lunedì 16 dicembre 2019

Ecce bomber

L'Imperia riprende la marcia interrotta un mese fa e nel "derby" povero (lo dimostra il pubblico accorso oggi al "Nino Ciccione") stende l'Ospedaletti Calcio di mister Andrea Caverzan grazie ad una prestazione superba di Matteo Martelli, Edoardo Capra e Luca Donaggio, quest'ultimo autore di una clamorosa tripletta che al "Ciccione" non si registrava da tempo.
Risolto il problema dell'attacco, anche se aspettiamo test più probanti a cominciare dal Rivasamba H.C.A., nostro prossimo avversario, rimane, a mio parere, ancora un problema in mezzo al campo perché la squadra subisce troppe reti (e non può essere sempre e solo colpa della difesa) e dovrebbe aggiungere almeno un elemento di qualità in quel reparto (peraltro oggi orfano di Giglio e Sancinito, non esattamente due mezze figure) perché avere due giocatori così là davanti e non avere l'uomo in grado di innescarli riduce le possibilità di sfruttarne le indubbie qualità.
Ora, nel turno pre natalizio, i neroazzurri attendono la visita di un insidioso Rivasamba H.C.A. che arriverà al "Nino Ciccione" alla fine dell'ultima settimana di mercato dove vedremo se la società sarà in grado di piazzare ancora un colpo. Partita da non sottovalutare con, come si diceva una volta, un orecchio alle radioline per il risultato di Sestri Levante-Albenga, autentico spareggio che, per noi, è da augurarsi finisca in parità in modo che i neroazzurri, se faranno il proprio dovere, recuperino due punti ad entrambe e nel recupero del 5 gennaio con il Campomorone Sant'Olcese possano giocarsi la carta per tornare in vetta alla classifica, alla pari con le due avversarie o addirittura in solitaria.
(portorino)

domenica 15 dicembre 2019

14° giornata (andata): Ospedaletti Calcio-Imperia: 2-4

Questo pomeriggio, alle ore 15,00, agli ordini di Guglielmo Noce di Genova, l'Imperia di Alessandro Lupo affronta l'Ospedaletti Calcio di Andrea Caverzan.
L'Imperia deve invertire la rotta: la vittoria manca da tre giornate, coi neroazzurri che hanno realizzato la miseria di un punto nelle gare contro Busalla, Cairese e Rapallo Rivarolese, e hanno perso il primato in classifica.
Si gioca al "Nino Ciccione" di Imperia la gara in programma a Ospedaletti stante l'inagibilità del "Ciccio Ozenda".
Cinque ex neroazzurri nell'Ospedaletti Calcio: sono i difensori Maurizio Alberti, Elia Ambesi e Roberto Fici e gli attaccanti Federico Allaria e Simone Burdisso.
Ospedaletti Calcio e Imperia non si sono mai affrontate in Campionato.
L'unico precedente con una compagine di Ospedaletti è quello contro il Golfoscogliera Ospedaletti ed è datato 26-04-2009, terminato con un roboante 1-6 per i neroazzurri.
Ex allenatore dell'Imperia è il mister arancionero, Andrea Caverzan, che si è seduto sulla panchina imperiese nella stagione 2013-2014: il suo score è di 10 vittorie, 6 pareggi e 14 sconfitte.
LE FORMAZIONI
Due assente pesanti in casa neroazzurra, quelle di Giuseppe Giglio e Davide Sancinito, squalificati per un turno.
OSPEDALETTI: Ventrice, Negro Andrea, Fici, Negro Alessio, Ambesi, Allegro, Foti, Schillaci, Espinal, Allaria, Alasia
IMPERIA: Trucco, Virga, Ferrara, Martelli, Scannapieco, Fazio, Capra, Ambrosini, Donaggio, Sassari, Minasso
LA CRONACA
Giornata nuvolosa, terreno in cattive condizioni, sugli spalti un centinaio di spettatori
10' ammonito Fici
13' attacco dell'Imperia, la sfera giunge sui piedi di Doneggio che, sotto misura, insacca: 0-1 e prima rete stagionale per l'attaccante ex Vado
16' secco tiro di Capra che esce di poco a lato
25' Donaggio entra in area palla al piede e con un preciso tiro in diagonale infila Vetrnice: 0-2 e seconda rete stagionale
27' tiro da oltre 40 metri di Capra che vede Ventrice fuori dai pali, la sfera esce a lato
29' corner battuto da Capra, colpo di testa dello scatenato Donaggio deviato coi pugni da Ventrice
33' Martelli ruba la sfera a un difensore arancionero, salta due avversari, entra in area e infila Ventrice: 0-3 e prima rete stagionale per il centrocampista neroazzurro
39' l'Ospedaletti accorcia le distanze con Foti: 1-3
Il primo tempo termina 1-3
Prima frazione di gioco dominata dai neroazzurri, con un super Donaggio, autore di una doppietta, peccato per la rete subita sul finire del tempo che ridà fiducia agli arancioneri
L'Ospedaletti si ripresenta con Cambiaso e Allegro al posto di Fici e Sturaro
47' ammonito Cambiaso
48' esce Negro entra Mamone
49' cross di Sturaro per Espinal che infila Trucco: 2-3
51' esce Foti entra Galiera
53' ammonito Allaria
54' esce Minasso entra Pellegrino
59' Martelli salta un avversario con una magia, serva Sassari che entra in area e anzichè tirare mette la palla in mezzo per Donaggio, anticipato da un difensore avversario
62' Capra ruba il pallone a un avversario, entra in area e tira a lato
65' attacco tambureggiante degli arancioneri, concluso con un tiro in sforbiciata di Negro  che termina a lato
66' esce Alasia, entra Aretuso
71' calcio di punizione di Capra e colpo di testa vincente di Donaggio: 2-4 e tripletta per l'attaccante imperiese
75' incursione di Martelli che parte da metà campo arriva al limite e tira: palla alta sopra la traversa
77' ammonito Negro
79' ammonito Espimal
87' esce Ferrara, entra Padovan
89' esce Donaggio, entra M.Carletti
93' esce Ambrosini, entra Zanchi
95' fischio finale: l'Imperia torna al successo con un rotondo 2-4

14° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ALBENGA-ATHLETIC CLUB LIBERI: 3-0. 4' Anselmo, 79' De Simone, 82' Figone, 
ANGELO BAIARDO-SESTRI LEVANTE: 2-3. 7' e 74' Croci (S), 38' rig. Battaglia (A), 56' Cirrincione (S), 61' Oliviero (A)
CAIRESE-BUSALLA: 2-2. 15' Moretti (B), 24' rig. Saviozzi (C), 28' Moretti (C), 52' rig. Compagnone (B)
FINALE-CAMPOMORONE S.OLCESE: 1-1. 42' Curabba (C), 77' Cavallone (F)
GENOVA CALCIO-ALASSIO F.C.: 3-0. 1', 43' e 47' rig. Ilardo
OSPEDALETTI-IMPERIA: 2-4. 13', 25' e 71' Donaggio (I). 33' Martelli (I), 39' Foti (O), 49' Espinal (O)
PIETRA LIGURE MOLASSANA BOERO: 7-0. 13' Rovere, 23' e 65' Gaggero, 54' e 67' Zunino, 69' Baracco, 81' Rovere 
RIVASAMBA H.C.A.-RAPALLO RIVAROLESE: 2-2. 7' e 56' Ivaldi (Ri), 63' Mentini (Ra), 82' Bertuccelli (Ra)

CLASSIFICA
SESTRI LEVANTE 31
ALBENGA 31
IMPERIA 28 *
BUSALLA 25
RIVASAMBA H.C.A. 23
CAIRESE 22 *
CAMPOMORONE S. OLCESE 21 *
ANGELO BAIARDO 19 *
GENOVA CALCIO 19 *
OSPEDALETTI 15 *
RAPALLO RIVAROLESE 16
FINALE 11 *
PIETRA LIGURE 10 *
ALASSIO F.C. 8 *
ATHLETIC CLUB LIBERI 7 *
MOLASSANA BOERO 4
* 1 gara in meno

sabato 14 dicembre 2019

La terna arbitrale

Arbitro di Ospedaletti Calcio-Imperia sarà Guglielmo Noce di Genova, coadiuvato d Giuseppe Nicolosi e Valerio  Firenze anche loro di Genova.
Il fischietto genovese ha diretto i neroazzurri il 16 dicembre 2018, Imperia-Ventimiglia 1-0. e il 27 ottobre 2019, Alassio F.C.-Imperia 2-4, nel corso della quale espulse in maniera assai discutibile Edoardo Capra.

Giudice sportivo

Squalificati per un turno (5° infrazione) Davide Sancinito e Giuseppe Giglio.
Ammonizione con diffida (4° infrazione) per Edoardo Capra e ammonizione (3° infrazione) per Federico Virga.

venerdì 13 dicembre 2019

L'ex di turno

Cinque ex neroazzurri nell'Ospedaletti Calcio: sono i difensori Maurizio Alberti, Elia Ambesi e Roberto Fici e gli attaccanti Federico Allaria e Simone Burdisso.
Maurizio Alberti, 3 presenze e 0 gol fatti nella stagione 2011-2012, 
Elia Ambesi, 26 presenze e 1 gol fatto nella stagione 2010-2011 e 5 presenze e 0 gol fatti nella stagione successiva.
Roberto Fici, 26 presenze e 2 gol fatti nella stagione 2016-2017.
Federico Allaria Olivieri, 24 presenze e 0 gol fatti nella stagione 2010-2011 e 3 presenze e 0 gol fatti nella successiva.
Simone Burdisso, 15 presenze e 0 gol fatti nella stagione 2016-2017.
Ex allenatore dell'Imperia è il mister arancionero, Andrea Caverzan, che si è seduto sulla panchina imperiese nella stagione 2013-2014: il suo score è di 10 vittorie, 6 pareggi e 14 sconfitte.

Scontri diretti. Ospedaletti VS Imperia

Ospedaletti e Imperia non si sono mai affrontate in Campionato.
L'unico precedente con una compagine di Ospedaletti è quello contro il Golfoscogliera Ospedaletti ed è datato 26-04-2009.
Questo il tabellino della partita
GOLFOSCOGLIERA OSPEDALETTI-IMPERIA: 1-6
RETI: 25' Calvi, 43', 74' e 77' Pennone, 65' Faustini, 76' Porzio, 85' Schiavon 
GOLFOSCOGLIERA: Rovere , Giordano , Borriello , Primiero , Filippone , Mellano , Bellini (46’ Ariaudo) , Massimino , Guerrini (49’ Grazzini) , Lanteri (74’ D’Emidio) , Porzio. All. Romano
IMPERIA: Forte, Brancatisano (63’ Schiavon) , De Lorenzis , Di Salvo , Bocchi , Quaglia (57’ D’Anca) , Calvi , Casella , Faustini , Pennone , Marcucci (46’ Guidetti). All. Marinelli
ARBITRO: Beatrice di Imperia
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Ospedaletti Calcio


ANNO DI FONDAZIONE: 2013
COLORI SOCIALI: Nero Arancione
CAMPO SPORTIVO: "Ciccio Ozenda" di Ospedaletti. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: http://asdospedaletticalcio.it/
PRESIDENTE: Barbagallo Luca
VICE PRESIDENTE: Sturaro Roberto
DIRETTORE SPORTIVO: Vignaroli Fabio
ALLENATORE: Andrea Caverzan
PORTIERI: Eremita Gianmarco (01), Frenna Matteo (91), Ventrice Paolo (99)
DIFENSORI: Alberti Maurizio (92), Ambesi Elia (91), Boeri Francesco (03), Fici Roberto (91), Fraticelli Damiano (99), Mamone Michele (92), Negro Alessio (95), Negro Andrea (95)
CENTROCAMPISTI: Allegro Simone (90), Aretuso Matteo (98), Artiolio Giovanni (00), Cambiaso Simone (02), Cassini Valentino (02), Facente Simone (01), Schillaci Mattia (00),
ATTACCANTI: Alasia Gian Marco (98), Allaria Federico (91), Burdisso Simone (95), Espinal Marte Elpys Josè (82), Foti Mattia (03), Galiera Matteo (95), Latella Giacomo (02), Sturaro Fabio (95)

giovedì 12 dicembre 2019

Recuperi 11° giornata?

Il termine ultimo per completare tutti i recuperi è stato fissato nel fine settimana del 04/05 gennaio 2020.
Verranno recuperate, in extremis, domenica 5 gennaio 2020:
ATHLETIC CLUB LIBERI – CAIRESE
ANGELO BAIARDO – PIETRA LIGURE
Mancano all'appello
ALASSIO F.C.-OSPEDALETTI
CAMPOMORONE S.OLCESE-IMPERIA
GENOVA CALCIO-FINALE
Qualcuno sa dirci almeno quando sarà recuperata la nostra partita?

AGGIORNAMENTO
Nel Comunicato Ufficiale N° 35 del 12/12/2019 la L.N.D. ha decretato che anche le restanti gare, compresa quella dell'Imperia, saranno giocate il 5 gennaio 2020.

Classifica marcatori

10 RETI: Minutoli (Busalla)
8 RETI: Nelli (Busalla)
7 RETI: Curabba (Campomorone), Capra (Imperia)
6 RETI: Castagna (2 Albenga, 4 Pietra Ligure),Battaglia (Angelo Baiardo), Saviozzi (Cairese)
5 RETI: Costantini, Di Salvatore, Marquez (Albenga), Oliviero (Angelo Baiardo), Rossi (Busalla), Di Martino (Cairese), Cirrincione (Sestri Levante)
4 RETI: Roda (Alassio), De Simone (Albenga), Galluccio (Campomorone), Sassari (Imperia), Paterno (Rivasamba)
3 RETI: Incerti, Provenzano (Angelo Baiardo), Grosso, Lembo (Athletic Club Liberi), Boggiano, Compagnone (Busalla), Ilardo (Genova calcio), Minasso, Sancinito (Imperia), Galiera (Ospedaletti), Gaggero (Pietra Ligure), Bertuccelli, Carbone (Rapallo Rivarolese), Monteverde, Vottero (Rivasamba), Gandolfo, Pane, Panepinto, Parodi, Salvatico (Sestri Levante)
2 RETI: Anselmo, Figone, Gargiulo, Metalla (Albenga), Ungaro (Angelo Baiardo), Cotellessa, Repetto (Busalla), Doffo, Pastorino (Cairese), Gualtieri, Venturelli (Campomorone), Faedo, Rocca (Finale), Campelli, Chiriaco, Spaltro (Genova calcio), Boggian, Giglio, Risso (Imperia), Aretuso, Fici, Sturaro (Ospedaletti), Baracco (Pietra Ligure), Kambo, Romei (Rapallo Rivarolese), Barbieri, Fontana, Severi (Rivasamba), Capo (Sestri Levante)
1 RETE: Barison, Campagna, De Luca, R.Franco, Giraldi, Lupo, Mombelloni, Taku (Alassio), Di Pietro, Zola (Albenga), Merialdo, Napello, Ungaro (Angelo Baiardo), Cagliani, Del Vecchio, Pagano (Athletic Club Liberi), Cannone, De Persiis, Mignacco (Busalla), Bruzzone, Moretti, Rizzo (Cairese), Balestrino, Bruzzone, Fassone, Guiducci, Manca, Massa (Campomorone), G.Cavallone, P.Cavallone, De Benedetti, Ferrara, Galli, Osasso, Vittori (Finale), Piccarreta, Serinelli (Genova calcio), Ambrosini, Fazio, Guarco, Mamone, Pellegrino (Imperia), Bah, Cuman, Di Martino, Lizzi, Mancini, Russotti, Vagge, Vario (Molassana), Allaria, Allegro, Foti, A. Negro (Ospedaletti), Zunino (Pietra Ligure), Chiappe, Mitrotti, Sbarra (Rapallo Rivarolese), Busi, Costa, Latin, Lessana, Porro, Sanguineti (Rivasamba), Buffo, Chella, Del Nero, Ferretti (Sestri Levante)
1 AUTORETE: Di Pietro (Athletic Club Liberi)

Settore giovanile. Il punto settimanale

Week-end molto positivo per il settore giovanile della ASD Imperia che vede nella sua formazione Juniores che milita nel campionato di Eccellenza ottenere un ottimo primo posto vincendo lo scontro diretto contro la Cairese presso il campo "Prof. Aicardi" di Pontedassio.
Di seguito tutti i risultati del settore giovanile nero azzurro e la photogallery della categoria Giovanissimi U14 sq. B.

Juniores Eccellenza:
Imperia 3 Cairese 2
Formazione:
1 Cacciò 2 Manitto 3 Mutti 4 Di Cianni 5 Pallini 6 Pellegrino 7 Lo Sicco 8 Zanchi 9 Nastasi 10 Zeka 11 Salmaso. 12 Cucuzza 13 Negro 14 Giglio 15 Carnabuci 16 Sasso 17 De Matteis 18 Poletti
Marcatori ASD Imperia: Zeka, Zanchi, Nastasi
Allenatore - Massimiliano Casella

Juniores 2° liv.
Andora 0 Imperia 2
Formazione:
1 Comiotto 2 Marassi 3 De Luca 4 Pastorino 5 Dallocchio 6 Aicardi 7 Giorgini 8 Cosentino 9 Lamnica 10 Suarez 11 La Porta. 12 Berisha 13 Somà 14 Aicardi 15 Hamed 16 Morchio
Allenatore - Roberto Manitto

Allievi U17 2003
Taggia 1 Imperia 4
Formazione:
1 Cucuzza 2 Giorgini 3 Di Leo 4 Tallone 5 Mela 6 Morchio 7 Traverso 8 Lanteri 9 Laze 10 Cosentino 11 Ansaldi 13 Balbusso D. 14 Derjai 15 Fatnassi 16 Prebibaj
Allenatore - Maurizio Tirone
Marcatori: 2 Tallone, Ansaldi, Cosentino.

Allievi U16 2004
Savona 3 Imperia 2
Formazione:
1 Coccalotto 2 Llesmi 3 Taliercio 4 Morchio 5 Gandolfi 6 Gerbore 7 Comiotto 8 Parrelli 9 Ardissone 10 Fatnassi 11 Ascheri. 12 Baudo 13 Guerra 14 Turan 15 Amoretti 16 Giudice 17 Zanbruno 18 Zandonella 19 Di Fabio 20 Foraci
Marcatori: Autorete, Ardissone
Allenatore - Modestino Feliciello, Andrea Moraglia

Giovanissimi U15 2005
Imperia 7 Taggia 0
Formazione:
1 Gatti 2 Surace 3 Morel 4 Masotti 5 Colangeli 6 Lupi 7 Magis 8 Bovio 9 Saccoccia 10 Zappia 11 Ferraro. 13 Cilento 14 Fiorentino 15 Gazzano 16 Lanteri
Marcatori: Di Fabio, Matani, Ardissone 2, Taliercio 2, Capriotti
Allenatore - Tiziano Monterosso

Giovanissimi U14 2006
A.Argentina 0 Imperia 5
Formazione:
1 Torrielli 2 Multari 3 Rosa 4 Robotti 5 Di Pietro 6 Morini 7 Nichele 8 Sasso 9 Dedja 10 Macaluso 11 Bottino. 12 Massabò 13 Coscia 14 Bona 15 Trucchi
Marcatori: Dedja 2, Macaluso 2, Multari 1
Allenatore - Daniele Olivieri,

Giovanissimi U14 2006 sq.B
Imperia 9 Academy Albisola 2
Formazione:
1 Badino 2 Bruno 3 Caprera 4 D'Aniello 5 Dellamonica 6 Fanzone 7 Sabir 8 Mandri 9 Rovere 10 Tahiri 11 Trucco 12 Di Leo 13 Iapichino
Marcatori: Sabir 4,Tahiri 2,Iapichino 2,Caprera 1
Allenatore - Simone Ordano

Esordienti 2007
Don Bosco Valle 3 Imperia 1 (1-0;2-0;0-0)
Formazione:
1 Baglio 2 Cappellari 4 Ardoino 5 Alberti 6 Lavagetto 8 Gjiza 9 El Khattat 10 Ansaldi 11 Macrì 13 Ghiglione 14 De Pierro 16 Caprera 28 Alessi
Allenatore - Mauro Robotti

Esordienti 2008
Imperia 2 Ospedaletti 3 (1-1 2-5 1-1)
Formazione:
1 Ottonello 2 Rizzo 3 Amoretti 4 Di Francesco 5 Noviello 6 Dominici8 Gjiza 9 Giovannini 11 Celella 12 Angelico 14 Colagiovanni 15 Wolff 15 Merello
Allenatore - Roberto Meda, Andrea Comiotto, Andrea Furlanetto

Esordienti 2009
San Bartolomeo 0 Imperia 3 (0-4 , 1-6, 0-7)
Formazione:
Alberti Alessio, Bottino, Briatore, Cacciò, Calzia, Deferro, Guerra, Lagorio, Nasi, Pellicari, Sandri, Scajola, Tilaro, Zahari.
Marcatori: Calzia, Briatore 3, Tilaro 2, Deferro, Bottino 4, Sandri, Pellicari 2, Cacciò 2
Nasi, Autorete.
Allenatore - Massimo Dallocchio
Ufficio Stampa ASD Imperia

Settore giovanile. Juniores

Si chiude con una vittoria importantissima il girone d'andata del campionato Juniores Eccellenza, tre punti in uno scontro diretto con la Cairese che valgono il primo posto in classifica per mister Massimiliano Casella e la sua formazione Juniores della ASD Imperia.

Mister una grande partita contro la Cairese e un primo posto segno dell'ottimo lavoro che state facendo anche con mister Manitto?
"Con la Cairese è stata una bella partita d'altra categoria, bella intensa. Siamo riusciti a vincere all'ultimo minuto perchè credo che alla fine ce la siamo meritata. Primo tempo due a uno un po bugiardo però potevamo chiuderla sul due a zero, nel secondo tempo è stata più una battaglia agonistica e poi loro hanno fatto questo gol al 20° e poi abbiamo ricominciato ad attaccare, abbiamo creato due occasioni da gol che però non abbiamo concretizzato, anche loro ne hanno creato una ma è stato bravo Cacciò e poi al 90° ha segnato Nastasi con un bel gol in diagonale. E' stata bella perchè intensa a livello agonistica ma corretta.  I ragazzi stanno facendo bene. Siamo contenti anche perchè abbiamo due formazioni Juniores dove ci sono da gestire 25/26 ragazzi e secondeo me lo stiamo facendo nel modo giusto perchè anche la Juniores Provinciale sono nella parte alta della classifica. La gestione di questi due gruppi non è facile ma con mister Roberto Manitto ci troviamo bene e c'è una grande collaborazione, facciamo giocare tutti e questa è una buona cosa. I ragazzi si impegnano, sono disponibili, vengono sempre ad allenarsi e giocano tutti. Gli obiettivi sono diversi perchè la Provinciale non ha classifica essendo una seconda squadra però si preparano già per poi il prossimo anno fare il campionato Juniores Eccellenza, noi abbiamo anche la classifica da guardare e quindi diventa importante non tanto per vincere il campionato ma perchè se vai male e retrocedi l'anno successivo rischi di non fare più questa categoria che comunque ha un buon livello tecnico".

Primo posto meritato guardando il girone d'andata?
"Si è andata bene, Cairese, Arenzano e Genova calcio sono le squadre più forti, abbiamo perso qualche punto con squadre di bassa classifica e questo mi lascia un po di rammarico perchè potevamo avere qualcosa in più".

Chi ti ha stupito di più quest'anno dei tuoi giocatori? 
"Sicuramente Pellegrino e altri due o tre ragazzi. Gilberto è cresciuto tantissimo, dallo scorso anno a quest'anno ha fatto un salto notevole, questo anche grazie a mister Lupo che lo ha fatto giocare, e ha risolto anche la partita con il Genova Calcio. Ha grande sicurezza, personalità, quando viene a giocare con noi in questa categoria cambia le partite e trasmette grande sicurezza anche ai propri compagni. Con lui crescono tutti quelli che ha vicino. E' un giocatore che probabilmente il prossimo anno potrà giocare a tempo pieno in prima squadra. Lui è uno che ci tiene, si allena seriamente. Oltre a Gilberto ci sono altri due o tre ragazzi che sono molto precisi anche durante gli allenamenti con il giusto atteggiamento e con la voglia di arrivare. L'obiettivo comune di tutti i ragazzi del settore giovanile deve essere quello di arrivare a giocare in prima squadra secondo me c'è qualcuno che può tranquillamente giocare in Eccellenza o serie D basta mantenere il giusto equilibrio senza esaltarsi o abbattersi, la chiave di tutto è restare umili".
Ufficio Stampa ASD Imperia

mercoledì 11 dicembre 2019

Recupero 11° giornata (andata)

BUSALLA-ALBENGA: 3-3. 5' Nelli (B), 23' Cannone (B), 39 Minutoli (B), 63' Castagna (A), 74' Gargiulo (A), 89' Zola (A)
CLASSIFICA
SESTRI LEVANTE 28
ALBENGA 28
IMPERIA 25 *
BUSALLA 24
RIVASAMBA H.C.A. 22
CAIRESE 21 *
CAMPOMORONE S. OLCESE 20 *
ANGELO BAIARDO 19 *
GENOVA CALCIO 16 *
OSPEDALETTI 15 *
RAPALLO RIVAROLESE 15
FINALE 10 *
ALASSIO F.C. 8 *
ATHLETIC CLUB LIBERI 7 *
PIETRA LIGURE 7 *
MOLASSANA BOERO 4
* 1 gara in meno

Eccellente decisione

Incredibile quello che sta per accadere: in seguito all'inversione del campo con l'Ospedaletti, dovuta all'inagibilità del "Ciccio Ozenda", che doveva essere la sede della gara tra neroazzurri e arancioneri in programma domenica, giocheremo l'ultima partita di Campionato al "Nino Ciccione" addirittura il 29 marzo, quando in un Torneo normale inizia la parte decisiva della stagione.
Per rivederne un'altra interna, quindi, passeranno almeno cinque mesi e mezzo.
Voi che ne pensate?

ERRATA CORRIGE
Chiedo scusa ai lettori, non avevo capito com'era la questione: la gara in programma domenica sarà, come da calendario, Ospedaletti-Imperia ma si giocherà al "Nino Ciccione" per le ragioni sopra esposte.


Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Rapallo Rivarolese" che ha visto la vittoria di Giglio (5 punti), seguito da Capra (3 punti) e Scannapieco (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
17 punti: Giglio
11 punti: Capra 
9 punti: Sancinito
7 punti: Giglio
5 punti: Pellegrino, Risso
3 punti: Fazio, Sassari
1 punto: Scannapieco
Appuntamento a domenica 15 dicembre, quando dovremo votare il migliore in campo contro l'Ospedaletti

martedì 10 dicembre 2019

Lupo&SancinitoCaprapensiero


Alessandro Lupo su riviera24.it "Mi assumo tutte le responsabilità, quando le cose vanno male è giusto che sotto processo ci vada l’allenatore. Quando fai un punto in 3 partite vuol dire che c’è qualcosa che non va. Se raccogliamo questi risultati è giusto che sia io ad essere criticato. Credo nel gruppo e condivido la campagna di rafforzamento invernale della società.
Bene Scannapieco, più difficile l’inserimento di Donaggio e Ferrara ma siamo noi che dobbiamo aiutarli. Oggi non ci stava perdere anche perché i nostri avversari hanno solo cercato di fare dell’ostruzionismo e a procurasi dei calci piazzati. All’inizio della stagione creavamo molto di più, oggi meno ed è su questo aspetto che dobbiamo lavorare".
Davide Sancinito, intervistato da imperiasport.net: "E' un periodo in cui gira tutto contro, forse prima ci girava tutto a nostro favore. Dobbiamo rimboccarci le maniche, lavarsi i panni sporchi in casa e ripartire. Manca ancora tanto alla fine del Campionato e iamo sempre in corsa"
Edoardo Capra, intervistato da rivierasport.it: "Abbiamo fatto un discreto primo tempo, creando un po' di occasioni ma non siamo riusciti a segnare. Nel secondo tempo abbiamo preso questo gol su palla inattiva e non siamo più riusciti a metterla in piedi, nonostante penso sia stata una prestazione positiva. E' un periodo che gira male, accettiamo il verdetto del campo e ricomiceremo a lavorare in settimana per riprendere il cammino. Abbiamo creato tre occasioni per tempo: è stata una di quelle domeniche in cui la palla non vuole entrare. Non penso che il nostro sia un problema fisico, anzi... sono contento di come abbiamo giocato, oggi ci è mancato solo il risultato. Non siamo ancora alla fine del girone d'andata, il cammino è ancora lungo".

Vdeo. Imperia-Rapallo Rivarolese: 0-1


Il servizio di Imperia-Rapallo Rivarolese realizzato da Claudio Mandica

domenica 8 dicembre 2019

IMchiappeTTATI

Finisce qui la voglia di farsi prendere per il culo per la settima stagione consecutiva da una società totalmente inadeguata a gestire una situazione che sta diventando al limite del grottesco.... a partire dal nome dell'autore del gol vittoria dei genovesi, Chiappe! Quando si dice in nomen omen...
Anche oggi, al termine di un trittico terrificante, nel quale la squadra è riuscita a produrre praticamente nulla in fase offensiva, ma soprattutto a non produrre uno straccio di gioco o qualcosa che gli assomigli, abbiamo dovuto assistere ad uno spettacolo penoso con un tiro in porta dopo cinque minuti e poi più nulla per gli altri 90 e rotti.
Ancora una volta abbiamo dovuto assistere al teatrino di quello che deve giocare e poi essere tolto dal campo dopo 45 minuti giocando di fatto il primo tempo con un uomo in meno.
Abbiamo dovuto sopportare quello che doveva fare la differenza e che cammina per il campo e, ora, non riesce nemmeno più a rendersi pericoloso nemmeno sui calci piazzati o sui corner mentre Beppe Giglio ed Edoardo Capra, quest'ultimo che oggi ci si aspettava vicino a Luca Donaggio nei fraseggi al limite dell'area per puntare la porta ospite, vagano entrambi ad anni luce di distanza dalla porta correndo per tutto il campo e perdendo poi lucidità al momento di concludere o dialogare coi compagni, per fare proprio il lavoro che ci si attendeva da quello che doveva fare la differenza.
Nelle ultime due partite al Ciccione abbiamo visto il nr. 4 del Busalla (Federico Moretti) e oggi il 10 (Dylan Kambo) del Rapallo Rivarolese a lottare, correre e servire i compagni sempre a testa alta. Ci hanno detto del 4 del Busalla "Eh grazie, fino all'anno scorso giocava in Europa League, ci credo che è di un'altra categoria". Benissimo, ma perché solo gli altri devono pescare i giocatori che fanno la differenza? Stiamo parlando del Busalla cazzo, non del Real Madrid!!!
Non è possibile che una squadra che "punterebbe" alla promozione subisca due gol in due partite e non riesca a portare a casa più di un punto.
Ciliegina sulla torta, annunciata oggi con grande enfasi pure dallo speaker dello stadio, domenica prossima per fare un favore all'Ospedaletti, ci sarà l'inversione di campo e, pertanto, la partita sarà giocata al "Nino Ciccione". C'è uno solo di questi signori che si sia almeno posto il problema che, qualora (ma ormai abbiamo già smesso di crederci) la squadra fosse veramente in corsa fino alla fine per la promozione, grazie a questo illuminato gentlemen agreement, alla fine del campionato giocheremo tre partite consecutive in trasferta proprio nel momento in cui potrebbe maggiormente servire l'apporto del pubblico? Secondo me non se lo sono chiesto perché al di là delle dichiarazioni di facciata non gli passa nemmeno per la testa di puntare alla serie D e le "prestazioni" delle ultime tre domeniche sono, a dir poco, deprimenti e stanno lì a dimostrarlo.
Sono curioso di sentire le dichiarazioni post gara del mister per vedere se anche oggi, come a Cairo (altra partita senza praticamente tiri in porta), ha visto qualcosa di positivo.
VERGOGNA!!!
(portorino)

Sondaggio. Vota il migliore contro il Rapallo Rivarolese

Sesto turno de "Il neroazzurro dell'anno". Dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna,  Giuseppe GiglioAlessandro AmbrosiniArturo Ymeri e ancora Giuseppe Giglio vincitori nelle 12 stagioni precedenti.
La classifica, dopo cique giornate, è la seguente:
12 punti: Giglio
9 punti: Sancinito
8 punti: Capra 
7 punti: Giglio
5 punti: Pellegrino, Risso
3 punti: Fazio, Sassari

13° giornata (andata). Imperia-Rapallo Rivarolese: 0-1

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Andrea Fanciullacci di Savona, l'Imperia di Alessandro Lupo affronta il Rapallo Rivarolese di Stefano Fresia.
Il mercato invernale ha provocato una mezza rivoluzione in casa neroazzurra, con le partenze sel difensore Simone Guarco e dell'attaccante Giovanni Boggian e l'arrivo dell'attaccante Luca Donaggio e dei difensori Paolo ScannapiecoLeonardo Ferrara, tutti e tre provenienti dal Vado.
La sconfitta interna contro il Busalla e il pareggio contro la Cairese (al netto dei recuperi delle gare che vedranno impegnate quasi tutte le compagini) hanno compattato la classifica, con sette squadre in sei punti.
La S.S.D.R.L. è nata nell'estate del 2019 dalla incorporazione per fusione del Rapallo Ruentes con il club genovese della Rivarolese con il conseguente cambio di denominazione.
Per questa ragione l'Imperia non ha mai giocato con la compagine bianconera.
LE FORMAZIONI
IMPERIA: Trucco, L. Carletti, Ferrara, Sancinito, Scannapieco, Virga, Capra, Giglio, Donaggio, Ambrosini, Minasso
RAPALLO RIVAROLESE: Basso, Verrini, Bonci, Chiappe, Carbone, Sbarra, Revello, Ymeri, Bertuccelli, Kambo, Maffei
LA CRONACA
5 ammonito Edoardo Capra per l’Imperia
16′ Ferrara dalla sinistra si accentra e tira, sfera deviata da Basso
22′ tiro di Capra dalla sinistra bloccato da Basso.
24′ ammonito Maffei
39' tiro di Kambo dalla distanza: la sfera termina fuori
41′ cross di Ferara per Minasso il cui tiro è ribattuto
La prima frazione di gioco termina 0-0
46′ l'Imperia si ripresenta con M. Carletti al posto di Minasso
49′ tiro di Sancinito dal limite che termina alto
53′ ammonito Sancinito
59′ tiro cross di Ferrara che termina di poco a lato
62′ esce Ambrosini entra Sassari.
66′ tiro centrale di Sassari dal limite dell’area
67′ esce Menini per Bonci
68′ esce Meffei entra Perrone
69′ calcio d'angolo per gli ospiti: difesa imperiese immobile e colpo di testa vincente di Chiappe: 0-1
75′ esce Revello entra Guernieri
78′ esce Ferrara entra Risso
85′ Capra si presenta davanti a Basso ma l'estremo difensore ospite lo ferma in disperata uscita
88′ tiro di Capra che termina di poco a lato
90' Donaggio fallisce una clamorosa occasione tutto solo davanti alla porta spalancata
91′ ammonito Basso
95′ fischio finale: la gara termina 0-1

13° giornata (andata). Risultati marcatori e classifica

ALASSIO F.C.-PIETRA LIGURE: 1-1. 28' Zunino (P), 90' Giraldi (A)
ATHLETIC CLUB LIBERI-OSPEDALETTI: 1-1. 15' Grosso (A), 17' Sturaro (O)
BUSALLA-ANGELO BAIARDO: 2-2. 61' Compagnone (B), 68' Cotellessa (B), 73' Provenzano (A), 75' Battaglia (A)
CAMPOMORONE S.OLCESE-CAIRESE: 0-0
GENOVA CALCIO-ALBENGA: 0-1. 27' Castagna
IMPERIA-RAPALLO RIVAROLESE: 0-1. 68' Chiappe
MOLASSANA BOERO-RIVASAMBA H.C.A.: 1-5. 2' Busi (R), 24' Latin (R), 34' rig. Fontana (R), 39' Mancini (M), 65' Vottero (R), 81' Sanguineti (R)
SESTRI LEVANTE-FINALE: 3-0. 40', 57' e 74' Parodi

CLASSIFICA
SESTRI LEVANTE 28
ALBENGA 27 *
IMPERIA 25 *
BUSALLA 23 *
RIVASAMBA H.C.A. 22
CAIRESE 21 *
CAMPOMORONE S. OLCESE 20 *
ANGELO BAIARDO 19 *
GENOVA CALCIO 16 *
OSPEDALETTI 15 *
RAPALLO RIVAROLESE 15
FINALE 10 *
ALASSIO F.C. 8 *
ATHLETIC CLUB LIBERI 7 *
PIETRA LIGURE 7 *
MOLASSANA BOERO 4
* 1 gara in meno

sabato 7 dicembre 2019

La terna arbitrale


Imperia-Rapallo Rivarolese sarà diretta da Andrea Fanciullacci di Savona, coadiuvato da Simone Battiato e Luigi Arado di Genova.
L'arbitro savonese ha diretto i neroazzurri il 30 settembre 2018, Imperia-Angelo Baiardo: 2-0 e il 17 marzo 2019, Imperia-Sammargheritese: 1-0.

venerdì 6 dicembre 2019

Terzo acquisto


Terzo acquisto in casa neroazzurra, anche questo proveniente dal Vado: è il difensore esterno sinistro Leonardo Ferrara.
Nato il 02/10/1999, questa è la sua carriera
Stagione: 2017-18. Squadra: FINALE. Serie: D. Pres: 24. Gol: 0
Stagione: 2018-19. Squadra: VADO. Serie: ECCEL. Pres: 25. Gol: 1
Stagione: 2019-20. Squadra: VADO. Serie: D. Pres: 8. Gol: 0
Stagione: dic. 2019-20. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

Scontri diretti. Rapallo Ruentes Rivarolese VS Imperia

La S.S.D.R.L.  è nata nell'estate del 2019 dalla incorporazione per fusione del Rapallo Ruentes con il club genovese della Rivarolese con il conseguente cambio di denominazione.
Per questa ragione l'Imperia non ha mai giocato con la compagine bianconera.
L'Imperia, però, ha affrontato le due compagini che hanno dato vita a questa nuova società.
Nei precedenti 21 incontri disputati in terra tigullina contro il Rapallo Ruentes il bilancio è di 7 vittorie per l'Imperia, 2 pareggi e 12 vittorie del Rapallo, 26 gol fatti dai neroazzurri e 35 quelli fatti dai bianconeri.
Il bilancio delle 14 sfide disputate in terra genovese contro la Rivarolese è di 4 vittorie per i neroazzurri, 5 pareggi e 5 sconfitte, 16 i gol fatti dall'Imperia, 15 quelli subiti.

L'ex di turno

Un ex neroazzurro nel Rapallo Ruentes 1914 Rivarolese: è il centrocampista di origine albanese Arturo Ymeri, che giocato con noi nelle stagioni 2016-2017 e 2017-2018, collezionando 46 presenze e realizzando 6 reti.
Nella stagione 2017-2018 è stato votato dai lettori del blog "Neroazzurro dell'anno".

La prossima avversaria. S.S.D.R.L. Rapallo Ruentes 1914 Rivarolese

ANNO DI FONDAZIONE: 2019
COLORI SOCIALI: Bianco Nero
CAMPO SPORTIVO: "Umberto Macera" di Rapallo. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: http://www.rapallorivarolese.it/
PRESIDENTE: Maurizio Verrini
VICE PRESIDENTE: Sergio Storace
DIRETTORE GENERALE: Mario Abbatuccolo
ALLENATORE: Stefano Fresia
PORTIERI: Alessandro Basso, Luca Di Paolo, Samuele Schepis
DIFENSORI: Alessio Calvio, Matteo Augimeri, Pierpaolo Cagnana, Simone Chiappe, Andrea D'Imporzano, Nicola Donato, Lorenzo Pedetta, Giacomo Mitrotti, Antonio Verrini
CENTROCAMPISTI: Federico Acquaviva, Marco Cappannelli, Andrea Carbone, Matteo Guernieri, Giacomo Maffei, Stefano Marchesi, Dave Marchiotto, Arturo Ymeri, Alessandro Revello, Nicolò Sbarra
ATTACCANTI: Giuseppe Bertuccelli, Jose Roman Calvo, Andrea Di Molfetta, Luca Iardella, Francesco Mancini, Mateo Menini, Stefano Romei, Simone Zambuto

giovedì 5 dicembre 2019

Errore... manifesto

La partita tra Imperia 1923 e Rapallo R.1914 Rivarolese è stata annullata.
Al suo posto la sfida tra Imperia e Rapallo Rivalorese...


In regione Peneri li contronolla i mafenisti prima di metterli nella bacache?

Classifica marcatori

9 RETI: Minutoli (Busalla)
7 RETI: Nelli (Busalla), Curabba (Campomorone), Capra (Imperia)
6 RETI: Saviozzi (Cairese)
5 RETI: Costantini, Di Salvatore, Marquez (Albenga), Battaglia, Oliviero (Angelo Baiardo), Rossi (Busalla), Di Martino (Cairese), Cirrincione (Sestri Levante)
4 RETI: Roda (Alassio), De Simone (Albenga), Galluccio (Campomorone), Sassari (Imperia), Castagna (Pietra Ligure), Paterno (Rivasamba)
3 RETI: Incerti (Angelo Baiardo), Lembo (Athletic Club Liberi), Boggiano (Busalla), Ilardo (Genova calcio), Minasso, Sancinito (Imperia), Galiera (Ospedaletti), Gaggero (Pietra Ligure), Bertuccelli, Carbone (Rapallo Rivarolese), Monteverde (Rivasamba), Gandolfo, Pane, Panepinto, Salvatico (Sestri Levante)
2 RETI: Anselmo, Figone, Metalla (Albenga), Provenzano, Ungaro (Angelo Baiardo), Grosso (Athletic Club Liberi), Repetto (Busalla), Doffo, Pastorino (Cairese), Compagnone, Gualtieri, Venturelli (Campomorone), Faedo, Rocca (Finale), Campelli, Chiriaco, Spaltro (Genova calcio), Boggian, Giglio, Risso (Imperia), Aretuso, Fici (Ospedaletti), Baracco (Pietra Ligure), Kambo, Romei (Rapallo Rivarolese), Barbieri, Severi, Vottero (Rivasamba), Capo (Sestri Levante)
1 RETE: Barison, Campagna, De Luca, R.Franco, Lupo, Mombelloni, Taku (Alassio), Cotellessa, Di Pietro, Gargiulo (Albenga), Merialdo, Napello, Ungaro (Angelo Baiardo), Cagliani, Del Vecchio, Grosso, Pagano (Athletic Club Liberi), Compagnone, De Persiis, Mignacco (Busalla), Bruzzone, Moretti, Rizzo (Cairese), Balestrino, Bruzzone, Fassone, Guiducci, Manca, Massa (Campomorone), G.Cavallone, P.Cavallone, De Benedetti, Ferrara, Galli, Osasso, Vittori (Finale), Piccarreta, Serinelli (Genova calcio), Ambrosini, Fazio, Guarco, Mamone, Pellegrino (Imperia), Bah, Cuman, Di Martino, Lizzi, Russotti, Vagge, Vario (Molassana), Allaria, Allegro, Foti, A. Negro, Sturaro (Ospedaletti), Mitrotti, Sbarra (Rapallo Rivarolese), Costa, Fontana, Lessana, Porro (Rivasamba), Buffo, Chella, Del Nero, Ferretti (Sestri Levante)
1 AUTORETE: Di Pietro (Athletic Club Liberi)

mercoledì 4 dicembre 2019

Recupero 10° giornata (andata)

CAIRESE-MOLASSANA BOERO: 4-0. 42' Saviozzi, 52' e 59' Pastorino, 88' Rizzo

CLASSIFICA
IMPERIA 25 *
SESTRI LEVANTE 25
ALBENGA 24 *
BUSALLA 22 *
CAIRESE 20 *
RIVASAMBA H.C.A. 19
CAMPOMORONE S. OLCESE 19 *
ANGELO BAIARDO 18 *
GENOVA CALCIO 16 *
OSPEDALETTI 14 *
RAPALLO RIVAROLESE 12
FINALE 10 *
ALASSIO F.C. 7 *
ATHLETIC CLUB LIBERI 6 *
PIETRA LIGURE 6 *
MOLASSANA BOERO 4
* 1 gara in meno

Salta la, salta la (e torna indietro) la panchina

Colpo di scena in casa Rapallo Ruentes 1914 Rivarolese che, alla viglia della gara contro l'Imperia, dopo averlo esonerato due domeniche fa, ha comunicato di aver riaffidato la guida tecnica della Prima Squadra a Stefano Fresia.

martedì 3 dicembre 2019

Il nuovo difensore

Secondo acquisto in casa neroazzurra, proveniente anche lui dal Vado, come l'attaccante Donaggio Luca: è stato, infatti, ingaggiato il difensore centrale Paolo Scannapieco.
Nato a Pietra Ligure (SV) il 13-12-1997, ha iniziato nelle giovanili del Genoa.
Questa la sua carriera
Stagione: 2015-16. Squadra: GENOA. Serie: GIOVANILI. Pres: 19. Gol: 1
Stagione: 2016-17. Squadra: VIRTUS BERGAMO. Serie: D. Pres: 31. Gol: 0
Stagione: 2017-18. Squadra: INVERUNO. Serie: D. Pres: 30. Gol: 1
Stagione: 2018-19. Squadra: PAVIA. Serie: D. Pres: 28. Gol: 1
Stagione: 2019-20. Squadra: VADO. Serie: D. Pres: 6. Gol: 0
Stagione: dic. 2019-20. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

Ricomincio da tre (forse quattro)

Come ampiamente prevedibile Albenga e Sestri Levante e, un po' più a sorpresa, ma non vista la gara disputata al "Nino Ciccione" due settimane fa, lo stesso Busalla, crivellano di reti le rispettive avversarie (a proposito, chi era che diceva che i Campionati li vince chi prende meno gol e non chi ne realizza di più?) e, di fatto, ci consegnano un nuovo Torneo da disputare con 18 o 19 partite a seconda dei recuperi da giocare. Solo il Sestri Levante che ci ha raggiunto in vetta ha, infatti, disputato tutti gli incontri, mentre l'Albenga che si trova ad un solo punto di distanza deve recuperare proprio sul campo dell'ostico Busalla in un inatteso scontro diretto.
Questo è il momento di capire se questa dirigenza abbia o meno l'orgoglio, ma soprattutto la volontà di  dimostrare che l'obiettivo finale sia quello sbandierato: preoccupano al riguardo le dichiarazioni di qualcuno in società che ha detto che questa squadra "è andata oltre le più rosee previsioni", ma cosa vuol dire? Se vuoi vincere il campionato e sei primo come fai ad essere andato oltre le previsioni? Mah!.
Sestri Levante e Albenga stanno serrando sotto e c'è da scommettere che entrambe non lasceranno nulla di intentato per cercare il salto di categoria. Questo cosa vuol dire? Che se vorremo essere in corsa fino alla fine bisognerà rinforzare pesantemente un organico valido, ma che necessita di ricambi di qualità e di quanto già citato nel punto di ieri, altrimenti si rischia seriamente di realizzare il nostro record di punti degli ultimi sette anni di Eccellenza e restare con un pugno di mosche in mano, conquistando quel terzo posto, la medaglia di legno in questo Torneo. L'ingaggio ufficializzato ieri pomeriggio dell'attaccante Luca Donaggio non è male, ma non basta.
Intanto, domenica si presenta al "Nino Ciccione" un RapalloRivarolese ormai in disarmo, lontanissimo in classifica e, nonostante la presenza del duo Ymeri-Bertuccelli, impelagato nei bassifondi della graduatoria. Un'occasione da non perdere, ma bisogna cambiare passo perché le non più di 4/5 occaasioni da rete create nelle ultime due partite con Busalla e Cairese preoccupano e non poco.
FINO ALLA FINE, FORZA IMPERIA!!!
(portorino)

Ruspapensiero

Alfredo Bencardino, intervistato da riviera24.it: "A Cairo abbiamo meritato e dimostrato di essere una squadra che sa dove vuole arrivare e non era facile dopo il passo falso casalingo contro il Busalla. Peccato non averla vinta viste le occasioni che abbiamo avuto nel primo tempo, poi nella ripresa siamo calati anche se alla fine la Cairese ha pareggiato con un unico tiro in porta. Abbiamo da recriminare".

lunedì 2 dicembre 2019

Il nuovo attaccante

Svincolato Giovanni, tramontata l'ipotesi Peitro Daddi, l'Imperia ha ingaggiato l'attaccante Luca Donaggio dal Vado.
Nato a Pietra Ligure (SV) il 04-01-1997 ha militato nelle giovanili del Geoa e del Vado.
Questo il suo curriculum calcistico
Stagione: 2015-16. Squadra: ARGENTINA ARMA. Serie: D. Pres: 2. Gol: 0
Stagione: gen. 2016. Squadra: VADO. Serie: D. Pres: 11. Gol: 0
Stagione: 2016-17. Squadra: VADO. Serie: ECCEL. Pres: /. Gol: /
Stagione: 2017-18. Squadra: VADO. Serie: ECCEL. Pres: 22. Gol: 7
Stagione: 2018-19. Squadra: VADO. Serie: ECCEL. Pres: 28. Gol: 19
Stagione: 2019-20. Squadra: VADO. Serie: D. Pres: 11. Gol: 1
Una curiosità: Luca Donaggio dedica ogni goal da lui realizzato al padre Giorgio, deceduto nel crollo del ponte Morandi di Genova.

Video. Cairese-Imperia: 1-1


Il servizio di Cairese-Imperia realizzato da dilettantissimo.tv

I numeri della domenica (ops, sabato)

L'Imperia ha pareggiato per la prima volta nella stagione (il 744° della storia del club imperiese): prima di sabato aveva ottenuto 8 vittorie e 2 sconfitte. Compresa la scorsa stagione, erano 23 le gare che i neroazzurri non terminavano con il segno X: l'ultimo pareggio, infatti, risale al 27-01-2019, Angelo Baiardo-Imperia 2-2.
Cairese-Imperia è terminata 1-1 per la seconda volta nelle 39 sfide giocate tra le due formazioni: l'unico precedente è datato 12-10-1986, siglato dall'autorete di Talami e dal gol di Romei per i valbormidesi.
Il mister neroazzurro Alessandro Lupo ottiene il secondo pareggio nella sue 37 presenze sulla panchina imperiese: l'unico precedente risultato nullo è datato 14-04-2013, Chiavari Caperana-Imperia 1-1, siglato dalle reti di Iannolo e Baudinelli.
Quello realizzato da Edoardo Capra è il sesto calcio di rigore assegnato e trasformato dai neroazzurri.
Edoardo Capra ha realizzato la sua settima rete stagionale in nove gare giocate: eguaglia, così, le reti  segnate, con la nostra casacca, tra gli altri, di un campione come Franco Rotella.
La rete realizzata da Luca Doffo è la sedicesima subita dai neroazzurri che hanno l'ottava migliore difesa del Torneo (la migliore è quella dell'Albenga con sole 8 reti subite), mentre col rigore realizzato da Edoardo Capra l'Imperia ha realizzato 27 reti ed è il secondo attacco del Campionato (il migliore è quello del Busalla con 31 reti fatte).