sabato 30 novembre 2013

Giudice sportivo

Squalificati per un turno Fabio Laera, espulso domenica e (4° infrazione) Giuseppe Giglio ed Alessandro Geraci. Ammonizione (2° infrazione) per Luca Garibbo e Matteo Plebani, ammonizione (1° infrazione) per Lorenzo Casassa Vigna.

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Ligorna sarà Matteo Murru di Cuneo, coadiuvato da Daniele Cogozzo e Matteo Gavazza di Chiavari.
L'arbitro piemontese arbitra i neroazzurri per la prima volta nella sua carriera.

venerdì 29 novembre 2013

Scontri diretti. Imperia VS Ligorna

Imperia e Ligorna si sono affrontate 4 volte nella loro storia.
Nei precedenti 2 incontri disputati al "Nino Ciccione", il bilancio è di 1 vittoria per l'Imperia ed 1 pareggio, 2 i gol fatti dagli imperiesi ed 1 dai genovesi.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 10-10-2004, Campionato di Eccellenza Ligure, Stagione 2004-2005.
Questo il tabellino:
IMPERIA-LIGORNA: 1-0
RETE: 24' Di Conza
IMPERIA: Minori, Vago, Cano, Spiaggi, Scaglione, Sandri, Castagno (90' De Simeis), Garibbo, Di Conza, Bisogno, Sparaccio (91' Brilla). All. Benedetti
LIGORNA: Skavo, Escobar, Giuliani, Lena (46' Carfora), Maugeri, Ravera, Ledda, Giannazzo, Vinciguerra, Puggioni (79' Felicetti), Pandiscia (78' Baffico). All. Torre
ARBITRO: Brunoro di Chiavari
(nella fotografia il gol partita di Di Conza)
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

L'ex di turno

 Un ex neroazzurro nel Ligorna: è Christian Casalino, 10 presenze e nessun gol fatto con l'Imperia, nella stagione 2003/2004, Serie D.

La prossima avversaria. Sport Club Dilettantistico Ligorna 1922

ANNO DI FONDAZIONE: 1922
COLORI SOCIALI: Bianco Azzurro
CAMPO SPORTIVO: Ligorna "A", in erba sintetica
SITO INTERNET: ligorna.it      http://www.ligorna.it/
PRESIDENTE: Davide Torrice
VICE PRESIDENTE: Corrado Falco
DIRETTORE GENERALE: Claudio Corbelli
ALLENATORE: Paolo Mazzocchi
PORTIERI: Simone Firato (’95), Mattia Giorelli Rossi (’94)
DIFENSORI: Alessio Avanzino (’94), Roberto Campanella (’88), Christian Casalino (’83), Giacomo Gentili (’95), Marco Napello (’88), Luca Sugrenti (’93), Nicolò Trocino (’90), Jacopo Zunino (’87)
CENTROCAMPISTI: Andriello Davide (1994), Gianluca Cilia (’88), Marco Compagnone (’87), Alessio De Mattei ('91), Matteo Giudice (’95), Simone Pasqui (’89), Matteo Termini (’89)
ATTACCANTI: Pietro Arnulfo (’88), Romeo Bianco (’89), Luca Bruzzese ('96), Lorenzo De Ferrari (’95), Davide Liguori ('95), Mattia Roselli (’86), Davide Tarsimuri (’89), Marco Zanini ('95)

giovedì 28 novembre 2013

Settore giovanile. Risultati

Juniores
Sabato 23 novembre 2013
Goliardica-Imperia: 2-2

Allievi 1997
Domenica 24 novembre 2013 
Imperia-Sestrese: 3-1 (p.t. 3-1)
Marcatori: 5' Chiarabini (S), 29' Moscatelli (I), 32' Dominici (I), 36' Garattoni (I)
Imperia: Todde, Murru, Basso, Amoretti, Semeria Marco, Monterosso, Garattoni, Colavito (77' Gresia),  Dominici (85') Dalocchio, Semeria Silvio (6' Moscatelli - 69' Renna), Gaglioti (83' Realino). All. Bocchi
Sestrese: Grandinetti (76' Gardi), Parodi (46' Grisaffi), De Grecis (75' Biagini), Morando, Galluccio, Occhipinti, Lisena (46' Medone), Mineo, Fidaleo, Minetto, Chiarabini (55' Zucca)

Giovanissimi regionali "fascia B" 2000
Domenica 24 novembre 2013
Quiliano-Imperia: 3-6
Marcatori: 3′ aut. Fotia, 4′ e 44′ Intili, 16′, 28′, 41′ Fatnassi Hamza, 23′ Pelliccione, 51′ Fraioli,  52′ Vallarino
Quiliano: Badii, Riva (30′ Etzi), Grassilli (23′ Servello Danilo), Paladin, Vallarino (55′ Salani), Fotia, Carocci, Pippo (53′ Servello Dante), Intili (62′ Senaini), Cusme (48′ Ademi), Diliberto (56′ Penso). All. Livia
Imperia: Ruocco, (68′ M. Meda), Carli, Vassallo, Semeria, Franco, Ballestra, Pelliccione (49′ Fraioli), Meda Riccardo (54′ Peroni), Fatnassi Hamza (69′ Bordero), Codeglia e Baroni (56′ Zottolo). All. Vindigni

La mandrakata. 12° giornata (andata)

Dodicesima giornata del girone d'andata de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Ligorna:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il
nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o
rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della
scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 3 punti.
Pronosticate! C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica.

mercoledì 27 novembre 2013

Settore giovanile. Esordienti 2002


L'inviato speciale "Roby il mitico" ha fatto questo resoconto della giornata speciale vissuta dagli Esordienti dell'Imperia 1923.
"Domenica 24 novembre gli "Esordienti 2002" dell'Imperia, allenati dalla coppia Mariano Vacca e Franco Valle, sono stati invitati dal responsabile tecnico del settore giovanile della Sampdoria Giovanni Invernizzi a vedere la partita Sampdoria-Lazio e non solo.
Oltre alla partita, hanno avuto modo di provare un modo diverso di vivere il calcio.
Al mattino si sono recati al fair play village in Piazza della Vittoria dove, prima della partita, hanno vissuto in un clima di festa, degustando una prelibata focaccia e i bomboloni ripieni e divertendosi coi giochi e con gli spettacoli d’intrattenimento.
Dopodichè, l'emozione più grande, l'amichevole coi pari età dell'Albissola, disputata sul mitico terreno del "Ferraris" di Genova Marassi. La partita è terminata 1-0 per l'Albissola ma il risultato, essendo un'amichevole, non ha troppa importanza.
Al fischio finale, grande festa per entrambe le squadre, con tributo sotto gli spalti e le fotografie di rito, prima di seguire il match dei blucerchiati contro Lazio.
E' stata una esperienza bellissima, è il calcio che vorremmo vedere tutti i giorni".


martedì 26 novembre 2013

Classifica marcatori

8 RETI: Musetti (Magra Azzurri)
7 RETI: Capra (Finale), Chiodetti (Magra Azzurri), Di Pietro (Sestrese)
6 RETI: Prunecchi (Imperia), Marchi (Real Valdivara), Oliviero (Sammargheritese)
5 RETI: Rovella (Argentina), Rocca (Finale), Rossi (Genova calcio), Roselli (Ligorna), Niang (Vallesturla)
4 RETI: Alessi (Cairese), Memoli (Genova calcio), Lamioni (Magra Azzurri)
3 RETI: Castagna, Daddi, Fiuzzi, Gagliardi (Argentina), Cacciapuoti, Ronconi (Casarza Ligure), Ninivaggi, Turra (Cairese), Girgenti, Sigona (Cogoleto), Baudi, Biasi, Lorieri (Fezzanese), Gazzano (Imperia), D. Cariati (Magra Azzurri), Costa (Real Valdivara), Martino (Sammargheritese), Perelli (Sestrese), Gori (Real Valdivara), Cerato (Veloce)
2 RETI: Costantini (Argentina), Cafà, Ginesi (Fezzanese), Cocito, Fanelli, Perlo (Finale), De Simeis, Giglio (Imperia), Arnulfo, Bianco, Tarsimuri (Ligorna), J. Antonelli, Menichetti, Petralia (Magra Azzurri), Gandolfo (Rivasamba), Ansaloni, Buffo, Carbone, Mortola (Sammargheritese)
1 RETE: Calipa, Fici, Raguseo, Stamilla (Argentina), Rollero, Spinardi (Cairese), Agathe, D'Amelio, Ronconi, Sanguineti, Sbravati (Casarza Ligure), Craviotto, Gaspari, Tagliabue (Cogoleto), A.Bertagna, Conte, Fiocchi, Flagello, Frateschi (Fezzanese), Cauteruccio, Ferrara, Gaggero, D.Puddu, Sighieri (Finale), Bevegni, Ramenghi (Genova calcio), Ambrosini, Cuneo, Faedo, Vago (Imperia), Compagnone, Liguori, Nappello, Zunino (Ligorna), Amato, Russo (Magra Azzurri), Andreani, Michi (Real Valdivara), Firenze, Fontana, Traversaro (Rivasamba), Cotellessa (Sestrese), Musante, Paternò, Pomo, Ranieri (Vallesturla), De Luca, Facello, Schirra (Veloce) 

La mandrakata. Risultati 11° giornata (andata)

Queste le risposte esatte dell'11° concorso del girone d'andata de "La mandrakata":

1) 1-1
2) 1-1
3) De Simeis
4) A. Geraci
5) No
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
5 punti: epascal, d.k, im1923
4 punti: jj, roby2001
3 punti: roby il mitico
1 punto: edicola onegliese, mattewthemonster, skyfo, fantomas, gila
0 punti: ciospa, casper
Questa classifica dopo 11 giornate (in rosso chi ha giocato jolly):
34 punti: gila
33 punti: roby il mitico
30 punti: im1923
30 punti: d.k
29 punti: mattewthemonster
25 punti: epascal
22 punti: roby 2001
22 punti: fantomas
22 punti: skyfo
21 punti: edicola onegliese
16 punti: ciospa
11 punti: jj
10 punti: casper
8 punti: capitano jack
3 punti: gost  
Si accorcia la classifica, con ben 6 squadre in 9 punti... ma con i jolly che tutti debbono ancora giocare, in molti potrebbero rientrare in lizza per la vittoria del girone d'andata.
Appuntamento a giovedì, per i pronostici di Imperia-Ligorna.

lunedì 25 novembre 2013

Per continuare a sognare

I neroazzurri di Andrea Caverzan tornano dal "Rino Colombo" di Beverino con un'altra ottima prestazione, un punto in saccoccia e proseguono la serie positiva (5 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 7 gare), restando sempre a ridosso del podio, dove sono posizionate il Magra Azzurri, l'Argentina ed il Finale, tutte vittoriose nell'ultimo turno.

L'Imperia si conferma, inoltre, la miglior difesa del Torneo (10 reti subite) assieme a quelle di Genova calcio e Vallesturla, pur non disponendo, per metà delle gare disputate, di uno dei suoi difensori più forti, capitan Claudio Vago, e con un rebus non risolto in porta, dove si alternano Matteo Geraci ed Alessandro Trucco.
Soprattutto, dopo oltre un terzo di Torneo, sono ben 12 i punti di vantaggio dalla zona play out: perchè, ricordiamolo sempre, l'obbiettivo di questa stagione è raggiungere una tranquilla salvezza, ripianare i debiti passati e gettare le basi per il futuro lanciando i giovani del nostro settore giovanile.
Nei due prossimi turni l'Imperia affronterà in casa il Ligorna ed in trasferta la Veloce, due avversarie, sulla carta, alla portata dei neroazzurri, anche se domenica si dovranno fare i conti con le assenze degli squalificati Fabio Laera ed Alessandro Geraci e quella dell'infortunato Pietro Gazzano, che ieri ha accusato l'ennesimo infortunio muscolare di questa stagione. Contemporaneamente si giocheranno Argentina-Finale e Magra Azzurri-Argentina, prima dell'incontro Imperia-Magra Azzurri... se i ragazzi di Andrea Caverzan continuassero ancora il loro ottimo Campionato, potremmo continuare a respirare aria di alta classifica ed a continuare a provare grosse emozioni. Che bello sarebbe, eh?

domenica 24 novembre 2013

11° giornata (andata). Real Valdivara-Imperia: 1-1

Questo pomeriggio alle ore 14,30, agli ordini Leonardo Giannichedda di Novi Ligure, l'Imperia affronta, per la prima volta nella sua storia, il Real Valdivara.
I ragazzi di Andrea Caverzan, sempre più lanciati nelle zone alte della classifica e reduci da quattro vittorie consecutive, scendono in terra spezzina, per affrontare una compagine assai ostica e galvanizzata dalla
vittoria esterna contro la Sestrese. Ma i neroazzurri vogliono continuare a sognare e far sognare i tifosi imperiesi, che si stanno riavvicinando alla squadra.
LA FORMAZIONE
Andrea Caverzan non potrà disporre del suo pilastro difensivo, "The wall" Modestino Feliciello, fermato per un turno dal Giudice sportivo, ancora fuori Claudio Vago, tornano a disposizione Armando Carattini, Mattia De De Simeis e Pietro Gazzano.
Il tecnico spezzino Davide Marselli ha problemi nel reparto offensivo: non è più a sua disposizione l'attaccante Igor Zaniolo, ritiratosi dal calcio giocato qualche settimana fa, così come Costa e Gori, infortunati mentre giocavano con la Nazionale di Beach Soccer. Tutto il peso offensivo è riposto, quindi, su
Gabriele Marchi, autore già di cinque reti, tutte decisive.
LA CRONACA
Terreno in discrete condizioni, sugli spalti meno di un centinaio di spettatori.
L'Imperia entra in campo con questi undici: Trucco, Laera, Ambrosini, Giglio, Stabile, Alessandro Geraci, De Simeis, Casassa Vigna, Prunecchi, Faedo, Plebani.
I padroni di casa rispondono con: Saloni, Cintoi, Bertoncini, Sbarra, Michi, Della Maggiora, Crafa, Nuti, Andreani, Machi, Angelotti.
2' pronti e via e l'Imperia è già in vantaggio, grazie ad una rete del rientrante De Simeis, con una irresistibile azione sulla fascia sinistra: l'esterno neroazzurro entra in area ed infila Saloni con un diagonale. Per Mattia è la seconda rete stagionale e terza con la casacca neroazzurra
9' timide proteste del Real Valdivara per un presunto calcio di rigore, per un atterramento in area neroazzurra ai danni di Bertoncini
25' punizione dalla sinistra calciata da Michi e colpo di testa vincente di Marchi, che infila Trucco: 1-1
33' Angelotti serve Sbarra, il cui tiro termina sopra la traversa
45' palla gol per l'Imperia: Giglio serve in area Prunecchi che fallisce la ghiotta occasione mandando a lato
La prima frazione di gioco termina sul risultato di 1-1.
Le due squadre rientrano in campo, invariate negli effettivi
L'Imperia tiene in mano le redini del gioco, ma non trova il giuzzo vincente, con il portiere Saloni pronto a respingere ogni insidia.
63' primo cambio per Caverzan: esce Plebani entra Gazzano
70' spezzini in 10, per l'espulsione del neo entrato Camicioli, per una gomitata ai danni di Casassa Vigna: l'arbitro gli sventola il cartellino giallo, lo spezzino protesta in maniera veemente ed il direttore lo espellenulla di grave per giovane centrocampista imperiese, che torna in campo dopo le cure del caso
76' proteste spezzine un presunto rigore non concesso ai danni di Marchi
80' sfortunato rientro per Gazzano che, dopo 17 minuti, lascia il campo per infortunio muscolare: al suo posto entra Garibbo
84' assist di Prunecchi per De Simeis, che sfiora il palo della porta spezzina
90' espulso Laera: le due squadre tornano in parità numerica
Dopo 3 minuti di recupero, la gara termina con un giusto 1-1
Nel dopopartita, al rientro negli spogliatoi, nervi ancora tesi: a farne le spese, ma in maniera lieve, è Prunecchi, colpito alle spalle da un sostenitore spezzino.
Da segnalare che Alessandro Geraci, ammonito e diffidato, salterà la prossima gara interna, contro il Ligorna.
L'Imperia prosegue la sua serie positiva, anche se, per le concomitanti vittorie di Argentina, Magra Azzurri e Finale, è ora al quarto posto in classifica: ma, per gli obbiettivi di inizio stagione, va benissimo così

11° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

CASARZA LIGURE-GENOVA CALCIO: 0-2. 18' Rossi, 56' Ramenghi
COGOLETO-FEZZANESE: 2-1. 9' Lorieri (F), 40' rig. Sigona (C), 46' Craviotto (C)
FINALE-RIVASAMBA: 2-0. 20' e 73' Rocca
LIGORNA-ARGENTINA: 1-2. 1' e 46' Costantini (A), 52' Nappello (L)
MAGRA AZZURRI-SAMMARGHERITESE: 3-1. 11’ Buffo (S), 26 e 50' Musetti (M), 70' Cariati (M)
REAL VALDIVARA-IMPERIA: 1-1. 2' De Simeis (I), 29' Marchi (R)
VALLESTURLA-SESTRESE: 0-0.
VELOCE-CAIRESE: 0-0.
CLASSIFICA
MAGRA AZZURRI 26
ARGENTINA 26
FINALE 24
IMPERIA 23
LIGORNA 18
FEZZANESE 18
VALLESTURLA 16
GENOVA CALCIO 15
SESTRESE 13
REAL VALDIVARA 13
CAIRESE 12
COGOLETO 11
CASARZA LIGURE 7
SAMMARGHERITESE 7
RIVASAMBA 7
VELOCE 6 

sabato 23 novembre 2013

La terna arbitrale

Arbitro di Real Valdivara-Imperia sarà Leonardo Giannichedda di Novi Ligure, coadiuvato da Daniele Martino e Gianluca Bovenzi di Albenga.
L'arbitro piemontese ha già diretto i neroazzurri in cinque occasioni: nella stagione 2010-2011 nelle gare Praese-Imperia (1-2), Pegliese-Imperia (0-5), Imperia-Sampierdarenese (3-1); nella stagione 2011-2012, nella semifinale di Coppa Italia Imperia-Vado (2-1) e, in questa stagione, Imperia-Fezzanese (2-0).

Giudice sportivo

Squalificato per un turno Modestino Feliciello (4° infrazione).
Ammonizione (1° infrazione) per Alessandro Ambrosini e Matteo Plebani.

Comunicato stampa

"Affiliazione Asd Imperia Calcio a Progetto Samp in rete".

L'Asd Imperia continua il suo cammino positivo, oltre che per i risultati sul campo della prima squadra di mister Caverzan,anche per il settore giovanile.
Infatti il nuovo corso dirigenziale nei giorni scorsi ha firmato l'affiliazione con l'U.C.Sampdoria, entrando così a far parte del "Progetto Samp in rete".
La società neroazzurra del presidente Gramondo andrà ad affiancare, in provincia di Imperia, la Carlin's Boys che ormai da anni vanta un rapporto consolidato con la società blucerchiata nell'ottica di presidiare al meglio il territorio della provincia di Imperia.
L'accordo è stato sancito nella sede dell'U.C.Sampdoria alla presenza di Giovanni Invernizzi, protagonista del dream team blucerchiato degli anni 90 e ora responsabile del settore giovanile e Alfredo Bencardino, direttore tecnico neroazzurro, Attilio Ascheri, direttore generale e Daniele Ciccione membro del
Consiglio Direttivo.
In qs modo la società imperiese entra nell'orbita tecnica dei blucerchiati che metteranno a disposizione loro tecnici per coordinare l'attività didattica dei colleghi imperiesi, squadre per amichevoli, partecipazione a tornei ed altre attività quali che "Samp dream" nonché' canali preferenziali per il monitoraggio dei "piccoli talenti" che cresceranno tra i nerazzurri.
Primo passo di questo accordo sarà domenica 24 quando a Genova in anteprima alla gara di campionato Sampdoria-Lazio, la squadra mista 2002/2003 di mister Vacca incontrerà in amichevole sul prato del "Luigi Ferraris", i pari eta' dell'Albissola 2010,anch'essa società affiliata.
Sicuramente una bellissima esperienza per i piccoli neroazzurri e il primo tangibile segnale delle caratteristiche di questo nuovo rapporto con la società della famiglia Garrone.
Imperia 1923

venerdì 22 novembre 2013

La prossima avversaria. A.S.D. Real Valdivara 2009

ANNO DI FONDAZIONE: 2009
COLORI SOCIALI: Bianco-Azzurro
CAMPO SPORTIVO: Stadio Comunale "Rino Colombo" di Beverino. Terreno in erba naturale
SITO INTERNET: realvaldivara.it  
PRESIDENTE: Stefano Maggi
VICE PRESIDENTE: Massimo Lupi
DIRETTORE SPORTIVO: Claudio Sabbatini
TEAM MANAGER: Alessandro Ferrari
LA ROSA
ALLENATORE: Davide Marselli
PORTIERI: Claudio Ciocconi ('76), Thomas Saloni ('96)
DIFENSORI: Luca Amorfini ('95), Mirko Bertoncini ('86), Ferdinando Bottigliero ('91),  Romano Camicioli ('75), Diego Cerone ('89), Nicola Cintoi ('90), Luca Della Maggiora ('81), Matteo Michi ('91), Gabriele Podestà ('94)
CENTROCAMPISTI: Federico Andreani ('95), Davide Angelotti ('85), Alessandro Chella ('95), Leonardo Crafa ('91), Thomas Gherpelli ('93), Tobia Nuti ('90), Rocco Nuzzi ('92), Nicolò Sbarra ('90), Sam Suffer ('96), Andrea Viaggi 94
ATTACCANTI: Federico Costa ('92), Gabriele Gori ('87), Davide Lunghi (94), Gabriele Marchi ('90)
(grazie alla collaborazione di Juri Lertora di calciospezzino.com)

Gli scontri diretti. Real Valdivara VS Imperia

Real Valdivara ed Imperia non si sono mai affrontate nella loro storia.

Salta la panchina

La Sestrese ha esonerato, dopo quattro stagioni, il proprio allenatore Luca Monteforte.
Temporaneamente la squadra è stata affidata al Direttore Tecnico Rodolfo Perelli.

giovedì 21 novembre 2013

Mal di pancia

Copio/incollo da puntoimperia.it, a firma Pietro Zampedroni
"Prima operazione di mercato in uscita per l'Argentina di Del Gratta.
Nella parentesi di dicembre dedicata ai trasferimenti l'attaccante Pietro Daddi lascerà la squadra per accasarsi alla Carlin's Boys, scendendo così di una categoria".
Ricordate? Subito dopo questo post, c'era stato, immediatamente, un C.U. dell'Argentina secondo Daddi con avrebbe giocato contro il Casarza Ligure, "perchè sofferente di una fastidiosa forma di influenza intestinale"... invece si trattava di un "mal di pancia" stile Ibrahimovic...

Settore giovanile. Risultati

Juniores
Imperia, 16  novembre 2013
Imperia - Football Genova Calcio: 2-3 

Allievi 1997
Sanremo, 17 novembre 2013
Carlin's Boys - Imperia: 2-3
Marcatori:  10' Tomeo (C), 41' Silvio Semeria (I) rig., 47' Garattoni (I), 82' Silvio Semeria, 87' Gallo (C)
Imperia. Rinaldi, Santarpia (69' Gresia), Basso (85' Pinna), Amoretti, Semeria Marco, Monterosso (69'  Abbatista), Garattoni, Colavito, Dominici (85' Realino), Semeria Silvio (85' Renna), Gaglioti (78'
Moscatelli). All. Bocchi

Allievi Regionali
Ventimiglia-Imperia: 1-4

Giovanissimi 1999
Ventimiglia,
17 novembre 2013
Ventimiglia - Imperia: 1-3
Reti: Chariq, Tauro,Salzone, Delice.
Ventimiglia: Allovio, Punturiero, Del Monte, Schiavolini, Allavena, Scortichini, Lanteri, Palamara, Rea, Marini, Salzone, Prato, Calimera, Gascarino, Sammartano, Bedin,Mamone.
Imperia : Clausi,Pirona, Dagostino, Tahiraj,Vassallo,Delice, Laze, , Chariq, Tauro, Valle, Risso, Filiberto, Majolo,Tahiraj, Verda, Novaro.

Esordienti 2000
Imperia, domenica 27 novembre 2013
Imperia – Campomorone Sant’Olcese: 24-0
Marcatori: 4′, 6′ Vassallo, 5′, 19′ Codeglia, 8′, 10′, 12′, 26′ Meda, 25′, 34′ Martini Federico, 33′ Di Marino, 38′ Ballestra, 40′ Semeria, 45′, 51′, 55′ Franco, 48′ Carli; 49′, 58′ Fraioli, 52′ Bordero; 56′, 64′ Zottolo, 61′, 63′ Pelliccione
Imperia: Ruocco (47′ Comiotto), Carli, Vassallo, Semeria (52′ Baroni), Franco (capitano), Ballestra (41′ Bordero), Peroni, Meda (31′ Pelliccione), Di Marino (48′ Fatnassi Hamza), Codeglia (44′ Zottolo) e Martini Federico (44′ Fraioli). All. Vindigni
Campomorone Sant’Olcese: Morandi, Pascuzzi (41′ Tamagnini), Cardone (5′ Colamonaco), Corrias, Vargas Tello (40′ Concas), Tabit, Valle, Bottino (31′ Kamal), Sias (40′ Pace), Di Naro (capitano) e Contiero (38′ Badino). All. Dellepiane

Invito tutti coloro che sono in possesso dei risultati delle squadre del settore giovanile neroazzurro, dei tabellini e delle fotografie, di inviarmeli settimanalmente.

La mandrakata. 11° giornata (andata)

Undicesima giornata del girone d'andata de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Real Valdivara-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il
nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o
rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della
scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 3 punti.
Pronosticate! C'è tempo fino alle ore 14.30 di domenica.

mercoledì 20 novembre 2013

CTRL/C e CTRL/V

Copio/incollo da "La stampa" di martedì 19 novembre
"Più di 33 anni dopo, al "Ciccione", un boato al 90'. Corsi e ricorsi calcistici. Domenica l'Imperia ha superato il Casarza Ligure con un calcio di punizione all'ultimo minuto di Marco Prunecchi. Chi ha i capelli più brizzolati avrà ricordato che tanto tempo fa, il 13 gennaio 1980, sempre al "Ciccione", l'Imperia aveva risolto una partita, contro la Cerrettese, con una punizione al 90'. Trasformata da Andrea Prunecchi, il papà di Marco".
Incredibile: il buon B.M. ha avuto la stessa folgorazione di qualcun'altro... peccato che poi l'abbia scritto il giorno dopo questo post...

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Casarza Ligure" che ha visto la vittoria di Prunecchi (5 punti), seguito da Feliciello (3 punti) e Stabile (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
11 punti: Gazzano
11 punti: Feliciello
9 punti: Giglio
6 punti: Prunecchi
5 punti: De Simeis, Cuneo
4 punti: Vago
1 punto: M.Geraci, Faedo, Stabile
Appuntamento a domenica 1 dicembre quando dovremo votare il migliore in campo contro il Ligorna.

Classifica marcatori

7 RETI: Capra (Finale), Chiodetti (Magra Azzurri), Di Pietro (Sestrese)
6 RETI: Prunecchi (Imperia), Musetti (Magra Azzurri), Oliviero (Sammargheritese)
5 RETI: Rovella (Argentina), Roselli (Ligorna), Marchi (Real Valdivara), Niang (Vallesturla)
4 RETI: Alessi (Cairese), Memoli, Rossi (Genova calcio), Lamioni (Magra Azzurri)
3 RETI: Castagna, Daddi, Fiuzzi, Gagliardi (Argentina), Cacciapuoti, Ronconi (Casarza Ligure), Ninivaggi, Turra (Cairese), Girgenti (Cogoleto), Baudi, Biasi (Fezzanese), Rocca (Finale), Gazzano (Imperia), Costa (Real Valdivara), Martino (Sammargheritese), Perelli (Sestrese), Gori  (Real Valdivara), Cerato (Veloce)
2 RETI: Sigona (Cogoleto), Cafà, Ginesi, Lorieri (Fezzanese), Cocito, Fanelli, Perlo (Finale), Giglio (Imperia), Arnulfo, Bianco, Tarsimuri (Ligorna), J. Antonelli, D. Cariati, Menichetti, Petralia (Magra Azzurri), Gandolfo (Rivasamba), Ansaloni, Carbone, Mortola (Sammargheritese)
1 RETE: Calipa, Fici, Raguseo, Stamilla (Argentina), Rollero, Spinardi (Cairese), Agathe, D'Amelio, Ronconi, Sanguineti, Sbravati (Casarza Ligure), Gaspari, Tagliabue (Cogoleto), A.Bertagna, Conte, Fiocchi, Flagello, Frateschi (Fezzanese), Cauteruccio, Ferrara, Gaggero, D.Puddu, Sighieri (Finale), Bevegni (Genova calcio), Ambrosini, Cuneo, De Simeis, Faedo, Vago (Imperia), Compagnone, Liguori, Zunino (Ligorna), Amato, Russo (Magra Azzurri), Andreani, Michi (Real Valdivara), Firenze, Fontana, Traversaro (Rivasamba), Cotellessa (Sestrese), Musante, Paternò, Pomo, Ranieri (Vallesturla), De Luca, Facello, Schirra (Veloce) 

martedì 19 novembre 2013

La fotocronaca di Fantomas. Imperia-Casarza Ligure

Riviviamo Imperia-Casarza Ligure attraverso gli scatti di Fantomas, fotografo ufficiale di Im1923
Milly Giordano saluta dalla Tribuna
 Tribuna "vecchie" glorie
 Le due squadre schierate a metà campo
 Minuto di raccoglimento in onore di Raimondo D'Inzeo, leggenda dell'ippica italiana
 Giglio contrasta un avversario
 Feliciello, "The wall"
 Striscione in onore di Brice e Ninon, tifosi della Brigade Sud Nice, tragicamente deceduti in settimana
 Laera, ancora una prestazione importante
 49': l'espulsione di Massa per fallo da ultimo uomo su Plebani: i genovesi non la prendono bene...
 89': Prunecchi sta per calciare la sfera...
 ... che s'insaccherà alle spalle di Raggio Garibaldi: 1-0
 Delirio neroazzurro

 La festa al fischio finale






Video. Imperia-Casarza Ligure: il gol di Prunecchi

Il gol vittoria di Marco Prunecchi e la festa neroazzurra (filmato San Lorenzo)
video

Potete rivedere questo, ed altri video, in qualità migliore, sul canale youtube di Im1923

lunedì 18 novembre 2013

Emozionarsi ancora al "Ciccione"

Emozionarsi ancora al "Nino Ciccione", quando ormai non si pensava più di poter vivere simili sentimenti nello storico stadio cittadino.
Che si trattasse di una domenica diversa lo si è capito appena varcato il cancello dell'impianto cittadino: molta più gente che nelle precedenti occasioni, molti ragazzini con le tute neroazzurre, musica a palla (se magari cambiassimo gli amplificatori non sarebbe male...), volti sorridenti, bandiere che sventolano e qualche striscione appeso alla balaustra.
La partita di ieri pomeriggio contro il Casarza Ligure non è stata tra le migliori giocate dai ragazzi di Andrea Caverzan, il vero deus ex machina dell'Imperia 1923 assieme al Direttore Tecnico Alfredo Bencardino, che questa squadra l'ha costruita.
Come andrà a finire non può saperlo nessuno, ma certo il sogno di noi tifosi neroazzurri è quello di vedere la nostra squadra protagonista fino alla fine in un Campionato davvero avvincente.
Zitti, zitti, e quasi senza accorgersene, se n'è andato un terzo del Campionato e la testa della classifica vede uno straordinario raggruppamento di 4 squadre in 2 soli punti (Magra Azzurri ed Argentina 23 punti, Imperia 22 punti e Finale 21 punti), come da tempo non avveniva nel massimo Campionato regionale.
Forse non conosciamo bene il reale valore della nostra squadra che, in fin dei conti, nelle ultime due partite casalinghe ha ottenuto due risicatissimi successi contro due squadre di bassa classifica, il primo dei quali, contro la Sestrese, onestamente non meritato e, ieri contro il Casarza Ligure, contro una squadra ridotta in 10 uomini per quasi tutto il secondo tempo.
Tuttavia chi ha vissuto la partita di ieri e come me viaggia, ahimè, verso la cinquantina o oltre, non potrà non aver rivisto in questa partita tante gare memorabili dei tempi d'oro che, molto spesso, venivano sbloccate nei minuti finali dopo assedi epici alle porte avversarie.
Personalmente, considerato il macht winner, Marco Prunecchi, ho risentito addosso i brividi per un gol simile realizzato da un mio vecchio mito, suo padre Andrea, il 13 gennaio 1980 contro la Cerretese: gol vittoria (1-0) al 90' su calcio di punizione. Potenza del calcio, della passione per la propria squadra del cuore.
Ieri non c'è stato l'assedio poc'anzi ricordato perché il Casarza Ligure, se si esclude l'incrocio dei pali pieno colto da Prunecchi (ma non era vecchio e bollito?), non aveva corso grossi pericoli contro una squadra (è giusto riconoscerlo) priva di almeno quattro delle sue pedine più esperte come Vago, Cuneo, De Simeis e Gazzano, soprattutto questi ultimi, i suoi esterni più pericolosi e con maggior tecnica individuale. Però alla fine, il risultato è stato lo stesso di quelle famose partite, con tanto di boato liberatorio del pubblico imperiese.
Speriamo che sia di buon auspicio per il prosieguo di questo Torneo e che ci sia la possibilità, intanto, di arrivare alla sfida del 15 dicembre contro il Magra Azzurri e potersi giocare, almeno per una domenica, qualcosa di importante e totalmente inatteso.
Un altro particolare (non da poco) incoraggiante che la gara di oggi ha dato, è la risposta del pubblico del "Nino Ciccione" e che ha fatto capire che questa piazza ha fame di calcio: l'avversario non era di quelli che scatenano grandi fantasie, tuttavia, da un pò di tempo non si vedeva tanta gente allo stadio.
Credo che la società dovrà soppesare bene questo fatto e considerare che, in fin dei conti, è bastato proprio poco per riaccendere un po' di entusiasmo in città, senza commettere i madornali errori del recente passato, che dovremmo pagare ancora per qualche tempo.
E chissà che, magari non per quest'anno, il sogno di una Serie D "low cost" non sia proprio così campato in aria.
Certo, dovrà essere gestito con criterio e senza fare passi più lunghi della gamba, ma credo che le basi si stiano creando. Speriamo solo che vengano lasciati definitivamente da parte interessi o ripicche personali e che, per una volta, si riesca a remare tutti dalla stessa parte.
Concludo con quello che mi ha scritto, un'ora dopo il fischio finale, un amico di vecchia militanza neroazzurra: "Vorrei scrivere per ore ed ore per descrivere la gioia provata quando è entrato quel pallone, ma anche in un tutta la partita a sentire cantare i ragazzi della Nord, trasferiti ora in Nord Ovest... Credo che tanto entusiasmo così non si sia mai visto nemmeno nelle promozioni a raffica dell'era Gagliano. Non so come la vedi tu, ma si respira proprio un'aria diversa, che sembrano cogliere anche gli spettatori della tribuna anche se "sono sempre un pubblico di m...". Ho persino paura di svegliarmi, ma resta il fatto che con gli obiettivi che avevamo, oggi possiamo dire che da qua alla fine del Campionato ci salveremo sicuramente anche vincendo una partita ogni tre e questa squadra mi sembra in grado di poter dare ben altro. Credo che una spinta del pubblico di questo genere sia molto importante sia per i nostri ragazzi sia per "intimidire" gli avversari che sicuramente non sono abituati a giocare in ambienti di questo genere in un Campionato "contadino" come questo. Vediamo che succede. L'appetito vien mangiando... E' stato bellissimo, poi, alla fine della partita tornare a vedere il deflusso della gente in Via XXV Aprile e in Via Garessio. Io ero in moto e per la prima volta dopo anni si capiva che era finita la partita e tanti, tanti giovani... Infine, si può pensarla come si vuole, certo si può ancora migliorare, ma questo non è un pubblico da Eccellenza. Sono stracerto che certe società di Serie D si leccherebbero le dita per poter avere una tribuna come quella di oggi al "Ciccione" e questo deve essere il valore aggiunto per convincere i nostri dirigenti che "si può fare" e senza fare follie. L'Imperia agli imperiesi, ho quasi paura di dirlo, ma mi auguro che gente come Ruspa e Adriano e un mister come Caverzan, tutta gente coi piedi ben piantati per terra, non si facciano sfuggire l'occasione per ridare a tutti la voglia di andare allo stadio.".
Che bello è... vero?

La fotografia della domenica

Imperia, una passione senza età
Domani la consueta fotocronaca della partita, curata da Fantomas, fotografo ufficiale di Im1923

La mandrakata. Risultati 10° giornata (andata)

Queste le risposte esatte del 10° concorso del girone d'andata de "La mandrakata": 
1) 0-0
2) 1-0
3) Prunecchi
4) Ambrosini
5) No
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
6 punti: skyfo
4 punti: edicola onegliese, epascal, mattewthemonster, d.k, roby il mitico, gila
3 punti: fantomas, im1923
0 punti: casper, roby2001

Questa classifica dopo 10 giornate (in rosso chi ha giocato jolly):
33 punti: gila
30 punti: roby il mitico
28 punti: mattewthemonster
25 punti: im1923
25 punti: d.k
21 punti: fantomas
21 punti: skyfo
20 punti: edicola onegliese
20 punti: epascal
18 punti: roby 2001
16 punti: ciospa
10 punti: casper
8 punti: capitano jack
7 punti: jj
3 punti: gost  

Il vincitore di tappa skyfo risale la classifica, dove i primi tre della classe, invece, continuano a viaggiare a braccetto. Anche nei bassifondi tutto invariato.
Appuntamento a giovedì, per i pronostici di Real Valdivara-Imperia.

domenica 17 novembre 2013

Sondaggio. Vota il migliore contro il Casarza Ligure

Sesta giornata de "Il neroazzurro dell'anno".
Partecipare è semplice: dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Casarza Ligure nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi, Roberto Iannolo , ancora Roberto Iannolo, Guido Balbo ed ancora Roberto Iannolo vincitori nelle 6 stagioni precedenti.
La classifica attuale è la seguente:
11 punti: Gazzano
9 punti: Giglio
8 punti: Feliciello
5 punti: De Simeis, Cuneo
4 punti: Vago

1 punto: Prunecchi, M.Geraci, Faedo
Votate!

10° giornata (andata). Imperia-Casarza Ligure: 1-0

Questo pomeriggio, con fischio d'inizio dell'arbitro Lorenzo Patrone di Genova alle ore 15,00, l'Imperia  affronta, per la prima volta nella sua storia, il Casarza Ligure.

I ragazzi di Andrea Caverzan  sono lanciatissimi in classifica e, reduci da tre vittorie consecutive, non vogliono finire di stupire i propri sostenitori.
I neo promossi genovesi navigano nei bassifondi della classifica ed hanno perso quattro delle ultime cinque gare, ma hanno tra le loro fila giocatori importanti, come l'esperto attaccante Domenico Cacciapuoti  ed il centrocampista Andrea D’Imporzano: questo lo sa bene il mister neroazzuro Andrea Caverzan, che ha catechizzato a dovere i suoi, per evitare pericolosi cali di tensione. Il tecnico neroazzurro ha così presentato la sfida a puntoimperia.it: "Nessuna partita va sottovalutata, anche se sulla carta sembriamo favoriti, questo incontro sarà difficile e ci metterà alla prova. E' fondamentale che i ragazzi, giovani e meno giovani, non abbassino la guardia. Io ho fiducia in loro".
Si aspetta una degna cornice di sostenitori sugli spalti del "Nino Ciccione", come meritano i ragazzi di Andrea Caverzan ed anche perchè alla gara saranno presenti tutti i ragazzi del Settore Giovanile, dalla "Juniores" ai "Piccoli amici", per effettuare le fotografie del calendario 2014 dell'Imperia 1923.
LE FORMAZIONI
Nessuno squalificato in casa neroazzurra, come ormai avviene da inizio stagione (una delle tante note positive di questo primo terzo di stagione), non saranno presenti, per infortunio, Carattini, Damasco, De Simeis, Di Mario, Gazzano,  La Marra e Vago, e, pertanto, Andrea Caverzan dovrà attingere a piene mani alla Juniores.

LA CRONACA
L'Imperia entra in campo con questi undici: Matteo Geraci, Laera, Ambrosini, Giglio, Feliciello, Stabile, Alessandro Geraci, Garibbo, Prunecchi, Faedo e Plebani.
Il Casarza Ligure risponde con: Raggio Garibaldi, Casagrande, Nicora, Sanguineti, Massa, Mozzachiodi, Agatheaaro, Ronconi, Cacciapuoti, D’Imporzario, Barbieri
Terreno in discrete condizioni, sugli spalti circa 400 spettatori, record stagionale di presenze ed entusiasmo che non si respirava da anni al "Nino Ciccione".
L'Imperia, a differenza dell'ultima sortita interna contro la Sestrese, aggredisce fin dal primo minuto la gara e chiude gli avversari nella propria metà campo.
2' irresistibile discesa di Giglio sulla fascia sinistra, palla servita a Prunecchi che tocca per Plebani, la cui conclusione a rete è ribattuta in extremis da un difensore
20' punizione dai trenta metri, calciata in maniera scaltra da Prunecchi per Faedo, la cui immediata conclusione a rete è respinta di pugno dal portiere spezzino Raggio Garibaldi: sulla respinta si avventa Plebani, ma il suo tiro è stoppato da un difensore
31' ammonito Ambrosini
33' corner calciato da Prunecchi, colpo di testa in tuffo di Stabile bloccato senza problemi dal portiere ospite
La prima frazione di gioco termina sullo 0-0. L'Imperia ha sempre tenuto in mano il bandolo del gioco, non ha mai sprecato un pallone, cercando sempre di giocare con la sfera a terra, ma, anche a causa delle numerose assenze sopra citate, non è riuscita ha trovare il grimaldello per scardinare la difesa genovese, arroccata a difesa del punticino.
Le due squadre si ripresentano in campo invariate negli effettivi
49' espulso il difensore genovese Massa per fallo da ultimo uomo su Plebani lanciato a rete
Si accendono i riflettori, non cessa il tifo sugli spalti.
55' prima sostituzione in casa neroazzurra: esce Garibbo ed entra Casassa Vigna
57' punizione dal limite calciata da Prunecchi, che si stampa sull'incrocio dei pali, col portiere ospite immobile e rassegnato
58' ammonito Feliciello: diffidato, salterà la prossima gara contro il Real Valdivara
61' primo cambio per gli ospiti: esce D'Imporzano ed entra Dini
67' seconda sostituzione per Caverzan: esce Alessandro Geraci ed entra Burdisso.
Nel Cararza Ligure esce Barbieri ed entra Pallano
69' azione solitaria e conclusione dal limite di Ambrosini, bloccata senza affanni dal portiere
L'Imperia continua la sua sterile offensiva, sbattendo contro il muro issato dai genovesi: solo una prodezza di un singolo può cambiare l'andamento della gara.
E  nelle filka dell'Imperia c'è l'uomo in grado di fare la differenza con un colpo di classe, Marco Prunecchi.
89' calcio di punizione dal limite, leggermente decentrato sulla destra: sulla sfera, come sempre, si presenta Prunecchi che supera la foltissima barriera con una traiettoria che s'insacca alla sinistra del portiere spezzino. Un boato saluta la sesta prodezza stagionale di Marco Prunecchi, la prima al "Nino Ciccione": l'attaccante e tutta la squadra lo festeggiano con una pazza corsa sotto il settore dove sono assiepati i sostenitori neroazzurri più caldi.
1-0 e, dopo quattro minuti di recupero, sesta vittoria interna consecutiva, quarta di fila e secondo posto in classifica, complice la sconfitta del Magra Azzurri (sconfitto dalla Fezzanese), che ora è distante un solo punto.
L'Imperia 1923 ed i suoi sostenitori continuano a vivere il loro incredibile sogno!

10° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ARGENTINA-COGOLETO: 2-1. 1' Castagna (A), 33' Sigona (C),85' Rovella
CAIRESE-LIGORNA: 0-3. 26' Tarsimuri, 66' Roselli, 90' rig. Arnulfo
SESTRESE-REAL VALDIVARA: 1-2. 12' Andreani (R), 57' Marchi (R), 70' Cotellessa (S)
FEZZANESE-MAGRA AZZURRI: 2-0. 33' Conte (F), 79' rig. Biasi (F)
GENOVA CALCIO-VELOCE: 1-0. 44' Sbravati
IMPERIA-CASARZA LIGURE: 1-0. 89' Prunecchi
RIVASAMBA-VALLESTURLA: 0-0.
SAMMARGHERITESE-FINALE: 2-3. 5' Martino (S), 60' e 73' Rocca (F), 84' Mortola (S), 92' Fanelli (F)
CLASSIFICA
MAGRA AZZURRI 23
ARGENTINA 23
IMPERIA 22
FINALE 21
LIGORNA 18
FEZZANESE 18
VALLESTURLA 15
CAIRESE 12
SESTRESE 11
REAL VALDIVARA 12
GENOVA CALCIO 12
COGOLETO 8
CASARZA LIGURE 7
SAMMARGHERITESE 7
RIVASAMBA 7
VELOCE 5 

sabato 16 novembre 2013

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Casarza Ligure sarà Lorenzo Patrone di Genova, coadiuvato da Corrado Colangelo e Fabiola Mirri di Savona.
L'arbitro genovese ha diretto i neroazzurri, in questa stagione, in occasione della gara Finale-Imperia del 21/09/2013, terminata con la sconfitta dell'Imperia per 3-2, coi ragazzi di Caverzan che hanno reclamato per la seconda rete giallorossa, viziata da un clamoroso fuorigioco non segnalato.

CaOsGOLETO

Dopo le dimissioni di Gianfranco Pusceddu dal Cogoleto, il nuovo allenatore dei genovesi è Maurizio Damonte, ex difensore, tra gli altri, della stessa Imperia, nella disastrosa stagione 2007-2008 (Serie D), ed allenatore della Leva Esordienti, oltre che Direttore Sportivo della Società.
Ma la crisi del Cogoleto non pare essere terminata: secondo quanto riportato su svsport.it, molti dei nuovi acquisti di questa stagione (Giribaldi, Girgenti, Hublina, Piana, Basso, Mazzei, Recagno, Verrini, Rapetti, Rampini e Cani) potrebbero essere svincolati a brevE, mentre il gruppo storico non dovrebbe lasciare il club.

Giudice Sportivo

Ammonizione con diffida (3° infrazione) per Mattia De Simeis e Giuseppe Giglio.

venerdì 15 novembre 2013

La prossima avversaria. A.C.D. Casarza Ligure 1974

ANNO DI FONDAZIONE: 1974
COLORI SOCIALI: Granata-Bianco
CAMPO SPORTIVO: "Comunale" di Casarza Ligure. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: acdcasarzaligure.org
PRESIDENTE: Maria Cristina Cafferata
VICE PRESIDENTE: Gianluca Bado 
DIRETTORE SPORTIVO: Aldo Fuggetta
TEAM MANAGER: Franco Cogorno 
LA ROSA
ALLENATORE: Christian Figone
PORTIERI: Gianluca Manfredini (1995), Stefano Raggio Garibaldi (1989)
DIFENSORI: Andrea Bacigalupo (1988), Mattia Bacigalupo (1992), Lorenzo Casagrande (1995), Saverio Di Carlo (1987), Giacomo Massa (1989), Riccardo Minoli (1995)
CENTROCAMPISTI: Aaron Agathè (1994), Andrea Carbonini (1993), Federico Casu (1994), Andrea D’Imporzano (1988), Giorgio Lucchetti (1995), Matteo Nicora (1991), Fabio Pallano (1987), Thomas Ronconi (1987), Andrea Sanguineti (1991), Fabio Tosi (1987) 
ATTACCANTI: Davide Barbieri (1993), Andrea Bonelli (1996), Domenico Cacciapuoti (1979), Nicolò D’Amelio (1985), Edoardo Resina (1994)

Scontri diretti. Imperia VS Casarza Ligure

Imperia e Casarza Ligure s'incontrano al "Nino Ciccione" per la prima volta nella loro storia.

giovedì 14 novembre 2013

Tutti convocati

Domenica pomeriggio, prima della gara interna della "Prima Squadra" contro il Casarza Ligure, tutte le squadre del Settore Giovanile neroazzurro saranno presenti al "Nino Ciccione" per effettuare le fotografie del calendario 2014 dell'Imperia 1923.
I ragazzi, assieme ad allenatori e dirigenti accompagnatori, dalla "Juniores" ai "Piccoli amici" sono convocati alle ore 13.30 allo stadio "Nino Ciccione".

Settore giovanile. Allievi 1997

Imperia, 10 novembre 2013 - ore 10.30
Imperia - Cairese 4-0 (p.t. 2-0)
Reti: 8' pt Silvio Semeria, 39' p.t. Garattoni, 15' s.t. Silvio Semeria, 27' s.t. Garattoni
Le Formazioni:
Imperia
1) Rinaldi
2) Murru sost. 16' s.t. 13) Renna
3) Santarpia sost. 28' s.t. 14) Gresia
4) Amoretti sost. 29' s.t. 15) Pinna
5) Semeria Marco
6) Colavito sost. 13' s.t. 16) Monterosso
7) Garattoni (cap)
8) Abbatista sost. 28' s.t. 17) Realino
9) Dominici sost. 20' s.t. 18) Moscatelli
10) Silvio Semeria
11) Gaglioti
a disposizione: 12) Todde
Cairese
1) Piantelli
2) Bracco sost. 12' s.t. 15) Viglierchio
3) Garrone
4) Prato sost. 29' s.t. 13) Aondio
5) Rabino
6) Franco
7) Chahmi
8) Ferraro (cap)
9) Prando
10) Arena
11) Barbero sost. 34' s.t. 14) Picco
La cronaca:
Imperia all'esordio stagionale sul campo di regione Perine, visto che nel girone provinciale la partita con il Taggia è stata disputata a Dolcedo e quella con la Virtus non si disputò per la rinuncia dei sanremesi.
Partenza sprint dei locali che già al 30' secondo di gioco calciano con Colavito pericolosamente verso la porta difesa da Piantelli.
Infatti bastano 8 minuti a Silvio Semeria per sbloccare il risultato quando riceve un passaggio in area da Gaglioti e, saltato secco il difensore che lo ostacolava, da posizione leggermente defilata a sinistra calcia di collo pieno, di sinistro, e insacca nell'angolino basso alla sinistra del portiere.
La partita è bella e ben giocata, leggermente condizionata dal vento che nel primo tempo soffia alle spalle degli ospiti.
 Al 21' la migliore e unica vera occasione da gol per gli ospiti capita sui piedi di Barbero che, dopo una bella percussione in velocità, si presenta solo davanti a Rinaldi e calcia, la palla supera il portiere e, dopo aver colpito la base del palo sinistro, percorre tutta la linea di porta fino a colpire la base del palo opposto per rientrare in campo ed essere allontanata da Marco Semeria ben appostato nell'area piccola.
3 minuti dopo e' capitan Garattoni ad avere la prima occasione per il raddoppio ma il suo diagonale da destra passa mezzo metro alla destra del secondo palo.
insistente l'azione manovrata dei ragazzi di mister Bocchi che, però, riescono a raddoppiare solo a un minuto dal riposo quando Garattoni si presenta solo davanti al portiere ospite e lo batte con un preciso rasoterra.
Forti del doppio vantaggio e con il favore del vento, il secondo tempo è decisamente più favorevole ai ragazzi imperiesi che nell'arco dei 40 minuti producono azioni da gol in quantità.
al 9' Gaglioti alza da due passi un delizioso assist da destra di Garattoni così come è lo stesso Garattoni ad alzare dal limite dell'area piccola l'assist da sinistra di Gaglioti 3 minuti dopo.
al 15' il gol che chiude il match, ed è il solito opportunista Silvio Semeria che raccoglie da due passi, sul secondo palo, un corner di Gaglioti e appoggia facile facile in gol.
poi ancora due palle gol in due minuti con Garattoni che solo davanti a Piantelli si fa ribattere il tiro a colpo sicuro ed un minuto più tardi Silvio Semeria sfiora soltanto la tripletta colpendo la base del palo dal limite.
al 27' poi, in azione personale, Garattoni entra in area e fa 4-0 con un bel tiro che si infila sotto l'incrocio del pali alla sinistra del portiere.
ancora il tempo per Moscatelli, in pieno recupero, di mancare un facile tocco da due passi sull'assist preciso di un incontenibile Silvio Semeria prima del triplice fischio finale.
Vivace e volitivo Barbero per gli ospiti, buona partita per Silvio Semeria, Luca Amoretti e capitan Garattoni per i locali.
Bruno Basso - Imperia Calcio

La mandrakata. 10° giornata (andata)

Decima giornata del girone d'andata de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Casarza Ligure:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il
nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o
rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della
scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 3 punti.
Pronosticate! C'è tempo fino alle ore 14.30 di domenica.