giovedì 31 gennaio 2019

Calcio a 5 femminile

Un'altra vittoria per la formazione neroazzurra femminile di calcio a 5 che in trasferta a La Spezia riesce ad imporsi per 5 reti a 7 contro lo Spezia Calcio.
Doppietta per il capitano Palombini, tripletta per la Lecce e un'altra doppietta invece per la Ferreri. Partita molto combattuta su un campo difficile e contro una squadra sicuramente ben organizzata.
Il prossimo impegno delle neroazzurre è in programma per mercoledì 30 contro Mallare presso il campo "F.Salvo" ai Piani di Imperia alle ore 21:00.
"Abbiamo giocato una partita non facile sulla carta - dichiara Anna Giannattasio - e nemmeno in campo perché abbiamo incontrato una squadra ben organizzata che ci ha impegnato in diverse occasioni.
Il primo tempo, dopo lo svantaggio iniziale, abbiamo reagito bene segnando tre gol con Ilenia Lecce e un gol a testa del capitano Palombini e di Tiziana Ferreri e delle belle parate di Chiara D'Oria, andando a riposo sul risultato di 5 a 2 per noi.
Il secondo tempo abbiamo accusato un pochino la lunga trasferta, ma siamo riuscite a portare ugualmente a casa i tre punti con un paio di mie belle parate e un gol a testa ancora di Ferreri e Palombini, nel momento forse più in salita del match. La partita è terminata 7 a 5 per noi, nonostante aver subito questi gol, abbiamo portato a casa una vittoria importantissima per il morale della squadra e per la classifica conservando il primato. Adesso testa a mercoledì, dove incontreremo il Mallare in casa, perché vogliamo proseguire la serie positiva di risultati."
ASD Imperia 1923

mercoledì 30 gennaio 2019

Classifica marcatori

15 RETI: Ilardo (Genova calcio)
14 RETI: Zunino (Pietra Ligure)
13 RETI: Alessi (Cairese)
12 RETI: Battaglia (Angelo Baiardo)
11 RETI: Parodi (1 Genova calcio/10 Vado)
10 RETI: Mura (Rivarolese)
9 RETI: Compagnone (Busalla), Saviozzi (Cairese), Vittori (Finale), Romei (Rivarolese)
8 RETI: Lupo (Alassio), Costantini (Imperia), Rossi (Rapallo)
7 RETI: Castagna (Imperia), Capra (1 Vado/6 Finale)
6 RETI: Calcagno (Albenga), Lobascio (Busalla), Salzone (Finale), Provenzano (Angelo Baiardo), De Martini (Genova calcio), Baracco, Gaggero (Pietra Ligure), Bertuccelli (3 Rapallo/3 Valdivara 5 terre), Donaggio (Vado), Alvisi (Valdivara 5 terre)
5 RETI: Vallerga (Finale), Petracca Lepera (Genova calcio)
4 RETI: Gerardi, Sassari (Alassio), Faedo (Imperia), Paparcone (3 Rapallo/1 Valdivara 5 Terre), Privino (Sammargheritese), Rea (Ventimiglia)
3 RETI: Sfinjari (Alassio), Venturelli (Angelo Baiardo), Repetto (Busalla), Camoirano, Massara (Genova calcio), Minutoli (Molassana), Cotellessa, Giglio (Imperia), Cupini (Rapallo), De Persiis, Napello (Rivarolese), Cilia (Sammargheritese), Redaelli (Vado), Naclerio (Valdivara 5 terre), Daddi, Galiera (Ventimiglia)
2 RETI: Ottonello, Oxhallari, Viganò (Alassio), Gerini, Rossi (Albenga), Bianchino (Angelo Baiardo), Moretti (Busalla), Nelli (1 Busalla/1 Genova calcio), Figone (1 Cairese/1 Imperia), Canaparo, De Matteis, Di Martino (Cairese), Ferrara (Finale), Cavallone, Laera (Imperia), Cocurullo, Falsini, Minutoli, Rapetti (Molassana), Auteri, Gaglioti, Rovere (Pietra Ligure), Carbone, Garrasi (Rapallo), D'Antoni (Vado), Donato, Ungaro (Rivarolese), Gallio, Masi, Maucci (Sammargheritese), Felici, Mamone (Ventimiglia)
1 RETE: Alfano, Di Mario, Galleano, Odasso (Alassio), Barison, Fanelli, Farinazzo, Haidic, Taku (Albenga), Briozzo, Camera, Dondero, Pascucci (Angelo Baiardo), Garrè (Busalla), Doffo, Magnani, Piana, Spozio (Cairese), Genta, Massa (Finale), Buono, Costa, De Martini, Giambarresi, Traverso (Genova calcio), Ambrosini, Di Lauro, Fazio, Moscatelli, Roda (Imperia), Keita (Molassana), Badoino, Bottino, Corciulo, Rossi (Pietra Ligure), Barilari, Lunghi, Marchesi, Marrale, Michi, Neirotti (Rapallo), Cartosio, Ciminelli, D'Antoni, Gambarelli, Oliviero (Rivarolese), Amandolesi, Ferrari, Mehillaj, Musante (Sammargheritese), Macagno, Tona (Vado), Barilari, Cutugno, Franceschini, Ndiaje, Simonini, Terribile, Valletta, Vanacore (Valdivara 5 terre), Cafournelle, Sammartano (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Digno (Angelo Baiardo), Boccardo (Busalla), Cuman (Molassana)

martedì 29 gennaio 2019

Buttu&Faziopensiero


Pietro Buttu: "Un secondo prima del tiro di Fazio, avevo gridato ai miei di mettere la palla fuori, perchè un calciatore dell'Angelo Baiardo aveva preso una scarpata: mi dispiace per l'accaduto, ma l'azione era concitato, lui non ha sentito ed ha fatto un eurogol. Il gol di Fazio ci fa mantenere l'imbattibilità, su un campo difficile, contro un'ottimo Angelo Baiardo. La partita si era messa in salita e non era facile rimontare la partita, dando campo a giocatori come Battaglia e Venturelli. Penso che il pareggio sia meritato ed il pareggio il risultato giusto. Non mi sorprende la Cairese che ha vinto in trasferta contro il Genova calcio, mi sorprende l'Imperia per il Campionato che sta facendo"
Giacomo Fazio: "Durante il primo tempo abbiamo sofferto i loro cambi-gioco. Andare via senza perdere è già un buon risultato. La prossima settimana sarà una partita tosta contro il Pietra Ligure. Gli avversari ci conoscono e noi dobbiamo pensare solo a giocare come sappiamo fare. Il gol lo dedico ai tifosi che ci sostengono sempre, è per loro”.

Video. Angelo Baiardo-Imperia: 2-2

Il video di Angelo Baiardo-Imperia realizzato da dilettantissimo.tv

lunedì 28 gennaio 2019

E niente, non ce la si fa.....

Per l'ennesima volta della sua storia recente, l'Imperia fallisce la partita del salto di qualità e, con esso, l'aggancio al primo posto in classifica e deve accontentarsi di restare in scia alle capolista di giornata Cairese e Rivarolese (toh! chi si rivede, la favoritissima di inizio stagione), curiosamente ma non troppo, le due società che festeggiano, quest'anno, il loro centenario.
Il quarto 2-2 stagionale, consegna ai neroazzurri una classifica che resta, comunque, cortissima con sette squadre che restano compattate in 5 punti.
Ancora una volta mancano i gol delle punte (ormai una triste consuetudine) visto che il tabellino odierno parla di un'autorete e del gol del pareggio firmato da un difensore (Fazio).
L'assenza nell'undici iniziale di Costantini, che non ha recuperato l'infotunio patito nel finale della scorsa gara, è stata pesante perchè ci ha privato del nostro miglior giocatore in termini qualitativi.
Il prossimo turno vedrà i neroazzurri impegnati al "Ciccione" contro il Pietra Ligure, sconfitto fra le mura amiche dal pericoloso Rapallo Ruentes e che, al momento, chiude il trenino delle squadre di testa.
Occasione unica per allontanarsi definitivamente dai savonesi e per restare in scia alle prime con la Cairese che, in teoria, non dovrebbe fallire l'appuntamento con i tre punti sul campo del Molassana Boero che, però, è impegnata nella lotta per evitare i play out e, quindi, sempre insidiosa e la Rivarolese che, nell'ennesimo scontro diretto, fa visita al sempre insidioso Finale.
Dal 3 febbraio, data di Imperia-Pietra Ligure, al 10 marzo, data di Genova calcio-Imperia, in meno di quaranta giorni si decideranno probabilmente le sorti del Campionato, dal momento che, se i neroazzurri dovessero riuscire a restare a ridosso del primato e magari, perché no, anche al comando, tutte le gare successive saranno contro avversarie di media/bassa classifica mentre tutte le altre si sfideranno in tanti scontri diretti portandosi via punti a vicenda.
E' il momento di dimostrare di crederci, per i giocatori, ma soprattutto per questa dirigenza e qui, nascono le montagne di dubbi dei tifosi neroazzurri...
FORZA RAGAZZI!!!!!
(portorino)

domenica 27 gennaio 2019

18° giornata (3° ritorno). Angelo Baiardo-Imperia: 2-2

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Fabio Rinaldi di Novi Ligure, l'Imperia di Pietro Buttu affronta l'Angelo Baiardo di Gianni Baldi.
Occasione unica per i neroazzurri che, in caso di vittoria, potrebbe balzare al comando del Torneo, dopo molti anni, alla luce dello scontro diretto della capolista Genova calcio in casa della Cairese: non farà facile perchè l'Angelo Baiardo è con il morale alle stelle dopo aver asfaltato con un clamoroso 1-5 esterno il Rapallo Ruentes e per le condizioni proibitive climatiche che ci saranno probabilmente al "Guerrino Strinati" di Genova Molassana.
Angelo Baiardo ed Imperia si affrontano, in terra genovese, per la terza volta nella loro storia: l'Imperia ha vinto le due precedenti sfide, la prima datata 06-03-1994, Angelo Baiardo-Imperia: 2-3) e la seconda datata 10-01-2016, Angelo Baiardo-Imperia: 1-4.
La gara d'andata, giocata al "Nino Ciccione" il 30-09-2018, era terminata 2-0, grazie alle reti di Moscatelli e Castagna.
LE FORMAZIONI
Tutti a disposizione per mister Pietro Buttu che ha diramato le seguenti convocazioni: Trucco, Meda, Fazio, Ambrosini, Di Lauro, Laera, Costantini, Faedo, Cavallone, Giglio, Martelli, Moscatelli, Risso, Castagna, Tahiri, Pelliccione, Correale, Zanchi, Fatnassi, Mella
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Ambrosini, Faedo, Martelli, Laera, Di Lauro, Cavallone G., Giglio, Castagna, Mella, Tahiri
L'Angelo Baiardo risponde con: Valenti, Pascucci, Camera, Dondero, Digno, Memoli, Bianchino, Briozzo, Provenzano, Battaglia, Venturelli
LA CRONACA
14' cross in area di Faedo, deviato alle spalle del proprio portiere da Digno 0-1
24' colpo di testa di Battaglia che termina alto sopra la traversa
35' tiro di Mella dal limite dell'area, sfera che termina alta sopra la traversa
36' dubbio fallo di mani in area neroazzurra di Ambrosini: calcio di rigore trasformato da Battaglia: 1-1
La prima frazione di gioco termina 1-1
49' tiro di Mella deviato in angolo da Valenti
51' tiro dalla sinistra di Venturelli deviato in angolo da Trucco
53' contropiede avviato da Battaglia, che serve Venturelli il cui tiro infila Trucco: 2-1
70' esce Mella, entra Fazio
73' esce Provenzano, entra Guidotti
79' il neo entrato Fazio, dalla fascia destra, fa partire un tiro che prima colpisce la traversa e poi s'infila in rete: 2-2 e prima rete stagionale per il difensore neroazzurro
80' espulsi Digno e Martelli per reciproche scorrettezze
83'  Fazio prova nuovamente ad infilarsi nella retroguardia avversaria, ma il suo tiro, debole, è bloccato senza patemi da Valenti
84' esce Castagna, entra Moscatelli
94' fischio finale: 2-2

18° giornata (3° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

ALBENGA-MOLASSANA BOERO: 2-3. 13' e 35' Rapetti (M), 75' Keita (M), 77' rig. Calcagno (A), 97' Taku (A)
ANGELO BAIARDO-IMPERIA: 2-2. 14' aut. Digno (A), 36' rig. Battaglia (A), 53' Venturelli (A), 79' Fazio (I)
BUSALLA-ALASSIO F.C.: 3-3. 37' Nelli(B), 46' Lupo e 56' (A), 52' Lobascio (B), 64' Altamore (B), 84' Sassari (A)
GENOVA CALCIO-CAIRESE: 1-3- 19' e 87' Alessi (C), 62' Canaparo (C), 80' Massara (G)
PIETRA LIGURE-RAPALLO RUENTES: 1-2. 55' Paparcone (R), 57' Rossi (R), 77' Zunino (P)
RIVAROLESE-SAMMARGHERITESE: 3-1. 29' Ferrari (S), 44' e 47' rig. Romei (R), 90' De Persiis (R) 
VADO-FINALE: 0-0
VALDIVARA 5 TERRE-VENTIMIGLIA: 1-1. 72' Daddi (VE), 78' Naclerio (VA)

CLASSIFICA
RIVAROLESE 34
CAIRESE 34
GENOVA CALCIO 33
IMPERIA 33
FINALE 30
PIETRA LIGURE 29
VADO 29
BUSALLA 23
ANGELO BAIARDO 22
RAPALLO RUENTES 21
VENTIMIGLIA 20
ALASSIO 18
ALBENGA 17
MOLASSANA BOERO 17
SAMMARGHERITESE 16
VALDIVARA 5 TERRE 9

Il Giorno della Memoria


In occasione del Giorno della Memoria, ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell'Olocausto, voglio ricordare un ex calciatore dell'Imperia, Natale Biddau, probabilmente a pochi di noi noto.
Di origini sarde, ma nato a Sestri Ponente il 27 dicembre 1919, parallelamente all'attività calcistica lavora come operaio.
Inizia la sua carriera nella Polisportiva Manlio Cavagnaro, in Serie C, ma, nel 1940, parte per il servizio militare. Dal 1941 al 1943 torna alla Manlio Cavagnaro, dove disputa altri due campionati consecutivi di terza serie fino all'interruzione dei campionati dovuta alla guerra.
Durante la Seconda Guerra Mondiale è deportato a Dachau insieme al padre Giovannino, che muore nel campo di concentramento tedesco.
Tornato in Italia, riprende la sua carriera calcistica nella Sestrese e nel Vigevano e, nella stagione 1949/1950 indossa la nostra casacca (nella fotografia è il secondo in alto da sinistra).
Una volta ritiratosi, fa parte dell'Associazione Nazionale Ex Deportati di Genova e nel 2011 gli è stata conferita la Medaglia d'onore.

sabato 26 gennaio 2019

La terna arbitrale

Arbitro di Angelo Baiardo-Imperia sarà Fabio Rinaldi di Novi Ligure, coadiuvato da Mauro Vigne e Lorenzo Massa di Chiavari.
Il direttore di gara piemontese non ha mai arbitrato i neroazzurri nella sua carriera.

venerdì 25 gennaio 2019

Scontri diretti. Angelo Baiardo VS Imperia

Angelo Baiardo ed Imperia si affrontano, in terra genovese, per la terza volta nella loro storia: l'Imperia ha vinto le due precedenti sfide, la prima datata 06-03-1994, Angelo Baiardo-Imperia: 2-3) e la seconda datata 10-01-2016, Angelo Baiardo-Imperia: 1-4.
Questo i tabellini delle due partite.
06-03-1994. ANGELO BAIARDO-IMPERIA: 2-3
RETI: 13' rig. e 50' rig. Scelfo, 60' Rossi, 75' e 83' Calzia
BAIARDO: Ferrari, Luconi, Noris, Rossini, Gaspari, Bolgiani, Scuzzarello, Mangano (88' Aragone), Guerra, Scelfo, Tumminia (85' Iacardi). All. Maglioni
ANGELO IMPERIA: Vaccarezza, Costantini, Calzia, Bacinelli, Oddone, Massabò, Ansaldi, Gaudiosi (62’ Mantovani), Rossi, Drago, Arrigo (86' Bella). All. Bencardino
ARBITRO: Lodato di Aosta

10-01-16. ANGELO BAIARDO-IMPERIA: 1-4
RETI: 17' Roda, 37' Prunecchi, 63' Ambrosini, 83' Alberti, 88' rig. Belfiore
ANGELO BAIARDO: Valenti, Garbarino, Bellardello (63' Angotti), Scalamera, Gasti, Peso, Crosetti (21' Lombardo), Rattini, Belfiore, Merialdo (75' Lembo), Cocuzza. All. Poggi
IMPERIA: Trucco, Ambrosini, Amoretti, Alberti, Feliciello, Moraglia, Roda (73' Semeria), Franco (79' Lanteri), Prunecchi (67' Faedo) , Giglio , Castagna. All. Bocchi
ARBITRO: Tassano di Chiavari

La gara d'andata, giocata al "Nino Ciccione" il 30-09-2018, era terminata 2-0, grazie alle reti di Moscatelli e Castagna.
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.



La prossima avversaria. Unione Sportiva Angelo Baiardo

L'Angelo Baiardo di mister Gianni Baldi è attualmente 9° in classifica ed ha totalizzato 21 punti frutto di 6 vittorie (5 in casa e 1 in trasferta), 3 pareggi (1 in casa e 2 in trasferta) e 8 sconfitte (1 in casa e 7 in trasferta), 25 i gol fatti (15 in casa e 10 in trasferta) e 30 i gol subiti (10 in casa e 20 in trasferta).
Marcatori neroverdi:
11 RETI: Battaglia
6 RETI: Provenzano
2 RETI: Bianchino, Venturelli
1 RETE:  Briozzo, Camera, Dondero, Pascucci
Per aggiornamenti della rosa dell'Angelo Baiardo fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 24 gennaio 2019

Calcio a 5. Fotogallery

La consegna di medaglie celebrative da parte dell'A.S.D. Imperia alle formazioni di calcio a 5 maschile e femminile in seguito al conseguimento del secondo posto in Coppa Liguria.





mercoledì 23 gennaio 2019

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Busalla", che ha visto la vittoria di Giglio (5 punti), seguito da Faedo (3 punti) e Costantini (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
22 punti: Faedo
20 punti: Costantini
17 punti: Giglio
8 punti: Di Lauro
5 punti: Trucco
3 punti: Ambrosini, Laera, Sadiku
Appuntamento a domenica 3 febbraio, quando dovremo votare il migliore in campo contro il Pietra Ligure.

Classifica marcatori

15 RETI: Ilardo (Genova calcio)
13 RETI: Zunino (Pietra Ligure)
11 RETI: Battaglia (Angelo Baiardo), Parodi (1 Genova calcio/10 Vado)
10 RETI: Vittori (Finale), Mura (Rivarolese)
9 RETI: Compagnone (Busalla), Alessi, Saviozzi (Cairese)
8 RETI: Costantini (Imperia)
7 RETI: Castagna (Imperia), Rossi (Rapallo), Romei (Rivarolese), Capra (1 Vado/6 Finale)
6 RETI: Lupo (Alassio), Salzone (Finale), Provenzano (Angelo Baiardo), De Martini (Genova calcio), Gaggero (Pietra Ligure), Bertuccelli (3 Rapallo/3 Valdivara 5 terre), Donaggio (Vado), Alvisi (Valdivara 5 terre)
5 RETI: Calcagno (Albenga), Lobascio (Busalla), Vallerga (Finale), Petracca Lepera (Genova calcio), Baracco (Pietra Ligure)
4 RETI: Gerardi (Alassio), Faedo (Imperia), Privino (Sammargheritese), Rea (Ventimiglia)
3 RETI: Sassari, Sfinjari (Alassio), Repetto (Busalla), Camoirano (Genova calcio), Minutoli (Molassana), Cotellessa, Giglio (Imperia), Cupini (Rapallo), Paparcone (2 Rapallo/1 Valdivara 5 Terre), Napello (Rivarolese), Cilia (Sammargheritese), Redaelli (Vado), Galiera (Ventimiglia)
2 RETI: Ottonello, Oxhallari, Sassari, Viganò (Alassio), Gerini, Rossi (Albenga), Bianchino, Venturelli (Angelo Baiardo), Moretti (Busalla), Figone (1 Cairese/1 Imperia), De Matteis, Di Martino (Cairese), Ferrara (Finale), Massara (Genova calcio), Cavallone, Laera (Imperia), Cocurullo, Falsini, Minutoli (Molassana), Auteri, Bottino, Gaglioti, Rovere (Pietra Ligure), Carbone, Garrasi (Rapallo), D'Antoni (Vado), De Persiis, Donato, Ungaro (Rivarolese), Gallio, Masi, Maucci (Sammargheritese), Naclerio (Valdivara 5 terre), Daddi, Felici, Mamone (Ventimiglia)
1 RETE: Alfano, Di Mario, Galleano, Odasso (Alassio), Barison, Fanelli, Farinazzo, Haidic (Albenga), Briozzo, Camera, Dondero, Pascucci (Angelo Baiardo), Garrè (Busalla), Canaparo, Doffo, Magnani, Piana, Spozio (Cairese), Genta, Massa (Finale), Buono, Costa, De Martini, Giambarresi, Nelli, Traverso (Genova calcio), Ambrosini, Di Lauro, Moscatelli, Roda (Imperia), Badoino, Corciulo, Rossi (Pietra Ligure), Barilari, Lunghi, Marchesi, Marrale, Michi, Neirotti (Rapallo), Cartosio, Ciminelli, D'Antoni, Gambarelli, Oliviero (Rivarolese), Amandolesi, Mehillaj, Musante (Sammargheritese), Macagno, Tona (Vado), Barilari, Cutugno, Franceschini, Ndiaje, Simonini, Terribile, Valletta, Vanacore (Valdivara 5 terre), Cafournelle, Sammartano (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Boccardo (Busalla), Cuman (Molassana)

martedì 22 gennaio 2019

Ambro&Bregopensiero

Alessandro Ambrosini: "Sono contento per il gol, soprattutto per il risultato e per come ha giocato la squadra: credo che abbiamo giocato uno dei migliori primi tempi della stagione, li abbiamo messi sotto senza mai rischiare nulla. Siamo stati meno attenti nel secondo tempo, abbiamo rischiato di prendere subito gol, poi ci siamo ricompattati ed abbiamo chiuso bene la partita".
Francesco Bregolin, su rivierasport.it: "Combatteremo fino alla fine con tutti, ma voglio sottolineare la grande prestazione della squadra contro il Busalla: se il primo tempo fosse terminato sul 4-0 non avremmo rubato nulla. Poi abbiamo avuto mentalmente un po' di freno, ma la squadra è ripartita.
L'ambiente Imperia ci crede molto e lo dimostra tutte le domeniche quando la squadra scende in campo. Ora affrontiamo tutti gli scontri diretti e in un campionato così secondo me può succedere di tutto. Ci sono troppe squadre in pochissimi punti: noi ci dobbiamo credere per la piazza. I ragazzi si impegnano in ogni allenamento, la domenica durante la partita e mister Buttu è un grande motivatore e riesce a tirare fuori da ogni ragazzo il meglio, anche chi non gioca nel proprio ruolo.
"Il derby con la Sanremese? C'è una grande rivalità, la Sanremese è allenata da Lupo che è un buon allenatore e lo sta dimostrando. Sarebbe bello per noi salire di categoria: loro si stanno giocando la promozione con il Lecco e sarebbe bello, ma sarà difficile. Se sarà così vuol dire che l'Imperia sarà salita ed i matuziani saranno rimasti in Serie D: noi ce la giochiamo fino all'ultimo".

Video. Imperia-Busalla: 2-0

Il video di Imperia-Busalla realizzato da asdimperia.tv

lunedì 21 gennaio 2019

Un esame da non fallire

L'Imperia archivia la pratica Busalla (non senza qualche patimento di troppo) con un 2-0 (risultato "all'inglese", come si diceva una volta) che avrebbe potuto anche essere più rotondo ma, nel contempo, anche più striminzito visto l'inspiegabile black out che ha colpito i ragazzi di Buttu ad inizio ripresa e che ha permesso ai genovesi di andare per tre volte vicini al gol che avrebbe riaperto incredibilmente la partita dopo il dominio quasi totale dei neroazzurri nel primo tempo.
Pratica che avrebbe però potuto definitivamente essere chiusa a metà ripresa quando Costantini stampa sull'incrocio dei pali il rigore del possibile 3-0.
La sensazione è che la squadra sia molto quadrata dalla cintola in su, quando il quintetto offensivo Faedo-Giglio-Castagna-Costantini-Cavallone più volte riesce a penetrare la difesa genovese dagli esterni salvo poi non trovare il terminale offensivo per chiudere l'azione (peraltro le reti del successo sono arrivate con un tiro dalla distanza di Costantini e da uno stacco di testa di capitan Ambrosini da calcio d'angolo), ma soffra di alcune amnesie difensive che potrebbero rivelarsi molto pericolose quando le avversarie risulteranno più consistenti di questo Busalla.
Speriamo che questo basti quando, a brevissimo, arriveranno gli esami di maturità. Prima, però, c'è da non sottovalutare la trasferta sull'ostico e orribile campo dell'Angelo Baiardo, capace di rifilare un pokerissimo a domicilio al Rapallo Ruentes.
Inutile sottolineare l'importanza di questa partita da giocare nella giornata che, prima che tocchi poi a noi, vedrà altri due scontri diretti che, in caso di successo neroazzurro, potrebbero proiettare i ragazzi di Buttu in vetta solitari alla classifica... e, a Campionato in corso, sarebbe la prima volta da sei anni a questa parte... a livello statistico, a questo punto del Torneo, l'Imperia non ha mai avuto questi punti: il massimo era stato 29 punti la scorsa stagione.
Troppe volte in passato siamo rimasti scottati da fallimenti proprio quando sembrava di essere ad un passo dal salto di qualità per cui non ci facciamo illusioni, ma speriamo che questa squadra abbia veramente la forza e la personalità per andarsi a prendere questo Campionato, se serve andando anche contro i diktat dirigenziali.
FORZA RAGAZZI!!!

domenica 20 gennaio 2019

Sondaggio. Vota il migliore contro il Busalla

Nono turno de "Il neroazzurro dell'anno". Dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Busalla nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna,  Giuseppe GiglioAlessandro Ambrosini ed Arturo Ymeri vincitori nelle 11 stagioni precedenti.
La classifica, dopo l'ottava giornata, è la seguente:
19 punti: Costantini, Faedo
12 punti: Giglio
8 punti: Di Lauro
5 punti: Trucco
3 punti: Ambrosini, Laera, Sadiku

17° giornata (2° ritorno). Imperia-Busalla: 2-0

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Mattia Mirri di Savona, l'Imperia di Pietro Buttu affronta il Busalla di Giancarlo Cannistrà.
Con sette squadre racchiuse in soli sei punti, ogni domenica più rivoluzionare la classifica: una vittoria neroazzurra, potrebbe proiettare al secondo posto i ragazzi di Buttu.
Imperia e Busalla si sono affrontate 8 volte nella loro storia al "Nino Ciccione": il bilancio è di 4 vittorie per l'Imperia, 2 pareggi e 2 vittorie del Busalla, 15 gol fatti dai neroazzurri e 7 dai biancoblù.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 18-09-2016.
La gara d'andata, disputata il 23 settembre 2018, era terminata 2-4 per i neroazzurri, grazie alle reti di Repetto e Compagnone (su rigore) per il Busalla e di Costantini (doppietta, uno su rigore), Castagna e Figone.
LE FORMAZIONI
Mister Pietro Buttu ha convocato: Trucco, Meda, Fazio, Ambrosini, Di Lauro, Laera, Costantini, Faedo, Cavallone, Giglio, Martelli, Moscatelli, Roda, Castagna, Tahiri, Pelliccione, Correale, Nastasi, Fatnassi, Mella.
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Fazio, Ambrosini, Martelli, Laera, Di Lauro, Faedo, Giglio, Castagna, Costantini, Cavallone
Il Busalla risponde con: Carlucci, Piemontese, Altamore, Zanovello, Monti, Moretti, Oliva, Cotellessa, Lobascio, Compagnone, Nelli
LA CRONACA
Terreno in discrete condizioni, sugli spalti poco più di un centinaio di spettatori
1' calcio di punizione di Costantini, Carlucci respinge di pugno
5' insistito attacco neroazzurro, la sfera giunge sui piedi di Costantini, che fa partire un diagonale velenoso con la sfera che colpisce il palo ed entra in porta: 1-0 e ottava rete stagionale per Nicholas
11' tiro di Cavallone da posizione defilata, respinta di pugno di Carlucci, con la sfera che giunge sui piedi di Castagna, il cui tiro si stampa sulla traversa
14' cross di Faedo per la testa di Castagna, la palla termina alta sopra la traversa
20' ammonito Moretti
22' incursione irresistibile di Giglio che salta alcuni avversari, entra in area e colpisce un clamoroso palo
36' calcio d'angolo di Costantini, colpo di testa vincente di Ambrosini: 2-0 e prima rete stagionale (quindicesima in carriera) per il capitano neroazzurro
Il primo tempo, dominato dall'Imperia, termina 2-0
46' indecisione della difesa neroazzurra, Nelli non ne approfitta con un tiro alto sopra la traversa
54' altra indecisione della retroguardia imperiese, tiro di Compagnone che si stampa sul palo
57' contropiede di Cotellessa, tiro che esce a lato
59' escono Nelli e Moretti, entrano Repetto e Ottoboni
68' atterramento in area genovese ai danni di Giglio: calcio di rigore di Costantini che si stampa sulla traversa. Terzo legno dei neroazzurri
70' ammonito Lobascio
71' secondo giallo per Moretti: Busalla in dieci
73' tiro di Costantini su calcio di punizione, alto sopra la traversa
74' grande azione personale di Martelli che entra in area e, a tu per tu con Carlucci, tira a botta sicura, ma l'estremo difensore ospite devia in angolo
75' esce Castagna, entra Mella
79' esce Costantini, entra Tahiri
93' esce Fazio, entra Pelliccione
95' fischio finale

17° giornata (2° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

CAIRESE-RIVAROLESE: 0-0
FINALE-VALDIVARA 5 TERRE: 2-1. 37' e 44' Vittori (F), 53' Ndiaje (V)
GENOVA CALCIO-ALBENGA: 1-1. 43' Giambarresi (G), 72' Calcagno (A)
IMPERIA-BUSALLA: 2-0. 5' Costantini, 37' Ambrosini
MOLASSANA BOERO-PIETRA LIGURE: 1-1. 65' Baracco (P), 74' Falsini (M)
RAPALLO RUENTES-ANGELO BAIARDO: 1-5. 15' e 54' Battaglia (A), 32' Provenzano (A), 66' Venturelli (A), 70' Bianchino (A), 74' rig. Michi (R)
SAMMARGHERITESE-VADO: 1-0. 58' rig. Privino
VENTIMIGLIA-ALASSIO F.C.: 1-1. 63' Rea (V), 77' Di Mario (A)

CLASSIFICA
GENOVA CALCIO 33
IMPERIA 32
RIVAROLESE 31
CAIRESE 31
FINALE 29
PIETRA LIGURE 29
VADO 28
BUSALLA 22
ANGELO BAIARDO 21
VENTIMIGLIA 19
RAPALLO RUENTES 18
ALASSIO 17
ALBENGA 17
SAMMARGHERITESE 16
MOLASSANA BOERO 14
VALDIVARA 5 TERRE 8

sabato 19 gennaio 2019

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Busalla sarà Mattia Mirri di Savona, coadiuvato da Vito Buscaino e Claudia Camurri di Genova.
Mattia Mirri  ha già diretto i neroazzurri, in quattro occasioni: il 1 febbraio 2015, Imperia-Molassana: 1-1,  il 23 ottobre 2016, Imperia-Rivarolese: 3-1, il 17 settembre 2017, Sestrese-Imperia: 1-1 ed il 2 settembre 2018, Pietra Ligure-Imperia 2-1.

Giudice sportivo

Ammonizione (3° infrazione) per Marco Vinicius Di Lauro.

venerdì 18 gennaio 2019

La prossima avversaria. A.S.D. Busalla Calcio


Il Busalla di Gianfranco Cannistrà è attualmente 8° in classifica ed ha totalizzato 22 punti frutto di 6 vittorie (3 in casa e 3 in trasferta), 4 pareggi (1 in casa e 4 in trasferta) e 6 sconfitte (4 in casa e 2 in trasferta), 27 i gol fatti (14 in casa e 13 in trasferta) e 29 i gol subiti (16 in casa e 13 in trasferta).
Marcatori biancoazzurri:
9 RETI: Compagnone
5 RETI: Lobascio 
3 RETI: Cotellessa, Repetto
2 RETI: Moretti
1 RETE: Garrè
Per aggiornamenti della rosa del Busalla fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

Scontri diretti. Imperia VS Busalla

Imperia e Busalla si sono affrontate 8 volte nella loro storia al "Nino Ciccione": il bilancio è di 4 vittorie per l'Imperia, 2 pareggi e 2 vittorie del Busalla, 15 gol fatti dai neroazzurri e 7 dai biancoblù.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 18-09-2016. Questo il tabellino:
IMPERIA-BUSALLA: 4-0
RETI: 22' Celotto, 24 rig. De Simeis, 60' Zambon, 61' Faedo
IMPERIA: Trucco, Ambrosini, Corio, Franco (67' Ravoncoli), Feliciello, Moraglia, Faedo, Giglio, Zambon, De Simeis (65' Colavito), Celotto (75' Chariq). All. Papa
BUSALLA: Lorusso, Boccardo, Piccardo, Bottaro, Monti, Ottoboni, Garrè, Mancuso (59' Arnulfo), Velastegui (59' Altamore), Compagnone, Roselli. All. Cannistrà
ARBITRO: Costa di Novara
La gara d'andata, disputata il 23 settembre 2018, era terminata 2-4 per i neroazzurri, grazie alle reti di Repetto e Compagnone (su rigore) per il Busalla e di Costantini (doppietta, uno su rigore), Castagna e Figone.
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

giovedì 17 gennaio 2019

La rosa neroazzurra. Diego Mella

Nome: DIEGO
Cognome: MELLA
Luogo di nascita: MELLA
Data di nascita: 11-03-1993
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera calcistica
Stagione: 2011-12. Squadra: PARMA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2012-13. Squadra: SAN MARINO. Serie: C2. Pres: 14. Gol: 2
Stagione: 2013-14. Squadra: PRO PATRIA. Serie: C1. Pres: 18. Gol:  1
Stagione: 2014-15. Squadra: PRO PIACENZA. Serie: C2. Pres: 14. Gol:  0
Stagione: 2015-16. Squadra: VILLAFRANCA VERONESE. Serie: D. Pres: 27. Gol: 4
Stagione: 2016-17. Squadra: PIANESE. Serie: D. Pres: 25. Gol: 5
Stagione: 2017-18. Squadra: PIANESE. Serie: D. Pres: 10. Gol: 0
Stagione: gen 2018. Squadra: VARESINA. Serie: D. Pres: 4. Gol: 0
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

mercoledì 16 gennaio 2019

Torepensiero


Salvatore Sassu: "La classifica? Continuiamo a non guardarla. Andiamo avanti partita dopo partita. Quella di domenica era una partita difficile contro una squadra che non aveva nulla da perdere. E' stato un risultato importante, ce lo godiamo".

Fotogallery Valdivara 5 terre-Imperia














martedì 15 gennaio 2019

Video. Valdivara 5 Terre-Imperia: 0-2


Il video di Valdivara 5 Terre-Imperia: 0-2 realizzato da asdimperia.tv

Classifica marcatori

15 RETI: Ilardo (Genova calcio)
13 RETI: Zunino (Pietra Ligure)
11 RETI: Parodi (1 Genova calcio/10 Vado)
10 RETI: mura (Rivarolese)
9 RETI: Battaglia (Angelo Baiardo), Compagnone (Busalla), Alessi, Saviozzi (Cairese)
8 RETI: Vittori (Finale)
7 RETI: Castagna, Costantini (Imperia), Rossi (Rapallo), Romei (Rivarolese), Capra (1 Vado/6 Finale)
6 RETI: Lupo (Alassio), Salzone (Finale), De Martini (Genova calcio), Gaggero (Pietra Ligure), Bertuccelli (3 Rapallo/3 Valdivara 5 terre), Donaggio (Vado), Alvisi (Valdivara 5 terre)
5 RETI: Lobascio (Busalla), Vallerga (Finale), Petracca Lepera (Genova calcio)
4 RETI: Provenzano (Angelo Baiardo), Gerardi (Alassio), Calcagno (Albenga), Faedo (Imperia), Baracco (Pietra Ligure)
3 RETI: Sassari, Sfinjari (Alassio), Camoirano (Genova calcio), Minutoli (Molassana), Cotellessa, Repetto (Busalla), Giglio (Imperia), Cupini (Rapallo), Paparcone (2 Rapallo/1 Valdivara 5 Terre), Napello (Rivarolese), Cilia, Privino (Sammargheritese), Redaelli (Vado), Galiera, Rea (Ventimiglia)
2 RETI: Ottonello, Oxhallari, Sassari, Viganò (Alassio), Gerini, Rossi (Albenga), Moretti (Busalla), Figone (1 Cairese/1 Imperia), De Matteis, Di Martino (Cairese), Ferrara (Finale), Massara (Genova calcio), Cavallone, Laera (Imperia), Cocurullo, Minutoli (Molassana), Auteri, Bottino, Gaglioti, Rovere (Pietra Ligure), Carbone, Garrasi (Rapallo), D'Antoni (Vado), De Persiis, Donato, Ungaro (Rivarolese), Gallio, Masi, Maucci (Sammargheritese), Naclerio (Valdivara 5 terre), Daddi, Felici, Mamone (Ventimiglia)
1 RETE: Alfano, Galleano, Odasso (Alassio), Barison, Fanelli, Farinazzo, Haidic (Albenga), Bianchino, Briozzo, Camera, Digno, Pascucci, Venturelli (Angelo Baiardo), Garrè (Busalla), Canaparo, Doffo, Magnani, Piana, Spozio (Cairese), Genta, Massa (Finale), Buono, Costa, De Martini, Nelli, Traverso (Genova calcio), Di Lauro, Moscatelli, Roda (Imperia), Falsini (Molassana), Badoino, Corciulo, Rossi (Pietra Ligure), Barilari, Lunghi, Marchesi, Neirotti, Marrale (Rapallo), Cartosio, Ciminelli, D'Antoni, Gambarelli, Oliviero (Rivarolese), Amandolesi, Mehillaj, Musante (Sammargheritese), Macagno, Tona (Vado), Barilari, Cutugno, Franceschini, Simonini, Terribile, Valletta, Vanacore (Valdivara 5 terre), Cafournelle, Sammartano (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Boccardo (Busalla), Cuman (Molassana)

lunedì 14 gennaio 2019

Le sette sorelle

L'Imperia inizia bene il girone di ritorno andando a restituire al fanalino di coda Valdivara 5 terre l'inopinata (ed unica) sconfitta del girone d'andata che, di fatto, al momento costituisce la differenza fra il quarto posto ed il primato occupato, ad oggi, dal Genova calcio.
Il Campionato sta sempre più evolvendo verso un interessante duello a sette che i neroazzurri potranno certificare domenica prossima superando al "Ciccione" il Busalla che, ottava "forza" del Campionato, potrebbe probabilmente scivolare a sette punti dal settimo posto consolidando quindi la fuga delle "sette sorelle" verso una seconda parte di stagione che, al netto del solito ciapanò finale, potrebbe rivelarsi davvero avvincente.
A cercare di dare una mano per il raggiungimento di un traguardo importante (sì, ma quale?) è stato chiamato un certo Mella, attaccante esterno di 25 anni che, ovviamente, è l'ennesima punta esterna che vedremo al "Ciccione" negli ultimi anni, mentre del tanto atteso bomber nessuna traccia. Tuttavia l'esperienza maturata dal calciatore in diversi campionati di C e di D, più quelle nelle squadre Primavera di Inter, Parma e Sassuolo, lascia almeno ben sperare sulle doti tecniche del giocatore.
Non mi dilungo a commentare la polemica sorta in settimana su un social relativamente a quanto accaduto in un allenamento del settore giovanile, episodio sul quale sicuramente i tifosi che seguono le sorti della società si saranno fatti la loro opinione così come il sottoscritto, opinione che mi guarderò bene dal rendere pubblica...
Infine ricordiamo che, mentre nelle prossime due giornate di campionato i neroazzurri affonteranno il già citato Busalla (occhio a bomber Compagnone) e l'Angelo Baiardo (sigh!) e nelle quali saranno più che mai obbligatori sei punti, il Campionato prevede ben tre scontri diretti fra le restanti sei squadre del gruppetto e non è difficile immaginare che, nel caso in cui i ragazzi dovessero centrare il risultato pieno, ci si potrebbe presentare all'incredibile tour de force successivo offerto dal calendario (cinque delle sei "coinquiline" da affrontare in sei giornate con in mezzo il derby con gli ingauni) se non al comando, quantomeno al secondo posto della classifica. Un'occasione assolutamente da non perdere.
FORZA RAGAZZI!!! AVANTI COI CARRI!!!!!
(portorino)

domenica 13 gennaio 2019

16° giornata (1° ritorno). Valdivara 5 Terre-Imperia: 0-2

Questo pomeriggio, alle ore 14,30, agli ordini di Fabio Conti di Genova, l'Imperia di Pietro Buttu affronta il Valdivara 5 Terre di mister Francesco Galleno.
Dopo la sosta natalizia, riprende il Campionato di Eccellenza.
E per l'Imperia le feste sono davvero terminate: il principale sponsor dei neroazzurri, Denis Muca, se n'è andato ed è esplosa in maniera fragorosa la polemica delle quote non pagate da alcuni calciatori della Juniores.
Tornando al campo, che è sempre più un fatto marginale (perchè tanto è chiaro che partecipiamo neanche per spirito decourbertiano, quanto per far andare avanti ad ogni costo il baraccone) i neroazzurri affrontano il fanalino di coda del Torneo, l'unica squadra che, nel girone d'andata, li ha sconfitti, con un clamoroso 1-3.
Valdivara 5 Terre ed Imperia, nella loro storia, si sono affrontate due volte in terra spezzina.
Il bilancio è di una vittoria dell'Imperia ed un pareggio, 5 i gol realizzati dai neroazzurri e 4 dai biancoazzurri.
L'unica vittoria imperiese è datata 11-09-2016.
LE FORMAZIONI
Assente Nicholas Costantini per squalifica, mister Buttu ha convocato i seguenti giocatori (compreso il neo acquisto Diego Mella): Trucco, Meda, Fazio, Ambrosini, Di Lauro, Laera, Risso, Faedo, Cavallone, Giglio, Martelli, Moscatelli, Roda, Castagna, Tahiri, Pelliccione, Correale, Nastasi, Fatnassi, Mella.
Il Valdivara 5 terre scende in campo con: Grippino, Chiappini, D'Imporzano, Vaccaro, Forno, Terribile, Chelia, Ndaye, Naclerio, Simonini, Ndaw.
L'Imperia risponde con: Trucco, Fazio, Laera, Giglio, Di Lauro, Martelli, Faedo, Mella, Cavallone, Roda, Risso.
LA CRONACA

31' ammonito Forno
32' calcio di punizione di Mella, alto sopra la traversa
36' assist di Mella per Faedo, che infila sul secondo palo Grippino: 0-1 e quarta rete stagionale per  "Dido"
43' assist di Giglio per Mella, il cui tiro è deviato sulla linea di porta da Grippino
Il primo tempo termina 0-1
53' escono Roda e Risso, entrano Castagna ed Ambrosini
54' esce Ndiaye, entra Franceschini
59' fallo in area ai danni di Castagna: calcio di rigore per i nerozzurri. Sul dischetto si presenta lo stesso "Lenny" il cui tiro è respinto con un piede da Grippino
63' ammonito Di Lauro
65' esce Mella, entra Tahiri
67' gande parata di Grippino su tito dal limite di Giglio
70' calcio d'angolo di Martelli, sfera che giunge a Faedo il cui tiro colpisce il palo, sulla sfera si avventa Ambrosini che crossa al centro per Laera che, in rovesciata, fallisce il raddoppio
72' tiro di Nalcerio alto sopra la traversa
73' ammonito Vaccaro
78' esce Chiappini, entra Magistrelli
82' ammonito Naclerio
83' corner, sfera a Faedo che crossa al centro, colpo di testa vincente di Cavallone: 0-2 e seconda rete stagionale per il centrocampista imperiese
84' esce Cavallone, entra Mosctekki
85' tiro di Magistrelli bloccato da Trucco
88' esce Giglio, entra Pelliccione
88' escono Naclerio e Ndaw, entrano Diouf e Ferrari
94' tiro di Franceschini che termina a lato
95' fischio finale: l'Imperia vince 0-2

16° giornata (1° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

ALASSIO F.C.-GENOVA CALCIO: 2-4. 7' e 40' Ilardo (G), 11' De Martini (G), 26' rig. e 73' Gerardi (A), 48' Camoirano (G)
ALBENGA-CAIRESE: 0-0.
ANGELO BAIARDO-FINALE: 2-5. 42' Provenzano (A), 64' Vittori (F), 73'e 76' Salzone (F), 80' Pascucci (A), 94' Genta (F)
BUSALLA-VENTIMIGLIA: 2-1. 27' rig. e 48' rig. Compagnone (B), 60' Daddi (V)
PIETRA LIGURE-SAMMARGHERITESE: 2-2. 50' Gallio (S), 64' Gaggero (P), 80' Privino (S), 84' Bottino (P)
RIVAROLESE-MOLASSANA BOERO: 3-0. 29' rig. Oliviero, 31' De Persiis, 45' Mura
VADO-RAPALLO RUENTES: 1-0. 60' Donaggio 
VALDIVARA 5 TERRE-IMPERIA: 0-2. 36' Faedo, 83' Cavallone

CLASSIFICA
GENOVA CALCIO 32
RIVAROLESE 30
CAIRESE 30
IMPERIA 29
VADO 28
PIETRA LIGURE 28
FINALE 26
BUSALLA 22
VENTIMIGLIA 18
ANGELO BAIARDO 18
RAPALLO RUENTES 18
ALASSIO 16
ALBENGA 16
MOLASSANA BOERO 13
SAMMARGHERITESE 13
VALDIVARA 5 TERRE 8

sabato 12 gennaio 2019

Nuove proposte

L’Imperia Calcio 1923 ha annunciato di aver tesserato l’attaccante lombardo, classe 1993, Diego Mella.
Diego Mella, nato a Milano il 1 febbraio 1993, ha giocato nel settore giovanile del Sassuolo, dell'Inter e del Parma.
Nella stagione 2012-2013 ha giocato nel San Marino (Serie C1, 14 presenze e 2 gol), nella stagione 2013-2014 nella Pro Patria (Serie C1, 23 presenze e 1 gol), nella stagione 2014-2015 nella Pro Piacenza (14 presenze e 0 gol), nella stagione 2015-2015 nel Villafranca Veronese (Serie D, 27 presenze e 4 gol), nella stagione 2016-2017 nella Pianese (Serie D, 25 presenze e 5 gol) e nella stessa compagine, fino a dicembre della stagione successiva (10 presenze e 0 gol), per poi essere ceduto alla Varesina (Serie D, 4 presenze e 0 gol).

Siamo sicuri che sia Diego Mella e non il rapper salernitano Rocco Hunt?


Questa la sua prima intervista rilasciata a rivierasport.it
Cosa l'ha convinto a scegliere i neroazzurri? "Mi ha convinto soprattutto perché è una piazza importante per questa categoria che secondo me merita a tutti gli effetti altre categorie".
Ci svela che ambiente ha trovato al suo arrivo? "L'ambiente che ho trovato è tranquillo, sereno e con gli addetti ai lavori molto presenti".
Quanto crede al salto in Serie D? "Il salto in Serie D? Personalmente ci credo molto, altrimenti non avrei accettato di venire qui. Non ho ancora bene in mente il quadro delle altre altre squadre, ma se noi siamo solo a tre punti dalla prima in classifica abbiamo tutte le carte in regola per vincere questo campionato".
Cosa si sente di promettere ai suoi nuovi tifosi? "Ai tifosi prometto di onorare la maglia e di sudare sul campo quando sarò chiamato in causa"

La terna arbitrale

Arbitro di Valdivara 5 terre-Imperia sarà Fabio Conti di Genova, coadiuvato da Denise Zanone di Chiavari e Nicolo Orsini di La Spezia.
L'arbitro genovese ha diretto i neroazzurri in una occasione, l'8 aprile 2018, Genova calcio-Imperia: 4-5.

Giudice sportivo

Squalifica per un turno (5° infrazione) per Nicholas Costantini ed ammonizione (3° infrazione) per Giacomo Fazio

venerdì 11 gennaio 2019

Scontri diretti. Valdivara 5 Terre VS Imperia

Valdivara 5 Terre ed Imperia, nella loro storia, si sono affrontate due volte in terra spezzina.
Il bilancio è di una vittoria dell'Imperia ed un pareggio, 5 i gol realizzati dai neroazzurri e 4 dai biancoazzurri.
L'unica vittoria imperiese è datata 11-09-2016.
Questo il tabellino:
VALDIVARA 5 TERRE-IMPERIA: 1-2
RETI: 15' rig. Zambon, 52' Mozzachiodi, 76' Corio
VALDIVARA 5 TERRE: Novarino, Fazio, Stella, Sbarra, Cutugno, Mozzachiodi, Cuccolo, Lunghi, El Caidi (67' Pesare), Maggiore, Paparcone (68' Campagni). All. Corrado
IMPERIA: Trucco, Ambrosini, Amoretti, Corio, Feliciello, Moraglia, Franco (53' Faedo), Gallo (55' Ravoncoli), Zambon, Giglio, Celotto (74' Malafronte). All. Papa
ARBITRO: Quercioli di Chiavari
La gara d'andata, disputata il 16-09-2018 era terminata 1-3.
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Valdivara 5 Terre

Il Valdivara 5 terre di mister Francesco Galleno, subentrato ad Andrea Cervia, è attualmente 16° in classifica ed ha totalizzato 8 punti frutto di 1 vittorie (0 in casa e 1 in trasferta), 5 pareggi (4 in casa e 1 in trasferta) e 9 sconfitte (3 in casa e 6 in trasferta), 19 i gol fatti (7 in casa e 12 in trasferta) e 38 i gol subiti (12 in casa e 26 in trasferta).
Marcatori biancoazzurri:
6 RETI: Alvisi 
3 RETI: Bertuccelli (trasferito al Rapallo)
2 RETI: Naclerio
1 RETE: Barilari, Cutugno, Franceschini, Simonini, Terribile, Valletta, Vanacore, Paparcone (trasferito al Rapallo)
Per aggiornamenti della rosa del Valdivara 5 terre fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 10 gennaio 2019

CALimperia

Copio/incollo da imperiapost.it:
Lunedì scorso, infatti, un dirigente dei neroazzurri ha informato i giovani calciatori, invitandoli ad abbandonare il campo da gioco, che non avrebbero più potuto mettere piede al campo “Salvo” di Piani se non avessero prima saldato il debito con la società, circa 130 euro a testa. La quota di iscrizione fissata dalla società è di 230 euro, ma praticamente la totalità dei ragazzi, ormai tutti prossimi alla maggiore età, ha già pagato nel mese di settembre l’acconto di 100 euro.
Una situazione economica, quella dell’Imperia, che non è di certo delle più rosee e che, appunto, al contrario di quasi tutte le altre società di quel livello della provincia, chiede ai giovani calciatori e alle loro famiglie un contributo per coprire le spese vive: l’iscrizione al campionato, il pagamento delle utenze della struttura dove si allenano e il rimborso spese per l’allenatore. Nella vicina Dianese & Golfo, per esempio, la società fornisce il kit gratuitamente e si accolla le spese di iscrizione e di visite mediche.
L’episodio non ha lasciato indifferenti i ragazzi e le loro famiglie che si sono detti pronti a non giocare più con i colori della società. Altro motivo del contendere, il “kit” da allenamento: borsa, maglietta, pantaloncini, calzettoni che all’Imperia Calcio ha un costo di 170 euro. Molti dei calciatori hanno deciso di non acquistare il kit proprio per il costo complessivo al quale, per i maggiorenni, va ad aggiungersi il costo per la visita medica (56 euro), anche questa a carico delle giovani promesse del pallone imperiese, tra le quali anche alcuni che hanno esordito in prima squadra.
Una decisione drastica quella del presidente Fabrizio Gramondo che contattato da imperiaPost.it ha così spiegato:“Il problema è che non abbiamo un campo comunale dove far allenare i ragazzi. Il campo ‘Salvo’ è privato e per l’utilizzo la società sborsa una cospicua quota ogni anno. La società si sente presa in giro da alcuni giocatori che non hanno rispettato gli accordi presi mesi fa. Avevo parlato chiaro ai ragazzi e alle famiglie, impegnandomi quest’anno a pagare gli autobus per le trasferte. ma molti di loro non hanno ancora pagato la seconda tranche dell’iscrizione che scadeva a fine novembre. Nel mese di settembre ho avuto una riunione con la squadra e l’ho messa al corrente della situazione della società e dell’impegno economico che avremmo dovuto sostenere per disputare il campionato regionale di “Eccellenza”, torneo che richiede un dispendio di energie economiche non indifferente. All’epoca mi sembrava ci fosse un accordo che io ho mantenuto ma che alcuni di loro no".

E' così i commenti di alcuni lettori negli ultimi giorni non erano castronerie, cattiverie del gestore del blog e dei compari, nemici dichiarati della Triade...
Una semplice domanda: ma come mai il Presidente ha sempre un'unica dichiarazione da fare, sia che si tratti del gestore della Prima squadra, Denis Muca, che dei ragazzi della Juniores, che qualsiasi altro, cioè che "sono gli altri che non mantengono gli impegni"?

La rosa neroazzurra. Edoardo Franco

Nome: EDOARDO
Cognome: FRANCO
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 12-12-2000
Ruolo: DIFENSORE
Carriera calcistica
Stagione: 2017-18. Squadra: SANREMESE. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

mercoledì 9 gennaio 2019

La rosa neroazzurra. Francesco Pelliccione

Nome: FRANCESCO
Cognome: PELLICCIONE
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 29-04-2000
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera calcistica
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

martedì 8 gennaio 2019

Calcio a 5 maschile e femminile

Sfuma il sogno per le due formazioni di calcio a 5, maschile e femminile della ASD Imperia,
entrambe in finale regionale della Coppa Liguria presso il palazzetto di Varazze.
Le ragazze, guidate da mister Tiziano Monterosso, perdono, dopo una grande partita, tre reti a cinque contro Città Giardino Marassi.
Rimane la soddisfazione di aver partecipato ad una finale regionale dopo soltanto qualche partita disputata da un nuovo gruppo che ha subito trovato l'amalgama, anche grazie alle indicazioni di mister Monterosso.
Le ragazze della ASD Imperia protagoniste di questa bella avventura in Coppa Liguria sono: Chiara D'Oria, Claudia Ferrari, Tiziana Ferreri, Marta Garibbo, Anna Giannattasio, Erica Giglio, Ilenia Lecce, Selvaggia Palombini, Daniela Quaranta, Chantal Seno.
Città Giardino Marassi: Erika Capozza, Martina De Angelis, Ilaria Fabbiani, Chiara Grassi, Giulia Vecciu, Martina Benedetti, Barbara Romanelli, Roberta Pira, Beatrice Benna, Francesca Trimarchi.
Mister Tiziano Monterosso:
"Abbiamo tenuto botta fino all'ultimo secondo poi abbiamo preso l'ultimo gol all'ultimo minuto. Eravamo proprio lì ad un passo, peccato. Loro sempre molto inquadrate, sono più squadra rispetto a noi perchè probabilmente si allenano e giocano di più. Sono più giovani e noi abbiamo forse patito un pò la stanchezza. Abbiamo avuto le nostre numerose occasioni però purtroppo non siamo riusciti a concretizzarle e loro invece sono riuscite a fare gol, di cui uno, la loro punta, ha fatto un gol da fuoriclasse, veramente brava. Mi dispiace per le ragazze perchè ci tenevano tanto, vorrà dire che vinceremo il campionato (ride ndr.). Peccato perchè uno dei due obiettivi è sfumato quindi ora ci concentriamo sul campionato. Non è stata una sconfitta schiacciante, ce la siamo giocata fino alla fine e se concretizzavamo potevamo anche vincerla".
Sconfitta in finale anche per la formazione maschile, guidata da Alessandro Arrigo, che nel derby di ponente perdono tre reti a zero contro Ospedaletti. Sblocca subito la partita l'Ospedaletti grazie ad un eurogol indirizzato all'incrocio dei pali. Nonostante lo svantaggio i nerazzurri provano a recuperare la rete di svantaggio in una partita abbastanza equilibrata fino all'espulsione dell'estremo difensore dell'Imperia, a metà del secondo tempo, per un tocco di mano giudicato volontario dalla terna arbitrale. Da quel momento in poi la partita si è innervosita con l'Ospedaletti che ha approfittato per raddoppiare prima e triplicare poi le marcature. Rimane comunque, come per la formazione femminile, la grande soddisfazione per la società ASD Imperia per aver portato due squadre nella finale regionale di Coppa Liguria, nonostante la doppia sconfitta. Da ricordare che queste due squadre giocano insieme soltanto da qualche mese.
ASD Imperia calcio a 5 maschile: Giuseppe Aiello, Andrea Lazzarino, Thomas Verda, Simone Dessimoni, Mario Stabile, Marco Bagarolo, Enrico Costa, Mattia Calvi, Daniele Guidetti, Manuel Peretto, Davide Gandolfi, Giuseppe Falbo
Mister Alessandro Arrigo:
"Alla lunga loro meritavano la vittoria, il risultato è giusto, dispiace per la terna arbitrale che ha un po' complicato la vita a noi. Abbiamo subito un gran gol nel primo tempo, noi abbiamo provato ma il primo tempo è stato molto equilibrato, poi, a metà secondo tempo, c'è stato un episodio che ha un pò cambiato le dinamiche della partita visto che abbiamo subito un espulsione del portiere molto dubbia, poteva starci anche soltanto un ammonizione per un tocco di mano fuori area di rigore. Dopo l'espulsione, con l'uomo in meno, abbiamo subito il secondo gol e poi in quel momento la partita, non dico che è finita perchè ci abbiamo provato fino alla fine, però ci siamo scoperti e abbiamo preso il terzo gol. Noi abbiamo fatto una buona partita e rimane la soddisfazione da parte mia e di tutti i ragazzi. Loro sono un gradino superiore a noi quindi nulla da dire e complimenti a loro. Ha fatto piacere comunque ricevere i complimenti di tutti, Federazione inclusa come "Squadra Rivelazione". Siamo stati una sorpresa piacevole però gli altri sono molto più organizzati con diversi allenamenti settimanali. Peccato, dispiace anche perchè avrebbe fatto piacere giocarsela alla pari con una terna arbitrale forse un po più imparziale. Non vogliamo avere attenuanti però quando sanno di sbagliare e non riescono a recuperare l'errore è brutto sia per me che per i ragazzi che stanno in campo, anche per l'Ospedaletti non aveva sicuramente bisogno del loro aiuto".
Ufficio Stampa ASD Imperia

La rosa neroazzurra. Lorenzo Pallini

Nome: LORENZO
Cognome: PALLINI
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: -2001
Ruolo: DIFENSORE
Carriera calcistica
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:


lunedì 7 gennaio 2019

Buttupensiero

Pietro Buttu invervistato da settimasport.com
Cairese, Genova, Rivarolese, Imperia, Vado, Finale e PietraLigure: arriverete tutte e sette fino in fondo?
P.B.: “Si, l'ho detto subito, arriveranno tutte e 7 a giocarsi il campionato fino in fondo...”

Su chi punteresti fra le tue avversarie, chi ti è piaciuta di più?
P.B.: "Le avversarie sono tutte temibili, la Genova Calcio ha dimostrato il valore, il Pietra e la Rivarolese sono più forti dell'anno scorso e sono sullo stesso piano, il Vado si è rinforzato con Capra che sposta le partite da solo, e ha battuto la Cairese 4-1, il Finale viene dalla serie D, la Cairese è un'ottima squadra. Vedremo partita dopo partita".

Un giudizio sulla tua squadra?
P.B.: “In tanti hanno fatto il nostro nome, si vede che ci temono, ma sono obiettivo, siamo in tanti a giocarcela. La nostra rosa è di assoluto valore, potevamo avere qualcosa in più in classifica, in fondo abbiamo perso solo la prima in casa col Valdivara. Serviva un colpo dal mercato che non è arrivato, siamo un po' corti come rosa ma daremo battaglia fino alla fine. 2 “In tanti hanno fatto il nostro nome, si vede che ci temono, ma sono obiettivo, siamo in tanti a giocarcela. La nostra rosa è di assoluto valore, potevamo avere qualcosa in più in classifica, in fondo abbiamo perso solo la prima in casa col Valdivara. Serviva un colpo dal mercato che non è arrivato, siamo un po' corti come rosa ma daremo battaglia fino alla fine.".

Sei d'accordo che sia l'Eccellenza più combattuta e più equilibrata degli ultimi anni?
P.B.: "Sicuramente è il girone più equilibrato mai visto. Alcuni dicono sia livellato verso il basso ma non mi sembra proprio, anzi". 

La rosa neroazzurra. Riccardo Cosenza

Nome: RICCARDO
Cognome: COSENZA
Luogo di nascita: CENTROCAMPISTA
Data di nascita: 15-03-2000
Ruolo: DIFENSORE
Carriera calcistica
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 1. Gol: 0

domenica 6 gennaio 2019

Coppa Italia. Finale

"Nazario Gambino" di Arenzano, ore 15,00
FINALE-RAPALLO RUENTES: 2-0. 49' Valerga, 84' rig. Genta
RAPALLO: Molinelli; Verrini, Garrasi, Martino (70' Garbarino); Paparcone, Sbarra, Michi, Carbone (33' Barilari), Cupini (75' Maffei); Rossi, Bertuccelli. All.: Camicioli
FINALE: Porta; Scalia, Scarrone, Massa; Conrieri, Ghigliazza, Conti, Ferrara; Salzone (86' Galli), Vallerga L., Genta. All.: Caverzan

sabato 5 gennaio 2019

C'eravamo tanto amati

Dopo il messaggio di addio di Denis Muca, certificata dal suo fido amico Francesco Bregolin, ecco la replica di Fabrizio Gramondo, rilasciata a Diego David sul Secolo XIX:
"Sono senza parole: nulla lasciava presagire una decisione del genere. Non mi ha dato nemmeno il tempo di parlargli.
Noi abbiamo rispettato tutti gli accordi compresi quelli economici. Le scelte tecniche relative alla campagna acquisti sono state tutte le sue. Se non si diverte più non è colpa nostra".
Una storia d'amore struggente, terminata nel peggiore dei modi, con gli stracci che vengono lanciati ai quattro venti...
Non c'è pace per il Presidente neroazzurro, ancora una volta scaricato da un suo collaboratore... ricordate l'addio con Gian Luca Bocchi?
Oppure quello con Agustin Battipiedi?
E chissà quanti altri, dal 2013 ad oggi...
Bisognerà rivolgersi a Maria De Filippi per sperare in una riconciliazione? Chissà...
Piuttosto, quando avverrà quella, definitiva, dall'Imperia 1923?

La rosa neroazzurra. Andrea Di Cianni

Nome: ANDREA
Cognome: DI CIANNI
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 21-12-2001
Ruolo: DIFENSORE
Carriera calcistica
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

venerdì 4 gennaio 2019

Bregolinpensiero


Francesco Bregolin, Team Manager neroazzurro, intervistato da rivierasport.it: "A breve faremo una riunione in società e si andrà avanti con la speranza di fare bene e di realizzare quello che ci eravamo prefissati ad inizio campionato. Le possibilità ci sono essendo a pochi punti dalla vetta".
Denis Muca è un mio caro amico e io sono venuto all'Imperia per lui, ma ognuno fa le scelte che crede più giuste. L'ambiente è abbastanza tranquillo, la squadra si sta allenando con impegno e motivazione anche se questa è una situazione che non fa piacere.
Gli Ultras sono una parte importantissima per noi, ci seguono sempre e li ringrazio per quello che fanno: se poi vorranno fare contestazione sono liberi, ma la oro sono molto vicini alla squadra.
Un passo indietro di mister Buttu? Ad oggi le dico di no. L'ho visto carico e motivato ed è un mister che non vuole mollare in centimetro. E' logico che una cosa di questo genere faccia uno scossone, ma è dagli scossoni che succedono sempre le cose positive".

La rosa neroazzurra. Stefano Faedo

Nome: STEFANO
Cognome: FAEDO
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 12-11-1994
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera calcistica
Stagione: 2011-12. Squadra: IMPERIA. Serie: Giovanili
Stagione: 2012-13. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres: 4. Gol: 0
Stagione: 2013-14. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 18. Gol:  2
Stagione: 2014-15. Squadra: TAGGIA. Serie: PROM. Pres: . Gol:  5
Stagione: 2015-16. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 27. Gol: 7
Stagione: 2016-17. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 23. Gol: 3
Stagione: 2017-18. Squadra: CERIALE. Serie: PROM. Pres: 20. Gol: 5
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 28. Gol: 5

giovedì 3 gennaio 2019

The end

Denis Muca si è dimesso dall'Imperia 1923. Questa la sua dichiarazione rilasciata a rivierasport.it:
"Ho accettato di collaborare con la ASD Imperia, perchè per me è una grande piazza e ne sono sempre stato molto affascinato. Sono arrivato alla decisione di dimettermi per motivazioni personali, non mi diverto più e non mi sento di andare avanti. Mi dispiace sinceramente per tutti ma preferisco farmi da parte. Grazie a tutti".
Perso Muca, che futuro potrà avere la nostra Imperia? Resterà Buttu, arrivato proprio grazie all'impenditore albanese? Cosa si inventerà la Triade?
Come termineremo la stagione? Facile prevedere che, perso Muca, la stagione andrà in... vacca...

La rosa neroazzurra. Elvis Zeka

Nome: ELVIS
Cognome: ZEKA
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 02-09-2001
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera calcistica.
Stagione: 2016-17. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 1. Gol: 0
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

mercoledì 2 gennaio 2019

"Imperia calcio, storia di un amore" . I calciatori

"Imperia calcio, storia di un amore" ha aggiornato la veste grafica della sezione "I calciatori" dedicata a coloro che hanno indossato la casacca nerazzurra dal 1923 ad oggi, con molte più schede e fotografie: in questa sezione sono indicati i cognomi di tutti, il ruolo, le stagioni in cui hanno militato, la serie e le presenze. Mancano i nomi di battesimo di alcuni di loro. Questi:
AMEGLIO (47/48) C
ASCHERI (53/54) C
BARNI (58/59) C
BELLINI (45/46/47/48) D
BONELLI (46/47) D
BONINO (45/46/47/48) P
BONTEMPI (39/40) D
BORELLI (39/40) C
BORGHINI (39/40) C
BROGLIO (53/54/55/56) A
BUTTIGNOLI (46/47) C
CAGNO (29/30/31/32/33/34) C
CANEPA (52/53) A
CANETTI (39/40) D
CECCHETTO (45/46/47) A
CHIARI (57/58/59) P
COMINAZZI (54/55) A
DELFINO (27/28/29) D
DONDOLO (58/59) D
DONTE (51/52) C
FERRARI (28/29) A
FILIPPINI (29/30/31) A
FONTANA (34/35) D
GABRIELLI (28/29) A
GAGGINO (46/47) C
GAMBETTA (45/46) C
GARIBALDI (45/46/47) D
GIGLIO (39/40) A
IEZZI (45/46) A
LEONI (51/52) C
LO FARO (54/55/56) D 
MASONI (53/54/55) D
MASSABO' (26/27/28) D
MILANI (95/96) D
MUSSO (30/31) P
NEGRO (51/52) C
NICO' (55/56)
PASQUINI (33/34) D
PESANTE I (55/56) C
PICCO (28/29) D
PROFUMO (27/28/29) D
RIVA (27/28) C
RIZZO I (39/40) A
RIZZO II (39/40) D
RONDELLI (39/40) C
ROSSIGNANI (45/46/47/48) C
SAGLIETTO (27/28) P
SAINO (55/56) A
SCHIVO (39/40) A
SIGNORI (46/47) D
TECH (53/54) P
TERZANO (45/46/47) C
VALERI (39/40) C
VALLINO (27/28) C
VIANI (45/46/47) D 
ZUNDEL (26/27) A
Oltre al cognome, in questo elenco, per facilitarvi il compito, ho scritto le stagioni nelle quali hanno indossato la nostra casacca, ed il loro ruolo (P= portiere; D= difensore; C=centrocampista; A= attaccante).
Aiutatemi a trovare i nomi mancanti, segnalandoli nei commenti a questo post.

La rosa neroazzurra. Uesli Tahiri

Nome: UESLI
Cognome: TAHIRI
Luogo di nascita:
Data di nascita: 23-09-1999
Ruolo: CENTROCAMPISTA
Carriera
Stagione: 2016-17. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2017-18. Squadra: ARGENTINA ARMA. Serie: D. Pres: 7. Gol: 0
Stagione: 2018-19. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

martedì 1 gennaio 2019

Buon 2019...



... anzi, per buon 2021, perchè, ricordiamolo, per essere un buon anno bisogna aspettare il 2021... ricordate le parole del Master President?  Anche i festeggiamenti devono essere triennali, no?