktor Trajanovski, tutti della sezione di Novi Ligure.
Il fischietto piemontese ha diretto i neroazzurri il 27 gennaio 2019, Angelo Baiardo-Imperia 2-2.

Giudice sportivo


Ammonizione con diffida (4° infrazione) per Giuseppe Giglio.
Ridotta di una giornata la squalifica di tre giornate inflitte a Edoardo Capra, che potrà tornare in campo nella sfida interna contro il Busalla.

Settore giovanile. Il programma

Sabato 9 novembre
Juniores Eccellenza
Imperia - Vallescrivia ore 17:00 campo "Prof Aicardi" Pontedassio
Convocati: Meda, Sasso, Cucuzza, Negro, Di Cianni, De Matteis, Pallini, Carnabuci, De Luca, Poletti, Lo Sicco, Zeka, Pellegrino, Zanchi, Nastasi, Manitto. Allenatore: Massimiliano Casella

Juniores Regionali 2° livello
Taggia - Imperia ore 18:00 campo "Marzocchini" Taggia
Convocati: Comiotto, Marassi, Ercole, Di Leo, Giorgini, Pastorino, Dallocchio, Somà, Mela, Cosentino, Balbusso, Lamnica, Suarez, La Porta. Allenatore: Roberto Manitto

Esordienti 2007
Bordighera Sant'Ampelio - Imperia ore 15:00 campo "Comunale" Camporosso
Convocati: Alessi, Ansaldi, Baglio, Belollari, Cappellari, De Pierro, Elkhattat, Ghiglione, Gjiza, Lavagetto, Macrì, Schembri, Sorrentino. Allenatori: Mauro Robotti e Marco Zerbone

Esordienti 2008
Imperia - Atletico Argentina ore 15:00 campo "F.Salvo" Piani di Imperia
Convocati: Amoretti, Angelico, Cane, Celella, Colagiovanni, Di Conza, Gjiza, Giovannini, Dominici, Niculcea, Noviello, Ottonello, Palma, Rizzo, Di Francesco, Merello, Furlanetto
Allenatori: Roberto Meda e Andrea Comiotto

Esordienti 2008 B
Dolceacqua - Imperia ore 16:30 campo "Comunale" Camporosso


Domenica 10 novembre
Allievi under 16
Imperia - Finale ore 10:30 campo "F.Salvo" Piani di Imperia
Convocati: Coccalotto, Baudo, Turan, Guerra, Llesmi, Gandolfi, Gerbore, Taliercio, Amoretti, Morchio, Zambruno, Giudice, Fatnassi, Ascheri, Foraci, Comiotto, Zandonella, Ardissone. Allenatori: Andrea Moraglia e Modestino Feliciello

Pulcini 2010
Dianese&Golfo - Imperia ore 10:00 campo "W.Marengo" Diano Marina
Convocati: Di Pietro, De Col, Montafia, De Pierro, Galeotti, Zanchi, Rrokaj, Nastasi, El Khattat, Alberti, Turan, Sciorato. Allenatore: Mariano Vacca

venerdì 8 novembre 2019

Scontri diretti. Athletic Club Liberi VS Imperia


L'Athletic Club Genova è a sua volta il frutto di una fusione, quella tra l'Athletic Club Pio X, nato nel 1968, e  l´Unione Sportiva Albaro, nato nel 1972. I Liberi Sestresi, invece, nascono intorno agli anni ´30 quando un gruppo di dirigenti e giocatori decidono di lasciare la Sestrese e di fondare una propria società.
Ciò premesso, l'Imperia ha affrontato l'Athletic Club Genova in quattro occasioni: il bilancio delle due sfide giocate in terra genovese è di 1 vittoria per i neroazzurri e un pareggio.
Questo il tabellino di quella vittoria datata 3-10-2005.
ATLETICH CLUB GENOVA-IMPERIA: 0-2
RETI: 16' Siciliano, 63' Mazzei
ATHLETIC CLUB GENOVA: Mancini, Bisogni , Gambirasio, Cagliani, Occhipinti, Novarino, Palermo (83' Tonan), Di Gennaro (67' Giannazzo), Pieralisi (78' Biancardi), Nordio, Pigliacelli. All. Laura
IMPERIA: Soldano, Benassi, Vago, Spiaggi, Bocchi, Di Placido, Garibbo (67' Clerino), Notari, Siciliano, Mazzei (90' Guidetti), De Simeis. All. Brilla
ARBITRO: Brunoro di La Spezia
L'Imperia ha affrontato, invece, i Liberi Sestresi in due occasioni: questo è il tabellino dell'unica sfida, in terra genovese datata 25-09-1949
LIBERI SESTRESI-IMPERIA: 4-0
RETI: 3' e 12' Guarnieri, 72' e 88' Parodi
LIBERI SESTRESI: Meirano, Cavanna, Maiocchi, Soccola, Bocca, Salvi, Guarnieri, Balestri, Parodi, Pastorino, Del Prete
IMPERIA: Lupi, Modesti, Quaglia, Belgrano, Alberti, Nuvoloni, Carlotto, Rodi, Garibbo, Viglione, Ristori. All. Bacigalupo
ARBITRO: Ricci di Pavia
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. Athletic Club Liberi

ANNO DI FONDAZIONE: 2013
COLORI SOCIALI: Verde Giallo Nero
CAMPO SPORTIVO: "Tre Campanili" sito in Via Ronchi a Bogliasco". Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: https://www.athleticclubliberi.it/
PRESIDENTE: Imperato Sergio
VICE PRESIDENTE: Papi Luca, Piccione Francesco
DIRETTORE SPORTIVO: Conte Andrea
ALLENATORE: Mariani Alberto
PORTIERI: Bartoletti Luca (93), Papini Stefano (00)
DIFENSORI: Accardo Andrea (01), Bagnato Niccolò (98), Bertora Andrea (98), Cicirello Matteo (01), Dodero Matteo (00), Mancuso Marco (92), Matarozzo Matteo (89), Montaldo Matteo (02),
CENTROCAMPISTI: Arrighetti Filippo (93), Baratti Gabriele (00), Caroglio Filippo (99), Di Pietro Luca (86), Gaspari Alessio (91), Giuliani Tommaso (01), Lembo Giovanni (99), Lorefice Riccardo (98),
ATTACCANTI: Arnulfo Pietro (88), Cagliani Stefano (88), Del Vecchio Giovanni Andrea (95), Grosso Edoardo (87), Orgiana Fabrizio (00), Pagano Simone (00)

giovedì 7 novembre 2019

Classifica marcatori

7 RETI: Minutoli (Busalla)
6 RETI: Capra (Imperia)
5 RETI: Saviozzi (Cairese)
4 RETI: Roda (Alassio), Di Salvatore, (Albenga), Battaglia, Oliviero (Angelo Baiardo),
3 RETI: Costantini, De Simone (Albenga), Incerti (Angelo Baiardo), Boggiano, Rossi (Busalla), Di Martino (Cairese), Ilardo (Genova calcio), Minasso (Imperia), Galiera (Ospedaletti), Castagna (Pietra Ligure), Monteverde, Paterno (Rivasamba), Gandolfo (Sestri Levante)
2 RETI: Marquez, Metalla (Albenga), Ungaro (Angelo Baiardo), Nelli, Repetto (Busalla), Curabba, Galluccio,  Gualtieri (Campomorone), Rocca (Finale), Chiriaco (Genova calcio), Boggian, Risso, Sassari (Imperia), Baracco, Gaggero (Pietra Ligure), Bertuccelli, Romei (Rapallo Rivarolese), Severi (Rivasamba), Cirrincione, Pane, Selvatico (Sestri Levante)
1 RETE: Barison, Campagna, De Luca, R.Franco, Lupo, Taku (Alassio), Anselmo, Di Pietro, Gargiulo (Albenga), Napello, Provenzano, Ungaro (Angelo Baiardo), Cagliani, Del Vecchio, Grosso, Lembo (Athletic Club Liberi), Compagnone, De Persiis, Mignacco (Busalla), Bruzzone, Doffo (Cairese), Balestrino, Bruzzone, Guiducci, Manca, Massa, Venturelli (Campomorone), G.Cavallone, De Benedetti, Ferrara, Osasso, Vittori (Finale), Piccarreta, Serinelli (Genova calcio), Ambrosini, Fazio, Giglio, Guarco, Pellegrino, Sancinito (Imperia), Bah, Cuman, Di Martino, Lizzi, Russotti, Vagge (Molassana), Allaria, Allegro, Fici, Foti, A. Negro, Sturaro (Ospedaletti), Carbone, Kambo, Mitrotti, Sbarra (Rapallo Rivarolese), Barbieri, Fontana, Lessana (Rivasamba), Buffo, Capo, Chella, Del Nero, Ferretti, Panepinto (Sestri Levante)
1 AUTORETE: Di Pietro (Athletic Club Liberi)

Settore giovanile. Il punto settimanale

Juniores Eccellenza: Albenga-Imperia 1-3
Formazione: Cacciò, Manitto, Carnabuci, Di Cianni, Pallini, Pellegrino, Correale, Poletti, Nastasi, Lo Sicco, Zeka. Negro, De Matteis, Ercole, Cosentino

Juniores Regionale 2° livello: Imperia-Ventimiglia 1-2
Formazione: Comiotto, Marassi, Mela, Soma, La Porta Lamonica, Dallocchio, Balbusso, Maccaluso, Zanchi, Pastorino. De Luca, Di Leo, Giorgini, Suarez
Marcatore: Zanchi.

Allievi under 16: Genova Calcio-Imperia 5-0
Formazione: Baudo, Guerra, Taliercio, Gerbore, Llesmi, Morchio, Comiotto, Giudice, Ascheri, Fatnassi, Ardissone. Malaj, Turan, Gandolfi, Zambruno, Zandonella, Foraci, Puppo.

Esordienti 2007: ImperiaDon Bosco Valle Intemelia 0-3
Formazione: Baglio, Cappellari, Belollari, Lavagetto, Gijza, Ardoino, Caprera, Ansaldi, El Khattat, Alessi, Schembri, Sorrentino, De Pierro, Ghiglione
1° tempo 0-1, 2° tempo 0-2, 3° tempo 1-2. Marcatore ASD Imperia - Belollari.

Esordienti 2008: Dianese&Golfo-Imperia 0-3
Formazione: Ottonello, Rizzo, Furlanetto, Amoretti, Noviello, Dominici, Niculcea, Gjiza, Giovannini, Cane, Celella, Angelico, Colagiovanni, Merello, Di Francesco.
1° tempo 0-2 (Cane, Giovannini), 2° tempo 1-2 (Gjiza, Celella) 3° tempo 1-3 (Niculcea, Celella, Cane)

Esordienti 2009: Imperia-Ospedaletti 2-2
Formazione: Alberti, Bottino, Briatore, Cacciò, Calzia, Deferro, Massabò, Nasi, Scajola, Tilaro, Dogukan, Zaharia

mercoledì 6 novembre 2019

Recuperi 6° e 8° giornata (andata)

FINALE-PIETRA LIGURE (ore 20,30): 3-2. 26' Odasso (F), 42' Gaggero (P), 54' rig. Baracco (P), 74' G.Cavallone (F), 84' Ferrara (F)
OSPEDALETTI-ALBENGA (ore 15,30): 0-1. 72' Costantini
RAPALLORIVAROLESE–ATHLETIC CLUB LIBERI (ore 19,00): 1-0. 73' Mitrotti

CLASSIFICA
IMPERIA 21
ALBENGA 17
SESTRI LEVANTE 15
GENOVA CALCIO 14
BUSALLA 13
ANGELO BAIARDO 13
CAIRESE 13
RIVASAMBA H.C.A. 12 *
OSPEDALETTI 10
CAMPOMORONE S.OLCESE 10
RAPALLO RIVAROLESE 9
FINALE 7
ALASSIO F.C. 6 *
PIETRA LIGURE 5 
MOLASSANA BOERO 4
ATHLETIC CLUB LIBERI 3 
* 1 GARA IN MENO

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Molassana Boero" che ha visto la vittoria di Risso (5 punti), seguito da Fazio (3 punti) e Sancinito (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
8 punti: Capra, Sancinito
7 punti: Giglio
5 punti: Pellegrino, Risso
3 punti: Fazio
Appuntamento a domenica 17 novembre, quando dovremo votare il migliore in campo contro il Busalla

martedì 5 novembre 2019

Lupo&Risso&Meledinapensiero


Alessandro Lupo intervistato da rivierasport.it: "E' stata una partita difficile, su un campo difficile, contro una squadra difficile. Siamo andati sotto, ma abbiamo avuto una grande reazione di carattere.
Matteo Fiani sta facendo un lavoro incredibile sulla condizione fisica. Andiamo avanti così. Mi aspettavo un po' più di spettatori anche se la giornata non era delle migliori. Capra era in curva Nord e ci ha aiutato da lì: questi ragazzi sono attaccati alla maglia e sono encomiabili. Andiamo avanti: non abbiamo ancora fatto niente, manca ancora tanto alla fine del Campionato, però ci godiamo questo momento.
Non ci nascondiamo, lavoriamo per dare il massimo e dare delle gioie e non nascondo che sono molto contento".
Paolo Risso intervistato da rivierasport.it: "E' stata una grnde vittoria di gruppo e ce la meritiamo tutta. Ora andiamo avanti di domenica in domenica, andando a cercare di vincere su tutti i campi e poi alla fine vedremo cosa avremmo raccolto.
La squadra c'è da un punto di vista fisico e mentale: la classifica ci dà morale e i risultati sono il frutto di un lavoro di squadra e di tutto quello che abbiamo costruito in questi mesi".
Gerolamo Meledina, allenatore del Molassana Boero, intervistato da dilettantissimo.tv. "I miei ragazzi hanno fatto una grande partita, giocata con cuore e grinta per tutti i 95'. Mi dispiace dirlo ma l'arbitraggio di oggi è stato una cosa scandalosa: ci ha fatto perde un uomo, su quella che era una punizione nostra: l'arbitro aveva fischiato fallo fuori dall'area e invece il guardialinee  gli ha dato il rigore. Non contento, il loro primo gol era in fuorigioco netto. L'Imperia non ha bisogno di questi aiuti perchè è una grande squadra"

Video. Imperia-Molassana Boero: 5-2


Il servizio di Imperia-Molassana Boero realizzato da Claudio Mandica

lunedì 4 novembre 2019

Fuga per la vittoria... e il record

Con la vittoria di goleada contro il Molassana Boero, i neroazzurri piazzano la prima vera fuga del Campionato e, allo stesso tempo, eguagliano un record storico: solo nella stagione 1958-1959 l'Imperia aveva vinto sette delle prime otto gare del Campionato e, altra nota positiva, hanno già la certezza matematica di presentarsi alla prossima insidiosa gara interna al "Ciccione" contro il Busalla ancora da capolista elemento che, come dimostrato oggi nonostante si arrivasse da una nottata e una mattinata da allerta meteo, finisce sempre per richiamare un pubblico superiore al consueto. Tutto questo comunque vada a finire il recupero di mercoledì prossimo fra Ospedaletti ed Albenga e la prossima giornata di Campionato.
A proposito degli ingauni, visto il potenziale del loro Presidente, a questo punto sarà bene considerarli primo rivale per la corsa verso la Serie D vista la sorprendente sconfitta del Sestri Levante (che resta comunque in corsa, ci mancherebbe altro) sul campo di un'altalenante, ma sicuramente pericolosa, specie fra le mura amiche, Cairese che ha festeggiato nel migliore dei modi il suo centenario.
Da segnalare gli autori di tre dei calciatori che hanno timbrato il tabellino: 18 anni Pietro Minasso (3° rete stagionale), 19 anni Giacomo Fazio (1° rete stagionale) e 20 anni Paolo Risso (oggi autore delle sue 2 prime reti stagionali). Un dato davvero interessante e che non può che fare piacere.
Della gara di ieri pomeriggio, vista l'enorme differenza che il campo ci ha detto esserci fra i neroazzurri e i genovesi, è il caso di far notare un paio di situazioni, che dalla tribuna sono apparsi piuttosto evidenti, non per fare polemica, ma per sperare che questi piccoli problemi possano essere migliorati.
Il primo è l'approccio alla partita piuttosto molle della squadra, che ha consentito ai genovesi di passare in vantaggio, cosa che può essere pericolosa contro avversarie magari più coriacee che, chiudendosi bene in difesa, possano rendere complicata la rimonta.
Per il secondo punto, devo dire che ho osservato per la prima volta Boggian dalla tribuna e, qualora ce ne fosse bisogno, ho avuto la conferma che questo ragazzo è sicuramente un buon giocatore per la categoria, uno cui è difficilissimo portare via il pallone e che è in grado di fornire palloni interessanti ai compagni (anche se a volte pare forse un pò troppo innamorato del pallone stesso), ma sicuramente non il numero 9 che oggi portava sulle spalle (da censura una sua conclusione di sinistro solo davanti al portiere).
Ecco, se vogliamo trovare un piccolo neo nella prestazione di oggi è proprio la mancanza di cattiveria davanti alla porta, che sembrerà strano in una partita finita 5-2, ma nella quale i gol segnati potevano tranquillamente essere il doppio. Non sempre capiterà di trovarsi davanti il Molassana Boero per cui sarà meglio dotarsi di un vero centravanti all'apertura delle liste di dicembre.
Domenica si va a far visita al fanalino di coda Athletic Club Liberi, una di quelle partite trappola nelle quali c'è tutto da perdere e poco da guadagnare. Obbligatorio entrare in campo con la ferocia della capolista che vuole chiudere subito i conti.
Infine, una menzione speciale alle due colonne della squadra Ambrosini e Giglio premiati a fine gara per aver superato quota 200 presenze in Campionato in neroazzurro: due autentiche bandiere, come ne esistono poche nel calcio di oggi, che più ogni altro meriterebbero di coronare il loro e nostro sogno di un ritorno in Serie D.
GRAZIE RAGAZZI!!!
(portorino & im1923)

domenica 3 novembre 2019

Sondaggio. Vota il migliore contro il Molassana Boero

Quarto turno de "Il neroazzurro dell'anno". Dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Molassana Boero nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna,  Giuseppe GiglioAlessandro AmbrosiniArturo Ymeri e ancora Giuseppe Giglio vincitori nelle 12 stagioni precedenti.
La classifica, dopo tre giornate, è la seguente:
8 punti: Capra
7 punti: Giglio, Sancinito
5 punti: Pellegrino

8° giornata (andata). Imperia-Molassana Boero: 5-2

Questo pomeriggio alla ora 15,00, agli ordini di Francesco Tortora di Albenga, l'Imperia di Alessandro Lupo affronta il Molassana Boero di Gerolamo Meledina.
La doppia vittoria contro il Sestri Levante e l'Alassio F.C. hanno proiettato in vetta al Torneo i neroazzurri che non vogliono più fermarsi conquistando altre tre punti alimentando la serie positiva di questo inizio di Campionato.
L'insidia maggiore di questa gara è l'assenza pesantissima del suo uomo più forte e capocannoniere del Torneo, Edoardo Capra, squalificato per tre turni da Giudice sportivo: l'Imperia ha annunciato reclamo avverso a questa squalifica ma difficilmente potrà ottenere almeno uno sconto della pena e dovrà pertanto, giocare le prossime sfide contro Molassana Boero, Athletic Club Liberi e Busalla senza EC7.
I genovesi hanno fin'ora raccolto solo 4 punti in classifica, frutto di una vittoria all'esordio contro l'Angelo Baiardo e un pareggio contro l'Athletic Club Liberi, entrambe in trasferta.
C'è molta curiosità anche di vedere come la città risponderà all'appello della squadra e della società, dopo il grande afflusso di spettatori in occasione della gara interna contro il Sestri Levante.
Imperia e Molassana Boero si affrontano per la undicesima volta nella loro storia: nei precedenti 5 incontri disputati al "Nino Ciccione", il bilancio è di 3 vittorie dei neroazzurri e 2 pareggi, 11 i gol realizzati dall'Imperia e 2 dal Molassana. 
L'unica vittoria imperiese risale alla scorsa stagione, 25 novembre 2018, Imperia-Molassana Boero 3-0. 
LE FORMAZIONI
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Fazio, L.Carletti, Sancinito, Ambrosini, Virga, Sassari, Giglio, Boggian, Martelli, Risso
Il Molassa Boero risponde con: Gianrossi, Boero, Favorito, Cuman, Beninati, Njie, Vario, M. Giacopetti, Lizzi, Stefanati, Galleri
LA CRONACA
Cielo coperto che minaccia pioggia, terreno in cattive condizioni, anche a causa del nubifragio che si è abbattuto su Imperia nella notte e al mattino, sugli spalti circa 150 spettatori
7′ Molassana in vantaggio con un colpo di testa sottomisura di Lizzi di testa: 0-1
9′ tiro di Giglio respinto coi piedi da Gianrossi
10′ fallo in area ai danni di Giglio: proteste neroazzurre, ma l'arbitro non cambia idea e fa proseguire l'azione
11′ tiro di Sassari, Gianrossi devia in angolo
14′ cross di Fazio dalla destra per Boggian, la sfera termina di poco fuori.
18′ cross di Giglio per Fazio che di testa insacca: 1-1 e prima rete stagionale per il difensore imperiese
20′ tiro di Martelli che termina di poco alto sopra la traversa
22′ cross di Sassari dalla destra per la testa di Risso che in tuffo fa secco Gianrossi: 2-1 e prima rete stagionale per il centrocampista imperiese
29′ ammonito Boero, tiro è alto sopra la traversa
38′ attacco tambureggiante dell'Imperia, tiro in acrobaziz di Sassari che colpisce un clamoroso palo
45′ il primo tempo termina 2-1
Cambio nel Molassana Boero: esce Nje, entra Musotti
48' grande ripartenza neroazzurra, discesa sulla fascia di Sassari, cross al centro per Risso che da tre metri insacca: 3-1 e seconda rete stagionale per il centrocampista imperiese
50' ammonito Giglio
53' tiro di Galleri deviato da Trucco sul palo
55' lancio in profondità di Martelli per Boggian che controlla la sfera, entra in area e tira alto sopra la traversa
57' esce Risso, entra Minasso
58' escono Boero e Lizzi, entrano De Persiis e Martino
60' punizione dalla tre quarti di Sancinto che metta la palla in area, sponda di Boggian al centro per Minasso che con un'acrobatica rovesciata infila Gianrossi, complice anche una leggera deviazione di un difensore: 4-1 e terza rete stagionale per l'attaccante imperiese
71' palo colpito di testa da Galleri la sfera giunge sui piedi di Cuman che sotto misura insacca:4-2
72' esce Giacopetti, entra Saporito
73' ammonito Stefanati
76' tiro di Boggian deviato da Gianrossi
75' esce Sassari, entra M.Carletti
79' corner di Sancinito, colpo di testa di Ambrosini palla fuori
79' esce L.Carletti, entra Padovan
88' Boggian lanciato a rete viene atterrato in area da Beninati: cartellino rosso per il difensore e calcio di rigore, trasformato dallo stesso attaccante imperiese. 5-2 e seconda rete stagionale di Boggian
89' esce Boggian, entra Nastasi
92' esce Virga, enra Manitto
94' fischio finale: l'Imperia vince 5-2 e scappa in vetta alla classifica, complici le sconfitte di Sestri Levante e Genova calcio

8° giornata (andata): Risultati, marcatori e classifica

CAIRESE-SESTRI LEVANTE: 3-1. 22' Bruzzone (C), 62' Di Martino (C), 56' Saviozzi (C),  60' rig. Selvatico (S)
CAMPOMORONE S.OLCESE-BUSALLA CALCIO: 3-2. 16' Boggiano (B), 25' Manca (C), 26' Minutoli (B), 55' Guiducci (C), 67' Gualtieri (C)
FINALE-ANGELO BAIARDO: 2-2. 7'  e 58' Rocca (F), 50' Battaglia (A), 76' Incerti (A)
IMPERIA-MOLASSANA BOERO: 5-2. 7' Lizzi (M), 18' Fazio (I), 22' e 47' Risso (I), 60' Minasso (I), 71' Cuman (M), 86' rig. Boggian (I)
OSPEDALETTI-GENOVA CALCIO: 2-1. 5' Galiera (O), 74' Serinelli (G), 79' Sturaro (O)
PIETRA LIGURE-ALBENGA: 0-2. 30' Di Salvatore, 62' Gargiulo
RAPALLO RIVAROLESE-ATHLETIC CLUB LIBERI: RINVIATA PER MALTEMPO
RIVASAMBA H.C.A.-ALASSIO F.C.: RINVIATA PER MALTEMPO

CLASSIFICA
IMPERIA 21
SESTRI LEVANTE 15
ALBENGA 14 *
GENOVA CALCIO 14
BUSALLA 13
ANGELO BAIARDO 13
CAIRESE 13
RIVASAMBA H.C.A. 12 *
OSPEDALETTI 10 *
CAMPOMORONE S.OLCESE 10
ALASSIO F.C. 6 *
RAPALLO RIVAROLESE 6 *
PIETRA LIGURE 5 *
MOLASSANA BOERO 4
FINALE 4 *
ATHLETIC CLUB LIBERI 3 *
* 1 GARA IN MENO

sabato 2 novembre 2019

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Molassana Boero sarà Francesco Tortora di Albenga, coadiuvato da Leonardo Rossini di Genova e Matteo Manni di Savona.
L'arbitro ingauno ha diretto i neroazzurri in tre occasioni: il 15-04-2018, Imperia-Ventimiglia 2-1 ,il 16-09-2018, Imperia-Valdivara 5 terre 1-3 e 09-12-2018. Imperia-Rapallo 3-2.

Chiarlonepensiero

Il Direttore Sportivo Cristiano Chiarlone intervistato da rivierasport.it: "Abbiamo effettuato il ricorso per ridurre la squalifica di Capra. Ancora siamo stupiti per l'espulsione, figuriamoci per le tre giornate di stop che sembrano davvero eccessive. Ma allo stesso tempo è stata esagerata anche l'espulsione capitata al giocatore dell'Alassio domenica scorsa per un fallo a centrocampo su Giglio. Ringraziamo come società anche l'Alassio FC per le dichiarazioni fatte.
Che Edo stava facendo bene era sotto gli occhi di tutti, ma abbiamo una rosa importante e sono sicuro che chi lo sostituirà già da domenica con il Molassana farà una grande gara: facciamo finta che Capra sia infortunato.
La designazione di Tortora? Confidiamo in pieno nel suo operato, considerandolo un direttore di gara molto importante per la categoria".

Settore giovanile. Il programma

Sabato 2 novembre

Juniores Eccellenza U19
Albenga – Imperia ore 17:30
campo “A.Riva” Albenga

Juniores 2° liv. U19
Imperia – Ventimiglia ore 17:00
campo “Prof. Aicardi” Pontedassio

Esordienti 2007
Imperia – D.B.Vallecrosia sabato 2 novembre ore 15:00 “F.Salvo”
Convocati:
Alessi, Ansaldi, Ardoino, Baglio, Belollari , Cappellari, Caprera, De Pierro, Elkhattat, Gjiza, Ghiglione, Lavagetto, Schembri, Sorrentino.
Allenatore: Mauro Robotti, Marco Zerbone

Esordienti 2008
Dianese&Golfo – Imperia ore 16:30
campo “W.Marengo” Diano Marina

Esordienti 2008 B
Imperia – Ospedaletti ore 16:30
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Esordienti 2008
Imperia – San Bartolomeo ore 18:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Esordienti 2008
Sanremese – Imperia B ore 18:00
campo “Pian di Poma” Sanremo

Domenica 3 novembre

Allievi 2004 Under 16:
Genova Calcio – Imperia domenica 3 novembre
Baudo, Oltian, Guerra, Turan, Taliercio, Gandolfi, Llesmi, Gerbore, Morchio, Fatnassi, Zambruno, Giudice, Comiotto, Foraci, Ascheri, Zandonella, Ardissone, Puppo
Allenatore: Modestino Feliciello, Andrea Moraglia

Pulcini 2009
Imperia – Virtus Sanremo ore 10:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Pulcini 2010
Imperia – Taggia ore 11:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

venerdì 1 novembre 2019

Nomination

L'Imperia 1923 sta provando l'attaccante esterno Lorenzo Cassata: nato il 10/01/2002, ha giocato nelle formazioni giovanili del Genoa C.F.C. e dell A.S. Monaco.

Scontri diretti. Imperia VS Molassana Boero

Imperia e Molassana Boero si affrontano per la undicesima volta nella loro storia: nei precedenti 5 incontri disputati al "Nino Ciccione", il bilancio è di 3 vittorie dei neroazzurri e 2 pareggi, 11 i gol realizzati dall'Imperia e 2 dal Molassana. 
L'unica vittoria imperiese risale alla scorsa stagione, 25 novembre 2018, Imperia-Molassana Boero 3-0. 
Questo il tabellino della gara
IMPERIA-MOLASSANA BOERO: 3-0
RETI: 51' aut. Cuman, 72' Costantini, 77' Castagna
IMPERIA: Trucco, Fazio, Laera, Giglio (86' Callegari), Di Lauro, Figone (90' Fatnassi), Manini (46' Moscatelli), Faedo, Castagna, Costantini, Risso (46' Tahiri). All. Buttu
MOLASSANA BOERO: Gianrossi, Giacopetti, Mancini, Cuman, Garibaldi, Keita, Rapetti (73' Lizzi), Caramello (62' Vario), Minutoli (78' Pintus), Cocurullo (65' Costa), Alagona. All. Scala
ARBITRO: Paterna di Teramo
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. S.C. Molassana Boero


ANNO DI FONDAZIONE: 1918
COLORI SOCIALI: Rosso Azzurro Blu
CAMPO SPORTIVO: "Federico Mario Boero" (Ca' De Rissi) - Genova Molassana . Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: molassanaboero.it 
PRESIDENTE: Giovanni Franini
VICE PRESIDENTE: Mauro Bertonelli
DIRETTORE GENERALE: Flavio Pareto
DIRETTORE SPORTIVO: Fabrizio Barsacchi
ALLENATORE: Gerolamo Meledina
PORTIERI: Alessandro Gianrossi (97), Elia Mangolini (99)
DIFENSORI: Gabriele Bininati (91), Filippo Censini (98), Davide Cuman (94), Pietro Favorito (99), Davide Garibaldi (95), Lorenzo Lo Cicero (01), Samuele Macrì (00), Mirko Magalotti (94), Alessio Ottonello (01), Gabriele Patrizio (00)
CENTROCAMPISTI: Luca Boero (00), Matteo Cocurullo (96), Alessandro De Persiis (96), Lorenzo Eranio (99), Mattia Giacobetti (98), Mohamed Keita (97), Simone Rapetti (01), Martino Siri (01), Tommaso Stefanati (98), Federico Vagge (95), Lorenzo Vario (99)
ATTACCANTI: Hawa Bah Sekoili (98), Khadim Diop (01), Simone Galleri (01), Simone Lizzi (00), Alessandro Pantanella (99), Renato Russotti (94), Luca Sironi (99)

giovedì 31 ottobre 2019

Giudice sportivo

Squalifica per 3 giornate a Edoardo Capra perchè "colpiva con una gomitata un avversario, senza conseguenze lesive".
Ammonizione (3° infrazione) per Giuseppe Giglio.

Il Direttore Tecnico Alfredo Bencardino ha così commentato la squalifica su imperiasport.net: “Presenteremo ricorso riguardo questa sanzione che mi sembra esagerata anche perchè il giocatore è vero che ha allargato il braccio ma non è stato così grave l’intervento, anzi lo riterrei involontario, tant’è che non c’è stato neanche bisogno dell’intervento dei sanitari e, come recita il comunicato, “senza conseguenze lesive”. Con questo non voglio colpevolizzare l’assistente dell’arbitro, tutti possono sbagliare.
Noi, ripeto, presenteremo ricorso con la speranza che almeno una giornata la possano togliere”.

EC7, quindi, salterà le sfide contro Molassana Boero, Athletic Club Liberi e Busalla... una vera mazzata per i neroazzurri!

Chi ben comincia...

6 vittorie e 1 sconfitta sono l'ottimo score di questo inizio di stagione dei neroazzurri di Alessandro Lupo.
A chi, in questi giorni, mi ha chiesto se ci sono paragoni nella storia dell'Imperia calcio, dico che nella stagione 1958-1959 (Campionato Nazionale Dilettanti) l'U.S. Imperia di Giuseppe Mainardi vinse le prime sette partite del Torneo, prima di incappare in una sconfitta.
Nella stagione 1929-1930 (2° Divisione Nord), l'U.S. Imperia di mister Pietro Scevola ottenne 5 vittorie e 2 pareggi.
Nella stagione 2008-2009 (2° Categoria) l'A.S.D. Imperia calcio allenata da Sauro Marinelli concluse il Campionato imbattuta con 20 vittorie e 4 pareggi, ma nelle prime sette giornate ottenne 4 vittorie e 3 pareggi.
Ricordiamo, infine, che il record di vittorie consecutive dei neroazzurri è stato realizzato nel corso dalla stagione 2005-2006 (Eccellenza) quando i ragazzi allenati da Giancarlo Riolfo inanellarono la bellezza di tredici vittorie consecutive dalla 10° alla 22° giornata del Torneo.
Al termine di tutte queste stagioni, l'Imperia calcio vinse il Campionato... tocchiamo ferro...

(Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calco, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra)

mercoledì 30 ottobre 2019

Coppa Italia. Semifinali

SESTRI LEVANTE-ANGELO BAIARDO: 2-0. 9' Cirrincione, 77' Cusato
PIETRA LIGURE-ALBENGA (20 novembre)

Classifica marcatori

6 RETI: Minutoli (Busalla), Capra (Imperia)
4 RETI: Roda (Alassio), Oliviero (Angelo Baiardo), Saviozzi (Cairese)
3 RETI: De Simone, Di Salvatore, (Albenga), Battaglia (Angelo Baiardo), Rossi (Busalla), Ilardo (Genova calcio), Castagna (Pietra Ligure), Monteverde, Paterno (Rivasamba), Gandolfo (Sestri Levante)
2 RETI: Costantini, Marquez, Metalla (Albenga), Incerti, Ungaro (Angelo Baiardo), Boggiano, Nelli, Repetto (Busalla), Di Martino, Saviozzi (Cairese), Curabba, Galluccio (Campomorone), Chiriaco (Genova calcio), Minasso, Sassari (Imperia), Galiera (Ospedaletti), Bertuccelli, Romei (Rapallo Rivarolese), Severi (Rivasamba), Cirrincione, Pane (Sestri Levante)
1 RETE: Barison, Campagna, De Luca, R.Franco, Lupo, Taku (Alassio), Anselmo, Di Pietro (Albenga), Napello, Provenzano, Ungaro (Angelo Baiardo), Cagliani, Del Vecchio, Grosso, Lembo (Athletic Club Liberi), Compagnone, De Persiis, Mignacco (Busalla), Doffo (Cairese), Balestrino, Bruzzone, Gualtieri, Massa, Venturelli (Campomorone), De Benedetti, Vittori (Finale), Piccarreta (Genova calcio), Ambrosini, Boggian, Giglio, Guarco, Pellegrino, Sancinito (Imperia), Bah, Di Martino, Russotti, Vagge (Molassana), Allaria, Allegro, Fici, Foti, A. Negro (Ospedaletti), Bracco, Gaggero (Pietra Ligure), Carbone, Kambo, Sbarra (Rapallo Rivarolese), Barbieri, Fontana, Lessana (Rivasamba), Buffo, Capo, Chella, Del Nero, Ferretti, Panepinto, Selvatico (Sestri Levante)
1 AUTORETE: Di Pietro (Athletic Club Liberi)

martedì 29 ottobre 2019

il granDe sogno


"Il vero tifoso si vede ora, in partite che non sono di cartello ma che per la squadra sono veramente difficili. Venire allo stadio con il Sestri Levante solleva interesse e curiosità ma proprio, perchè i ragazzi hanno dato l’anima per vincere la partita contro avversari molto forti anche tu, che stai leggendo queste righe, devi aiutarli a dare il massimo, proprio come hai fatto con il Sestri Levante quando al 61° minuto si è sollevato un coro spontaneo dalla tribuna che recitava "IMPERIA – IMPERIA".
Da qui si vede il tifoso occasionale o chi l’Imperia ce l’ha nel cuore e vuole sostenerla sempre e comunque che si giochi con il Busalla, con il Sestri Levante oppure con il Molassana, come domenica 3 novembre quando al 'Ciccione' saremo tutti pronti per sostenere i ragazzi un’altra volta, per un’altra domenica, una delle tante di questa stagione.
I ragazzi in campo vi aspettano perchè quando sentono la tua voce esce energia dalle gambe che prima non c’era, arriva il fiato nei polmoni quando prima non c’era, arriva quella voglia, quella grinta che quando c’è silenzio non c’è. Ecco perchè devi venire allo stadio a supportare la squadra.
Siate tutti complici di un sogno che dura da otto anni e quando arriverà la fine della stagione, se tutto andrà come deve andare, non ci sarà bisogno di salire sul carro dei vincitori, perchè ci sarai già sopra".
Asd Imperia 1923

Lupo&Sassari&Chiarlonepensiero

Alessandro Lupo intervistato da rivierasport.it: "Nonostante la vittoria sono un po' arrabbiato, perchè sul 2-0 dovevamo gestire diversamente questo vantaggio andando anche a cercare la terza rete. Non ci siamo riusciti facendo riaprire la partita all'Alassio con un nostro errore.
L'espulsione di Capra? Io degli arbitri non mi lamento mai, ma l'espulsione che ha subìto Edo oggi è incredibile visto che non ha fatto nulla... Lo perdiamo per la prossima partita e questo è un danno. Ci sentiamo fortemente penalizzati da questa decisione.
Sono contento per Sassari che è entrato con la testa giusta, anche se la partita andava chiusa prima: niente è scontato, ci serve concentrazione per capire che dobbiamo andare a mille all'ora anche se siamo avanti due due reti".
Samuele Sassari intervistato da rivierasport.it: "Una vittoria importantissima, siamo contenti di come è andata la partita perché contava solo vincere.
Il risultato sul 2-0 ovviamente andava gestito meglio e non siamo riusciti a chiudere subito la partita con la terza rete. Con calma e serenità abbiamo iniziato a girare palla, creando altre occasioni con il goal di Guarco e il mio.
Secondo me l'espulsione diretta subìta da Edoardo Capra è eccessiva, perché stava proteggendo palla e non era assolutamente da sanzionare.
La mia rete la voglio dedicare a Imperia e ai tifosi. Piazza, città e le persone che ci seguono sempre meritano un'altra categoria".
Cristiano Chiarlone, intervistato da imperiasport.net: “Parlando dell’espulsione di Capra io lo trovo allucinante perchè Edoardo non ha fatto nulla di che, ha soltanto allargato il braccio per tenere lontano il giocatore e difendere la palla ma il guardalinee ha interpretato molto male alzando la bandierina e probabilmente ha suggerito l’espulsione al direttore di gara. Io lo trovo allucinante perchè siamo stati e continuiamo ad essere danneggiati su diversi episodi arbitrali non solo in questa partita ma anche in quelle precedenti. Capisco anche l’Alassio che recrimina sul proprio giocatore espulso che, anche in quel caso secondo me, non doveva esserlo.
Guardando invece della partita ho visto una grande squadra, in continua crescita, e rispetto allo scorso anno la vedo più cattiva, più incisiva e che lotta di più, fino alla fine. Domenica ci aspetta un’altra partita molto difficile contro il Molassana che verrà al “Ciccione” credo e presumo per fare la sua partita difensiva cercando di colpirci con le ripartenza. Dobbiamo stare molto attenti a queste partite perchè sono molto insidiose”.

lunedì 28 ottobre 2019

La capolista se ne va...

L'Imperia di Alessandro Lupo conquista ad Alassio tre punti importantissimi al termine di una vera e propria battaglia.
I neroazzurri centrano un risultato importantissimo replicando il successo in Coppa Italia esattamente con lo stesso punteggio: tre espulsi e sei reti, tre delle quali realizzata da alcuni dei molti ex in campo, sono solo alcuni degli ingredienti di una sfida avvincente che ha nell'assurdo cartellino rosso rifilato a Edoardo Capra l'unica nota negativa.
EC7, che comunque aveva timbrato il cartellino, per la sesta volta in questa stagione, trasformando il rigore del momentaneo 0-2, dovrà saltare la prossima sfida interna contro il Molassana Boero e non è certo una buona notizia per i neroazzurri.
Da segnalare le seconde realizzazioni in questo Campionato dell'under Pietro Minasso e di Samuele Sassari che, molto probabilmente, dovranno sostituire il fenomeno neroazzurro nella prossima partita: con loro, Giovanni Boggian, un assist e un rigore procurato ieri pomeriggio.
Grazie a questa vittoria l'Imperia mantiene così la vetta della classifica: non molla, come da previsioni, il Sestri Levante mentre cade fragorosamente fra le mura amiche l'Albenga, superata dal Rivasamba H.C.A.
Seppure con tutte le precauzioni del caso (non siamo neppure ad un terzo del Campionato) Imperia, Sestri Levante e Genova calcio, ma anche i bianconeri ingauni, sembrano destinate a giocarsi la promozione in Serie D fino alla fine. Insomma, ad eccezione del RapalloRivarolese, che era molto accreditato alla vigilia del Torneo, sono in ballo tutte le protagoniste annunciate... e occhi al Busalla che non vincerà alla fine il Campionato ma darà molto fastidio a tutti.
I prossimi due appuntamenti con Molassana e Athletic Club Liberi non sono di quelli che fanno tremare i polsi: vedremo se l'attacco neroazzurro riuscirà comunque a fare il suo e mantenere un primato che avrebbe il sapore di un evento storico in un Torneo dalla "Promozione" in su. Mai, infatti, i neroazzurri hanno centrato un filotto di otto vittorie su nove nelle prime giornate di Campionato.
(portorino e im1923)

domenica 27 ottobre 2019

7° giornata (andata). Alassio F.C.-Imperia: 2-4

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Guglielmo Noce di Genova, l'Imperia di Alessandro Lupo affronta l'Alassio F.C. di Cristian Cattardico.
Dopo la fantastica vittoria interna contro il Sestri Levante che ha permesso ai neroazzurri di balzare al comando della classifica, l'Imperia non vuole più fermarsi e cerca i tre punti sul terreno sintetico del "Ferrando" di Alassio dove, in Coppa Italia, l'8 settembre scorso, aveva vinto per 2-4.
Alassio F.C. ed Imperia si affrontano per la seconda volta nella loro storia, essendo il club savonese fondato nel 2014. L'unico precedente, in terra savonese, risale alla scorsa stagione, il 23 dicembre 2018, quando la gara terminò 2-2.
Molti ex neroazzurri nell'Alassio F.C., a partire dal Presidente giallonero Fabrizio Vincenzi , massimo dirigente imperiese nella stagione 2001-2002 (Serie D), terminata dall'U.S. Imperia 1923 al nono posto in classifica. Ex attaccante dell'Imperia è il Direttore Generale dell'Alassio F.C. Roberto Belvedere ed ex attaccante dell'Imperia è anche l'allenatore dei gialloneri Cristian Cattardico
Ex neroazzurri sono il difensore Riccardo Franco, i centrocampisti Roberto Franco e Alessandro Greco e l'attaccante Samuele Roda.
La gara è stata così presentata da Simone Guarco e Giacomo Fazio.
Simone Guarco su imperiasport.net: “Dobbiamo stare attenti per l’Alassio è una squadra che segna tanto. Quando arriva la capolista giocano tutti con il coltello fra o denti per cercare di vincere. A giudicare dagli ultimi risultati su vede che sono in crescita quindi non dobbiamo sottovalutarli e fare una partita attenta”.
Giacomo Fazio su rivierasport.it: "L'Alassio è una squadra diversa rispetto all'anno scorso, ha fatto molti acquisti ed è molto difficile da affrontare. Ma basta vedere la partita ad inizio anno in Coppa Italia contro di noi.
Siamo una squadra forte costruita per salire. Abbiamo iniziato alla grande, ma non abbiamo ancora fatto niente e siamo solo alla settima giornata. Essendo primi in classifica penso che tutti vogliano superarci. Siamo ancora all'inizio ed è presto per dire se siamo la squadra da battere".
LE FORMAZIONI
Questi i convocati da Alessandro Lupo.
Portieri: Trucco, Meda. Difensori: Ambrosini, Carletti L, Fazio, Guarco, Padovan, Virga. Centrocampisti: Giglio, Manitto, Martelli, Pellegrino, Risso, Sancinito. Attaccanti: Sassari, Nastasi, Minasso, M. Carletti, Capra, Boggian
L'Alassio F.C. scende in campo con: Pastorino, R. Franco, Taku, Barison, Eretta, Puddu, Campagna, Di Lorenzo, Lupo, Roda, Esposito
L'Imperia risponde con: Trucco, Fazio, Padovan, Sancinito, Guarco, Virga, Capra, Giglio, Boggian, Martelli, Minasso
LA CRONACA
18' cross dal fondo di Boggian per la testa di Minasso che insacca alle spalle di Pastorino: 0-1 e seconda rete stagionale per l'attaccante imperiese
23' fallo in area ai danni di Boggian: calcio di rigore per i neroazzurri. Sul dischetto si presenta Capra che fa secco Pastorino: 0-2 e sesta rete stagionale per EC7
34' colpo di testa vincente di Roda: 1-2 e la gara si riapre grazie alla rete dell'ex neroazzurro
44' espulso Taku: padroni di casa in inferiorità numerica
46' espulso Capra per un fallo di mani dell'attaccante imperiese. La decisione, presa dal guardialinee e parsa esagerata,  ristabilisce la parità numerica in campo
47' la prima frazione di gioco termina 1-2
48' calcio d'angolo per i padroni di casa e gol dell'ex Riccardo Franco: 2-2
50' esce Padovan, entra M.Carletti; esce Minasso entra L.Carletti
56' miracolo di Trucco, che sventa il gol del clamoroso 3-2
65' espulso Farinazzo: padroni di casa in 9
66' esce Lupo, entra Basso
70' calcio d'angolo battuto da Sancinito, colpo di testa vincente di Guarco: 2-3 e prima rete in neroazzurro per il difensore di Pietra Ligure
71' esce Boggian, entra Sassari
75' esce Martelli, entra Ambrosini
75' esce Campagna, entra De Luca; esce Di Lorenzo, entra Mombelloni
83' quarta rete imperiese realizzata da Sassari: 2-4  e seconda rete stagionale per l'attaccante ex Alassio F.C.
85' esce Sancinito, entra Pellegrino
La gara termina 2-4