martedì 31 dicembre 2013

Nuovo (vecchio) acquisto

Più che un nuovo acquisto, si tratta di un ritorno in neroazzurro.
Il difensore imperiese Daniele Alberti, classe 1996, 7 presenze la scorsa stagione, reduce dall'esperienza con la formazione "Primavera" del Trapani, è tornato a disposizione di Andrea Caverzan.

lunedì 30 dicembre 2013

7 anni di Im1923

Si festeggia quest'oggi il settimo compleanno di Im1923 e, come sempre in occasione di questo anniversario, faccio un breve bilancio di quello che è accaduto nell'arco dell'anno.
E' stato un anno horribilis, nella sua prima metà, segnato da una stagione 2012-2013 a dir poco fallimentare sotto ogni punto di vista: un incubo, un Campionato che resterà impresso indelebilmente nei ricordi di tutti i sostenitori neroazzurri, per i record negativi e le umiliazioni in serie (emblematiche, al riguardo, le parole scritte sul blog dall'ex neroazzurro Enrico Lombardi).
Alcuni numeri, tanto per rifarci del male?
18° ed ultimo posto in classifica
20 (!!!) soli punti totalizzati
34 partite giocate, 26 (!!!) sconfitte
34 gare giocate, 33 gol fatti e 89 (!!!) subiti
17 gare interne, 2 vittorie e 15 (!!!) sconfitte
Indelebili anche le "ultime parole famose" dei protagonisti dell'annata: quelle del Presidente Marco Alberti, dell'allenatore Alessandro Lupo, dell'imprenditore campano-pugliese Corrado Del Giudice, oppure del vice Presidente Fabio Ramoino (da telenovela la sua querelle con il Presidente Marco Alberti). Non solo loro, ma anche personaggi passati per un attimo senza lasciare il segno: Domenico Falanga ed "Oronzo" Vito Di Pierro i primi che mi vengono in mente.
Inevitabili le dimissioni di Marco Alberti, un Presidente che, probabilmente, nessuno rimpiangerà, ed il cui posto è preso da Fabrizio Gramondo, 34° massimo dirigente del club neroazzurro.
Contemporaneamente, la discesa in campo della bandiera imperiese Alfredo Bencardino che, il 30 maggio 2013, annuncia al popolo neroazzurro il progetto per la stagione 2013/2014.
Il 26 luglio 2013 ricomincia una nuova stagione: ma al raduno della squadra non si presenta quello che avrebbe dovuto essere l'uomo simbolo della formazione, Roberto Iannolo. Il "Mago" spiega le sue ragioni, "Ruspa" gli risponde in maniera durissima ed inzia un botta e risposta che vede coinvolto anche il Direttore Generale Attilio Ascheri. La querelle termina con le parole di Roberto Iannolo ma non c'è il lieto fine.
Pertanto, il 5 maggio 2013, al "Costante Girardengo" di Novi Ligure, il "Mago" indossa per l'ultima volta la casacca neroazzurra (realizzando una doppietta). Una carriera strepitosa: nell'ultima stagione, alla soglia dei 40 anni, realizza 17 gol in 31 gare giocate, per un totale di 132 in 269 partite... come lui nessuno mai.
Il Direttore Tecnico Alfredo Bencardino si butta anima e corpo (assieme al Direttore Sportivo e Responsabile del Settore Giovanile Adriano Pisano, all'altro Responsabile del Settore Giovanile Paolo Semeria ed al Direttore Generale Attilio Ascheri) in quella che, non a caso, ho denominato "IMpresa (non) semplice". Con un budget risicatissimo (50.000 euro), costruiscono la squadra, mentre la Dirigenza deve occuparsi di ripianare i debiti delle passate stagioni: la loro prima scelta, azzeccatissima, è quella dell'allenatore, Andrea "Giotto" Caverzan. Allestiscono una squadra dignitosa, ricca di giovani del settore giovanile e vecchi leoni, che, per il primo terzo del Torneo, entusiasma il pubblico imperiese, che torna a riavvicinarsi al "Nino Ciccione" ed emozionarsi.
Il ritorno alla realtà è il punto di penalizzazione inflitto dalla L.N.D. per un ritardo nel pagamento di un rimborso spese ed alcune inattese sconfitte nelle ultime gare del girone d'andata... ma la classifica resta rassicurante, la squadra mostra qualità di gioco ed unità d'intenti ed il pubblico la sostiene come ai vecchi tempi, prerogative necessarie per cercare di raggiungere l'obbiettivo salvezza, prefissato ad inizio stagione.
Purtroppo, in questo 2013, ci hanno lasciato due grandi neroazzurri: l'ex centrocampista Paolo Ponzo tragicamente morto mentre partecipava, sulle alture di Balestrino, alla corsa "Maremontana" ed il grande dirigente dell'Imperia, negli anni '70, Ernesto Giorgi.
Concludo, come sempre, ringraziandovi per aver seguito, anche quest'anno, le avventure dell'Imperia attraverso il mio piccolo blog e vi dò appuntamento tutti i giorni su queste pagine, aspettando i vostri contributi, i vostri commenti, le vostre critiche ed i vostri suggerimenti.
Forza Imperia... sempre!!!

domenica 29 dicembre 2013

Settore giovanile. Risultati

Juniores
Sabato 21 dicembre
Imperia - Canaletto: 2-3

Allievi 1997
Domenica 22 dicembre
Praese - Imperia: 3-3
Marcatori: 17' Gatto (P), 24' Basso (I), 33' e 40' Rossi (P), 47' Realino (I), 57' Garattoni (I)
Imperia: Rinaldi (46' Todde), Gresia (53' Renna), Murru (46' Moscatelli), Amoretti, Semeria Marco, Colavito, Garattoni, Monterosso, Gaglioti (75' Dalocchio), Realino, Basso. All. Bocchi

Giovanissimi 2000 fascia B
Carlin’s Boys – Imperia: 0-0
Carlin’s Boys: Laura, Lembo, Borriello, Varagnolo, Di Fabrizio, Artioli, Morscio, Cusma Piccione (54′ Semucci), Loffredo (67′ Chiavaroli), Sardo (42′ Bruni), Ventre. All. Di Marco
Imperia: Ruocco, Carli (42′ Zottolo), Vassallo, Semeria, Franco (capitano), Fatnassi Ahmed, Martini Simone, Meda, Fatnassi Hamza, Codeglia (48′ Pelliccione) e Baroni (58′ Fraioli). All. Vindigni

Pulcini 2004
Sabato 28 dicembre, presso il "Palalassio", si è svolto il Torneo di calcio dedicato ai Pulcini 2004, al quale hanno partecipato 12 formazioni provenienti anche dal Piemonte.
I piccoli neroazzurri hanno vinto il proprio girone superando l'Andora 1-0 (Comiotto), il Legino 3-1 (Comiotto 2, Hasanaj) e pareggiando 0-0 con lo Sporting Rosta Torino. 
Nel girone finale si sono affrontate l'Imperia, la Carlin's Boys e l'Accademia calcio Alba.
Il primo incontro tra l'Imperia e la Carlin's si è concluso 1-0 per i neroazzurri imperiesi grazie al gol del "solito" Comiotto, mentre il secondo tra Carlin's Boys e Accademia Calcio Alba e terminato 2-0 a favore dei piemontesi.
A questo punto, per aggiudicarsi il Torneo, l'Imperia avrebbe dovuto vincere ma, nonostante un'ottima gara e due pali colpiti, l'incontro è terminato 0-0 e il Torneo è stato vinto dall'Accademia Calcio Alba per differenza reti.
Si chiude così un 2013 ricco di soddisfazioni per i piccoli neroazzurri guidati da Andrea Comiotto e Christian Capelli.
La rosa dell'Imperia: Baudo Riccardo, Hasanaj Indios, Fatnassi Amin, Comiotto Mattia, Capelli Samuel, Gerbore Leonardo, Ascheri Edoardo, Galante Tommaso.

sabato 28 dicembre 2013

Classifica marcatori

10 RETI: Prunecchi (Imperia), Chiodetti (Magra Azzurri), Di Pietro (Sestrese)
9 RETI: Musetti (Magra Azzurri)
8 RETI: Rossi (Genova calcio)
7 RETI: Niang (Argentina/6 Vallesturla), Capra (Finale), Memoli (Genova calcio),Roselli (Ligorna), Marchi (Real Valdivara), Oliviero (Sammargheritese)
6 RETI: Rovella (Argentina), Rocca (Finale), Lamioni (Magra Azzurri)
5 RETI: Lorieri (Fezzanese), Perelli (Sestrese)
4 RETI: Fiuzzi, Gagliardi (Argentina), Alessi, Ninivaggi (Cairese), Sigona (Cogoleto), Baudi (Fezzanese), Cerato (Veloce)
3 RETI: Castagna, Costantini, Daddi (Argentina), Ronconi (Casarza Ligure), Turra (Cairese), Craviotto, Girgenti (Cogoleto), Biasi, Cafà (Fezzanese), Cocito, Fanelli, Scalia (Finale), Gazzano (Imperia), Arnulfo, Napello (Ligorna), D. Cariati (Magra Azzurri), Costa, Gori (Real Valdivara), Cacciapuoti (0 Rivasamba- 3 Casarza Ligure), Martino (Sammargheritese), Ranieri (Vallesturla)
2 RETI: Fici (Argentina), Sanguineti (Casarza Ligure), Bianchi (Cogoleto), Ginesi (Fezzanese), Perlo (Finale), Bevegni (Genova calcio), De Simeis, Faedo, Giglio, Vago (Imperia), Bianco, Tarsimuri (Ligorna), J. Antonelli, Menichetti, Petralia (Magra Azzurri), Gandolfo, Traversaro (Rivasamba), Ansaloni, Buffo, Carbone, Mortola (Sammargheritese), Fontana (1 Sammargheritese- 1 Rivasamba),
Paternò, Pomo (Vallesturla), De Luca, Schirra (Veloce)
1 RETE: Calipa, Negro, Raguseo, Stamilla (Argentina), Faggion, Pizzolato, Rollero, Saviozzi, Solari, Spinardi (Cairese), Agathe, D'Amelio, Dini, Foppiano, Massa, Ronconi, Sbravati, Volpe (Casarza Ligure), Ceccarelli, Gaspari, Piccardo, Tagliabue (Cogoleto), A. Bertagna, Conte, Fiocchi, Flagello,
Frateschi, Saoud (Fezzanese), Cauteruccio, Ferrara, Gaggero, D.Puddu, Sighieri (Finale), Gazzano, Ramenghi, Sbravati (Genova calcio), Ambrosini, Cuneo, Plebani (Imperia), Compagnone, Liguori, Romei, Trocino, Zunino (Ligorna), Amato, Russo (Magra Azzurri), Andreani, Lenzoni, Lunghi, Michi, Nicolini (Real Valdivara), Firenze, Mosto, Paoletti, Romano (Rivasamba), Mortola (Sammarheritese), Cotellessa, Fiordaliso, Tangredi (Sestrese), Lanati, Musante, Pane, Paternò (Vallesturla), Facello, Giannone, Guerra, Pagano, Pentenero, Rubino (Veloce)

venerdì 27 dicembre 2013

Imperia calcio, storia di un amore. I nostri campioni: "I centrocampisti"

Ancora una novità su "Imperia calcio, storia di un amore", nella sezione denominata "I nostri campioni".
Dopo la pagina dedicata a "I portieri" ed a "I difensori" più importanti della storia neroazzurra, ora è il turno de "I centrocampisti".
Come detto precedentemente, se ritenete che abbia dimenticato qualche centrocampista che riterrete debba essere inserite nella nostra "Hall of fame" non esitate a segnalarlo.

giovedì 26 dicembre 2013

Dall'Argentina ad Imperia, ricordando Ercole Carzino

Con immenso piacere (sono queste le maggiori soddisfazioni nel gestire questo blog ed il sito della storia neroazzurra, "Imperia calcio, storia di un amore"), qualche giorno fa, ho ricevuto una mail proveniente nientemeno che dall'Argentina, esattamente da Lomas de Zamora, una città argentina della Provincia di Buenos Aires, inviatami da Germán Carzino, un ragazzo di 16 anni, lontano parente di un ex neroazzurro, Ercole Carzino, e ci siamo scambiati informazioni sul suo lontano avo.
Ne approfitto, allora, per ricordare uno dei più forti centrocampisti della storia neroazzurra, Ercole Carzino.
Questa la sua carriera
1919-1927  Sampierdarenese 96 (12)
1927-1929  La Dominante 27 (1)
1929-1931  Imperia  ? (?)
1931-1932  Sampierdarenese 1 (0)
Ercole Carzino, nato a Sampierdarena il 9 ottobre 1901, è un mediano, noto anche come Carzino II, per distinguerlo dal fratello Enrico Carzino, anch'egli calciatore, ma portiere, o con il soprannome "Testa di bronzo".
Ercole Carzino gioca per la maggior parte della sua carriera nella Sampierdarenese, che cambia poi nome in "La Dominante" dopo la fusione con l'Andrea Doria del 1927. Con la maglia della società genovese esordisce in Prima Categoria il 12-10-1919, nella gara persa per 3-1 in casa del Grifone.
Ercole Carzino gioca anche una partita in Nazionale, il 06-11-1921, nell'amichevole contro la Svizzera, diventando il primo giocatore della Sampierdarenese a giocare in Nazionale.
Nella stagione 1929-1930 si trasferisce ad Imperia, dove rimane per due stagioni, ottenendo una promozione in Prima Divisione.
Tornato alla Sampieranese, conclude la sua carriera la stagione successiva.

Concludo con un invito a tutti neroazzurri, vicini e lontanti, sparsi nel pianeta, a condivedere con noi i loro ricordi legati alla nostra vecchia Imperia.

mercoledì 25 dicembre 2013

martedì 24 dicembre 2013

Giottopensiero

Come sempre, Andrea Caverzan non accampa scuse ed è impeccabile, nella desamina della partita di Cogoleto: "La gara l'abbiamo fatta noi, per larghi tratti abbiamo dominato, ma non abbiamo avuto la stessa determinazione ed il carattere dei nostri avversari. Queste partite si vincono solo se si da tutto: quelli del Cogoleto l'hanno fatto, mentre noi no".

lunedì 23 dicembre 2013

Allarme rosso... neroazzurro

Nessuno vuole fare del disfattismo o gufare contro i nostri amati colori, ma rimane il fatto che, improvvisamente, nonostante le apparenti sicurezze mostrate dalla dirigenza, la situazione comincia a farsi preoccupante.
Il margine di 8 punti sulla zona play out consente di mantenere ancora un certo ottimismo, ma è più che evidente che qualcosa in questo momento non funziona e sorprende abbastanza come, nell'impossibilità di intervenire massicciamente sul mercato di riparazione, siano state fatte alcune mosse piuttosto discutibili. Ancora una sconfitta ieri pomeriggio a Cogoleto, un punto nelle ultime quattro partite (ottenuto peraltro nell'unica gara che sembrava fuori portata), dodici reti subite e una certa difficoltà a creare occasioni da rete per non dire a concretizzarle se non ci pensa Prunecchi.
Era evidente che, se si voleva intervenire, bisognava farlo sia sul reparto arretrato che su quello offensivo. Forse non era così indispensabile ingaggiare un altro portiere, visto che Geraci, comunque, non si era comportato male e magari dare la preferenza a un attaccante di ruolo lasciando al giovane Todde il ruolo di secondo portiere.
Sono stati lasciati partire due buoni giocatori come Stabile e Carattini (capisco i motivi di lavoro, ma se lasci liberi in una squadra giovanissima due giocatori esperti, dovresti come minimo rimpiazzarli con due altrettanto esperti altrimenti è evidente che andrai a soffrire) che potevano servire eccome nel prosieguo del Torneo.
Preoccupa il fatto che si siano perse malamente tre partite contro squadre che, apparentemente, avrebbero dovuto essere alla nostra portata e, a questo punto, comincia a diventare difficile sostenere che in fondo il nostro campionato si deve decidere negli scontri diretti con le squadre di media bassa classifica, visto che da queste le abbiamo prese sonoramente in tutte le ultime tre partite.
Il Direttore Tecnico Alfredo Bencardino ha dichiarato che la società potrebbe intervenire ulteriormente attingendo al mercato degli svincolati (nei limiti del budget - inesistente? - della società) e credo sia forse il caso di approfittare della lunga sosta natalizia, per vedere se sia possibile effettuare qualche ritocco, perché scivolare pericolosamente verso il baratro per dei ragazzi che, forse, pensavano, dopo il buon inizio, di avere la strada spianata verso un Campionato di vertice, potrebbe risultare molto insidioso e rialzarsi potrebbe essere molto più difficile che non se si fosse partiti già al rallentatore.
Speriamo bene perché dietro non stanno a guardare: tutte le ultime della classica, infatti, hanno vinto, accorciando pericolosamente la classifica.
Buone Feste a tutti e, speriamo, Buon anno nuovo a tutti noi.

La mandrakata. Risultati 15° giornata (andata)

Queste le risposte esatte del 15° concorso del girone d'andata de "La mandrakata":
1) 2-1
2) 3-2
3) Plebani
4) Matteo Geraci
5) Si
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
2 punti: gila, ciospa
1 punto: casper
0 punti: epascal, edicola onegliese, mattewthemonster, roby2001, fantomas, im1923, giò, roby il mitico

Questa è la classifica, al termine del girone d'andata:
48 punti: gila
44 punti: roby il mitico
42 punti: im1923
42 punti: d.k
41 punti: mattewthemonster
41 punti: epascal
29 punti: fantomas
28 punti: edicola onegliese
28 punti: skyfo
25 punti: ciospa
24 punti: roby 2001
14 punti: jj
13 punti: casper
8 punti: capitano jack

3 punti: gost  
3 punti: giò
In una domenica in cui tutti hanno, di fatto, sbagliato tutti i pronostici, gila si conferma in vetta e vince il girone d'andata della mandrakata.
Complimenti, quindi, a gila ed appuntamento a tutti al prossimo anno, per il girone di ritorno de "La mandrakata", dove tutti ricominceranno da 0.

domenica 22 dicembre 2013

15° giornata (andata). Cogoleto-Imperia: 3-2

Questo pomeriggio alle ore 14,30, agli ordini di Ruggero Repetto di Chiavari, l'Imperia affronta il Cogoleto, nell'ultima gara del girone d'andata del Campionato di Eccellenza.
Dopo il buon punto conquistato contro la capolista Magra Azzurri, i ragazzi di Andrea Caverzan vogliono finire bene la prima parte del Torneo, per restare nelle zone nobili della classifica, al riparo di pericoli.
Le due compagini si affrontano, in terra genovese, dopo 21 anni, per la terza volta nella loro storia ed i bilancio è favorevole ai neroazzurri, che hanno vinto i due precedenti incontri.
LA FORMAZIONE
Assenti per squalifica Mattia De Simeis e Fabio Laera, gli infortunati Pietro Gazzano e Fabio Di Mario e, non più a disposizione, dopo il calciomercato invernale, Alessandro Trucco, Mario Stabile, Stefano La Marra ed Armando Carattini. Sono, invece, disponibili i due neo acquisti Marco Eugeni e Matteo Blasetta, oltre a Claudio Vago che ha scontato il turno di stop inflittogli dal Giudice sportivo ed Alessio Cuneo, che torna dopo un lungo infortuinio. Prima convocazione per l'attaccante classe '97 Dominici.
LA CRONACA
L'Imperia scende in campo con questo undici: Matteo Geraci, Alessandro Geraci, Eugeni, Giglio, Vago, Feliciello, Faedo, Ambrosini, Prunecchi, Cuneo e Plebani
14' il portiere neroazzurro Matteo Geraci commette fallo in area su un attaccante genovese: calcio di rigore ed espulsione per l'estremo difensore imperiese. Caverzan opera, inevitabilmente, un cambio: esce Eugeni ed entra Blasetta. Sul dischetto va Bianchi che infila Blasetta, entrato al posto di
22' raddoppio del Cogoleto, grazie a Piccardo, che infila la porta imperiese, sfruttando un'incertezza di Blasetta
41' l'Imperia riduce le distanze grazie alla prima rete in neroazzurro di Plebani che sfrutta un assit di Feliciello, salta due avversari e fa secco Mancuso
La prima frazione di gioco termina 2-1
Andrea Caverzan opera il secondo cambio: esce Alessandro Geraci ed entra Casassa Vigna
L'Imperia aggredisce fin dal fischio d'inizio gli avversari alla ricerca del pareggio
47' punizione di Prunecchi, sponda di Feliciello per Faedo che pareggia subito i conti: 2-2 e seconda rete stagionale per il giovane neroazzurro
L'Imperia non fa neanche in tempo ad esultare che i genovesi, al 51', si riportano in vantaggio, grazie ad una rete di Craviotto, ma la rete è viziata da un fuorigioco clamoroso non segnalato dalla terna arbitrale
L'Imperia, pur in inferiorità numerica, cerca in tutti i modi di raddrizzare il risultato, senza successo. L'Imperia reclama anche per la mancata concessione di un rigore
81' conclusione di Rossi, salvata sulla linea da Feliciello
86' esce Feliciello ed entra Dominici: esordio in Prima squadra per l'attaccante degli Allievi neroazzurri
La gara termina 3-2: è la terza sconfitta nelle ultime quattro gare disputate.
L'Imperia termina il girone d'andata al sesto posto in classica: una posizione forse insperata ad inizio stagione, ma il trend negativo delle ultime giornate deve fare rizzare le antenne a tutto l'ambiente. La zona play out è a soli 8 punti di distanza: non molliamo!

15° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

COGOLETO-IMPERIA: 3-2. 14' rig. Bianchi (C), 21' Piccardo (C), 41' Plebani (I), 46' Faedo (I), 47' Craviotto (C)
FINALE-CAIRESE: 1-1. 69' Scalia (F), 74' Faggion (C)
LIGORNA-SESTRESE: 2-0. 66' Napello, 85' Romei
MAGRA AZZURRI-GENOVA CALCIO: 2-1. 10' Chiodetti (M), 71' Memoli (G), 83' rig. Lamioni (M)
RIVASAMBA-ARGENTINA: 2-1. 38' rig. Costantini (A), 59' Romano (R), 85' Traversaro (R)
SAMMARGHERITESE-FEZZANESE: 1-0. 76' Mortola
VALLESTURLA-CASARZA LIGURE: 1-3. 3' Ranieri (V), 17' rig. Volpe (C), 76' Massa (C), 88' Foppiano (C)
VELOCE-REAL VALDIVARA: 3-2. 18' Guerra (V), 30' Rubino (V), 66' rig. (R)Lenzoni, 74' Pentenero (V), 91' Nicolini (R)
CLASSIFICA
Magra Azzurri 36
Argentina 30
Finale 29
Ligorna 25
Genova Calcio 24
Imperia 23 (-1)
Vallesturla 23
Fezzanese 22
Sestrese 21
Cairese 18
Real Valdivara 15
Cogoleto 17
Sammargheritese 13
Veloce 13
Casarza Ligure 12
Rivasamba 11

sabato 21 dicembre 2013

Calciomercato invernale 2013. Il commento di Alfredo Bencardino

Il Direttore Tecnico Alfredo Bencardino ha così commentato le operazioni della sessione invernale di mercato dell'Imperia 1923: "Abbiamo fatto quanto potevamo, compatibilmente con le risorse a nostra disposizione: in ogni caso non avevamo bisogno di grossi movimenti, poichè la squadra è già attrezzata per l'obbiettivo che è stato fissato ad inizio stagione. Continueremo nell'opera di valorizzazione dei nostri giovani, alcuni dei quali di qualità.
Resta ancora aperta la possibilità di ingaggiare i giocatori svincolati, alcuni dei quali di qualità ancora liberi e, non è detto che, se capitasse l'occasione, ce la lasceremmo fuggire, anche se, quel che più ci importa, è raggiungere la salvezza sul campo e far quadrare i conti".

La terna arbitrale

Terna arbitrale chiavarese per Cogoleto-Imperia (non Pro Imperia... son proprio de coccio, e non è una novità, ma nessuno glielo fa notare...): la partita sarà diretta da Ruggero Repetto, coadiuvato da Mauro Vigne e Lorenzo Massa, tutti della sezione di Chiavari.
Ruggero Repetto dirigerà i neroazzurri per la prima volta nella sua carriera.

Giudice sportivo


Squalificati per un turno (4° infrazione) Mattia De Simeis e Fabio Laera.
Ammonizione con diffida (3° infrazione) per Armando Carattini, ammonizione (5° infrazione) per Modestino Feliciello, ammonizione (2° infrazione) per Mario Stabile ed ammonizione (1° infrazione) per Stefano Faedo.

venerdì 20 dicembre 2013

Cogoleto VS Imperia

Cogoleto ed Imperia si sono affrontate 4 volte nella loro storia.
Il bilancio delle 2 sfide giocate in terra genovese è di 2 vittorie per i neroazzurri, 3 i gol fatti dall'Imperia ed 1 dal Cogoleto.
L'ultima sfida tra le due compagini è datata 10-01-1993. Questo il tabellino della gara, vinta 0-1 dall'Imperia.
RETE: 56’ G.Calzia
COGOLETO: Provera (46' Lucia), Marchisio, Scippi, Lazzarini, Macciò, Sambarino, Cappa (71' Ciarlo), Casarino, Pirlo, Dessi, Longheu. All. Damonte
IMPERIA: Biffi, Costantini, G.Calzia, Brignola (88’ Drago), Oddone, Massabò, Ansaldi, Moraldo, Lanteri (90’ Alberti), D’Anca, D.Calzia. All.: Bencardino
ARBITRO: Barberino di Olsano 
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. Centro di Formazione Fisico Sportiva Cogoleto Calcio

ANNO DI FONDAZIONE: 1983
COLORI SOCIALI: Granata-Giallo-Blu
CAMPO SPORTIVO: "Giovanni Maggio". Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: cogoletocalcio.it 
PRESIDENTE: Gino Bianchi
VICE PRESIDENTE: Tommaso Giusto
DIRETTORE GENERALE: Angelo Parodi
DIRETTORE SPORTIVO: Stelvio Pala
ALLENATORE: Maurizio Damonte
PORTIERI: Simone Mancuso , Simone Maralino ('94)
DIFENSORI: Antonio Fornaro ('81), Silvio Lavagetto ('87), Leanea, Omar Rampini ('93), Alessandro Rondinelli ('89), Davide Tagliabue ('95)
CENTROCAMPISTI: Paolo Ceccarelli ('89), Alessandro Damonte, Alessio Gaspari ('91), Leone, Federico Perrone ('91), Giovanni Zino
ATTACCANTI: Simone Aloe ('78), Alessandro Bianchi ('89), Andrea Caviglia, Filippo Craviotto ('95), Rossi, Pierluigi Sigona ('88)

A.I.A. iahi !!!

Una nuova squadra è stata iscritta al Campionato di Eccellenza Ligure: il Cantera Ribolla impegnato, sabato prossimo, in trasferta a Finale Ligure...


per l'ennesima volta, l'A.I.A. ha così chiamato la Cairese, così come continua a chiamare l'Imperia 1923, in un impeto nostalgico (che nostalgia a nessuno fa) Pro Imperia.
Per la cronaca il Cantera Ribolla è una compagine palermitana che si occupa di calcio giovanile nel capoluogo siciliano... ma vaglielo a spiegare a quei fenomeni dell'A.I.A. ...

giovedì 19 dicembre 2013

Gente che va e gente che viene

Movimenti in entrata ed in uscita, alla fine del mercato invernale, per l'Imperia 1923.
Ufficializzato l'ingaggio del difensore Marco Eugeni ('94), che ritorna dal prestito all'Agropoli e quello del portiere Matteo Blasetta ('87) dal : anche per l'estremo difensore si tratta di un ritorno, poichè aveva indossato la casacca neroazzurra nella stagione 2006-2007 (Serie D), collezionando 30 presenze ed in quella successiva (sempre Serie D), con 2 presenze, prima di trasferirsi al Sestri Levante.
Sono stati, invece, svincolati il portiere Alessandro Trucco (che si accaserà in prestito all'Argentina), i difensori Mario Stabile e Stefano La Marra (destinazione Loanesi) ed il centrocampista Armando Carattini (destinazione Baia Alassio).

Settore giovanile. Risultati

Juniores
Campomorone - Imperia: 1-1

Allievi 1997
Arenzano, 15 dicembre ore 16.30
Arenzano - Imperia: 0-1
Rete: 23' Monterosso
Arenzano: Drigani, Carini, Fumanti, Lorusso (Conventi), Casali, Gaggero, Schiavoi, Chiastra, Napoli, Maiolio (Maenza), Scanniffio,
Imperia: Todde, Gresia (Murru), Basso, Amoretti, Semeria Marco, Monterosso (Renna), Garattoni, Abbatista (Realino),Dominici, Gaglioti (Moscatelli), Colavito (Dalocchio). All. Bocchi

Giovanissimi "Fascia B"
Imperia - Serra Riccò: 3-1

Pulcini 2004
In questo week-end entrambe le formazioni dei pulcini 2004 hanno giocato contro l'Argentina Arma che, insieme ai neroazzurri, sono le compagini meglio organizzate della nostra provincia. Sono stati due match spettacolari e molto avvincenti con continui capovolgimenti di fronte e tanti spunti degni di nota.
Ad Arma mister Capelli ha schierato: Rosati, Panaino, Ranieri, Hasanaj, Quercia, Bruna, Gismondi, Capelli e Nuvoli. L'altra squadra guidata da Comiotto è scesa in campo con: Baudo, Galante, Fatnassi, Scaramuccia, Ascheri, Gerbore, Comiotto e Di Massa.
I gol neroazzurri portano le firme di Capelli, Gerbore e Ascheri.

La mandrakata. 15° giornata (andata)

Quindicesima ed ultima giornata del girone d'andata de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Cogoleto-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il
nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o
rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in questa giornata, giocheranno automaticamente il jolly coloro che non l'hanno ancora fatto: gli scommettitori, quindi, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Pronosticate! C'è tempo fino alle ore 14.30 di domenica.

mercoledì 18 dicembre 2013

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Magra Azzurri" che ha visto la vittoria di Prunecchi (5 punti), seguito da De Simeis (3 punti) ed Ambrosini  (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
14 punti: Prunecchi
11 punti: Gazzano
11 punti: Feliciello
9 punti: Giglio
8 punti: De Simeis
5 punti: Cuneo, Trucco
4 punti: Vago
2 punti: Ambrosini
1 punto: M.Geraci, Faedo, Stabile

Appuntamento a domenica 19 dicembre quando dovremo votare il migliore in campo contro il Finale.


Salta la panchina

La Sammargheritese ha esonerato Lorenzo Macchiavello. La squadra è stata affidata a Marco Camisa, che aveva iniziato questa stagione come Direttore Sportivo.

Classifica marcatori

10 RETI: Prunecchi (Imperia), Di Pietro (Sestrese)
9 RETI: Chiodetti, Musetti (Magra Azzurri)
8 RETI: Rossi (Genova calcio)
7 RETI: Niang (Argentina/Vallesturla), Capra (Finale), Roselli (Ligorna),
Marchi (Real Valdivara), Oliviero (Sammargheritese)
6 RETI: Rovella (Argentina), Rocca (Finale), Memoli (Genova calcio)
5 RETI: Lorieri (Fezzanese), Lamioni (Magra Azzurri), Perelli (Sestrese)
4 RETI: Fiuzzi, Gagliardi (Argentina), Alessi, Ninivaggi (Cairese), Sigona (Cogoleto), Baudi (Fezzanese), Cerato (Veloce)
3 RETI: Castagna, Daddi (Argentina), Cacciapuoti, Ronconi (Casarza Ligure), Turra (Cairese), Girgenti (Cogoleto), Biasi, Cafà (Fezzanese), Cocito, Fanelli (Finale), Gazzano (Imperia), Arnulfo (Ligorna), D. Cariati (Magra Azzurri), Costa (Real Valdivara), Martino (Sammargheritese), Gori (Real Valdivara)
2 RETI: Costantini, Fici (Argentina), Sanguineti (Casarza Ligure), Craviotto (Cogoleto), Ginesi (Fezzanese), Perlo, Scalia (Finale), Bevegni (Genova calcio), De Simeis, Giglio, Vago (Imperia), Bianco, Napello, Tarsimuri (Ligorna), J. Antonelli, Menichetti, Petralia (Magra Azzurri), Gandolfo (Rivasamba), Ansaloni, Buffo, Carbone, Mortola (Sammargheritese), Fontana (Sammargheritese-Rivasamba), Paternò, Pomo, Ranieri (Vallesturla), De Luca, Schirra (Veloce)
1 RETE: Calipa, Negro, Raguseo, Stamilla (Argentina), Pizzolato, Rollero, Saviozzi, Solari, Spinardi (Cairese), Agathe, D'Amelio, Dini, Ronconi, Sbravati (Casarza Ligure), Bianchi, Ceccarelli, Gaspari, Tagliabue (Cogoleto), A. Bertagna, Conte, Fiocchi, Flagello, Frateschi, Saoud (Fezzanese), Cauteruccio,
Ferrara, Gaggero, D.Puddu, Sighieri (Finale), Gazzano, Ramenghi, Sbravati (Genova calcio), Ambrosini, Cuneo, Faedo (Imperia), Compagnone, Liguori, Trocino, Zunino (Ligorna), Amato, Russo (Magra Azzurri), Andreani, Lunghi, Michi (Real Valdivara), Firenze, Mosto, Paoletti, Traversaro (Rivasamba), Cotellessa,
Fiordaliso, Tangredi (Sestrese), Lanati, Musante, Pane, Paternò (Vallesturla), Facello, Giannone, Pagano (Veloce)

martedì 17 dicembre 2013

La fotocronaca di Fantomas. Imperia-Magra Azzurri

Riviviamo Imperia-Magra Azzurri attraverso gli scatti di Fantomas, fotografo ufficiale di Im1923
Le due squadre schierate a metà campo
 Stretta di mano tra i due capitani, Ambrosini e Chiodetti
 Prunecchi anticipato da Amato
 De Simeis controlla la sfera
 46': il colpo di testa vincente di Prunecchi
 L'esultanza dopo il gol del vantaggio neroazzurro

 Caverzan osserva la squadra dalla panchina
 L'applauso finale dei tifosi alla squadra

Penalizzazione. Parla Alfredo Bencardino


Il Direttore Tecnico Alfredo Bencardino ha così commentato su puntoimperia.it la penalizzazione di 1 punto inflitta all'Imperia 1923 per il ritardato pagamento dei rimborsi spese all'ex collaboratore della Pro Imperia Patrick Panucci e la squalifica di 4 mesi rifilata al Presidente (e medico sociale) Fabrizio Gramondo:
"Non è una novità per noi: era una vertenza del 30 maggio. Purtroppo la vecchia società non ha rispettato i 30 giorni di tempo dopo la condanna. Appena è arrivato il secondo avviso abbiamo pagato regolarmente e il nostro presidente Fabrizio Gramondo, è andato personalmente a Genova a parlare con il Giudice Sportivo che ha riconosciuto la nostra buona fede, altrimenti avremmo rischiato fino a 5 punti di penalizzazione.
Per ciò che concerne i casi dei giocatori in forza all'Imperia 1923 nella passata stagione, è tutto sotto controllo: abbiamo inviato le nostre controdeduzioni, ma siamo pronti a pagare, in caso di condanna. Non si tratta di una cifra eccessiva, solo di 6-7 mila euro tra tutti i giocatori".

lunedì 16 dicembre 2013

Giotto e la bella IMcompiuta

La prima sensazione, dopo aver assistito alla splendida prestazione della squadra nella gara di ieri, è ancora una volta quella di una bella incompiuta. Certo, riesce difficile pensare a come questa squadra possa aver subito le ultime due imbarcate contro Ligorna e contro Veloce, però è anche vero che in occasione di quelle partite la squadra doveva fare i conti con assenze importanti che sono purtroppo il tallone d’Achille di questa stagione in relazione ad una rosa davvero molto esigua e che patisce inevitabilmente squalifiche e infortuni.
Detto che l’innesto nel settore difensivo di un buon puntello come Marco Eugeni, non potrà che far bene ad un reparto che comunque sta reggendo bene (eccezion fatta, appunto, per le ultime due uscite), è apparso per l’ennesima volta evidente come il reparto offensivo risulti deficitario.
E’ interessante la crescita di Plebani che oggi ha mostrato numeri molto buoni e un’ottima personalità, ma forse affidargli il reparto in tutte le partite può essere un po’ rischioso, ma soprattutto c’è da chiedersi a chi sarebbe affidato il reparto in caso di forfait suo o dell’immenso Prunecchi (ennesima risposta, quella di oggi, a chi lo considerava vecchio e bollito).
Per quanto la situazione della società risulti problematica dal punto di vista economico, non si capisce come non si cerchi di intervenire (domani chiuderà la sessione autunnale del mercato) ingaggiando una prima punta di peso che possa fungere da spalla allo stesso Prunecchi (mancano completamente al nostro attacco le soluzioni da palla inattiva visto che Marco le calcia tutte e il lavoro dei vari Feliciello, Ambrosini, Laera non è esattamente quello di andare a segnare su queste soluzioni) e che possa magari alternarsi con lo stesso Plebani che comunque prima punta non è, non avendo la fisicità necessaria per coprire quel ruolo.
Questo era il tormentone che circolava anche oggi in tribuna. Sappiamo bene che non potrà mai arrivare il “top player” di categoria, ma un po’ tutti ci chiediamo come non sia possibile contattare qualche giocatore che copra quel ruolo, magari in qualche società di Promozione e che, senza essere un fenomeno, sia semplicemente uno abituato a battersi nelle aree in queste categorie e che potesse accettare di entrare a far parte del progetto Imperia.
Credo che, anche dal punto di vista professionale, sia assai più gratificante giocare in un "Nino Ciccione" (finalmente con il bar riaperto... buona la prima per i ragazzi che lo gestiscono) che spinge la squadra come oggi, rispetto a farlo in qualche campetto sperduto davanti a 50 pensionati magari in qualche freezer della Valbormida o delle valli del genovesato.
Non dimentichiamo, infine, che l’obiettivo stagionale è comunque ampiamente alla portata, tuttavia completare l’organico potrebbe dare alla società la possibilità di non operare in alcun modo sul mercato la prossima stagione e ritrovarsi già pronta, e con un anno di esperienza in più, la squadra per affrontare la prossima stagione... ma forse sarebbe meglio chiedere alla dirigenza di essere più puntuale per evitare di dilapidare il tesoretto accumulato dalla squadra in questo ottimo girone d'andata.
Detto questo, credo che vada riconosciuto un merito enorme a mister Andrea Caverzan e cioè che questa squadra, a volte perfino esagerando, cerca sempre di giocare il pallone ed anche in situazione di pressione degli avversari cerca sempre il fraseggio per uscire dalla propria area. Certo, questo può risultare a volte pericoloso quando la pressione la si subisce da un’ottima squadra, come il Magra Azzurri di oggi, però è anche vero che troppo spesso nelle ultime stagioni abbiamo assistito a partite nelle quali l’unico “schema”, se così si poteva chiamare era quello di “palla lunga e pedalare” con rilanci a vanvera a ripetizione sperando che qualcosa là davanti succedesse.
Chapeau, quindi, a "Giotto" per aver convinto anche giocatori dai piedi più ruvidi che la palla la si deve giocare e non spazzare dove capita... non è certo facile farlo, lui ci sta riuscendo alla grande e l'ennesima standing ovation del "Nino Ciccione" al fischio finale è un'altra medaglia da appuntare al petto di Andrea Caverzan ed i suoi ragazzi.

La fotografia della domenica

La decima MARCaviglia


Domani la consueta footocronaca di Fantomas, fotografo ufficiale di Im1923

La mannaia

Nonostante le rassicurazioni, la mannaia della Commissione Vertenze della L.N.D. ha colpito il club neroazzurro cui ha inflitto un punto di penalizzazione da scontare immediatamente, per il ritardo nel pagamento di quanto dovuto dalla Pro Imperia a Patrick Panucci ed ha squalificato per 4 mesi il Presidente (e medico sociale) Fabrizio Gramondo... speriamo, a questo punto, che i nostri dirigenti siano un po' più puntuali, per non vanificare quanto di buono la squadra sta facendo sul campo.

La mandrakata. Risultati 14° giornata (andata)

Queste le risposte esatte del 14° concorso del girone d'andata de "La mandrakata":
1) 0-0
2) 1-1
3) Prunecchi
4) Feliciello
5) No
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
12 punti: epascal
10 punti: roby il mitico
8 punti: d.k, mattewthemonster, gila
6 punti: im1923
3 punti: fantomas, ciospa, skyfo
0 punti: casper, roby2001

Questa classifica dopo 14 giornate (in rosso chi ha giocato jolly):  
46 punti: gila
44 punti: roby il mitico
42 punti: im1923
42 punti: d.k
41 punti: mattewthemonster
41 punti: epascal
29 punti: fantomas
28 punti: edicola onegliese
28 punti: skyfo
24 punti: roby 2001
23 punti: ciospa
14 punti: jj
12 punti: casper
8 punti: capitano jack
3 punti: gost  

Domenica pirotecnica, con la classifica che si compatta ad un turno dal termine e molti jolly ancora da giocare. Il vincitore di tappa, epascal, con un colpo di coda, torna nelle zone nobili della classifica, dove svetta ancora gila, tallonato da roby il mitico.
Appuntamento a giovedì prossimo, per il decisivo pronostico di Cogoleto-Imperia.

domenica 15 dicembre 2013

Sondaggio. Vota il migliore contro il Magra Azzurri

Ottava giornata de "Il neroazzurro dell'anno".

Partecipare è semplice: dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Magra Azzurri nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi, Roberto Iannolo , ancora Roberto Iannolo, Guido Balbo ed ancora Roberto Iannolo vincitori nelle 6 stagioni precedenti.
La classifica attuale è la seguente:
11 punti: Gazzano, Feliciello
9 punti: Giglio, Prunecchi
5 punti: De Simeis, Cuneo, Trucco
4 punti: Vago
1 punto: M.Geraci, Faedo, Stabile, Ambrosini
Votate!

14° giornata (andata). Imperia-Magra Azzurri: 1-1

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Antonio Fabiano di Catanzaro, l'Imperia affronta il Magra Azzurri per la prima volta nella sua storia.
Dopo le due pesanti sconfitte contro Ligorna e Veloce, i ragazzi di Andrea Caverzan vuole tornare a fare punti e mettere a tacere le prime contestazioni stagionali.
L'impegno, però, è assai proibitivo, poichè gli spezzini di Gabriele Sabatini sono i dominatori del Torneo e viaggiano alla media di quasi 3 gol realizzati a partita, con la coppia formata da Chiodetti e Musetti, vicecapocannonieri con 9 gol ciascuno assieme al nostro Marco Prunecchi.
LA FORMAZIONE
Assenti per squalifica Claudio Vago e Luca Garibbo, tornano a disposizione, dopo aver scontato il turno di sospensione, Alessandro Trucco e Mario Stabile. Recuperato dall'infortunio Mattia De Simeis, ancora assenti Pietro Gazzano e Alessio Cuneo.
LA CRONACA
Giornata primaverile, terreno in discrete condizioni, sugli spalti oltre 200 spettatori e tifo incessante dei sostenitori imperiesi.
L'Imperia scende in campo con questi undici: Matteo Geraci, Laera, De Simeis, Giglio, Stabile, Feliciello, Alessandro Geraci, Ambrosini, Prunecchi, Faedo e Plebani.
Il Magra Azzurri risponde con: Benedini, D. Antonelli, Palmero, Menichetti, Amato, S. Antonelli, Musetti, Padoin, Chiodetti, Lamioni, Russo.
Prime fasi di gioco di studio, senza nessun sussulto
13' errato disimpegno della difesa neroazzurra, ne approfitta Lamioni che fa partire un diagonale che esce fuori di un metro alla destra di Matteo Geraci
16' tipica azione travolgente sulla fascia di De Simeis, che si accentra e tira in porta, con Benedini che devia in angolo
17' calcio d'angolo di Prunecchi, la sfera è respinta dalla difesa spezzina, che fa partire un pericoloso contropiede, che termina con un diagonale di Chiodetti che fa la barba al palo
23' ammonito Feliciello

30' incursione di Giglio nell'area avversaria, il centrocampista imperiese salta due avversari, entra in area ed effettua un tiro cross bloccato dal portiere
31' De Simeis recupera palla a metà campo, serve Prunecchi che cede la palla ad Alessandro Geraci, che fa partire un tiro deviato in angolo con un balzo dal portiere azzurro... ma avrebbe potuto servire anche Giglio, tutto solo alla sua destra
36' ammonito Palmero
41' ammonito Faedo
La prima frazione di gioco termina 0-0
Ad inizio ripresa le due squadre si presentano invariate negli effettivi
46' cross dalla sinistra per Prunecchi, che colpisce la sfera che si insacca nel sette della porta spezzina, complice anche un'incertezza del portiere: 1-0
Gli ospiti si svegliano dal torpore e la gara si fa avvincente, con l'arbitro che estrae cartellini a ripetizione (saranno ben 7 quelli contro i neroazzurri...)
48' ammonito Stabile
49' ammonito Antonelli
59' ammonito De Simeis
60' pareggio degli ospiti, grazie ad una rete splendida realizzata da Lamioni che, dal limite dello spigolo  destro dell'area, fa partire un gran tiro che s'insacca alle spalle dell'incolpevole Matteo Geraci: 1-1
64' esce Padoin, entra Petralia
66' tiro di Antonelli in mischia, deviato da Matteo Geraci coi piedi
68' esce Stabile ed entra Carattini
88' esce D.Antonelli ed entra Terribile
89′ Ammonito Carattini 
La gara pare indirizzata verso un giusto pareggio, ma l'ultima occasione capita sui piedi di Faedo, che servito da Plebani, entra in area e fa partire un gran tiro, deviato dal portiere e levato ad un metro dalla linea della propria porta da Benedini
Dopo 4 minuti il fischio finale, che sancisce un bello e giusto pareggio, appaludito a scena aperta dai tifosi imperiesi. La mini crisi neroazzurra pare terminata.

14° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ARGENTINA-SAMMARGHERITESE: 3-0. 11' Gagliardi, 80' Niang, 88' Fiuzzi
CAIRESE-RIVASAMBA: 1-1. 30' Paoletti (R), 70' rig. Solari (C)
CASARZA LIGURE-VELOCE: 1-1. 11' Cerato (V), 56' Sanguineti (C)
SESTRESE-COGOLETO: 1-3. 3' Craviotto (C), 11' Fiordaliso (S), 69' Sigona (C), 75' Bianchi (C)
FEZZANESE-VALLESTURLA: 1-1. 47' Baudi (F), 80' Pane (V)
GENOVA CALCIO-FINALE: 2-1. 17' Memoli (G), 58' Rocca (F), 59' Rossi (G)
IMPERIA-MAGRA AZZURRI: 1-1. 46' Prunecchi (I), 60' Lamioni (M)
REAL VALDIVARA-LIGORNA: 0-0
CLASSIFICA
Magra Azzurri 33
Argentina 30
Finale 28
Genova Calcio 24
Imperia 23 (-1)
Vallesturla 23
Fezzanese 22
Ligorna 22
Sestrese 21
Cairese 17
Real Valdivara 15
Cogoleto 14
Sammargheritese 10
Veloce 10
Casarza Ligure 9
Rivasamba 8

Bentornato al Nord

Manca solo l'ufficializzazione da parte della società neroazzurra, ma è ormai certo il ritorno con l'Imperia 1923 del difensore Marco Eugeni, dopo l'esperienza in Serie D con la casacca dell'Agropoli.

Per il difensore classe 1994 nativo di Cannes un ritorno in neroazzurro, compagine con  la quale ha già raccolto, nonostante la giovane età, ben 60 presenze, con due Campionati ed una Coppa Liguria vinta.


sabato 14 dicembre 2013

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Magra Azzurri sarà Antonio Fabiano di Catanzaro, coadiuvato da Claudio Costantino di Albenga e Luca Gilardenghi di Genova.
Dove aver evidenziato che, anche questa volta, ci sono dei nostalgici della Pro Imperia,
pare incredibile che, per una gara del Campionato di Eccellenza, si debba far fare la bellezza di 1200 km ad un arbitro.
Oltretutto lo stesso arbitro calabrese ha già diretto gli spezzini nella gara Magra Azzurri-Finale... misteri dell'A.I.A. ...

Giudice sportivo

Squalificato per un turno Claudio Vago, espulso domenica scorsa contro la Veloce, e Luca Garibbo (4° infrazione).
Ammonizione (1° infrazione) per Simone Burdisso.

La rosa neroazzurra. Gabriele Martini

Nome: GABRIELE
Cognome: MARTINI
Luogo di nascita: SANREMO (IM)
Data di nascita: 12-09-1996
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera calcistica
Stagione: 2012-13. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2013-14. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 1. Gol: 0

venerdì 13 dicembre 2013

Gufi e struzzi

Riporto un commento ad un post che ho ricevuto ieri e che ritengo interessante:
"Alle prime inevitabili difficoltà, son saltati fuori dai loro sacelli i gufi ed i detrattori, che non aspettavano altro che soffiare sul fuoco che covava sotto la brace.
Detto questo, però, credo che, in un momento delicato come questo, non tanto per le sconfitte in sé, ma per come sono maturate, non sarebbe male che qualcuno della Dirigenza venisse allo scoperto e mettesse a tacere queste (presunte) voci di cui qualcuno parla, forse probabilmente con il solo fine di destabilizzare l'ambiente. Il fatto che questo non accada potrebbe creare ulteriori malumori e paure, che sarebbe davvero un peccato rovinassero un rapporto squadra/pubblico che si stava così faticosamente ricostruendo.
In sostanza, non sarebbe male che qualcuno aggiornasse i tifosi sull'andamento economico della società con la situazione delle pendenze ancora aperte e sulla certezza che gli impegni attuali siano rispettati.
Sarebbe gradita anche qualche parola sugli acciaccati di turno, dal momento che, ultimamente, ad Imperia quando un calciatore si infortuna tende fastidiosamente a vaporizzarsi".

La prossima avversaria. A.S.D. Magra Azzurri

ANNO DI FONDAZIONE: 2006
COLORI SOCIALI: Bianco azzurro
CAMPO SPORTIVO: Comunale "Luigi Camaiora" sito a Santo Stefano Magra. Terreno in erba naturale
SITO INTERNET: magrazzurri.it   
 PRESIDENTE: Emilio Germignani
VICE PRESIDENTE: Armando Mariani, Franco Tronfi
DIRETTORE GENERALE: Sandro Amorfini
DIRETTORE SPORTIVO: Giuseppe Ponzanelli
TEAM MANAGER: Nunzia Imperato
ALLENATORE: Gabriele Sabatini
PORTIERI: Michael Benedini, Matteo Zangani
DIFENSORI: Stefano Buccellato, Gaetano Amato, Simone Menichetti, Davide Antonelli, Antonio Palmero, Marco Musso
CENTROCAMPISTI: Nicola Padoin, Domenico Cariati, Jacopo Antonelli, Lorenzo Russo, Alessio Calzetta, Riccardo Organista
ATTACCANTI: Richard Bakiaj, Paolo Chiodetti, Nicola Lamioni, Thomas Orsoni, Marco Petralia, Nicolò Musetti

Scontri diretti. Imperia VS Magra Azzurri

Imperia e Magra Azzurri si incontrano al "Nino Ciccione" per la prima volta nella loro storia.

giovedì 12 dicembre 2013

Settore giovanile. Rappresentativa Allievi '97

Come detto la settimana passata, martedì pomeriggio, al "Picasso" di Quiliano, quattro ragazzi della formazione Allievi 1997 ( (Fabio Garattoni, Luca Amoretti, Nick Basso e Giacomo Todde) hanno risposto alla convocazioni della selezione della Rappresentativa regionale.
I convocati sono stati divisi in due gruppi di ragazzi (divisi per provincia) ed hanno giocato una gara amichevole contro gli Allievi del Quiliano.
Nei primi undici scesi in campo c'erano i nostri schierati, mentre nel secondo tempo spazio ai ragazzi selezionati dalla provincia di Savona.
Marco Lanna (ex difensore della Roma e della Sampdoria), che è il mister responsabile della rappresentativa, ha preso nota dei nomi di tutti i nostri ragazzi ed ora, dopo una convocazione che riguarderà solo ragazzi di Genova, del Tigullio e di La Spezia, ad inizio 2014, diramerà la prima convocazione di 24-26 ragazzi di tutta la Regione per formare il gruppo. Questi comporranno la rosa che andrà, a Pasqua, a disputare il "Torneo delle regioni".

Settore giovanile. Risultati

Juniores
Dolcedo, 7 dicembre 2013
Imperia-Praese: 0-2

Allievi '97
Dolcedo, 7 dicembre 2013
Imperia-Genova Calcio: 4-0
Reti: 5' Gaglioti, 68’ rig. Colavito, 83’ Basso, 85’ Garattoni
Imperia: Rinaldi, Murru (74’ Renna), Basso, Amoretti, Gresia (73’ Realino), Monterosso, Garattoni, Abbatista, Moscatelli, Gaglioti (59' Santarpia), Colavito (83’ Pinna). All. Bocchi
Genova calcio: Fiorini, Visentin, Mammone, Pisano, Guarnaccia (50’ Rizzo), Castelli (65’ Barozzi), Guiducci, Tedeschi, Tringale (65’ Futia), Carreno, Rejaibi

Esordienti 2001
Derby in famiglia per gli esordienti 2001 Imperia "A"- Imperia "B": 2-2
In rete per la A Zanchi e Manitto (figlio del grande Roberto "Manitu'") in rete per la B Negro e Nastasi.

Pulcini 2004
Domenica 8 dicembre è scesa in campo una sola squadra che ha incrociato i tacchetti con i pari età del Taggia. Sono andati a segno Comiotto (5), Gerbore (2), Ascheri (2), Fatnassi (3), Bruna e Hasanaj.
Questi i ragazzi scesi in campo: Rosati Gabriele, Corsini Stefano, Galante Tommaso, Di Massa Federico, Hasanj Indios, Gerbore Leonardo, Ascheri Edoardo, Bruna Lorenzo, Fatnassi Amin, Comiotto Mattia.

La mandrakata. 14° giornata (andata)

Quattordicesima giornata del girone d'andata de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Magra Azzurri:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il
nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o
rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della
scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 3 punti.
Pronosticate! C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica.

mercoledì 11 dicembre 2013

Recupero 12° giornata (andata)

Nel recupero della 12° giornata, la Sestrese ha sconfitto 3-0 la Veloce.
Le reti dei genovesi portano le firme di Di Pietro (autore di una doppietta) e di Perelli.
Per effetto di questo risultato, questa è la classifica:
Magra Azzurri 32
Finale 28
Argentina 27
Imperia 23
Vallesturla 22
Genova Calcio 21
Fezzanese 21
Ligorna 21
Sestrese 21
Cairese 16
Real Valdivara 14
CFFS Cogoleto 11
Sammargheritese 10
Veloce 9
Casarza Ligure 8
Rivasamba 7

Salta la panchina

E' saltata la panchina dell'Argentina: fatale a Valentino Papa la sconfitta patita domenica scorsa nel big match contro il Magra Azzurri, che ha relegato i rossoneri al terzo posto in classifica, a 5 punti dagli spezzini ed 1 dal Finale.
Al suo posto è stato chiamato una nostra vecchia conoscenza, cioè Giancarlo Riolfo, ex calciatore (3 presenze e 0 gol fatti nella stagione 2002-2003) e, soprattutto, ex mister neroazzurro (37 presenze, 27 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte), che con l'Imperia ha vinto un Campionato di Eccellenza ed una Coppa Italia nella stagione 2005-2006.
Come noto, Giancarlo Riolfo ha anche una vertenza in corso con l'Imperia, "ricordino" della sua esperienza con la Pro Imperia, squadra con la quale ha vinto 3 Campionati di fila, senza contare il rapporto non troppo idilliaco con l'attuale Direttore Sportivo neroazzurro Alfredo Bencardino (ricordate?)... insomma, Imperia-Argentina, in programma il 2 febbraio 2014, si annuncia ancora di più petata.

Classifica marcatori

9 RETI: Prunecchi (Imperia), Chiodetti, Musetti (Magra Azzurri)
8 RETI: Di Pietro (Sestrese)
7 RETI: Capra (Finale), Rossi (Genova calcio), Roselli (Ligorna), Marchi (Real Valdivara), Oliviero (Sammargheritese)
6 RETI: Rovella (Argentina), Niang (Vallesturla)
5 RETI: Rocca (Finale), Lorieri (Fezzanese), Memoli (Genova calcio)
4 RETI: Alessi, Ninivaggi (Cairese), Lamioni (Magra Azzurri), Perelli (Sestrese)
3 RETI: Castagna, Daddi, Fiuzzi, Gagliardi (Argentina), Cacciapuoti, Ronconi (Casarza Ligure), Turra (Cairese), Girgenti, Sigona (Cogoleto), Baudi, Biasi, Cafà (Fezzanese), Cocito, Fanelli (Finale), Gazzano (Imperia), Arnulfo (Ligorna), D. Cariati (Magra Azzurri), Costa (Real Valdivara), Martino (Sammargheritese), Gori (Real Valdivara), Cerato (Veloce)
2 RETI: Costantini, Fici (Argentina), Ginesi (Fezzanese), Perlo, Scalia (Finale), Bevegni, Sbravati (Genova calcio), De Simeis, Giglio, Vago (Imperia), Bianco, Napello, Tarsimuri (Ligorna), J. Antonelli, Menichetti, Petralia (Magra Azzurri), Gandolfo (Rivasamba), Ansaloni, Buffo, Carbone, Mortola (Sammargheritese), Fontana (Sammargheritese-Rivasamba), Paternò, Pomo, Ranieri (Vallesturla), De Luca, Schirra (Veloce)
1 RETE: Calipa, Negro, Raguseo, Stamilla (Argentina), Pizzolato, Rollero, Saviozzi, Spinardi (Cairese), Agathe, D'Amelio, Dini, Ronconi, Sanguineti, Sbravati (Casarza Ligure), Ceccarelli, Craviotto, Gaspari, Tagliabue (Cogoleto), A.Bertagna, Conte, Fiocchi, Flagello, Frateschi, Saoud (Fezzanese), Cauteruccio, Ferrara, Gaggero, D.Puddu, Sighieri (Finale), Gazzano, Ramenghi (Genova calcio), Ambrosini, Cuneo, Faedo (Imperia), Compagnone, Liguori, Trocino, Zunino (Ligorna), Amato, Russo (Magra Azzurri), Andreani, Lunghi, Michi (Real Valdivara), Firenze, Mosto, Traversaro (Rivasamba), Cotellessa,
Tangredi (Sestrese), Lanati, Musante, Paternò (Vallesturla), Facello, Giannone, Pagano (Veloce)

martedì 10 dicembre 2013

Ciao Ernesto

L'Imperia calcio ed i tifosi neroazzurri piangono la scomparsa di Ernesto Giorgi, grande dirigente dell' Imperia calcio negli anni '70 e scopritore di talenti. Quando tutti facevano passerella al "Nino Ciccione", lui andava in giro nei campetti periferici a cercare talenti. Alcuni nomi? Giovanni Ottonello, Roberto Catroppa, Gianfranco Panizzi e tanti altri.
Il funerale si svolgerà quest'oggi, alle 15,30, ad Oneglia, nella Chiesa di San Giovanni.

Le dichiarazioni post partita

Il Direttore Tecnico Alfredo Bencardino ha così commentato la netta sconfitta subita dalla Veloce: "Il risultato riflette il pessimo momento che stiamo vivendo. Abbiamo giocato malissimo e la sconfitta è giusta, anche se c'è da dire che avevamo molte assenze.
Dobbiamo dimenticare alla svelta questa sconfitta e andare avanti per la nostra strada: non abbiamo ancora raggiunto l'obbiettivo prefissato che è sempre quello di una salvezza tranquilla: il Campionato è ancora lungo e le insidie ci sono ogni domenica, ma sono sicuro che la squadra abbia in sè le risorse per conseguire l'obbiettivo".

lunedì 9 dicembre 2013

Il sottile filo... neroazzurro

Il secondo 4-2 subito dai ragazzi di Andrea Caverzan fa assai male, anche se non sorprende viste le premesse della vigilia: una squadra senza molti titolari (Laera, De Simeis, Cuneo, Gazzano e Trucco), con possibili primi rincalzi assenti (Stabile e Di Mario) ed imbottita di under (ben sei, parimenti suddivisi tra nati negli anni '94, '95 e 96').
I primi infortuni e le prime inevitabili squalifiche hanno evidenziato i limiti dei neroazzurri: una squadra che ha un potenziale undici titolare in grado di giocarsela alla pari contro tutti, ma senza adeguati rincalzi e con giovani ancora inevitabilmente acerbi, alla prima esperienza con un Campionato vero.
Quello che preoccupa di più è quello che pareva essere il punto di forza della squadra, cioè la difesa, fino a due settimane fa la migliore del Torneo... e che domenica dovrà affrontare (senza lo squalificato Vago, ieri espulso) l'attacco atomico della capolista Magra Azzurri, che viaggia alla media di quasi 3 gol realizzati a partita (34 in 13 gare giocate).
L'attacco, invece, è aggrappato al talento infinito di Prunecchi che, anche ieri pomeriggio, ha lasciato il segno (con la doppietta di oggi ha raggiunto quota nove gol realizzati... quasi la metà dei 20 realizzati dai neroazzurri), nonostante non si fosse allenato per tutta la settimana per problemi fisici.
La speranza è quella di recuperare al più presto quanti più uomini possibili, considerato che di rinforzare la squadra non se ne parla e che siamo attesi da partite casalinghe terribili e scontri diretti in trasferta.
Il tesoretto accumulato nelle prime 11 gare non potrà certo bastare in eterno e il filo fra un Campionato tranquillo e l'essere risucchiati in basso è molto molto sottile...

La mandrakata. Risultati 13° giornata (andata)

Queste le risposte esatte del 13° concorso del girone d'andata de "La mandrakata":
1) 1-1
2) 4-2
3) Prunecchi
4) Vago
5) Si
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
3 punti: epascal, ciospa, edicola onegliese, gila, d.k
1 punto: casper
0 punti: im1923, roby 2001, skyfo, fantomas

Questa classifica dopo 13 giornate (in rosso chi ha giocato jolly): 
38 punti: gila
36 punti: im1923
34 punti: roby il mitico

34 punti: d.k
33 punti: mattewthemonster
29 punti: epascal
28 punti: edicola onegliese
26 punti: fantomas
24 punti: roby 2001
22 punti: skyfo
20 punti: ciospa
14 punti: jj
12 punti: casper
8 punti: capitano jack
3 punti: gost  

Cambio al vertice, con gila che riconquista la vetta, complici il folp di im1923 e l'assenza di roby il mitico, ora agganciato da d.k, che piano piano si è avvicinato alle prime posizioni.
Appuntamento a giovedì, per i pronostici di Imperia-Magra Azzurri.

domenica 8 dicembre 2013

13° giornata (andata). Veloce-Imperia: 4-2

Questo pomeriggio alle ore 14,30, al "Felice Levratto" di Savona, agli ordini di Nicola Bartolomeo Costa di Chiavari, l'Imperia affronta la Veloce di Riccardo Quintavalle.
Dopo la bruciante sconfitta interna contro il Ligorna, i ragazzi di Andrea Caverzan vogliono continuare la loro marcia in casa del fanalino di coda, ostacolo comunque insidioso poichè alla disperata ricerca di punti.
Le due compagini si affrontano in terra savonese per l'undicesima volta nella loro storia.
Andrea Caverzan ha così presentato gli avversari e la gara su puntoimperia.it: "I 6 punti in classifica del Veloce non significano nulla: è per me un match difficile quanto gli altri in quanto, proprio per la loro posizione, saranno agguerriti e desiderosi di vincere. E' una squadra giovane e ha voglia di far bene. Cerco sempre di concentrarmi sui miei ragazzi e sui nostri errori, più che sulle formazioni altrui".
LA FORMAZIONE
Assenti per squalifica Mario Stabile ed Alessandro Trucco, fuori per infortunio Pietro Gazzano, Alessio Cuneo e Fabio Di Mario, in forte dubbio Andrea Prunecchi e Mattia De Simeis, tornerà a difendere i pali della porta imperiese Matteo Geraci che, con il ritorno di Claudio Vago, avrà davanti a lui la difesa titolare.
LA CRONACA
L'Imperia scende in campo con questi undici: Matteo Geraci, Lamarra, Falzone, Giglio, Vago, Feliciello, Alessandro Geraci, Ambrosini, Prunecchi, Garibbo, Burdisso.
La Veloce risponde con: Cerone, Corti, Scimeni, Atzeni, Facello, Quintavalle, Pagano, Schirra, Cerato, Guerra, De Luca.
2' discesa sulla fascia di Schirra e palla per De Luca che tira al volo, ma Geraci blocca sicuro
4' tiro dal limite dell'area di Giannone, che non crea problemi a Geraci 16' Veloce in vantaggio: Cerato fugge sulla destra e serve Cerato, il cui tiro, complice forse una deviazione di un difensore, infila Matteo Geraci
24' pareggio neroazzuro: Alessandro Geraci viene atterrato da Scimeni (espulso per fallo da ultimo uomo), l'arbitro fischia il calcio di rigore, trasformato dallo specialista Prunecchi
36' ammonito Vago La prima frazione di gioco termina 1-1 L'Imperia si ripresenta con due cambi: Carattini al posto di Lamarra e Plebani al posto di Falzone
47' Vago colleziona il secondo giallo e lascia anzitempo il terreno di gioco: le due squadre tornano in parità numerica
53' Veloce di nuovo in vantaggio, su azione susseguente a corner calciato da Cerato per Schirra che, di testa, infila Matteo Geraci
59' i padroni di casa calano il tris con Giannone che, servito da Schirra, insacca
67' poker granata di De Luca, servito dallo scatenato Schirra
91' tiro dal limite dell'area di Prunecchi che fissa il risultato sul 4-2 e realizza la sua noma rete stagionale
L'Imperia subisce così il secondo 4-2 consecutivo, ma mantiene il quarto posto in classifica... e domenica prossima, al "Nino Ciccione", arriva la capolista Magra Azzurri, reduce dalla vittoria interna nello scontro diretto contro l'Argentina.

13° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

CASARZA LIGURE-SESTRESE:  0-3. 3' Di Pietro, 31' Perelli, 42' Tangredi
COGOLETO-CAIRESE: 1-3. 15' Ninivaggi (Ca), 20' Pizzolato (Ca), 35' Ceccarelli (Co), 88' Saviozzi (Ca)
FINALE-FEZZANESE:  2-1. 15' Fanelli (FI), 20' Lorieri (FE), 85' Scalia (Fi)
LIGORNA-GENOVA CALCIO: 1-3. 21' Rossi (G), 41' Gazzano (G), 48' Memoli (G), 85' Napello (L)
MAGRA AZZURRI-ARGENTINA:  2-1. 63' e 78' Chiodetti (M), 86' Negro (A)
RIVASAMBA-SAMMARGHERITESE: 1-2. 29' Mosto (R), 72' Fontana (S), 85' Oliviero (S)
VALLESTURLA-REAL VALDIVARA: 4-1. 6' Pomo (V), 39' Lunghi (R), 43' Niang (V), 50' Lanati (V), 62' Paterno (V)
VELOCE-IMPERIA: 4-2. 16' Pagano (V), 24' rig. e 91' Prunecchi (I), 53' Schirra (V), 59' Giannone (V), 67' De Luca (V)
CLASSIFICA
Magra Azzurri  32  
Finale  28  
Argentina  27 
Imperia  23 
Vallesturla  22 
Genova Calcio  21
Fezzanese  21 
Ligorna  21  
Sestrese  18 
Cairese  16 
Real Valdivara  14 
CFFS Cogoleto  11 
Sammargheritese  10 
Veloce  9 
Casarza Ligure  8 
Rivasamba  7 

sabato 7 dicembre 2013

La terna arbitrale con quiPROquo

Arbitro di Veloce-Imperia sarà Nicola Bartolomeo Costa di Chiavari, coadiuvato da Andrea Gallizia di Albenga e Graziano Chiappini di La Spezia.
L'arbitro levantino ha già diretto i neroazzurri il 16/11/2011, in occasione della vittoriosa gara (0-1) di Coppa Italia contro la Cairese.
Da notare l'ennesima svista dell'A.I.A. che, in un'impeto di nostalgia, ha riesumato un classico quiPROquo...

Settore giovanile. "1° Trofeo Art Gentis-11° Torneo Città di Imperia"

Domani, domenica 8 dicembre, l'Imperia 1923 organizzerà il "1° Trofeo Art Gentis-11° Torneo Città di Imperia", Torneo giovanile riservato agli Esordienti 2001-2° anno.
Alla manifestazione parteciperanno 12 squadre, divise in 4 girone di 3 squadre ciascuno. Questi i mini-gironi:
1) Torino, Savona, Imperia (campo "F. Salvo" di Piani di Imperia)
2) Juventus, Cuneo, Carlin's Boys (campo "G. Ascheri" di Dolcedo)
3) Genoa, Spezia, Golfodianese (campo "Comunale" di San Bartolomeo al mare)
4) Sampdoria, Prato più una terza squadra, la vincente di un Torneo in programma oggi (campo "Nino Ciccione" di Imperia)
Le gare di qualificazione si disputeranno in un unico tempo di 20 minuti, che diventeranno poi 25 nelle gare della 2° fase, nelle semifinali e nelle finali, quest'ultime in programma, a partire dalle ore 17,00 al campo "F. Salvo" di Piani di Imperia.

La terna arbitrale

Squalificati per un turno Mario Stabile ed Alessandro Trucco, espulsi domenica scorsa.
Ammonizione con diffida (3° infrazione) per Luca Garibbo ed ammonizione (1° infrazione) per Marco Prunecchi.

venerdì 6 dicembre 2013

Scontri diretti. Veloce VS Imperia

Veloce ed Imperia si sono affrontate 20 volte nella loro storia.
Quella coi savonesi è una sfida antica: le due squadre, infatti, si sono affrontate la prima volta nella Stagione 1926/1927, Campionato di 3° Divisione, il primo disputato dal club di Piazza d'armi.
I granata, in quell'occasione, rifilarono ai nerazzurri la prima sconfitta esterna della loro storia, un netto 4-0.
Nei precedenti 10 incontri disputati a Savona, il bilancio è di 5 vittorie dell'Imperia, 4 della Veloce ed 1 pareggio.
L'ultima vittoria nerazzurra risale è datata 13 novembre 2011, Stagione 2011/2012 (Campionato Eccellenza). Questo il tabellino della partita:
VELOCE-IMPERIA: 0-1
RETE: 35' Ferrari
VELOCE: Giribaldi (46’ Maina), Rubino, Bresci, Gaggero, Glauda, Pesce, Shurdaj (70’ Komoni), Piana, Mendez, Quintavalle, Costagli (76’ Ormenisan). All.: Pusceddu
IMPERIA: Imbesi, Raguseo, Eugeni, Ibojo, Ferrari, Mangione, Gaggero, Ponzo, Piroli, Iannolo, Curabba. All.: Bencardino
ARBITRO: Chiappini di La Spezia
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.