domenica 30 settembre 2018

Sondaggio. Vota il migliore contro l'Angelo Baiardo

Secondo turno de "Il neroazzurro dell'anno". Dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro l'Angelo Baiardo nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna,  Giuseppe GiglioAlessandro Ambrosini ed Arturo Ymeri vincitori nelle 11 stagioni precedenti.
La classifica, dopo la prima giornata, è la seguente:
5 punti: Costantini
3 punti: Giglio
1 punto: Di Lauro

3° giornata (andata). Imperia-Angelo Baiardo: 2-0

Questo pomeriggio alle ore 15,30, agli ordini di Andrea Fanciullacci di Savona, l'Imperia di Pietro Buttu affronta l'Angelo Baiardo di Guido Poggi.
Dopo la vittoria esterna, in rimonta, contro il Busalla, l'Imperia è chiamata a riscattare la sconfitta interna nell'esordio, contro il Valdivara 5 terre, contro un'avversaria che la affianca, in classifica, a tre punti.
Imperia ed Angelo Baiardo si affrontano per la quinta volta nella loro storia: il bilancio delle gare giocate al "Nino Ciccione"è di 2 vittorie dei neroazzurri.
Questi i convocati da Pietro Buttu:
Portieri:
Trucco, Sadiku
Difensori:
Di Lauro, Fazio, Laera, Pinna
Centrocampisti:
Ambrosini, Manini, Faedo, Risso, Costantini, Figone, Giglio, Roda, Tahiri, Cosenza
Attaccanti:
Castagna, Moscatelli, Mehmetaj, Chariq
LE FORMAZIONI
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Ambrosini, Risso, Fazio, Laera, Di Lauro, Figone, Giglio, Castagna, Costantini, Moscatelli.
L'Angelo Baiardo risponde con: Valenti, Bianchino, Pascucci, Manzi, Merialdo, Sanna, Digno, Battaglia, Briozzo, Memoli, Venturelli.
LA CRONACA
Giornata assolata, clima estivo, terreno in buone condizioni, sugli spalti poco circa 150 spettatori
3' tiro di Risso che termina alto sopra la traversa
16' perfetto cross di Costantini per la testa di Moscatelli: 1-0 e prima rete stagionale per giovane attaccante imperiese
20' assist di Venturelli per Memoli, che fallisce una favorevole occasione
28' Castagna ruba la sfera a Bianchino ma, al momento del tiro, è fermato da una tempestiva uscita di Valenti
31' ammonito Manzi
38' punizione di Costantini che termina di poco fuori
La prima frazione di gioco termina 1-0
52' esce Manzi ed entra Alocca
54' tiro di Battaglia deviato sopra la traversa da Trucco
55' tiro di Memoli, ancoraTrucco sventa l'insidia
60' escono Risso e Moscatelli, entrano Tahiri e Pinna; esceMemoli ed entra Provenzano
62' calcio d'angolo battuto da Costantini per la testa di Castagna, che insacca allespalle di Valenti: 2-0 e seconda rete stagionale di "Lenny"
65' ammonito Fazio
68' miracolo di Trucco che esce a valanga su Rosati lanciato a rete
669' esce Castagna ed entra Faedo
74' esce Figone ed entra Mehmetaj; esce Battaglia ed entra Rostai
79' esce Briozzo ed entra Camera
La gara termina 2-0


3° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ALASSIO F.C.-BUSALLA: 3-4. 10' Sassari (A), 15' Cotellessa (B), 17' Lupo (A),  31' Compagnone (B), 46' Viganò (A), 70' Repetto (B), 75' Garrè (B)
CAIRESE-GENOVA CALCIO: 2-0. 19' Saviozzi, 75' Alessi
FINALE-VADO: 1-0. 53' Capra
IMPERIA-ANGELO BAIARDO: 2-0. 16' Moscatelli, 62' Castagna
MOLASSANA BOERO-ALBENGA: 0-2. 73' Rossi, 84' Farinazzo
RAPALLO RUENTES-PIETRA LIGURE: 4-1. 30' Rovere (P), 70' Marchesi (R), 79' Garrasi (R), 85' e 93' Rossi (R)
SAMMARGHERITESE-RIVAROLESE: 0-1. 60' Donato
VENTIMIGLIA-VALDIVARA 5 TERRE: 2-1. 62' Rea (Ve), 65' Bertuccelli (Va), 72' Galiera (Ve)
CLASSIFICA
FINALE 9
VADO 6
PIETRA LIGURE 6
RIVAROLESE 6
IMPERIA 6
ALBENGA 5
VENTIMIGLIA 5
CAIRESE 4
BUSALLA 4
GENOVA CALCIO 4
VALDIVARA 5 TERRE 3
ANGELO BAIARDO 3
RAPALLO RUENTES 3
ALASSIO 1
SAMMARGHERITESE 0
MOLASSANA BOERO 0

sabato 29 settembre 2018

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Angelo Baiardo sarà Andrea Fanciullacci di Savona, coadiuvato da Riccardo Di Tullio di e Lorenzo Verni di Genova.
Il fischietto savonese dirigerà i neroazzurri per la prima volta nella sua carriera.

Giudice sportivo

Ammonizione (1° infrazione) per Fabio Laera e Luis Manini

venerdì 28 settembre 2018

Scontri diretti. Imperia VS Angelo Baiardo

Imperia ed Angelo Baiardo si affrontano per la quinta volta nella loro storia.
Il bilancio delle gare giocate al "Nino Ciccione"è di 2 vittorie dei neroazzurri, la prima datata 31-10-1993. 
IMPERIA-ANGELO BAIARDO: 1-0
RETE: 4' Oddone
IMPERIA: Vaccarezza, Costantini, Calzia, Bacinelli, Oddone, Brignola, Ansaldi, Luongo, Rizza, Gaudiosi, Arrigo (75' Mantovani). All. Bencardino
ANGELO BAIARDO: Ferrari (87' Romeo), Noli, Luconi, Bolgiani, Ciferri, Gaspari, Aragone, Rossini, Icardi (46' Noris), Croce, Scelfo. All. Maglioni
ARBITRO: Gadaleta di Chiavari
La seconda datata 30-09-2015,
IMPERIA-ANGELO BAIARDO: 3-1
RETI: 45' Belfiore, 47' aut. Orecchia,  52' Franco, 70' Faedo
IMPERIA: Trucco, Ambrosini, Amoretti, Alberti, Feliciello, Moraglia (75' Garibbo), Franco, De Simeis (64' Dominici), Prunecchi, Roda (80' S.Semeria), Faedo. All. Bocchi
ANGELO BAIARDO: Belloro, Bellardello, Peso (75' Poggi), Boschini, Orecchia, Lembo (54' Barbè), Crosetti, Rattini, Belfiore, Scalambra (60' Rizzardi), Angotti. All. Poggi
ARBITRO: Licordari di Chiavari
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzur

La prossima avversaria. Unione Sportiva Angelo Baiardo

ANNO DI FONDAZIONE: 1946
COLORI SOCIALI:  Nero Verde
STADIO: "Guerrino Strinati" sito a Genova Molassana. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: angelobaiardo.it   
PRESIDENTE:  Sergio Baiardo
VICE PRESIDENTE: Maurizio Rizzo
DIRETTORE SPORTIVO: Armo Brun
LA ROSA
ALLENATORE: Poggi Guido
PORTIERI: Carlucci Simone (99), Valenti Emiliano (97) 
DIFENSORI: Camera Lorenzo (99), Cappadona Lorenzo (98), Dondero Cosimo (91), Manzi Lorenzo (98), Pascucci Francesco (00), Sanna Cristian
CENTROCAMPISTI: Allocca Giacomo (00), Bianchino Paolo (94), Briozzo Gianluca, Digno Adamo (80), Gattiglia Matteo (98), Merialdo Federico (90)
ATTACCANTI: Battaglia Matteo (92), Guerra Luca, Memoli Mattia (86), Provenzano Denis (93), Rosati Luca (89), Venturelli Stefano (84)

La rosa neroazzurra. Paolo Risso

Nome: PAOLO
Cognome: RISSO
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 22-03-1999
Ruolo: CENTROCAMPISTA
Carriera calcistica.
Stagione: 2015-16. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2016-17. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 6. Gol: 1
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 15. Gol: 2
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

giovedì 27 settembre 2018

La rosa neroazzurra. Denis Sadiku

Nome: DENIS
Cognome: SADIKU
Luogo di nascita: BUSTO ARSTIZIO (VA)
Data di nascita: 12-11-1999
Ruolo: PORTIERE
Carriera
Stagione: 2017-18. Squadra: CAIRESE. Serie: PROM. Pres: /. Gol: 0
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

La rosa neroazzurra. Giacomo Fazio

Nome: GIACOMO
Cognome: FAZIO
Luogo di nascita:
Data di nascita: - -2000
Ruolo: DIFENSORE
Carriera
Stagione: 2016-17. Squadra: VADO. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2017-18. Squadra: ALASSIO. Serie: PROM. Pres: /. Gol: 1
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

mercoledì 26 settembre 2018

Classifica marcatori

5 RETI: Parodi (Vado)
4 RETI: Alessi (Cairese)
3 RETI: Costantini (Imperia), Zunino (Pietra Ligure)
2 RETI: Capra, Vittori (Finale), Ilardo (Genova calcio), Alvisi (Valdivara 5 terre)
1 RETE: Odasso (Alassio), Costamagna, Rossi (Albenga), Battaglia, Provenzano, Venturelli (Angelo Baiardo), Compagnone, Cotellessa, Repetto (Busalla), Magnani, Saviozzi (Cairese), Ferrara, alzone (Finale), Buono, De Martini (Genova calcio), Castagna, Figone (Imperia), Cocorullo (Molassana), Baracco  (Pietra Ligure), Rossi (Rapallo), Donato, Mura, Napello, Romei (Rivarolese), Cilia (Sammargheritese), Donaggio (Vado), Valletta (Valdivara 5 terre), Cafournelle, Rea (Ventimiglia)

Busalla-Imperia. Fotogallery











martedì 25 settembre 2018

Buttu&Figonepensiero

Pietro Buttu: "Questa è una vittoria della squadra, abbiamo giocato da squadra e il risultato si è visto. Voglio dedicare questa vittoria a Denis Muca e ai tifosi che ci seguono sempre con grande passione e li ringraziamo per questo. Resta il fatto che questa è una vera vittoria della squadra, io devo essere sincero non ho fatto niente, hanno fatto tutto loro.
Bisogna continuare con il lavoro, testa bassa, una partita alla volta e ricominciare subito da martedì perchè bisogna assimilare le situazioni tecniche tattiche, compresa la condizione fisica. Per avere una buona condizione fisica da parte di tutti ci va tempo, in un mese non si può costruire una squadra però sicuramente la vittoria odierna aiuta. Oggi hanno fatto tutto veramente loro, il gruppo, i giocatori hanno trascinato la squadra".
Pier Francesco Figone: "La vittoria contro il Busalla è fondamentale per il morale, visto che arrivavamo da una brutta sconfitta con il Valdivara nonostante l'ottimo lavoro svolto durante la settimana. A Busalla abbiamo raccolto ciò che non avevamo raccolto domenica scorsa". Abbiamo avuto davvero una gran reazione di squadra. Andare a riposo sotto di una rete dopo essere passati in vantaggio quasi subito poteva essere fatale dal punto di vista mentale, invece siamo rientrati in campo con uno spirito di sacrificio davvero importante e abbiamo ribaltato la partita.
Non mi esprimo sulle altre squadre, credo che dobbiamo guardare a noi stessi e prendere in considerazione partita per partita, preparandole al meglio durante la settimana".

Video. Busalla-Imperia: 2-4


Il video di Busalla-Imperia: 2-4 realizzato da asdimperia.tv

lunedì 24 settembre 2018

I misteri di regione Perine...

L'Imperia rimedia allo scivolone della settimana scorsa andando a prendersi i tre punti sul campo del Busalla.
Una gara che mette ancora in luce i problemi del periodo con una difesa che subisce troppo (cinque reti in due partite contro avversarie che non vengono certo date per favorite alla vittoria finale) e che dopo due partite ha segnato una sola rete coi giocatori del proprio reparto offensivo. Meno male che per ora ci pensa Costantini, sicuramente il giocatore di maggior talento della rosa neroazzurra, a tenere a galla la squadra.
Ora si mette nel mirino l'Angelo Baiardo (sigh!!!), partita da vincere a tutti i costi, per presentarsi, fra la terza e la settima giornata, alla serie di partite più "intriganti" del Campionato e che ci diranno molto sul futuro della stagione neroazzurra con, in rapida sequenza, le sfide con Pietra Ligure, Vado, Albenga, Rivarolese e Cairese.
Intanto, a livello societario, le ultime notizie parlano di un Denis Muça che, in una comunicato ufficiale, ha affermato: "Dopo un attenta e lunga riflessione ho lasciato il mio giocattolo FC Cervo per realizzare un sogno che mi sembrava impossibile, l'Imperia.
Dopo tanti incontri con il Presidente Fabrizio Gramondo e Daniele Ciccione ho accettato di prendere in mano la prima squadra. Sono veramente contento e ringrazio tutta la società per avermi dato questa opportunità. Le prime persone che ho contattato sono mister Pietro Buttu e il team manager Francesco Bregolin poi il gruppo storico dell'Imperia che ho avuto la fortuna di trovare in società come: Fabio Ramoino che di calcio ne ha masticato parecchio, il direttore sportivo, Salvatore Sassu, uomo di grande esperienza calcistica e tanti altri che lavorano dietro le quinte ma che danno un apporto importante alla società.
Vorrei sottolineare che la società ci da una grossa mano sotto l'aspetto economico per realizzare questo Campionato che, venendo dalla Seconda Categoria, per me è completamente sconosciuto. Credo nelle scelte fatte dal nostro mister per affrontare al meglio questa stagione, ovviamente nelle nostre possibilità economiche. Detto questo vorrei rimarcare che mi assumo le responsabilità per questo Campionato, comunque vada. Abbiamo tanti ragazzi nuovi e tanti che sono scesi di categoria proprio per i colori neroazzurri.
Speriamo di non deludere nessuno e sopratutto i stupendi tifosi che ci seguono ovunque con tanta passione. Forza Imperia!".
Magari un giorno qualcuno ci spiegherà cosa significano queste parole visto che non è la prima volta che in società si afferma che qualcuno si occuperà di qualcosa, ma non ci viene dato di sapere cosa significa, in una società, avere un Presidente, due vice Presidenti e una terza persona che, appunto, "prende in mano" la prima squadra.
Mah! Della serie i misteri di regione Perine.
Forza Ragazzi

domenica 23 settembre 2018

2° giornata (andata). Busalla-Imperia: 2-4

Questo pomeriggio, agli ordini di Giovanni Castellano di Nichelino, l'Imperia di Pietro Buttu affronta il Busalla di Gianfranco Cannistrà sul terreno sintetico del  "Comunale" di Busalla.
Dopo la pesantissima sconfitta interna contro il Valdivara 5 terre, all'esordio in Campionato, che ha creato, in casa imperiese, un clima di tutti contro tutti, l'Imperia è chiamata ad un pronto riscatto per cercare di placare le polemiche tra tifoseria imperiese e dirigenza.
Busalla ed Imperia si sono affrontate, in terra genovese, 7 volte.
Il bilancio è di 1 vittoria dei biancoazzurri, 3 pareggi e 3 vittorie dei neroazzurri, 5 i gol realizzati dal Busalla e 9 dall'Imperia.
L'ultima vittoria imperiese è datata 25-03-2018, Busalla-Imperia 0-1.
LE FORMAZIONI
Il Busalla scende in campo con: Lorusso, Piemontese, Piccardo, Boccardo, Monti, Moretti, Migliaccio, Cotellessa, Lobascio, Campagnone, Repetto.
L'Imperia risponde con: Trucco, Ambrosini, Risso, Fazio, Laera, Di Lauro, Figone, Giglio, Castagna, Costantini, Moscatelli
LA CRONACA
2' tiro di Risso alto sopra la traversa
6' colpo di testa di Trucco bloccato da Trucco
9' tiro di Ambrosini bloccato in due tempi da Lorusso
11' calcio di punizione battuto da 30 metri da Costantini che infila, con una splendida traiettoria, Lorusso: 0-1 e seconda rete stagionale per il centrocampista imperiese
14' punizione di Compagnone che termina alta sopra la traversa
18' tiro cross di Figone alto sopra la traversa
20' Migliaccio serve Repetto che infila Trucco con un tiro nell'angolino: 1-1
37'cross di Ambrosini per Castagna, conclusione di poco a lato
39' calcio di rigore per il Busalla per fallo su Lobascio: lo trasforma Compagnone 2-1
La prima frazione di gioco termina 2-1
47' tiro di Risso bloccato da Lorusso
50' esce Piemontese, entra Sardu
54' assist di Giglio per Castagna che, di testa, insacca: 2-2 e prima rete stagionale per"Lenny"
57' calcio di rigore per l'Imperia, per atterramento in area ai danni di Giglio: lo trasforma Costantini 2-3
67' Giglio salta due avversari ed entra in area: il suo tiro è bloccato da Lorusso
72' esce Monti, entra Zanovello
75' esce Moscatelli, entra Tahiri
79' quarta rete neroazzurra realizzata da Figone, servito da Giglio: 2-4
81' ammonito Laera
82' esce Fazio, entra Manini
83' parata di Trucco su tiro di Compagnone
88' ammonito Manini
92' esce Figone, entra Chariq
La gara termina 2-4

2° giornata (andata). Risultati. marcatori e classifica

ALASSIO F.C.-VENTIMIGLIA: 1-1. 86' Odasso (A), 90' Rea (V)
ALBENGA-GENOVA CALCIO: 0-0.
ANGELO BAIARDO-RAPALLO RUENTES: 3-1. 71' rig, Battaglia (A), 79' Rossi (R), 86' Venturelli (A), 94' Provenzano (A)
BUSALLA-IMPERIA: 2-4. 11' e 57' rig. Costantni (I), 20' Repetto (B), 39' rig. Compagnone (B), 54' Castagna (I), 79' Figone (I)
PIETRA LIGURE-MOLASSANA BOERO: 2-1. Cocorulo (M), 31' Baracco (P), 70' rig, Zunino (P)
RIVAROLESE-CAIRESE: 3-4. 18', 35' rig. e 88' Alessi (C), 20' Napello (R), 48' Mura (R), 68' Saviozzi (C), 94' Romei (R)
VADO-SAMMARGHERITESE: 3-0. 15' e 90' rig. Parodi, 78' Donaggio 
VALDIVARA 5 TERRE-FINALE: 0-2. 26' Ferrara (F), 27' Capra (F)
CLASSIFICA
VADO 6
PIETRA LIGURE 6
FINALE 6
GENOVA CALCIO 4
VALDIVARA 5 TERRE 3
RIVAROLESE 3
IMPERIA 3
ANGELO BAIARDO 3
ALBENGA 2
VENTIMIGLIA 2
CAIRESE 1
BUSALLA 1
ALASSIO 1
SAMMARGHERITESE 0
RAPALLO RUENTES 0
MOLASSANA BOERO 0

sabato 22 settembre 2018

La terna arbitrale

Arbitro di Busalla-Imperia sarà Giovanni Castellano di Nichelino, coadiuvato da Matteo Manni e Marco Nardella della sezione di Genova.
Il fischietto piemontese non ha mai diretto i neroazzurri.

Ambropensiero

Alessandro Ambrosini presenta la partita di domenica prossima contro il Busalla: "Domenica sarà una partita dura perchè il Busalla è da sempre ostico per l'Imperia, con un campo molto difficile per noi. Abbiamo voglia di rivalsa come è giusto che sia perchè siamo l'Imperia e per come è andata la prima giornata di campionato.
Dobbiamo andare a Busalla cercando di conquistare i tre punti, giocando bene, quindi vincere e convincere. In merito alla sconfitta contro il Valdivara è stato brutto e nessuno la voleva però non è il caso di fare drammi, guardiamo avanti con serenità e domenicadaremo tutto per poterci rifare".

venerdì 21 settembre 2018

Scontri diretti. Busalla VS Imperia

Busalla ed Imperia si sono affrontate, in terra genovese, 7 volte.
Il bilancio è di 1 vittoria dei biancoazzurri, 3 pareggi e 3 vittorie dei neroazzurri, 5 i gol realizzati dal Busalla e 9 dall'Imperia.
L'ultima vittoria imperiese è datata 25-03-2018, Busalla-Imperia 0-1.
Questo il tabellino della partita:
RETE: 11' Daddi
BUSALLA: Balbi, Boccardo (63' Dieci), Piccardo, Zanovello, Monti, Ottoboni, Bianco, Cotellessa, Repetto, Compagnone, Cagliani (85' Bortolini). All. Cannistra'
IMPERIA: Miraglia, Ravoncoli, Pinna, Laera, Pollero, Ambrosini, Martini, Giglio (86' Franco), Daddi (63' Corio), Ymeri, Castagna (85' Canu). All. Bencardino
ARBITRO: Mirri di Savona
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Busalla Calcio

ANNO DI FONDAZIONE: 1909
COLORI SOCIALI: Bianco Blu
CAMPO SPORTIVO: "Comunale" Via Pratogrande - Busalla. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: busallacalcio.it
PRESIDENTE: Cosimo Nano, Giacomo Mondini
VICE PRESIDENTE: Luigi Bonafini
DIRETTORE SPORTIVO: Aldo Mignacco
TEAM MANAGER: Aldo Migliaccio
ALLENATORE: Gianfranco Cannistrà
PORTIERI: Canziani Marco (00), Lorusso Loris (77), Spano Matteo (01)
DIFENSORI: Altamore Mattia (88), Boccardo Nicolo (89), Bovone Nicolò (00), Bruzzone Alessio (01), Garrè Andrea (95), Molini Francesco (00), Monti Niccolò (88) Oliva Marco (98), Piccardo Andrea (00), Piemontese Daniele (99), Zanovello Andrea.
CENTROCAMPISTI: Campora Davide (00), Compagnone Marco (87), Cotellessa Giacomo (87), Garrè Federico (98), Guzzi Lorenzo (01), Markushi Mikel (02), Molini Mattia (99), Moretti Tommaso (01), Ottoboni Giacomo (96), Pastore Luca (00), Sardu Mattia (87), Siani Roberto (01)
ATTACCANTI: Demasi Edoardo (99), Lobascio Giuliano (87), Migliaccio Gianluca (95), Mignacco Paolo (01), Pistoia Samuele (00), Repetto Edoardo (00), Velasetgui Stefano (98)

giovedì 20 settembre 2018

Comunicato Ultras Imperia

Per chi scrive e non è presente (Gramondo,blog personali e giornalai):
la contestazione della CURVA NORD è solo ed esclusivamente nei confronti degli attuali proprietari dell’ ASD IMPERIA 1923 (in modo particolare nei referenti Fabrizio Gramondo e Daniele Ciccione).
Domenica non c’è stata nessuna rissa o simili allo stadio.
Per quanto riguarda Gramondo noi pensiamo alla nostra educazione, lui sarebbe meglio pensasse alla sua professione di medico (che di sicuro è più importante ed impegnativa che giocare a fare il presidente).
ULTRAS⚫☠🔵IMPERIA

Torepensiero


Salvatore Sassu intervista su rivierasport.it:
"Partirei come prima cosa dalla sconfitta subìta contro il Valdivara di cui non sono preoccupato. Abbiamo completato da poco la rosa e sappiamo tutti che Buttu è un ottimo allenatore e in breve tempo riuscirà a trovare il giusto assemblaggio alla squadra.
Le voci di tensione all'interno del club? Siamo tutti uniti in società per fare bene e sono certo che tra un po' di tempo le cose andranno a posto".
Si si!!! come no...

mercoledì 19 settembre 2018

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno


Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Valdivara 5 terre" che ha visto la vittoria di Costantini (5 punti), seguito da Giglio (3 punti) e Di Lauto (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica dopo una giornata è ovviamente la stessa.
Appuntamento a domenica 30 settembre, quando dovremo votare il migliore in campo contro l'Angelo Baiardo.

Ciao Gianni


Domenica è mancato Giovanni (per tutti "Gianni") Manera, in gioventù difensore dell'Imperia nella stagione 1972/1973 (7 presenze e nessun gol, Campionato di serie D), ed ex allenatore delle giovanili dell'Imperia e grande appassionato dei colori neroazzurri, per anni secondo di Alfredo Bencardino, da lui considerato come un fratello.
Malato da tempo, a lui va il saluto di tutti i tifosi imperiesi.

Classifica marcatori

3 RETI: Parodi (Vado)
2 RETI: Vittori (Finale), Ilardo (Genova calcio), Zunino (Pietra Ligure), Alvisi (Valdivara 5 terre)
1 RETE: Costamagna, Rossi (Albenga), Cotellessa (Busalla), Alessi, Magnani (Cairese), Capra, Salzone (Finale), Buono, De Martini (Genova calcio), Costantini (Imperia), Donato (Rivarolese), Cilia (Sammargheritese), Valletta (Valdivara 5 terre), Cafournelle (Ventimiglia)

martedì 18 settembre 2018

Tutti contro tutti


L’imprenditore albanese Denis Muça rimane al timone dell’Imperia calcio.
Quanto è stato deciso di comune accordo in un vertice societario che si è tenuto in giornata dopo le voci di un possibile passo indietro di Muça al quale il presidente Fabrizio Gramondo e i suoi soci Daniele Ciccione e Fabio Ramoino in estate hanno affidato le redini della prima squadra.
Voci di un abbandono che si sono fatte sempre più insistenti dopo la pesante sconfitta casalinga (1-3) dei neroazzurri per mano del Valdivara.
Dice il presidente Fabrizio Gramondo: “Si va avanti così, fermo restando che deve essere chiaro che la società ha mantenuto fede ai propri impegni al 110 per cento. Non è colpa nostra se qualcuno si era fatto illusioni sull’ingresso di altri capitali: se poi non sono arrivati, la circostanza non può essere addebitata a noi. La contestazioni ? Non ero allo stadio, non le ho sentite, ma le considero parole in libertà. Noi stiamo facendo la nostra parte fino in fondo e continueremo a farla. Certo gradiremmo anche essere un po' più difesi da coloro ai quali abbiamo affidato le redini della squadra, squadra che è stata allestita dal tecnico Pietro Buttu e dallo staff di cui noi non facciamo parte".
Pietro Buttu ha, invece, dichiarato: "Dobbiamo remare tutta dalla stessa parte, altrimenti non si raggiungono risultati. La partita col Valdivara 5 terre è stata anche il frutto della scarsa coesione societaria che c'è stata finora e della mancanza di una visione comune. Sia chiaro che non cerco alibi e non mi appello all'arbitraggio, che non ci ha certo aiutato".
Non contento, Fabrizio Gramondo ha rincarato la dose contro gli Ultras imperiesi: "Mi risulta che ci sia stato un tentativo di aggressione ai giocatori avversari ed anche un inizio di rissa in tribuna da parte dei nostri Ultras. Non è certo un bel biglietto da visita per Imperia. Qualcuno deve imparare l'educazione".
(fonti riviera24.it e secolo XIX, a firma Diego David)
Insomma, tutti contro tutti: il presidente Fabrizio Gramondo contro Denis Muca e Pietro Buttu, Pietro Buttu contro la Triade, gli Ultras contro la Triade... e siamo solo alla prima giornata di Campionato... povera la nostra vecchia Imperia.

Video. Imperia-Valdivara 5 terre: 1-3


Il video di Imperia-Valdivara 5 terre realizzato da asdimperia.tv

lunedì 17 settembre 2018

Vorrei, ma non posso...

L'Imperia bagna l'esordio stagionale, al "Nino Ciccione", con una sconfitta devastante, beccando tre pappine contro una squadra che non ha neppure dimostrato di essere superiore, e questo fa ancora più male, ma dotata di quelle cartucce che, come era facile prevedere, ai neroazzurri mancano in maniera clamorosa.
Il secondo tempo di oggi è l'emblema classico del "vorrei, ma non posso" di una squadra, che grazie alle scelte sciagurate di una dirigenza disastrosa (contestata duramente con tanto di nomi e cognomi da parte degli Ultras neroazzurri, encomiabili per l'incessante incoraggiamento ai ragazzi nella ripresa nonostante il momentaneo passivo di 0-2) costruisce e porta fino al limite dell'area situazioni potenzialmente interessanti, ma poi manca dell'uomo capace di "spaccare la porta".
"Lenny" Castagna è stato generosissimo come al solito, ma sulla sua partita pesa come un macigno un colpo di testa quasi a colpo sicuro uscito di almeno un metro dall'incrocio dei pali ma, come scritto nella presentazione del Campionato nei giorni scorsi, spesso la generosità del giocatore lo porta a non essere lucidissimo nei sedici metri.
La scelta, condivisibile, di rinunciare a bomber Daddi (non si poteva continuare a puntare su un giocatore di 41 anni e secondo alcune voci non esattamente un uomo spogliatoio...) aveva però un senso solo se lo si fosse sostituito con un altro "animale" da area di rigore.
Invece sono arrivati un paio di ragazzotti di belle speranze dai nomi improniciabili, ma che mai hanno calcato un campo dell'Eccellenza e che, peraltro, si sono anche ben comportati, ma in queste categorie il lavoro del "bomber di razza" è davvero un'altra cosa.
Due parole vanno spese anche sull'arbitraggio di oggi. Il fischietto ingauno non ne prende davvero una. Il rigore è una pura invenzione visto che nell'azione Trucco anticipa Bertuccelli che poi inciampa su di lui e cade.
Nella ripresa su una ribattuta corta del portiere, "Lenny" si avventa sul pallone insieme a un difensore che lo atterra nettamente. L'arbitro fischia il rigore rimangiandosi però la decisione per un presunto fuorigioco che, ammesso che ci fosse, poteva tranquillamente essere considerato di quelli da "nel dubbio non segnalo" visto che i due giocatori erano praticamente affiancati.
Da quel momento confusione totale con fischi ribaltati e, questa volta buon per noi, l'incredibile decisione di non punire Trucco, già ammonito, con un giallo per un'uscita con le mani abbondantemente fuori dall'area per fermare l'uomo che, saltato lui, si sarebbe trovato solo davanti alla porta. Della serie arbitraggi di qualità in un Campionato di qualità eccelsa...
Ora l'occasione per sbloccare lo 0 dalla classifica ci sarebbe domenica prossima a Busalla, ma, onestamente, di quello che succede sul campo interessa poco o nulla.
L'essenziale sarebbe voltare pagina a livello dirigenziale, ma sappiamo tutti che non sarà così e che anche quest'anno sarà merda a palate... ma tanto che ci importa, il
Fedelissimi Portorini

Fedelissimi Portorini, ma che ti aspetti? Non lo sai che, "...il programma è di arrivare a vincere il Campionato in tre anni" (cit. Fabrizio Gramondo 29-08-2018)
La verità è che dobbiamo ormai rassegnarci alla dura realtà, specialmente noi che abbiamo superato i cinquant'anni da un po' ed abbiamo visto un'altra Imperia: questa, specialmente da quando c'è la stramaledetta Triade al vertice, è una squadra come tutte le altre di questo anonimo Campionato regionale...
im1923

domenica 16 settembre 2018

Sondaggio. Vota il migliore contro il Valdivara 5 terre

Torna, quest'oggi, il concorso "Il neroazzurro dell'anno". Partecipare è semplice: dovete solo votare il miglior neroazzurro in campocontro il Valdivara 5 terre nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo CastagnaGiuseppe Giglio ed Arturo Ymeri vincitori nelle 10 stagioni precedenti.
Votiamo!

1° giornata (andata). Imperia-Valdivara 5 Terre: 1-3

Questo pomeriggio, alle ore 15,30, al "Nino Ciccione", agli ordini di Francesco Tortora di Albenga, l'Imperia di Pietro Buttu affronta il Valdivara 5 Terre di Andea Cervia.
E' l'esordio in Campionato per i neroazzurri, dopo l'eliminazione dalla prima fase della Coppa Italia.
Quella che si presenta ai nastri di partenza del Torneo, è un'Imperia incompleta, specialmente nel reparto offensivo, come sottilineato da più parti, sia dal mister che dalla tifoseria, che non certo disotterrato l'ascia di guerra nei confronti della Triade dirigenziale.
Imperia e Valdivara 5 Terre si sono affrontati duell volte nella loro storia al "Nino Ciccione".
Il bilancio è di una vittoria per l'Imperia ed un pareggio, due i gol realizzati dai neroazzurri ed uno dai biancoblu. L'unica vittoria è datata 08-01-2017, con la gara terminata 1-0
Pietro Buttu, intervistato da rivierasport.it: "Siamo pronti per questa partita d'esordio, anche se affrontiamo un Valdivara che è un avversario storico e che ha un'ottima coppia di attaccanti che possono metterci in difficoltà. Noi vogliamo portare a casa questa prima partita.
Il mercato? Non ne voglio più parlare e ringrazio la società e Denis Muca per i ragazzi che mi ha messo a disposizione e sono molto soddisfatto".
LE FORMAZIONI
Questi i convocati.
Portieri: Trucco, Sadiku
Difensori: Laera, Di Lauro, Pallini, Di Cianni
Centrocampisti: Ambrosini, Giglio, Figone, Faedo, Tahiri, Risso, Roda, Costantini
Attaccanti: Castagna, Trawally, Moscatelli, Mehmetaj, Chariq, Manini
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Figone, Risso, Giglio, Ambrosini, Di Lauro, Manini, Trawally, Castagna, Costantini, Roda
Il Valdivara 5 terre risponde con: Sarti, Paparcone, D'Imporzano, Mozzachiodi, Cutugno, Simonini, Alvisi, Del Padrone, Bertuccelli, Chella, Salku
LA CRONACA
21' ammonito Salku
26' conclusione ravvicinata di Costantini deviata con il corpo da Mozzachiodi, che devia la palla in calcio d'angolo
30' colpo di testa di Trawally, servito da Figone, troppo debole e centrale
32' discesa sulla fascia di Figone che dal fondo crossa per Roda ma la conclusione di testa dell'attaccante neroazzurro non inquadra la porta
34' colpo di testa di Bertuccelli che termina di poco a lato
36' presunto fallo in area ai danni di Trucco ai danni di Bertuccelli: giallo per l'estremo difensore  e calcio di rigore per gli spezzini, trasformato da Alvisi. 0-1
40' azione solitaria di Manini che, dopo aver saltato un paio di avversari, calcia un bel diagonale che però termina a lato della porta difesa da Sarti
44' tiro cross di Giglio che attraversa tutta l'area senza trovare però la deviazione di un proprio compagno di squadra
La prima frazione di gioco termina 0-1
L'Imperia si ripresenta con Mehmetaj al posto di Trawally e Faedo al posto di Roda
47' proteste neroazzurre per un presunto fallo di mano dentro l'area di rigore di Paparcone, che però non viene sanzionato da Tortora
53' raddoppio ospite realizzato ancora da Alvisi, servito da Del Padrone, che in diagonale batte per la seconda volta Trucco: 0-2
55' doppio cambio per l'Imperia: escono Figone e Manini ed entrano Laera e Moscatelli
61' esce Salku ed entra Valletta
78' punizione di Costantini bloccata da Sarti
80' gran tiro al volo dal limite di Costantini che si infila nelle sette alle spalle di Sarti: 1-2
85' contropiede spezzino, assist di Bertuccelli per Valletta che infila Trucco in disperata uscita: 1-3
94' fischio finale

1' giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

CAIRESE-ALBENGA: 2-2. 15' Alessi (C), 29′ Rossi (A), 52' Costamagna (A), 68' Magnani (C) 
FINALE-ANGELO BAIARDO: 4-0. 9' rig. e 25' Vittori, 87′ Salzone, 90' Capra 
GENOVA CALCIO-ALASSIO F.C.: 4-0. 25′ e 44′ Ilardo, 29′ De Martini, 66' Buono
IMPERIA-VALDIVARA 5 TERRE: 1-3. 6' rig. e 53'Alvisi (V), 80'Costantini (I), 85'Valletta (V)
MOLASSANA BOERO-RIVAROLESE: 0-1. 37' Donato 
RAPALLO RUENTES-VADO: 1-3. 35' Lunghi (R), 75′, 80′ e 90' rig. Parodi (V)
SAMMARGHERITESE-PIETRA LIGURE: 1-2. 42' e 75' Zunino (P), 55' Cilia (S)
VENTIMIGLIA-BUSALLA: 1-1. 27' Cotellessa (B), 78' rig. Cafournelle
CLASSIFICA
GENOVA CALCIO 3
FINALE 3
VALDIVARA 5 TERRE 3
VADO 3
PIETRA LIGURE 3
RIVAROLESE 3
CAIRESE 1
ALBENGA 1
VENTIMIGLIA 1
BUSALLA 1
SAMMARGHERITESE 0
RAPALLO RUENTES 0
IMPERIA 0
ANGELO BAIARDO 0
ALASSIO 0
MOLASSANA BOERO 0

sabato 15 settembre 2018

La rosa neroazzurra. Anes Chariq

Nome: ANES
Cognome: CHARIQ
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 24-09-1999
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera calcistica
Stagione: 2015-16. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2016-17. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 4. Gol: 0
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 7. Gol: 0
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

La rosa neroazzurra. Sainey Trawally

Nome: SAYNEY
Cognome: TRAWALLY
Luogo di nascita: BAKAU-WAG (GAMBIA)
Data di nascita: 25-03-2000
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera
Stagione: 2017-18. Squadra: SAMPDORIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2017-18. Squadra: ENTELLA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

La rosa neroazzurra. Denis Mehmetaj

Nome: DENIS
Cognome: MEHMETAJ
Luogo di nascita: DIANO MARINA (IM)
Data di nascita: 20-03-2001
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera
Stagione: 2017-18. Squadra: SAVONA. Serie: PROM. Pres: 3. Gol: 0
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

AlbanIMperia



L'Imperia ha ingaggiato, in prestito, il portiere delle giovanili del Savona Denis Sadiku , nato  il 12 luglio 1999 a Busto Arstizio, ma di origine albanese, la scorsa stagione alla Cairese.
Sempre dalle giovanili del Savona Denis Mehmetaj (2001), anche lui di origine albanese, ma nato a Diano Marina il 20 marzo 2001, 3 presenze in Serie D la scorsa stagione con gli striscioni, di ritorno dal periodo di prova al Bari.

Ricominciamo...

Dunque si comincia e se vogliamo proprio dirla tutta, come al solito, peggio del solito....
Dopo cinque anni, assai poco emozionanti, di Eccellenza, ci troviamo a ripartire per la sesta volta in condizioni probabilmente peggiori di quelle degli anni precedenti e, nonostante le rosee previsioni di alcuni addetti ai lavori (ma basate su cosa?) con ben poche ambizioni di alta classifica.
Nell'assordante silenzio di una società che neppure l'avvento di Denis Muça sembra aver destato dal proprio torpore, ci troviamo ad affrontare un Torneo da vincere (per i tifosi) o di transizione (per conto di parte della dirigenza) con un attacco che nell'ultimo Campionato di Eccellenza ha prodotto la bellezza di 14 reti.
Tutte realizzate dall'eterno "Lenny" Castagna, mentre tutti gli altri componenti del reparto presentano un malinconico 0 nello score personale della categoria.
Probabilmente qualche giocata da fermo di Costantini e, di riffa o di raffa, qualche gol che riuscirà a trovare qualcuno dei nostri baldi giovanotti sarà sufficiente per disputare un campionato tranquillo, ma solo un mezzo miracolo o l'esplosione improvvisa di uno di questi ragazzi che si riveli un inatteso fenomeno potrebbe far sperare in qualcosa di più, che comunque, torno a ribadire, NON RIENTREREBBE NEI PIANI DELLA SOCIETA' STESSA.
Vi lascio quindi immaginare con quale entusiasmo e quali speranze si presenteranno i tifosi nerazzurri (potremmo anche assistere al record negativo di presenze alla prima giornata di un campionato qualsiasi....) sui gradoni del nostro glorioso stadio domenica pomeriggio ad affrontare il temibile (sigh!) Valdivara 5 Terre.
Che Dio ce la mandi buona........
Fedelissimi Portorini


La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Valdivara 5 Terre è Francesco Tortora di Albenga, coadiuvato da Nicolo' Pasquini e Luigi Arado di Genova.
L'arbitro ingauno ha diretto i neroazzurri il 15-04-2018, Imperia-Ventimiglia 2-1.

venerdì 14 settembre 2018

Scontri diretti. Imperia Vs Valdivara 5 terre

Imperia e Valdivara 5 Terre si sono affrontati duell volte nella loro storia al "Nino Ciccione".
Il bilancio è di una vittoria per l'Imperia ed un pareggio, due i gol realizzati dai neroazzurri ed uno dai biancoblu.
Questo è il tabellino dell'unica vittoria imperiese:
08-01-2017. IMPERIA-VALDIVARA 5 TERRE: 1-0
RETE: 39' rig. Sanci
IMPERIA: Todde, Ambrosini (78' Franco), Fici, Laera, Ravoncoli, Corio, Calzia, Giglio (89' Malafronte), Sanci (52' Faedo), Ymeri, Castagna. All. Bencardino
VALDIVARA 5 TERRE: Grippino, Cuccolo, Stella, Cutugno, Ortelli, Fazio, Garibotti (60' Lunghi), Sbarra, Marchi, Pesare (49' Berzolla), Paparcone (75' Perrone). All. Corrado
ARBITRO: Tortora di Albenga
La gara d'andata, disputata il 15 ottobre 2017 era terminata 3-3 con le reti di Daddi (doppietta) e Sanci per l'Imperia ed El Caidi, Bertuccelli e Mozzachiodi per il Valdivara 5 Terre.
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calco, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Valdivara 5 Terre

ANNO DI FONDAZIONE: 2016
COLORI SOCIALI: Bianco-Azzurro
CAMPO SPORTIVO: Stadio Comunale "Rino Colombo" di Beverino. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: http://m.valdivara5terre.com
PRESIDENTE: Giovanni Plotegher
VICE PRESIDENTE: Francesco Orlandini, Gian Luca Gambi
DIRETTORE GENERALE: Fabio Scognamiglio
VICE DIRETTORE GENERALE: Luigi Di Valentin
GENERAL MANAGER: Dario Bonanni
DIRETTORE SPORTIVO: Nunzia Imperato
ADDETTO STAMPA: Juri Lertola
SEGRETARIO: Alessandro Cutugno
RESPONSABILE LOGISTICA: Lino Gambino
TEAM MANAGER: Juri Lertola
MAGAZZINO: Raffaella Vetrala
LA ROSA
ALLENATORE: Andrea Cervia
PORTIERI: Simone Sarti, Nicolas Del Freo, Fabio Langella, Nicholas Mori, Stefano Puglia, Leonardo Zappelli
DIFENSORI: Davide Mozzachiodi (88), Mattia Montefiori, Niccolò Cutugno (88), Marco Figoli, Matteo Fazio (97), Thomas Santilan, Francesco Terribile (95), Giacomo Vicini, Andrea D'Imporzano, Fabio Chiappini, Federico Bocchia
CENTROCAMPISTI: Lorenzo Barilari (99), Alessandro Bolla (97), Lorenzo Del Padrone, Gianluca Lufrano, Gianmarco Chella, Nader Moussavi, Jacopo Rossi, Davide Ortelli (95), Gabriele Ciuffardl
ATTACCANTI: Riccardo Alvisi (93), Bruno Salku, Francesco Valletta, Giuseppe Bertucelli (88), Leonardo Cammareri, Andrea Degano, Kevin Vanacore, Gianmarco Simonini, Matteo Paparcone

giovedì 13 settembre 2018

La rosa neroazzurra. Tommaso Moscatelli

Nome: TOMMASO
Cognome: MOSCATELLI
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 18-11-1998
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera
Stagione: 2013-14. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2014-15. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 2. Gol: 0
Stagione: 2015-16. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 6. Gol: 0
Stagione: 2016-17. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol: 0
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 1. Gol: 0
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

La rosa neroazzurra. Amerigo Castagna

Nome: AMERIGO
Cognome: CASTAGNA
Luogo di nascita: ALBA (CN)
Data di nascita: 31-05-1990
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera calcistica
Stagione: 2007-08. Squadra: VADO. Serie: D. Pres.: 17. Gol: 1
Stagione: 2008-09. Squadra: TRIESTINA. Serie: B. Pres: 0. Gol: 0
Stagione: gen. 2009. Squadra: LAVAGNESE. Serie: D. Pres.: 7. Gol: 0
Stagione: 2009-10. Squadra: BORGOROSSO ARENZANO. Serie: D. Pres: 9. Gol: 4
Stagione: gen. 2010. Squadra: DERTHONA. Serie: D. Pres.: 13. Gol: 1
Stagione: 2010-11. Squadra: DERTHONA. Serie: D. Pres: 19. Gol: 4
Stagione: 2011-12. Squadra: DERTHONA. Serie: D. Pres: 10. Gol: 1
Stagione: dic. 2011/12. Squadra: PRO IMPERIA. Serie: D. Pres.: 16. Gol: 1
Stagione: 2012-13. Squadra: VERBANO. Serie: D. Pres: 2. Gol: 0
Stagione: dic. 2012-13. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres: 17. Gol: 5
Stagione: 2013-14. Squadra: ARGENTINA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol: 14
Stagione: 2014-15. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 26. Gol: 14
Stagione: 2015-16. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 20. Gol: 10
Stagione: 2016-17. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 19. Gol: 12
Stagione: 2017-18. Squadra: ARGENTINA. Serie: D. Pres: 7. Gol: 1
Stagione: dic. 2017. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 20. Gol: 9
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

mercoledì 12 settembre 2018

Di Lauropensiero

Marco Di Lauro intervistato da rivierasport.it
"La prestazione contro l'Alassio penso che che sia andata bene visto che comunque siamo riusciti a finire la partita senza subire reti. Sicuramente abbiamo sentito la mancanza di Costantini in mezzo al campo per il gioco, abbiamo fatto fatica a costruire trame, ma su questo ci stiamo lavorando e continueremo a farlo. La squadra è comunque rimasta compatta nella sofferenza e nella fatica, e penso che questo sia un buon punto di partenza per affrontare un campionato di buon livello: il resto verrà da sé.
C'è del rammarico per non essere riusciti ad andare avanti in Coppa Italia, però ne usciamo a testa alta consapevoli che abbiamo disputato degli ottimi match.
Ora abbiamo la possibilità di concentrarci totalmente sul Campionato, per il quale stiamo lavorando intensamente durante la settimana".

martedì 11 settembre 2018

IMaalox plus


Come facilmente prevedibile (difficile pensare ad un Ventimiglia imbattuto a Pietra Ligure) se ne va subito una delle due opportunità per tentare il salto di categoria e, quindi, bisognerà puntare tutto (!?!?) sul Campionato per cercare di raggiungere il traguardo.
Ancora una volta la società si dimostra estremamente "sensibile" alle richieste della tifoseria e del suo stesso mister e, a sorpresa (non appariva infatti neppure nell'elenco dei convocati per stasera), rinforza il reparto offensivo con un ragazzotto di colore che non ha mai calcato, nel nostro Paese, un campo di calcio in un Campionato che contasse davvero qualcosa. Alla faccia del giocatore di esperienza che avrebbe dovuto far fare il salto di qualità...
Speriamo che questo ragazzo possa essere "unto dal Signore" e che, magari, improvvisamente, si sia trovato un fenomeno, ma concedeteci almeno il beneficio del dubbio.
Intanto domenica prossima si comincia. La grande favorita Rivarolese ha balbettato in Coppa Italia per cui, al momento, è difficile fare un quadro delle squadre partecipanti al Torneo e difficile esprimere una grande favorita, anche se, al momento, proprio i genovesi sembrerebbero avere i favori del pronostico.
Buon campionato a tutti e speriamo di non dover far fronte fin da subito ai consueti travasi di bile.
Comunque il Maalox è sempre pronto a bordo campo...
FORZA RAGAZZI!!!!!
Fedelissimi Portorini

Video. Imperia-Alassio: 2-0


Il video di Imperia-Alassio realizzato asdimperiatv.it

lunedì 10 settembre 2018

Dal continente nero... azzurro

Imperia fuori dalle semifinali di Coppa Italia: è questo il primo verdetto stagionale per i neroazzurri al termine del primo turno del torneo. Non basta la vittoria contro l'Alassio, perché fatale è la sconfitta di domenica scorsa a Pietra Ligure, che si qualifica proprio ai danni dei ragazzi di Pietro Buttu.
L'Imperia fa una gran fatica a rendersi pericolosa ed il primo tiro nello specchio della porta alassina è il calcio di rigore realizzato da Castagna al 27'. Poco dopo un diagonale fuori di poco di Roda e nulla più.
Nella ripresa da segnalare un'occasione fallita da Moscatelli ed il colpo di testa vincente del difensore Di Lauro, su azione di corner.
Leggendo le dichiarazioni del Team Manager Bregolin, solo sui social network e, quindi, anche su im1923, ci si lamenta della ristrettezza della rosa, specie nel reparto offensivo, quando invece è lo stesso mister neroazzurro Pietro Buttu a chiedere rinforzi in ogni sua dichiarazione ufficiale.
Nelle ultime ore l'Imperia ha tesserato l'attaccante esterno Sainey Trawally: nato il 25-03-200 a Bakau-Wag in Gambia (non in Ghana come scritto su alcuni quotidiani on line, è adattabile ad ogni ruolo del reparto offensivo. Arrivato in Italia, ha militato nelle formazioni Primavera della Sampdoria e Virtus Entella.
Ieri ha giocato e la sua presenza è stata impalpabile: oltre ad aver provocato il rigore degli ospiti, poi sventato da Trucco, tanta corsa, a rincorrere la sfera, ma neppure un tiro.
Insomma, l'ennesimo perfetto sconosciuto under 18, per un reparto offensivo multietnico che vede, tra le sue fila, anche i ragazzini Anes Chariq, Tommaso Moscatelli ed Elvis Zeka, che hanno totalizzato, tra tutti e quattro, una decina di presenze in Eccellenza senza mai realizzare una rete.
La speranza di vedere un gol di un attaccante è riposta esclusivamente su Amerigo Castagna, che nel recente passato ha purtroppo avuto delle magagne fisiche.
Un po' poco se si vuole pensare di vincere il Campionato, no? Ah! Dimenticavo! Il nostro obbiettivo è puntare a vincerlo da qui a tre anni...

domenica 9 settembre 2018

Coppa Italia. (1° turno. 3° giornata). Imperia-Alassio: 2-0

Questo pomeriggio alle ore 20,30, al "Nino Ciccione", l'Imperia di Pietro Buttu affronta l'Alassio F.C. di Marco Mambrin nell'ultima gara del Primo turno di Coppa Italia.
Si tratta di un vero e proprio spareggio, che coinvolge anche le altre due squadre del mini girone, Pietra Ligure e Ventimiglia, che si affrontano in terra savonese.
Dopo la sconfitta esterna al "De Vincenzi" di Pietra Ligure, l'Imperia è chiamata al riscatto, una sconfitta che ha alimentato ancora di più le polemiche dopo le discutibili dichiarazioni del Presidente Fabrizio Gramondo.
Imperia ed Alassio si incontrano, in Coppa Italia, per la prima volta nella loro storia.
LE FORMAZIONI
Questi i convocati:
Portieri: Trucco, Meda
Difensori: Laera, Di Lauro, Pallini, Di Cianni, Pinna, Manitto
Centrocampisti: Ambrosini, Giglio, Figone, Faedo, Manini, Tahiri, Risso, Roda, Cosenza
Attaccanti: Castagna, Chariq, Moscatelli, Zeka
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Pallini, Risso, Figone, Ambrosini, Di Lauro, Faedo, Giglio, Castagna, Roda, Trawally
L'Alassio risponde con: Ventrice, Iraci, Bisio, Pastorino, Viganò, Damonte, Sassari, Gerardi, Trotti, Ottonello, Sfinjari
LA CRONACA
27' atterramento in area alassina ai danni di Castagna: rigore trasformato da Castagna. 1-0
33' tiro di Trotti deviato coi pugni in tuffo da Trucco
36' Roda ruba palla ad un difensore e si presenta tutto solo davanti a Ventrice, ma calcia clamorosamente a lato
41' ammonito Pastorino
Il primo tempo termina 1-0
L'Imperia si ripresenta in campo cin Laera e Moscatelli al posto di Pallini e Roda
50' ammonito Risso
59' Moscatelli fallisce il raddoppio
63' calcio di rigore per l'Alassio per un goffo intervento di Trawally ai danni di un attaccante alassino: lo calcia Otto nello, Trucco lo respinge
65' esce Sfijari, entra Odasso
70' esce Castagna, entra Manini
71' ammonito Trucco
75' corner per l'imperizia e colpo di testa vincente di Di Lauro: 2-0
76' esce Gerardi, entra Lupo
79' escono Pastorino, Damonte e Trotti, entrano Alfano, Bergamini e Dominici
81' esce Faedo, entra Tahiri
89' ammonito Giglio
La gara termina 2-0

Coppa Italia. 1' Turno. 3° giornata

GIRONE – B
Imperia-Alassio: 2-0. 27' rig. Castagna, 75' Di Lauro
Pietra Ligure-Ventimiglia: 1-0. Gaggero
CLASSIFICA
PIETRA LIGURE 6
IMPERIA 6
VENTIMIGLIA 3
ALASSIO 3

GIRONE – B
Albenga-Cairese: 0-2. 32' Alessi, 88' Clematis
Vado - Finale: 1-1. 21' Vittori (F), 52' Macagno (V)
CLASSIFICA
FINALE 7
CAIRESE 6
VADO 4
ALBENGA 0

GIRONE – C
Genova Calcio -Busalla: 0-1. 52' Lobascio
Molassana Boero - Rivarolese: 4-2. 15' Garibaldi (M), 28' Mura (R), 39' aut. Cuman (M), 63' Lizzi (M), 68' Minutoli (M), 86' Caramello (M)
CLASSIFICA
MOLASSANA BOERO 6
BUSALLA 6
RIVAROLESE 3
GENOVA CALCIO 3

GIRONE – D
Rapallo Ruentes-Angelo Baiardo: 3-1. 2' Rossi (R), Marchesi (R), Matzedda (A)
Sammargheritese-Valdivara 5 Terre: 1-2. Alvisi (V), Salku (V), Celeri (S)
CLASSIFICA
RAPALLO 7
ANGELO BAIARDO 4
VALDIVARA 5 TERRE 4
SAMMARGHERITESE 1

Accedono alle semifinali Pietra Ligure, Finale, Molassana Boero e Rapallo Ruentes.

sabato 8 settembre 2018

Bregolinpensiero

Il Team Manager Francesco Bregolin intervistato da riviera sport.it:
"C'è tanta voglia di Imperia e di vederla fare bene, perchè comunque io, più passa il tempo, più persone mi fermano per strada per sapere come sta andando. Mi piacerebbe tradurre questo interesse nella presenza fisica allo stadio. Sono tre anni che manca un impegno serale al "Ciccione" e sarebbe bello che la partita avesse una bella cornice di pubblico. Fa ancora caldo la sera si può uscire e stare all'aperto e perchè no magari venire a vedere la partita. Una notturna dal clima speciale perchè non sempre succede di vedere una partita di sera al "Ciccione" e anche per l'importanza della stessa perchè decide il passaggio del turno. Quindi approfitto per invitare tutti perchè sarà un bel spettacolo.
Dal punto di vista della squadra c'è tanta gente che lavora, tante persone che occupano il loro tempo per cercare di fare il meglio, ovviamente come me, Denis Muca, il mister, Sassu e la società che siamo tutti concentrati principalmente sulla prima squadra.
Alla guida abbiamo un mister che è uno spettacolo da vedere quando allena perchè è maniacale e sta cercando di trasmettere la sua mentalità, per farlo però non ci si mette due minuti, è un perfezionista quindi riesce a trasmettere la voglia di superare l'ostacolo, di fare bene ed è una cosa che si vede bene proprio in quel che cerca di fare capire ai ragazzi, già solo quello potrebbe sopperire ad alcune latenze tecniche, nel caso ce ne fossero, anche se ci sono 5 giocatori in rosa che vengono dalla serie D. Ci sono dei giovani molto interessanti, c'è già un buon allestimento di squadra.
Ovviamente penso anche ai tifosi che vorrebbero vedere qualcosa di più ma non si sa mai nella vita. Penso a Pietra Ligure che abbiamo perso per una serie di motivazioni però meglio adesso che in campionato, poi ribadisco che, secondo me, ci vuole un pò di pazienza a portare un nuovo allenatore con nuovi giocatori con tante nuove situazioni con un nuovo modo di giocare in un campionato difficile. Un campionato secondo me livellato con alcune squadre veramente forti, poi entrano in gioco anche diversi fattori.
Penso che l'Imperia sia una squadra veramente forte anche quando tradurrà quella che è la metodologia e il sentimento dell'allenatore che è una cosa che potrà fare la differenza, io ho delle buone sensazioni.
Secondo me c'è tanta abitudine negli ultimi tempi a criticare, leggo diversi commenti in generale, leggo i Social Network e però aspetterei di vedere i ragazzi come si comportano, il gioco e l'impegno che mettono in campo prima di sentenziare. Questa città meriterebbe palcoscenici diversi e io sono venuto qui proprio perchè ambisco a questo salto di categoria, il mio obiettivo è quello e così come il mio lo è di tanti altri all'interno della società, per fare tutto ciò sappiamo che possiamo contare sui ragazzi che scenderanno in campo, ragazzi seri, che rispettano, che hanno voglia e con i giovani che si sono inseriti molto bene con tanti ragazzi che sono arrivati dal settore giovanile, vedo negli occhi di quei ragazzi che esordiscono la voglia di far bene, esprimono la voglia, il sentimento di dire io gioco nell'Imperia quindi uno spiccato senso di appartenenza e amore per la maglia.
Il settore giovanile sta lavorando bene perche comunque viene denotato da tutti questi esordi, vedi: Pallini, Moscatelli, Meda nell'amichevole con l'Alassio, Chariq, Risso che sta giocando benissimo nonostante non sia nel suo ruolo originario, Pinna e altri. E' sicuramente un grosso vantaggio per loro lavorare con un allenatore come lui ed è un "monito" per tutti i ragazzi del settore giovanile perchè il mister ha dimostrato nella sua storia quanto riesca a valorizzare i giovani e a puntare tanto su di loro. Sicuramente se non ci fosse stato un buon lavoro del settore giovanile tutti questi esordi nel giro di pochi giorni non ci sarebbero stati anche perchè per giocare in prima squadra nell'Imperia non basta soltanto saper correre e tirare due calci al pallone.
Domenica affrontiamo l'Alassio, squadra e società molto ambiziosa e lo dimostrano tutti i campionati vinti negli scorsi anni, vincendo tutto quel che c'è da vincere. Squadra temibile con tanti elementi di livello, alcuni già incontrati, allestita molto bene dal Direttore Sportivo Belvedere che, insieme al Presidente Vincenzi, secondo me formano un grande connubio. E' gente che conosce il calcio e sa come muoversi. Ovviamente mi farebbe molto piacere se verranno al "Ciccione" a vedere la partita.
E' una partita dura ma noi siamo l'Imperia e non dobbiamo avere paura di nessuno. Sarà difficile perche ci giochiamo il passaggio del turno con 4 squadre a 3 punti, il calcio sappiamo tutti com'è, la palla è rotonda, speriamo solo vada dalla parte giusta (sorride ndr). Ovviamente, proprio per tutte queste condizioni, mi farebbe davvero piacere, dopo 3 anni che non si gioca in notturna al "Ciccione" a casa nostra vedere tante persone allo stadio a sostenere e a interessarsi direttamente della squadra. Il "Ciccione" in notturna è uno spettacolo ed è come andare al cinema per certi versi. Mi farebbe piacere proprio perchè gli imperiesi hanno questa voglia di Imperia, c'è fame di Imperia e dobbiamo essere tutti insieme".

Buttupensiero

Pietro Buttu intervistato da rivierasport.it: "Il calendario? Ho sempre pensato che tanto prima o poi bisogna incontrare tutte le squadre. Devo essere concentrato sulla mia squadra e nel suo miglioramento. Cominciamo in casa e dobbiamo partire bene, abbiamo poi due trasferte con Busalla e Pietra Ligure, però è bene che arrivino subito. Il Pietra con cui abbiamo voglia di rivalsa e Busalla che è una delle trasferte più difficili di questo campionato. Io non sono preoccupato per le avversarie, cerco di concentrarmi sul miglioramento della mia squadra e che capisca subito che tipo di calcio dobbiamo fare.
Le gare sono tutte dure, la Rivarolese, il Vado, la Cairese, Genova Calcio, Pietra Ligure e altre squadre rodate che disputeranno un campionato livellato verso l'alto però, per me, la candidata alla vittoria è il Finale, partono una spanna sopra tutti. Tre anni fa hanno stravinto il campionato di Eccellenza, l'anno dopo hanno fatto un grandissimo campionato di serie D e lo scorso anno, pur retrocedendo, hanno giocato in serie D.
Il Finale? Hanno un modo di lavorare che con l'Eccellenza non c'entra niente e quindi secondo me sono davanti a tutti, tenendo conto che hanno il miglior giocatore di questa categoria che è Edoardo Capra".

venerdì 7 settembre 2018

Calendario 2018-2019. Le nostre sfide

1a Giornata
16 Set 2018  - 13 Gen 2019
IMPERIA-VALDIVARA 5 TERRE

2a Giornata
23 Set 2018 - 20 Gen 2019
BUSALLA-IMPERIA

3a Giornata
30 Set 2018 - 27 Gen 2019
IMPERIA-ANGELO BAIARDO

4a Giornata
7 Ott 2018 -  3 Feb 2019
PIETRA LIGURE-IMPERIA

5a Giornata
14 Ott 2018 - 10 Feb 2019
IMPERIA-VADO

6a Giornata
21 Ott 2018 - 17 Feb 2019
ALBENGA-IMPERIA

7a Giornata
28 Ott 2018 - 24 Feb 2019

8a Giornata
4 Nov 2018 -  3 Mar 2019
CAIRESE-IMPERIA

9a Giornata
11 Nov 2018 - 10 Mar 2019
IMPERIA-GENOVA CALCIO

10a Giornata
18 Nov 2018 - 17 Mar 2019
SAMMARGHERITESE-IMPERIA

11a Giornata
25 Nov 2018 - 24 Mar 2019
IMPERIA-MOLASSANA BOERO

12a Giornata
2 Dic 2018 - 31 Mar 2019
FINALE-IMPERIA

13a Giornata
9 Dic 2018 -  7 Apr 2019
IMPERIA-RAPALLO RUENTES

14a Giornata
16 Dic 2018 - 28 Apr 2019
IMPERIA-VENTIMIGLIA

15a Giornata
23 Dic 2018 -  5 Mag 2019
ALASSIO F.C.-IMPERIA

Scontri diretti. Imperia VS Alassio

Imperia ed Alassio si incontrano, in Coppa Italia, per la prima volta nella loro storia.

giovedì 6 settembre 2018

Calendario 2018-2019

1a Giornata
16 Set 2018  - 13 Gen 2019
CAIRESE-ALBENGA
FINALE-ANGELO BAIARDO
GENOVA CALCIO-ALASSIO F.C.
IMPERIA-VALDIVARA 5 TERRE
MOLASSANA BOERO-RIVAROLESE
RAPALLO RUENTES-VADO
SAMMARGHERITESE-PIETRA LIGURE
VENTIMIGLIA-BUSALLA

2a Giornata
23 Set 2018 - 20 Gen 2019
ALASSIO F.C.-VENTIMIGLIA
ALBENGA-GENOVA CALCIO
ANGELO BAIARDO-RAPALLO RUENTES
BUSALLA-IMPERIA
PIETRA LIGURE-MOLASSANA BOERO
RIVAROLESE-CAIRESE
VADO-SAMMARGHERITESE
VALDIVARA 5 TERRE-FINALE

3a Giornata
30 Set 2018 - 27 Gen 2019
ALASSIO F.C.-BUSALLA
CAIRESE-GENOVA CALCIO
FINALE-VADO
IMPERIA-ANGELO BAIARDO
MOLASSANA BOERO-ALBENGA
RAPALLO RUENTES-PIETRA LIGURE
SAMMARGHERITESE-RIVAROLESE
VENTIMIGLIA-VALDIVARA 5 TERRE

4a Giornata
 7 Ott 2018 -  3 Feb 2019
ALBENGA-RAPALLO RUENTES
ANGELO BAIARDO-BUSALLA
CAIRESE-MOLASSANA BOERO
GENOVA CALCIO-SAMMARGHERITESE
PIETRA LIGURE-IMPERIA
RIVAROLESE-FINALE
VADO-VENTIMIGLIA
VALDIVARA 5 TERRE-ALASSIO F.C.

5a Giornata
14 Ott 2018 - 10 Feb 2019
ALASSIO F.C.-CAIRESE
BUSALLA-VALDIVARA 5 TERRE
FINALE-PIETRA LIGURE
IMPERIA-VADO
MOLASSANA BOERO-GENOVA CALCIO
RAPALLO RUENTES-RIVAROLESE
SAMMARGHERITESE-ALBENGA
VENTIMIGLIA-ANGELO BAIARDO

6a Giornata
21 Ott 2018 - 17 Feb 2019
ALBENGA-IMPERIA
ANGELO BAIARDO-ALASSIO F.C.
CAIRESE RAPALLO-RUENTES
GENOVA CALCIO-FINALE
MOLASSANA BOERO-SAMMARGHERITESE
PIETRA LIGURE-BUSALLA
RIVAROLESE-VENTIMIGLIA
VADO-VALDIVARA 5 TERRE

7a Giornata
28 Ott 2018 - 24 Feb 2019
ALASSIO F.C.-MOLASSANA BOERO
BUSALLA-VADO
FINALE-ALBENGA
IMPERIA-RIVAROLESE
RAPALLO RUENTES-GENOVA CALCIO
SAMMARGHERITESE-CAIRESE
VALDIVARA 5 TERRE-ANGELO BAIARDO
VENTIMIGLIA-PIETRA LIGURE

8a Giornata
 4 Nov 2018 -  3 Mar 2019
ALBENGA-BUSALLA
CAIRESE-IMPERIA
GENOVA CALCIO-VENTIMIGLIA
MOLASSANA BOERO-FINALE
PIETRA LIGURE-ANGELO BAIARDO
RIVAROLESE-VALDIVARA 5 TERRE
SAMMARGHERITESE-RAPALLO RUENTES
VADO-ALASSIO F.C.

9a Giornata
11 Nov 2018 - 10 Mar 2019
ALASSIO F.C.-SAMMARGHERITESE
ANGELO BAIARDO-VADO
BUSALLA-RIVAROLESE
FINALE-CAIRESE
IMPERIA-GENOVA CALCIO
RAPALLO RUENTES-MOLASSANA BOERO
VALDIVARA 5 TERRE-PIETRA LIGURE
VENTIMIGLIA-ALBENGA

10a Giornata
18 Nov 2018 - 17 Mar 2019
ALBENGA-ANGELO BAIARDO
CAIRESE-BUSALLA
GENOVA CALCIO-VALDIVARA 5 TERRE
MOLASSANA BOERO-VENTIMIGLIA
PIETRA LIGURE-ALASSIO F.C.
RAPALLO RUENTES-FINALE
RIVAROLESE-VADO
SAMMARGHERITESE-IMPERIA

11a Giornata
25 Nov 2018 - 24 Mar 2019
ALASSIO F.C.-RAPALLO RUENTES
ANGELO BAIARDO-RIVAROLESE
BUSALLA-GENOVA CALCIO
FINALE-SAMMARGHERITESE
IMPERIA-MOLASSANA BOERO
VADO-PIETRA LIGURE
VALDIVARA 5 TERRE-ALBENGA
VENTIMIGLIA-CAIRESE

12a Giornata
 2 Dic 2018 - 31 Mar 2019
ALBENGA-PIETRA LIGURE
CAIRESE-ANGELO BAIARDO
FINALE-IMPERIA
GENOVA CALCIO-VADO
MOLASSANA BOERO-VALDIVARA 5 TERRE
RAPALLO RUENTES-VENTIMIGLIA
RIVAROLESE-ALASSIO F.C.
SAMMARGHERITESE-BUSALLA


13a Giornata
 9 Dic 2018 -  7 Apr 2019
ALASSIO F.C.-FINALE
ANGELO BAIARDO-GENOVA CALCIO
BUSALLA-MOLASSANA BOERO
IMPERIA-RAPALLO RUENTES
PIETRA LIGURE-RIVAROLESE
VADO-ALBENGA
VALDIVARA 5 TERRE-CAIRESE
VENTIMIGLIA-SAMMARGHERITESE

14a Giornata
16 Dic 2018 - 28 Apr 2019
ALBENGA-ALASSIO F.C.
CAIRESE-PIETRA LIGURE
FINALE-BUSALLA
GENOVA CALCIO-RIVAROLESE
IMPERIA-VENTIMIGLIA
MOLASSANA BOERO-VADO
RAPALLO RUENTES-VALDIVARA 5 TERRE
SAMMARGHERITESE-ANGELO BAIARDO

15a Giornata
23 Dic 2018 -  5 Mag 2019
ALASSIO F.C.-IMPERIA
ANGELO BAIARDO-MOLASSANA BOERO
BUSALLA-RAPALLO RUENTES
PIETRA LIGURE-GENOVA CALCIO
RIVAROLESE-ALBENGA
VADO-CAIRESE
VALDIVARA 5 TERRE-SAMMARGHERITESE
VENTIMIGLIA-FINALE

Bellicapellipensiero

Stefano "Bellicapelli" Faedo intervistato da rivierasport.it:  "Sono molto dispiaciuto che il mio gol contro il Pietra Ligure non sia servito a portare a casa tre punti.
Non credo che la sconfitta sia stato un passo indietro, certo dispiace per il risultato ma siamo un grande gruppo e stiamo lavorando al meglio per cercare di memorizzare i meccanismi che vuole il nostro mister,. Sicuramente miglioreremo di partita in partita.
Per me tornare a vestire la maglia neroazzurra vuol dire tantissimo perché è la squadra in cui sono cresciuto ed è la squadra della mia città e penso che un giocatore non possa chiedere niente di meglio che giocare nell’Imperia.
Noi andiamo sempre in campo per vincere e domenica cercheremo di portare a casa i tre punti per tentare di qualificarci alle semifinali".

martedì 4 settembre 2018

Buttupensiero

Pietro Buttu su rivierasport.it: ""Non mi aspettavo la sconfitta visto il primo tempo, sapevo che qui fosse dura.
Mettiamoci che noi è un mese che lavoriamo insieme, abbiamo cambiato tanto, allenatore nuovo, la squadra è palesemente incompleta per fare un campionato da vertice.
Abbiamo avuto un grande approccio, siamo andati secondo me immeritatamente sul pareggio perchè avremo meritato di chiudere in vantaggio il primo tempo per le occasioni avute.
Nel secondo tempo abbiamo preso questo gol su palla inattiva e ci siamo disuniti un pò e questo non va bene, però siamo all'inizio. Avevamo pochi giocatori oggi e pochi ricambi, chi è entrato arrivava da infortuni e quindi diventa dura poi, specialmente all'inizio, andare a mille. La condizione di alcuni giocatori arriverà quindi non ne faccio un dramma, sono dispiaciuto per la sconfitta però andiamo avanti.
Le mie squadre non sono pronte subito, abbiniamo che alcuni ruoli sono scoperti, di centrale difensivo oggi c'era solo Di Lauro, Ambrosini è adattato in quel ruolo, sono contento di Pallini 2001 al suo esordio che ha giocato bene, Risso fa il terzino sinistro pur non essendo il suo ruolo, purtroppo Pinna non ha potuto allenarsi, in attacco abbiamo soltanto due attaccanti di ruolo Castagna e Moscatelli che quest'ultimo ha avuto un piccolo fastidio, oggi ha giocato Chariq che non è proprio una attaccante anche se ha fatto discretamente bene, quindi la rosa va completata, la condizione idem e la conoscenza tra squadra e quel che voglio anche. Sapevamo che avremo affrontato un avversario difficile, peccato perchè con l'approccio che abbiamo avuto nel primo tempo, senza nulla togliere al Pietra, secondo me non abbiamo demeritato.
Ora dobbiamo prepararci per l'ultima partita di coppa con l'Alassio, la società sta facendo il massimo per cercare di allestire una squadra competitiva, non possiamo affrontare il campionato di Eccellenza solo con Castagna davanti. Abbiamo un giovane 2000 molto interessante e di prospettiva che non è ancora tesserato, abbiamo bisogno di tutti con una panchina lunga per fare una stagione al vertice".

Buttu, Buttu... che stai dicendo... Ti metti a criticare e fare richieste alla dirigenza come quei rompicoglioni dei frequentatori del blog? Hai sentito che ha detto il tuo Presidente? Aspettano 25/30 euro dai tifosi e vedrai che colmano tutti i ruoli mancanti...

lunedì 3 settembre 2018

M...a continua

Termina con una sconfitta a Pietra Ligure, una settimana di polemiche roventi.
Il 2-1 al "De Vincenzi" non compromette l'approdo alla semifinale di Coppa Italia, per effetti del sonoro 3-0 rifilato dal Ventimiglia all'Alassio che ha portato tutte a 3 punti le quattro compagini del girone A.
Compromesso in maniera definitiva è, invece, il rapporto ra la dirigenza neroazzurra e la maggior parte della tifoseria imperiese dopo le pesanti e per molti aspetti sconcertanti dichiarazioni di Fabrizio Gramondo.
Così come è svanita, in maniera definitiva, la possibilità che Renato Bersano approdi ad Imperia, dopo l'annuncio del suo legame con l'Ospedaletti in qualità di ma in sponsor.
A pochi giorni dall'inizio del Campionato, senza un attacco credibile, le premesse dell'ennesima stagione di m...a sono servite.
Sappiamo tutti chi ringraziare!!!

domenica 2 settembre 2018

Coppa Italia. (1° turno. 2° giornata). Pietra Ligure-Imperia: 2-1

Questa sera, alle ore 20,30, agli ordini di Mattia Mirri di Savona, l'Imperia allenata da Pietro Buttu affronta il Pietra Ligure di Mario Pisano.
Dopo la vittoria nell'esordio casalingo contro il Ventimiglia, i neroazzurri affrontano il Pietra Ligure che nel primo turno è stato sconfitto per 3-1 dall'Alassio FC.
Ma l'attenzione dei tifosi imperiesi è stata focalizzata dalle discutibili dichiarazioni del Presidente Fabrizio Gramondo, che hanno gettato benzina su un fuoco che non necessitava di essere ulteriormente alimentato.
Pietra Ligure ed Imperia si affrontano, in Coppa Italia, per la prima volta nella loro storia in terra savonese.
L'unico confronto tra le due squadre, in questa manifestazione, risale alla stagione scorsa, gara giocata al "Nino Ciccione" il 10 settembre 2018 e terminata 3-2.
LE FORMAZIONI
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Pallini, Risso, Figone, Ambrosini, Faedo, Giglio, Castagna, Costantini, Chariq.
Il Pietra Ligure risponde con: Alberico, Bottino, Corciulo, Baracco, Badoino, Rovere, Zunino, Gaggero, Devia, Bonavia, Bianco.
LA CRONACA
7' lancio in verticale per Faedo che insacca: 0-1
11' diagonale di Zunino fuori di poco
19' ammonito Badoino
21' palo colpito da Baracco sul calcio di punizione
23' palo colpito da Risso
26' tiro di Baracco bloccato da Trucco
29' autorete di Risso: 1-1
38' gran tiro di Costantini fuori di poco
Il primo tempo termina 1-1
60' esce Chariq, entra Manini
52' colpo di testa di Figone fuori di poco
59' esce Faedo, entra Roda
63' corner e colpo di testa vincente di Bottino: 2-1
72' esce Rovere, entra Auteri
78' esce Bianco, entra Rimassa
81' esce Figone, entra Tahiti
84' tiri di Zunino,  Trucco respinge l'insidia
87' esce Baracco, entra Danio
89' esce Gaggero, entra En Nejmi
91' colpo di testa di Castagna, respinto con un gran balzo da Alberico
92' pasticcio tra Alberico e Danio, interviene Castagna che reclama per un atterramento
94' fischio finale: 2-1