venerdì 21 giugno 2019

Cambio di direzione

Dopo il fallimento della trattativa (se di trattativa si può parlare, dato che i Trettrè non l'hanno mai presa in considerazione) per l'acquisizione dell'Imperia calcio, Lorenzo Anas Riachi e Roberto Iannolo pare abbiano spostato il loro interesse verso l'Albenga
Roberto Iannolo, intervistato da svsport.it, ha confermato i "ciapeti" delle ultime ore: "Dopo il nostro interesse palesato per l'Imperia alcune società ci hanno contattato per comprendere se ci fosse da parte di Lorenzo Anas Riachi l'intenzione di valutare opzioni differenti.
Tra queste società vi è stata anche l'Albenga, i cui dirigenti ci hanno proposto di valutare il nostro ingresso nel club.
Una vera trattativa però non è mai iniziata, ci siamo limitati a uno semplice scambio di battute".

giovedì 20 giugno 2019

Primo acquisto

Le voci che circolavano nei giorni scorsi hanno trovato conferma: Davide Sancinito è stato ingaggiato. Ecco il comunicato ufficiale:
“La società ASD Imperia, comunica di aver tesserato il centrocampista classe ’87, Davide Sancinito, per la stagione 2019-20.
Nelle scorse stagioni ha vestito le maglie del Finale, Vado, U. Sanremo, Albisola e Sestri Levante.
Il delegato alla prima squadra, Fabio Ramoino, e la società tutta vuole dare il proprio benvenuto a Davide Sancinito”.
Centrocampista, Davide Sancinito, nato ad Albenga il 04-09-1987, ecco le tappe della sua carriera.
Stagione: 2011-12. Squadra: CERIALE. Serie: PROM. Pres: /. Gol: /
Stagione: gen. 2012. Squadra: FINALE. Serie: ECCEL. Pres: 6. Gol: 0
Stagione: 2012-13. Squadra: FINALE. Serie: ECCEL. Pres: 7. Gol: 0
Stagione: 2013-14. Squadra: VADO. Serie: D. Pres: 30. Gol: 2
Stagione: 2014-15. Squadra: VADO. Serie: D. Pres: 34. Gol: 10
Stagione: 2015-16. Squadra: VADO. Serie: D. Pres: 13. Gol: 2
Stagione: dic. 2014. Squadra: UNIONE SANREMO. Serie: ECCEL. Pres: 14. Gol: 2
Stagione: 2016-17. Squadra: ALBISSOLA. Serie: ECCEL. Pres: /. Gol: /
Stagione: 2017-18. Squadra: ALBISSOLA. Serie: D. Pres: 31. Gol: 3
Stagione: 2018-19. Squadra: ALBISSOLA. Serie: C. Pres: 8. Gol: 0
Stagione: gen. 2019. Squadra: SESTRI LEVANTE. Serie: D. Pres: 11. Gol: 1

mercoledì 19 giugno 2019

Ria...chiiii???

Fabrizio Gramondo intervistato da Diego David su riviera24.it:
"Della campagna acquisti se ne stanno occupando il vicepresidente e delegato alla prima squadra Fabio Ramoino insieme al direttore generale Alfredo Bencardino, ma posso confermare il forte interesse, direi reciproco,  per questi due giocatori che piacciono molto anche a mister Alessandro Lupo. Nel caso di Capra si tratterebbe del coronamento di un lungo inseguimento.
Il confronto pubblico con Riachi e Iannolo? Ormai non ne vedo proprio l’esigenza, non ci sono più nemmeno i tempi. Sta proseguendo il discorso con Eugenio Minasso sulle sponsorizzazioni".

Non c'erano dubbi: quando si cerca un confronto o un chiarimento pubblico, i Trettrè non ne vedono mai l'esigenza... eh già! Le loro esigenze vengono prima di quelle degli altri...

martedì 18 giugno 2019

Un, due e tre?

Secondo quanto scritto da Diego David su riviera24.it, manca solo l’ufficialità ma Davide Sancinito e vicinissimo a indossare il neroazzurro dell’Imperia calcio.
L’ex  di  Finale, Vado, Unione Sanremo, Albissola e Sestri Levante avrebbe raggiunto l’accordo con la società del presidente Fabrizio Gramondo.
Dato molto vicino anche l’ingaggio dell’ex Finale e Vado Edoardo Capra.
Intanto in piazza d’Armi si lavora per la conferma di Nicholas Costantini e di altri protagonisti della scorsa stagione.

Se fosse vero, sarebbero davvero tre colpi notevoli: nelle prossime ore ne sapremo di più.
Certo è che sarebbe davvero un'impresa titanica garantire i rimborsi e tre calciatori di questo calibro.

AGGIORNAMENTO
Poche ore e rivierasport.it ha già smentito la notizia del possibile arrivo di Edoardo Capra, un sogno (o un incubo, a seconda dei punti di vista) che si ripete ogni stagione: ma lo avranno capito che "Vedere soldi, dare ca...pra"



Chiarlone&Lennypensiero

Il D.S. Cristiano Chiarlone intervistato da Riccardo Aprosio su rivierasport.it: "La squadra era già molto forte nella scorsa stagione e alla fine ci siamo giocati il campionato con mille vicissitudini dopo tanti infortuni. Secondo me mancavano dei ricambi a livello di over e la squadra era un po' tirata. Ora cercheremo di rinforzare la rosa in queste carenze e soprattutto a livello numerico.
Gagliardi è uno dei nomi che abbiamo per un ipotetico 4-3-3 che vuole attuare mister Lupo. Ci serve sicuramente qualcosa davanti e stiamo cercando almeno un paio di giocatori, un esterno e una prima punta mentre per la mediana cercheremo un centrocampista di esperienza da affiancare a Costantini, Giglio, Martelli e Tahiri sono quattro giocatori di categoria.
Costantini vogliamo tenerlo e da parte sua c'è disponibilità nel rimanere.
Castagna è una persona molto seria, un professionista anche se la squadra deve farla il mister. La società andrà incontro alle scelte dell'allenatore compatibilmente con il budget.
Uno dei motivi che mi hanno convinto a rimanere, oltre ad essermi trovato bene con la società e alla piazza che amo, è proprio la scelta su Alessandro Lupo. I tifosi avranno qualche tentennamento all'inizio, ma sono sicuro che se da parte di Lupo e della squadra ci sarà professionalità e impegno non avranno problemi a sostenerci come l'anno scorso hanno sempre fatto fino all'ultima partita di campionato".

Lenny Castagna, sempre su rivierasport.it: "Sicuramente il rientro di Bencardino a Imperia è un motivo in più per rimanere. Rimanere in neroazzurro per un buon progetto è la priorità.
Il Vado? Per ora non mi ha ancora contattato, adesso sto solo pensando alle vacanze, quando mi chiameranno valuterò".

lunedì 17 giugno 2019

A volte ritornano

Alessandro Lupo è il 79° allenatore della storia neroazzurra. Conosciamolo meglio.
Alessandro Lupo, nato a Genova il 22/07/1972, ex centrocampista scuola Sampdoria, nella sua carriera da calciatore ha militato in svariate squadre, tra C1 e C2: Empoli, Giarre, Castel di Sangro, Nola, Livorno, Arezzo e Voghera; poi, nelle serie inferiori, ha giocato nel Cremapergo, Fanfulla, Pizzighettone, Sanremese, Carpenedolo, Darfo Boario, Sant'Angelo Lodigiani, Crociati Parma, Riviera Imperia ed Andora.
Terminata la carriera è diventato allenatore delle squadre giovanili: nella Pro Imperia è stato allenatore dei Giovanissimi 1995, dei Pulcini 2001 e della Juniores Nazionale, subentrato nel corso della stagione a Gian Luca Bocchi.
Nella stagione 2012-2013 ha allenato, in due riprese, la prima squadra dell'Imperia 1923: infatti, a fine ottobre del 2012 era stato esonerato, per far posto a Filippo Di Pierro, salvo poi essere richiamato dopo 8 parite: a fine stagione i neroazzurri avevano terminato il torneo all'ultimo post ed il suo score era stato di 26 presenze, 6 vittorie, 1 pareggio e 19 sconfitte.
Lasciata l'Imperia 1923, ha allenato le formazioni giovanili dell'Argentina e dell'Unione Sanremo.
Dopo aver iniziato la stagione 2017-2018 allenando gli Allievi Regionali leva 2002 dell'Unione Sanremo ed aver vinto il campionato regionale, nel mese di marzo del 2018 è subentrato al dimissionario Massimo Costantino, concludendo la stagione al 2° posto, stesso piazzamento ottenuto la stagione scorsa, quando è stato confermato sulla panchina matuziana.
Ora una nuova avventura sulla panchina neroazzurra... sperando in un esito migliore della prima esperienza... anche se, onestamente, sarà ben difficile fare peggio...
Chissà, poi, se avrà cambiato opinione su Imperia. Vi ricordate le sue mirabolanti dichiarazioni, datate 15 maggio 2013? Una fra tutte: "Il mio passato non è assolutamente legato a Imperia, non sono imperiese e ne sono fiero, perché questa città non merita assolutamente niente".
A Sanremo, invece, si è trovato bene, specie con gli ultras matuziani.
Una prova? Il video qui a sotto...

domenica 16 giugno 2019

Chiarlonepensiero

Il D.S. Cristiano Chiarlone intervistato da Claudio Mandica su imperiasport.net
“Siamo partiti da pochi giorni, ero un po titubante solo per la distanza con Cairo ma per me Imperia è troppo importante, mi piace, ci sono affezionato e con la proprietà sono sempre andato d’accordo. Ho conosciuto Alfredo Bencardino, anche se l’ho visto spesso sui campi, e devo dire che mi sembra una persona molto corretta e trasparente. E’ stato ufficializzato l’allenatore, Alessandro Lupo, secondo me è una buona scelta, arriva dalla serie D dove ha fatto molto bene.
La squadra della scorsa stagione secondo me era una squadra forte ma che necessitava di qualche ritocco, specialmente in attacco. Abbiamo lottato per il campionato fino alla fine della stagione e se non hai una squadra forte non succede.
Stiamo cercando un attaccante e dei 2001 del nostro vivaio. Dobbiamo aspettare la decisione di Laera per vedere se torna o no.
In questo momento sto venendo giù a Imperia per parlare con un attaccante molto forte, se andrà in porto ve lo comunicherò sicuramente.
Il nostro intento per la prossima stagione è di fare una buona squadra ma non dimentichiamoci che ci saranno anche buoni avversari come Sestri Levante, Genova Calcio, Rapallo, Cairese e il Campomorone che, secondo me, prenderà tanti giocatori dell’ormai ex Rivarolese.
Ezquiel Carballo, attaccante argentino ex Albisola nella stagione 2017-18, è un nome che abbiamo nella nostra lista, è un buon giocatore e stiamo trattando. Vedremo come andrà, c’è tanta carne al fuoco”.

La mega fusione

Si attende solo la ratifica dei documenti in Federazione, ma il mega accordo tra Rapallo-Rivarolese-Campomorone. Come conferma dal D.G. Mario Abbatuccolo “è ormai definita, dopo l'assemblea dei soci della Rivarolese, la fusione per incorporazione con il Campomorone Sant'Olcese. Nel contempo la Rivarolese, attraverso un cambio di denominazione, si unisce alla Rapallo Ruentes e darà vita alla nuova società Rapallo Rivarolese. La prima squadra giocherà al Macera di Rapallo, il settore giovanile si allenerà e giocherà al Torbella di Rivarolo”.
Già deciso il nome del mister, che sarà Stefano Fresia, la scorsa stagione allenatore della Rivarolese.
Questa mega fusione porterà al ripescaggio della Loanesi.

sabato 15 giugno 2019

Il Carballo... delle punte

Claudio Mandica, su imperiasport.net, segnala tre nomi di attaccanti che potrebbero indossare la casacca neroazzurra la prossima stagione.
Ezequiel Carballo, nato il 10-11-1989 a Morteros (Argentina), che ha indossato le casacche del Tiro Federal y Deportivo Morteros, del Ferro, del 9 de Julio de Morteros e del Central Español in Argentina, dell' Union San Felipe in Cile e, in Italia, dell'Albisola nella stagione 2017-2018, Serie D, 25 presenze e 3 gol fatti. Nella scorsa stagione risulta svincolato.
Bryan Gioè, nato a Lucca il 06-07-1993, ex di Livorno, Grosseto, Pavia, Tuttocuoio, Citta di Pontedera, Pinerolo, Matelica, Massese e, nella scorsa stagione, ha indossato la maglia della Folgore Caratese, Serie D, 33 presenze e 22 reti fatti.
Alessandro D’Antoni, nato a Torino il 03-08-1988, ex di Giulianova, Figline, Viareggio, San Marino, Borgo a Buggiano, Santarcangelo, Mantova, Maceratese, Chieri, Cuneo, Pro Sesto e Bra, con cui, nell’ultima stagione, ha giocato 14 partite e realizzato 2 reti.

Secondo rivierasport.it, invece, l'Imperia sarebbe interessata al centrocampista Davide Sancinito, nato ad Albenga il 04-09-1987, ex di Ceriale Cisano, Finale, Vado, Unione Sanremo, Albissola e, nella scorsa stagione, con la stessa Albissola (Serie C, 8 presenze e 0 gol fatti) e Sestri Levante (Serie D, 11 presenze e 1 gol fatto).

venerdì 14 giugno 2019

La sfida del Mago


Roberto Iannolo non ci sta e sfida i Trettrè: "Dopo la nostra offerta non abbiamo ricevuto più alcun segnale da parte degli interlocutori. Non capisco se questo silenzio sia stato eretto come una sorta di muro difensivo e sia da intendere come mero ostracismo. Crediamo che respingere un'offerta del genere, per una squadra di Eccellenza e in tempi come questi, sia quanto meno indecifrabile. La città e i tifosi meritano spiegazioni.
Noi ci siamo fatti avanti semplicemente perchè abbiamo un progetto in testa, calcistico e non solo. Personalmente amo l'Imperia calcio e la città: voglio solo il loro bene.
Un confronto pubblico, a questo punto, è doveroso, anche nei confronti di Riachi.
Vedremo se la società si sottrarrà. In quanto alle nostre credenziali, basti il fatto che siamo stati ricevuti dal Sindaco Scajola al quale abbiamo  esposto i nostri piani".

I Trettrè accetteranno la sfida?
Suggerimento per il luogo dove farlo: in questi giorni c'è la Festa di San Giovanni che, come noto, non fa inganni... così tutto sarebbe chiaro e la questione potrebbe essere chiusa una volta per tutte, senza lasciare adito a sospetti o dietrologie.
E daiiiii....

giovedì 13 giugno 2019

Il Gattopardo

Secondo gli ultimi ciapeti, potrebbe esserci un altro ritorno in neroazzurro, dopo Alfredo Bencardino (in qualità di Direttore dell' Area Tecnica) ed Alessandro Lupo (come allenatore): si tratta di Francesco Bregolin che nella scorsa è stato il Team Manager della compagine imperiese.
Una conferma, invece, sarebbe quella di Cristiano Chiarlone come Direttore Sportivo, mentre Fabio Ramoino, vice presidente, diventerà responsabile della prima squadra.
Insomma, citando Giuseppe Tomasi di Lampedusa, nell'Imperia calcio, anzi nell'Imperia calcio dei "Perinos", ogni anno, si cambia tutto, per non cambiare niente...

ULTIMORA

E' arrivata l'ufficialità, con un Comunicato stampa

La società ASD Imperia comunica attraverso Fabio Ramoino, vice presidente nonchè responsabile della prima squadra per la stagione a venire, di aver raggiunto un accordo con Alfredo Bencardino che andrà a ricoprire il ruolo di Direttore dell' Area Tecnica, con Cristiano Chiarlone per il ruolo di Direttore Sportivo e con mister Alessandro Lupo che sarà l'allenatore della prima squadra per la stagione 2019-20.
La società rivolge un caloroso benvenuto in casa neroazzurra e augura buon lavoro.
Ufficio Stampa ASD Imperia

mercoledì 12 giugno 2019

Dal D.&G. a D.G.

Alfredo Bencardino lascia la panchina della Dianese & Golfo e torna all’Imperia come Direttore Generale.
Il divorzio  tra Bencardino e la Dianese è stato comunicato ufficialmente dalla società giallorossoblù con un comunicato.
"Una scelta  maturata e definita di comune accordo tra la società e il mister - si legge nella nota –  che ha guidato la Dianese &  Golfo nel suo primo anno in promozione. Alfredo è stato un allenatore, ma è diventato anche un amico. Adesso le strade tra lui e la Dianese & Golfo si separano, ad attenderlo ci sarà sicuramente una nuova avventura. La società sta già valutando diversi profili per la panchina della Dianese & Golfo".
Il primo nodo che Bencardino dovrà sciogliere per il club di piazza D’Armi è l’ingaggio quasi certo del tecnico Alessandro Lupo e poi pensare alla campagna acquisti.
(tratto da riviera24.it a firma Diego David)

Queste le prime dichiarazioni di "Ruspa" rilasciate a Riccardo Aprosio di rivierasport.it:
"Con la Dianese & Golfo ci siamo lasciati da amici. A livello personale è capitata questa grande occasione e l'ho presa al volo.
Sono sincero, da allenatore ad Imperia non sarei mai più tornato. Dopo l'ultima esperienza sulla panchina neroazzurra, dove un anno siamo arrivati terzi per un rigore sbagliato, mentre la stagione successiva siamo usciti ai playoff, non c'erano più le condizioni. Pensavo di aver fatto il massimo anche con la società che in quel momento aveva un budget molto ridotto.
Al momento non voglio fare nomi di giocatori. Quest'anno l'Imperia ha speso il doppio ad inizio stagione rispetto all'annata precedente, senza arrivare ai playoff. Nel calcio a volte non serve investire o metterci dei soldi, ma è come le risorse a disposizione vengono investite. Ora ho questo compito e i prossimi 10 mesi per noi saranno importantissimi.
L'entrata di Minasso ci dà la possibilità di alzare un po' il budget e di guardare in alto. L'obiettivo sarà quello di vincere: in questi dieci mesi si dovrà sotterrare l'ascia di guerra tra tifosi e società cercando di remare tutti dalla stessa parte. Oltre alla squadra, che dovrà fare il massimo per arrivare in Serie D, dovremo arrivare nella categoria superiore con una società forte e pronta: sarebbe inutile andare in Serie D per poi non iniziare neanche. Si dovrà cercare di far diventare la società una s.r.l. con chiunque pronto ad entrare con delle quote. Sarà una società aperta a tutti, se Riachi e Iannolo ci tengono ad entrare nell'Imperia possono farlo tranquillamente, le porte sono aperte. Per rientrare nell'Imperia ho chiesto chiarezza e tanta sincerità in quello che si farà.
Il nostro allenatore al 90% sarà Alessandro Lupo.
Burdisso è un giocatore che è cresciuto tantissimo, è un giovane del posto e sarebbe giusto dargli l'opportunità di provare una piazza importante.
Sicuramente costruiremo una squadra pronta a dare entusiasmo alla città pere salire in Serie D".

E così, per l'ennesima volta,  Alfredo Bencardino (183 presenze sulla panchina neroazzurra e 154 presenze e 6 reti fatti da calciatore) torna ad occuparsi dell'Imperia calcio, ma con una veste diversa dalle precedenti.
Una scelta che fa riflettere e che, se ancora ce ne fosse stato bisogno, conferma che le speranze di vedere un cambio societario sono svanite... anzi, non ci sono mai state, perchè il cerchio magico non ammette intrusioni.
p.s. I Trettrè    avranno risposto a Lorenzo Anas Riachi, magari anche con un messaggino, non serve la PEC??? Anche solo per educazione...

martedì 11 giugno 2019

Bombe (disinnescate) di mercato

In attesa di sentire la voce della dirigenza neroazzurra riguardo i programma della prossima stagione, mentre le altre squadre, in primis il Sestri Levante che ha già annunciato il nome dell'allenatore ed ingaggiato già tre calciatori, ad Imperia, come sempre tutto tace.
Ed ecco che, però, ad animare (si fa per dire) le acque ci pensano i quotidiani on line,imperiasport.netrivierasport.it e riviera24.it che le sparano piuttosto grosse.
I nomi delle ultime ore sono quelli di quattro ex: l'attaccante Pietro Daddi (77) (46 presenze e 42 gol nelle sue due parentesi ad Imperia), la scorsa stagione alla Loanesi prima ed al Ventimiglia poi, il centrocampista dell'Unione Sanremo Giorgio Gagliardi (94) ex neroazzurro nelle stagioni 2011-2012 (21 presenze e 5 gol) ed in quella successiva (12 presenze ed 1 gol), il centrocampista Arturo Ymeri (82) (44 presenze e 6 gol nelle sue due parentesi ad Imperia), la scorsa stagione alla Rivarolese e l'attaccante Gabriele Sanci (89), 35 presenze e 19 gol nelle stagioni 2016-2017 e 2017-2018 , lo scorso Campionato all'Albese.
Tre, invece, i nomi, per così dire, nuovi (perchè in realtà, da almeno 4 stagioni il loro è accostato a quello dell'Imperia: sono l'attaccante Edoardo Mura (94), 13 gol la scorsa stagione con la casacca della Rivarolese e quello di Edoardo Capra, 12 gol parimenti distribuite tra Finale e Vado.
Sempre della Rivarolese è l'attaccante Simome Romei (90), 16 reti la scorsa stagione.
Tutti nomi di un certo peso (tecnico ed economico) che, per ragioni facilmente immaginabili, difficilmente calcheranno l'erba del "Ciccione".

lunedì 10 giugno 2019

Imperia calcio... storia di un amore. Aggiornamento stagione 2018-2019


Con la fine della stagione 2018-2019, sto aggiornando alcune sezioni del sito "Imperia calcio, storia di un amore": da oggi potete vedere il riepilogo della stagione appena terminata.
Nei prossimi giorni aggiornerò tutte le altre sezioni.
Vi invito a dare un'occhiata anche alla sezione "Cosa ci manca", nella speranza che qualcuno possa contribuire allo sviluppo del sito.

domenica 9 giugno 2019

Aspettando Gramondot

Diego David su riviera24.it scrive
Scaduta venerdì sera a mezzanotte la proposta recapitata via e-mail di Lorenzo Anas Riachi di acquisto del club di piazza d’Armi senza che i dirigenti neroazzurri abbiano dato una risposta nemmeno negativa, arriva la presa di posizione dell’imprenditore italo libanese.
«La nostra è un proposta seria, avrei gradito dal presidente Fabrizio Gramondo una risposta anche se negativa. Non mi basta certo quanto dichiarato a mezzo stampa dall’onorevole Eugenio Minasso che  non fa parte nemmeno dei quadri societari come da sua stessa ammissione.
I tifosi esigono una comunicazione chiara perché l’Imperia non è solo una società privata ma patrimonio storico della città che va rispettato. Partiti con l’intento di voler acquistare fortemente il club avevamo prosettato una partecipazione degli attuali dirigenti proprio e soltanto per il bene dei colori neroazzurri. Siamo disposti a sederci a un tavolo pubblicamente con un assegno e a ragionare con tutti i soci. Anche se ci diranno di no ce lo devono motivare, noi resteremo alla finestra perché rimane un nostro desiderio fare il bene del calcio imperiese».

Caro Riachi, non ti conosco ed apprezzo il fatto che non molli:  non credo che tu sia uno sprovveduto, ma ormai dovresti averlo capito che i Trettrè ti rimbalzeranno sempre... hanno le loro ragioni per non mollare l'osso, perchè ritengono ci sia ancora qualcosa da rosicchiare.
Muca ieri, oggi Minasso, gli permetteranno di continuare il gioco al massacro sulla carcassa dell'Imperia 1923.
Non finirò, però, mai di ringraziarti, comunque andrà a finire (si fa per dire, il finale è segnato da sempre) perchè li hai messi alle strette, hai messo in evidenza quello che sono e quello che vogliono.
Per molti era tutto chiaro, ormai lo è anche per i pochi dubbiosi.
Un confronto pubblico lo auspichiamo tutti, ma non accetteranno mai di farlo: se non avessero nulla da nascondere che problema ci sarebbe a perdere due ore e chiarire molte cose?

sabato 8 giugno 2019

Calciomercato estate 2019

Ecco i movimenti di calciomercato delle squadre partecipanti al prossimo Campionato di Eccellenza 2019-2020.
Se vi giunge alle orecchie o leggete una notizia di una indiscrezione o di una trattative di mercato relative a squadre del nostro Campionato, condividetela nei commenti di questo post che rimarrà aperto fino a fine estate e sarà aggiornato quando ci sarà una notizia.
08-06-2019. Il Sestri Levante ha affidato la propria panchina ad Alberto Ruvo, ex mister della Fezzanese
Pietro Buttu, dopo la non positiva stagione con l'Imperia, torna sulla panchina del Finale.
Luca Tabbiani, dopo aver sciolto il legame sportivo con la Lavagnese, si accasa alla Genova Calcio, sostituendo Roberto Balboni
Andrea Caverzan è il nuovo allenatore dell'Ospedaletti: l'ex mister di Imperia, Ventimiglia e Finale prende il posto di Alan Carlet, mentre il Busalla ha confermato mister Gianfranco Cannistrà
09-06-2019. La Cairese ha ceduto l'attaccante Diego Alessi (73 reti in 5 stagioni coi gialloblù) al Vado. I rossoblù sono interessati al centrocampista dell'Imperia Nicholas Costantini (89)
10-06-2019 Il Busalla ha confermato i centrocampisti Giacomo Cotellessa (87) e Marco Compagnone (87). Sulla lista di trasferimento l'attaccante Giuliano Lobascio (87) ed i 2 difensori Andrea Zanovello e Nicolò Boccardo (89) destinazione Serra Ricco’. In partenza anche il centrocampista Mattia Altamore (88) e l'esterno sinistro Mattia Sardu (87)
11-06-2019. Il Sestri Levante ha ingaggiato il difensore Manuele Del Nero (84) e l'attaccante Giacomo Gandolfo (86) dal Real Fieschi. I corsari hanno confermato il portiere Davide Adornato (91), il difensore Massimiliano Pane (92) e l'attaccante Andrea Croci (85)
12-06-2019. Il Pietra Ligure ha ceduto l'attaccante Elia Zunino (95) al Virtus Castelfranco mentre è stato svincolato il difensore Alessandro Badoino (88)
13-06-2019. L'Ospedaletti interessato al centrale difensivo Maurizio Alberti (91) ed al portiere Claudio Scognamiglio (96), entrambi del Ventimiglia; gli arancioni sondano gli attaccanti Simone Burdisso (95) della Dianese & Golfo ed Enrico Dominici (97) del Ceriale
14-06-2019. Il Sestri Levante ha preso l'attaccante Capo Carlo (91) dalla Pontremolese
15-06-2019. L'Angelo Baiardo ha ingaggiato l'attaccante Edoardo Incerti (95) dalla Goliardicapolis
16-06-2019. Il Pietra Ligure ha confermato i centrocampisti Luca Baracco (88)  e Edoardo Rovere (97), l'attaccante Riccardo Gaggero (92) ed il difensore Simone Bottino (96). I savonesi non hanno riconfermato il difensore Fabio Rossi (87), il centrocampista Alessandro Badoino (88), e gli attaccanti Elia Zunino (95) e  Giorgio Battuello (87)
17-06-2019. Il Molassana Boero affida la panchina a Jerry Meledina e conferma il centrocampista Federico Vagge (95) ed i difensori Davide Cuman (94) e Gabriele Bininati (91), mentre dovrebbe essere ceduto l'attaccante Filippo Falsini (96)
18-06-2019.L'Angelo Baiardo potrebbe perdere il portiere Emiliano Valenti (97) e l'attaccante Denis Provenzano (93). I draghetti sono interessati al difensore Marco Napello (88) della Rivarolese ed al portiere Alessandro Gianrossi (97) del Molassana Boero
19-06-2019. Luca Tabbiani non è più l'allenatore della Genova Calcio, poichè è stato ingaggiato dal Fiorenzuola
20-06-2019. Il Pietra Ligure ha confermato il portiere Marco Alberico (87), il difensore Luca Corciulo (97), il centrocampista Alessandro Danio (87) e gli attaccanti Alessio Auteri (97) e Youness En Nejmy (93)
21-06-2019. Marco Corrado e' il nuovo allenatore del Genova calcio, mentre Ivan Monti siederà sulla panchina dell'Albenga
La Cairese ha confermato il centrocampista Lorenzo Facello (95)