sabato 18 gennaio 2020

La terna arbitrale


Arbitro di Finale-Imperia sarà Giuseppe Pasquariello di Novi Ligure, coadiuvato da Matteo Manni di Savona e Luca Trusendi di Genova.
Il fischietto piemontese ha diretto i neroazzurri il 24 marzo 2019, Molassana Boero-Imperia 0-1.

Giudice sportivo

Squalificato per un turno (5° infrazione) per Federico  Virga.
Ammonizione (6° infrazione) per Edoardo Capra, ammonizione (1° infrazione) per Luca Carletti e Luca Donaggio

venerdì 17 gennaio 2020

Scontri diretti. Finale VS Imperia

Finale ed Imperia si sono affrontate in Campionato, nella loro storia, 23 volte in terra savonese: il bilancio è di 10 vittorie dei giallorossi, 6 dei neroazzurri e 8 pareggi, 39 i gol fatti dai savonesi, 29 i gol fatti dagli imperiesi.
L'ultima vittoria dell'Imperia risale alla stagione 1994/1995, Campionato di Eccellenza.
Questo il tabellino della gara disputata il 15 gennaio 1995 e terminata 1-2 per l'Imperia.
RETI: 12' Vona, 45' Zennaro, 79' Belvedere
FINALE LIGURE: Cancellara, Cardone, Ceraudo (85' Risso), Lovo, Bacinelli, Marenco, Gajero, Piazza, Vona, Papalia, Baccino. All. Cusimano
IMPERIA: Vaccarezza, Limarelli, Massabò, Costantini, Oddone, Calzia, Ansaldi, Baldisseri, Belvedere (89' Arrigo), Piccareta, Zennaro (83' Luongo). All. Barlassina
ARBITRO: De Marco di Chiavari
La gara d'andata, giocata il 22 settembre 2019, è terminata 3-0, grazie alle reti di Boggian, Minasso e Capra.
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria: F.B.C. Finale 1908

Il Finale di Pietro Buttu è attualmente 12° in classifica ed ha totalizzato 15 punti frutto di 3 vittorie (2 in casa e 1 in trasferta), 6 pareggi (4 in casa e 2 in trasferta) e 7 sconfitte (2 in casa e 5 in trasferta), 17 i gol fatti (11 in casa e 6 in trasferta) e 32 i gol subiti (13 in casa e 19 in trasferta).
Marcatori biancoazzurri:
5 RETI: Faedo
3 RETI: Rocca
2 RETI:  G. Cavallone
1 RETE: P. Cavallone, De Benedetti, Ferrara, Galli, Osasso, Szerdi, Vittori
Per aggiornamenti della rosa del Finale fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 16 gennaio 2020

Classifica marcatori

11 RETI: Saviozzi (Cairese)
10 RETI: Minutoli (Busalla), Curabba (Campomorone)
9 RETI: Battaglia (Angelo Baiardo), Capra (Imperia)
8 RETI: Nelli (Busalla)
7 RETI: Marquez (Albenga), Gandolfo (4 Campomorone, 3 Sestri Levante)
6 RETI: Castagna (2 Albenga, 4 Pietra Ligure), Oliviero (Angelo Baiardo), Cirrincione (Sestri Levante)
5 RETI: Costantini, De Simone, Di Salvatore (Albenga), Grosso (Athletic Club Liberi), Compagnone, Rossi (Busalla), Di Martino (Cairese), Faedo (Finale), Croci, Salvatico (Sestri Levante), Ilardo (Genova calcio)
4 RETI: Roda (Alassio), Incerti (Angelo Baiardo), Galluccio (Campomorone), Donaggio, Sassari (Imperia), Baracco (Pietra Ligure), Bertuccelli (Rapallo Rivarolese), Paterno (Rivasamba), Parodi (Sestri Levante)
3 RETI: Anselmo, Figone (Albenga), Provenzano (Angelo Baiardo), Lembo (Athletic Club Liberi), Boggiano, Repetto (Busalla), Rocca (Finale), Minasso, Sancinito (Imperia), Galiera (Ospedaletti), Zunino (Pietra Ligure), Monteverde (Rivasamba), Pane, Panepinto, (Sestri Levante)
2 RETI: Lupo (Alassio), Gargiulo, Metalla (Albenga), Napello (Angelo Baiardo), Del Vecchio, Di Pietro (Athletic Club Liberi), Cotellessa (Busalla), Bruzzone, Facello, Moretti, Pastorino (Cairese), Gualtieri, Venturelli (Campomorone), G.Cavallone (Finale), Campelli, Chiriaco, Serinelli, Spaltro (Genova calcio), Boggian, Giglio, Risso (Imperia), De Persiis, Vario (Molassana), Fici, Foti, Mamone, Sturaro (Ospedaletti), Rovere (Pietra Ligure), Kambo, Romei (Rapallo Rivarolese), Barbieri, Fontana, Ivaldi, Severi, Vottero (Rivasamba), Capo (Sestri Levante)
1 RETE: Barison, Campagna, De Luca, Esposito, R.Franco, Gerini, Giraldi, Mombelloni, Taku (Alassio), Di Pietro, Molinari, Zola (Albenga), Merialdo, Pascucci, Ungaro (Angelo Baiardo), Cagliani, Pagano (Athletic Club Liberi), Cannone, Mignacco, Moretti (Busalla), Doffo, Piana, Rizzo (Cairese), Balestrino, Gattulli, Guiducci, Manca, Massa, Schiaccianoce (Campomorone), P.Cavallone, De Benedetti, Ferrara, Galli, Osasso, Szerdi, Vittori (Finale), Massara, Piccarreta (Genova calcio), Ambrosini, Fazio, Guarco, Mamone, Martelli, Pellegrino (Imperia), Bah, Cuman, Giacopetti, Mancini, Martino, Russotti, Sighieri, Vagge (Molassana), Allaria, Allegro, Burdisso, A. Negro, Espinal, Latella (Ospedaletti), Chiappe, Menini, Mitrotti, Sbarra, Ymeri (Rapallo Rivarolese), Biancato, Boggiano, Busi, Costa, Latin, Lessona, Porro, Sanguineti (Rivasamba), Buffo, Ferretti, Puricelli (Sestri Levante)
1 AUTORETE: Di Pietro (Athletic Club Liberi)


Settore giovanile. Resoconto settimanale

Juniores Eccellenza
Ceriale-Imperia: 0-2
Marcatori ASD Imperia: Negro, Lo Sicco

Juniores 2° livello provinciale
Imperia-Veloce: 1-2
Marcatori ASD Imperia: Aicardi

Allievi Under 17
Imperia-Ventimiglia: 3-3
Marcatori ASD Imperia: 2 Tallone, Cosentino

Allievi Under 16
Sanremese-Imperia: 0-1
Marcatori ASD Imperia: Zandonella

Giovanissimi Under 15
Andora-Imperia: 2-3
Marcatori ASD Imperia: 2 Ardissone 1 Di Fabio

Giovanissimi Under 14
Albissola-Imperia: 0-10
Marcatori ASD Imperia: 4 Nichele, 2 Trucchi, 1 Sasso, 1 Di Pietro, 1 Rosa, 1 Youssef

Giovanissimi Under 14 squadra B
Imperia-Olimpic: 0-7

mercoledì 15 gennaio 2020

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Pietra Ligure" che ha visto la vittoria di Virga (5 punti), seguito da M. Carletti (3 punti) e Giglio (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
21 punti: Giglio
16 punti: Capra 
9 punti: Sancinito
5 punti: Pellegrino, Risso, Virga
3 punti: M. Carletti, Fazio, Sassari
1 punto: Martelli, Scannapieco
Appuntamento a domenica 26 gennaio, quando dovremo votare il migliore in campo contro l'Albenga

I numeri della domenica

Quello di domenica è la 199° vittoria per 1-0 dei neroazzurri: è il risultato casalingo più frequente nella storia dell'U.S. Imperia 1923.
Quarta rete in tre partite per Luca Donaggio, tutte realizzate al "Nino Ciccione".
Terza vittoria casalinga consecutiva per i neroazzurri contro il Pietra Ligure, la seconda consecutiva per 1-0.
Alessandro Trucco ha mantenuto la porta inviolata per la sesta volta in questo Campionato: il portiere neroazzurro è l'unico ad aver giocato tutte le 16 partite di questo Torneo.
Delle 35 reti fin'ora realizzate dai neroazzurri, 15 (compresa quella di domenica) sono state realizzate nella prima frazione di gioco. L'U.S. Imperia 1923 ha subito, nel primo tempo, solo 8 delle 21 reti realizzate dagli avversari.

martedì 14 gennaio 2020

Lupo&Ruspapensiero

Alessandro Lupo su imperiasport.net. "Non abbiamo convinto per niente, non è una grande vittoria, una vittoria che mi tengo stretta perchè è la prima partita sporca che vinciamo. Una partita brutta: abbiamo fatto gol subito, sembrava una partita in discesa, invece l'abbiamo tenuta in bilico, nonostante non abbiamo rischiato niente. Ma non è questo l'atteggiamento che dobbiamo avere per poter tentare di vincere il campionato. Paradossalemnte ero molto più contento della prestazione di domenica scorsa quando abbiamo perso 2-0 che oggi.
In una campionato del genere conta molto il risultato, ma per come sono fatto io non sono contento: abbiamo fatto male, abbiamo giocato poco, ci siamo adeguati ai loro ritmi anche se i valori in campo erano diversi e trovo tutto ciò strano perchè abbiamo fatto una settimana di allenamenti di altissimo livello".
Alfredo Bencardino su riviera24.it: "Partita onestamente brutta, giocata male. L’importante era vincere dopo la sconfitta sul campo del Campomorone dove avevamo giocato pure meglio. ci siamo accontentati della rete di vantaggio correndo i rischi che si corrono in queste situazioni.
Dobbiamo arrivare allo scontro diretto a pari o con qualcosa di più rispetto all’albenga che avrà il Molassana in casa. L’obiettivo, però, è quello di non far scappare il Sestri Levante e questo mese sarà decisivo".

Video. Imperia-Pietra Ligure: 1-0


Il video di Imperia-Pietra Ligure realizzato da Claudio Mandica

lunedì 13 gennaio 2020

Fino alla fine?

Massimo risultato con il minimo sforzo: è questa, in estrema sintesi Imperia-Pietra Ligure.
Dinanzi a circa 150 spettatori i ragazzi di Alessandro Lupo conquistano tre punti utili a mantenere il secondo posto in classifica in coabitazione con l'Albenga a tre punti dalla capolista Sestri Levante.
Una partita brutta e nervosa, risolta dopo pochi minuti dalla quarta rete stagionale di Donaggio e condotta in porto senza particolari sussulti, contro una squadra che si è dimostrata davvero poca cosa.
Le nostre avversarie, invece, hanno vinto e convinto: i "corsari" hanno asfaltato (4-0), in casa, l'Alassio F.C. mentre gli ingauni si sono imposti per 0-2, in trasferta, contro quel Campomorone Sant'Olcese che, la settimana scorsa, ci aveva sconfitto con lo stesso punteggio.
Come noto, le due seconde in classifica si affronteranno al "Nino Ciccione" tra due settimane in una gara probabilmente decisiva per le sorti del Torneo: nell'attesa, l'Imperia sarà impegnata in trasferta contro il Finale degli ex Buttu e Faedo, mentre l'Albenga giocherà, tra le mura amiche, contro il Molassana Boero, ultimo in classifica, ma, dopo una vera e propria rivoluzione nel mercato invernale, reduce da due vittorie consecutive.
Da segnalare l'ennesima ammonizione "beccata" da Edoardo Capra, giunto a quota sei gialli che, aggiunti al rosso (con annesse due giornate di squalifica) preso contro l'Alassio F.C., rischiano di essere un fardello pesante per una squadra nella quale la presenza di EC7 è imprescindibile.
Non, però, quello visto contro il Pietra Ligure, intestarditosi più volte a portar palla e, poi, regolarmente stoppato, con le buone o con le cattive, dalla difesa ospite invece di scaricare palla ai compagni liberi vicini. Ottime invece, a nostro avviso, le prove di Virga, un gigante per questa categoria e di Matteo Carletti oltre al solito generosissimo Beppe Giglio che ormai non fa nemmeno più notizia. Qualche dubbio lo abbiamo avuto all'annuncio della formazione quando è stata annunciata in mezzo al campo la presenza di capitan Ambrosini, più utile, forse, in partite dove c'è bisogno di dare più copertura, ma, contro questo avversario, sinceramente noi avremmo puntato sul dinamismo di Martelli o Sassari, non a caso quando negli ultimi istanti di partita quest'ultimo è entrato in campo, in pochi minuti si sono create più occasioni che in tutto il resto della gara.
Servirà, comunque, un'altra Imperia, perchè quella vista ieri pomeriggio ha poche speranze di arrivare a giocarsela fino alla fine.
(portorino & im1923)

domenica 12 gennaio 2020

Sondaggio. Vota il migliore contro il Pietra Ligure

Ottavo turno de "Il neroazzurro dell'anno". Dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Pietra Ligure nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna,  Giuseppe GiglioAlessandro AmbrosiniArturo Ymeri e ancora Giuseppe Giglio vincitori nelle 12 stagioni precedenti.
La classifica, dopo sette giornate, è la seguente:
20 punti: Giglio
16 punti: Capra 
9 punti: Sancinito
5 punti: Pellegrino, Risso
3 punti: Fazio, Sassari
1 punto: Martelli, Scannapieco

16° giornata (1° ritorno). Imperia-Pietra Ligure: 1-0

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Alessandro Barbieri di Genova, l'Imperia di Alessandro Lupo affronta il Pietra Ligure di Mario Pisano.
 Inizia quest'oggi il girone di ritorno, coi neroazzurri reduci dalla sconfitta esterna contro il Campomorone Sant'Olcese che non ha permesso all'Imperia 1923 di agganciare in vetta il Sestri Levante.
Avversario dei neroazzurri la grande delusione del Torneo, il Pietra Ligure attualmente 14° in classifica e che è già stato affrontato, al "Nino Ciccione", in Coppa Italia, l'1 settembre 2019, gara terminata 3-2.
Imperia e Pietra Ligure si sono affrontate al "Nino Ciccione", nella loro storia, tre volte.
Il bilancio delle tre sfide è di 2 vittorie per l'Imperia e 1 pareggio, 5 le reti realizzate dai neroazzurri, 4 dai biancoazzurri.
L'ultima vittoria imperiese è datata 3 febbraio 2019.
La gara d'andata, disputata il 15 settembre 2019, era terminata 2-3, grazie alle reti di Sancinito e Capra (autore di una doppietta) e Baracco, su calcio di rigore, e Castagna.
LE FORMAZIONI
IMPERIA: Trucco, L. Carletti, Ferrara, Sancinito, Scannapieco, Virga, Capra, Giglio, Donaggio, Ambrosini, M. Carletti
PIETRA LIGURE: Berruti, Galleano, Angirillo, Baracco, Praino, Cocito, Basso, Danio, Gaggero, Zunino, Genta
LA CRONACA
5′ tiro cross di Capra deviato da Berruti a lato
6' colpo di testa che si stamp sulla traversa, la sfera giunge a Donaggio che insacca: 1-0 e quarta rete stagionale per l'attaccante neroazzurro
14′ Capra serva Ferrara il cui tiro dal limite dell’area termina alto
17′ ammonito Galleano
24′ tiro di Gaggero da fuori area di rigore bloccato senza problemi da Trucco
28′ tiro di Donaggio dal limite parato da Berruti
31′ ammonito Gaggero
37′ calcio di punizione di Baracco con la sfera che termina alta
45′ ammonito Donaggio
45′ scambio tra Giglio e Capra, la sfera giunge a M. Carletti Matteo che tira a lato
46′ Fischio finale della prima frazione: 1-0
Il Pietra Ligure opera un cambio: esce Angirillo entra D’Arcangelo
53' tiro di Ambrosini che termina a lato
55' pericolosa punizione di Sancinito dalla distanza deviata in angolo da Berruti
57' colpo di testa di Priano, Scannapieco respinge l'insidia
60' ammonito Basso
62' esce Galleano, entra Castello
65' esce M.Carletti, entra Minasso
66' escono Basso e Baracco, entrano D'Aprile e Nejmy
69' ammonito L.Carletti
76' esce Genta, entra Canu
77' ammonito Virga
78' esce Ambrosini, entra Sassari
80' tiro di Sassari deviato da Berruti
89' Capra, lanciato da Sancinito, semina il panico nell'area pietrese, non riesce a tirare e serve Minasso il cui tiro sotto misura è bloccato da Berruti
91' ammonito Capra
94' fischio finale. La gara termina 1-0

16° giornata (1° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

ATHLETIC CLUB LIBERI-GENOVA CALCIO: 2-1. 15' Massara (G), 55' e 66' Di Pietro (A)
BUSALLA-RIVASAMBA H.C.A.: 0-1. 55' Biancato
CAIRESE-OSPEDALETTI: 1-1. 63' Facello (C), 68' Latella (O)
CAMPOMORONE S.OLCESE-ALBENGA:  0-2. 39' Molinari, 45' Marquez
IMPERIA-PIETRA LIGURE: 1-0. 6' Donaggio
MOLASSANA BOERO-ANGELO BAIARDO:  1-0.  85' Giacopetti
RAPALLO RIVAROLESE-FINALE: 1-1. 50' rig. Ymeri (R), 54' Szerdi (F) 
SESTRI LEVANTEALASSIO F.C.: 4-0. 20' Capo, 32' Cirrincione, 70' Parodi, 85' Puricelli

CLASSIFICA
SESTRI LEVANTE 37
ALBENGA 34
IMPERIA 34
CAMPOMORONE S. OLCESE 27
CAIRESE 26
BUSALLA 26
RIVASAMBA H.C.A. 26
ANGELO BAIARDO 23
GENOVA CALCIO 20
RAPALLO RIVAROLESE 20
OSPEDALETTI 16
FINALE 15
ATHLETIC CLUB LIBERI 13
ALASSIO F.C. 12
PIETRA LIGURE 10
MOLASSANA BOERO 10

sabato 11 gennaio 2020

Mamma ho trovato il portiere

Come annunciato qualche giorno fa dal D.T. Alfredo Bencardino, dopo la mancata presenza di un secondo portiere nella distinta della partita contro il Campomorone Sant'Olcese, l'A.S.D. Imperia ha tesserato il portiere Luigi Palmieri.
Nato a Brindisi il 02/10/1996, questa è la  sua carriera:
Stagione: 2013-14. Squadra: ALBINIA. Serie: ECCEL. Pres: 9
Stagione: 2014-15. Squadra: FOLIGNO. Serie: D. Pres: 2
Stagione: dic. 2014-15. Squadra: MONTEROSI. Serie: ECCEL. Pres: 13
Stagione: 2015-16. Squadra: GROSSETO. Serie: D. Pres: 0
Stagione: feb. 2016. Squadra: GAVORRANO. Serie: D. Pres: 4
Stagione: 2016-17. Squadra: UNIONE SANREMO. Serie: D. Pres: 0
Stagione: 2017-18. Squadra: UNIONE SANREMO. Serie: D. Pres: 0
Stagione: gen. 2018. Squadra: TAGGIA. Serie: PROM. Pres:
Stagione: 2018-19. Squadra:/. Serie: /. Pres: /
Stagione: gen. 2019. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: . Gol:

Queste le sue prime dichiarazioni: "Mi ha convinto a scegliere l'Imperia Gianni Minori, il preparatore dei portieri che ho già avuto alla Sanremese: ho un ottimo rapporto con lui. E poi è impossibile dire di no ad una piazza come quella neroazzurra".

La terna arbitrale


Terna arbitrale genovese per Imperia-Pietra Ligure: arbitro sarà Alessandro Barbieri, coadiuvato da Giuseppe Nicolosi e Matteo Del Genio, tutti della sezione di Genova.
Il fischietto genovese ha diretto i neroazzurri il 14 ottobre 2018, Imperia-Vado: 1-1

Giudice sportivo


Ammonizione (6° infrazione) per Giuseppe Giglio e Davide Sancinito, ammonizione (3° infrazione) per Matteo Martelli e ammonizione (1° infrazione) per Leonardo Ferrara.

Settore giovanile. Il programma

Juniores Eccellenza
Ceriale - Imperia sabato 11 ore 15:00
campo "F. Merlo" Ceriale
Convocati: Cacciò, Pallini, De Matteis, Negro, Mutti, Correale, Pellegrino, Giglio, Carnabuci, Poletti, Lo Sicco, Zeka, Zanchi, Berisha, Lanteri, Nastasi
Allenatore - Massimiliano Casella

Juniores Prov. 2° liv.
Imperia - Veloce sabato 11 ore 16:30
campo "Prof. Aicardi" Pontedassio
Convocati: Comiotto, Dallocchio, Di Cianni, Pastorino, Sasso, Suarez, Ercole, Somà, Lamnica, Marassi, La Porta, Aicardi, Giorgini, De Luca, Cosentino
Allenatore - Roberto Manitto

Allievi U17
Imperia - Ventimiglia domenica 12 ore 10:30
campo "F.Salvo" Piani di Imperia
Convocati: Balbusso A., Balbusso D., Baudo, Cosentino, Derjai, Di Leo, Fatnassi M., Giorgini, Lanteri, Laze, Meda, Menaour, Morchio, Siffredi, Tallone, Traverso
Allenatore - Maurizio Tirone

Allievi U16
Sanremese - Imperia domenica 12 ore 10:30
campo "Pian di Poma" Sanremo
Convocati: Oltij, Coccalotto, Amoretti, Llesmi, Parascosso, Turan, Guerra, Morchio, Parrelli, Zambruno, Giudice, Fatnassi, Comiotto, Foraci, Zandonella, Ardissone, Di Fabio, Gerbore
Allenatore - Modestino Feliciello, Andrea Moraglia

Giovanissimi U15
Andora - Imperia sabato 11 ore 15:30
campo "M. Polo" Andora
Convocati: La Porta, Malaj, Amoretti, Ascheri, Capriotti, Dani, Papone, Taliercio, Dedej, Di Fabio, Giudice, Guastamacchia, Matani, Nastasi, Tauro, Zambruno, Ardissone, Dedja
Allenatore - Tiziano Monterosso

Giovanissimi U14
Albisola - Imperia sabato 11 ore 15:30
campo "Faraggiana" Albisola
Convocati: Bruno, D'Aniello, Di Pietro, Macaluso, Morini, Nichele, Robotti, Rosa, Rovere, Sabir, Sasso, Torrielli, Trucchi
Allenatore - Daniele Olivieri

Giovanissimi U14 sq. B
Imperia - Olimpic sabato 11 ore 16:30
campo "F.Salvo" Piani di Imperia
Convocati: Di Leo, Fanzone, Badino, Dellamonica, Coscia, Mandri, Iapichino, Tahiri, Trucco, Bottino, Ansaldi, Ardoino, Alberti, Macrì, El Khattat, Gjiza
Allenatore - Simone Ordano

venerdì 10 gennaio 2020

Scontri diretti. Imperia VS Pietra Ligure

Imperia e Pietra Ligure si sono affrontate al "Nino Ciccione", nella loro storia, tre volte.
Il bilancio delle tre sfide è di 2 vittorie per l'Imperia e 1 pareggio, 5 le reti realizzate dai neroazzurri, 4 dai biancoazzurri.
L'ultima vittoria imperiese è datata 3 febbraio 2019.
Questo il tabellino della partita
IMPERIA-PIETRA LIGURE: 1-0
RETE: 24' Mella
IMPERIA: Trucco, Fazio, Ambrosini, Giglio, Laera, Di Lauro, Faedo, Tahiri, Moscatelli (46' Risso), Cavallone, Mella (73' Castagna). All. Buttu
PIETRA LIGURE: Alberico, Ciceri, Gaglioti, Baracco, Bottino, Corciulo (76' Decia), Bonavia (76' Battuello), Badoino, Gaggero, Zunino, Auteri. All. Pisano
ARBITRO: Cortese di Bologna
La gara d'andata, disputata il 15 settembre 2019, era terminata 2-3, grazie alle reti di Sancinito e Capra (autore di una doppietta) e Baracco, su calcio di rigore, e Castagna.
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Pietra Ligure 1956

Il Pietra Ligure di Mario Pisano è attualmente 14° in classifica ed ha totalizzato 10 punti frutto di 2 vittorie (2 in casa e 0 in trasferta), 4 pareggi (3 in casa e 1 in trasferta) e 9 sconfitte (3 in casa e 6 in trasferta), 19 i gol fatti (12 in casa e 7 in trasferta) e 26 i gol subiti (9 in casa e 17 in trasferta).
Marcatori biancoazzurri:
6 RETI: Gaggero
4 RETI: Baracco, Castagna
3 RETI: Zunino
2 RETI:  Rovere
Per aggiornamenti della rosa del Pietra Ligure fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 9 gennaio 2020

Classifica marcatori

11 RETI: Saviozzi (Cairese)
10 RETI: Minutoli (Busalla), Curabba (Campomorone)
9 RETI: Battaglia (Angelo Baiardo), Capra (Imperia)
8 RETI: Nelli (Busalla)
7 RETI: Gandolfo (4 Campomorone, 3 Sestri Levante)
6 RETI: Marquez (Albenga), Castagna (2 Albenga, 4 Pietra Ligure), Oliviero (Angelo Baiardo)
5 RETI: Costantini, De Simone, Di Salvatore (Albenga), Grosso (Athletic Club Liberi), Compagnone, Rossi (Busalla), Di Martino (Cairese), Faedo (Finale), Cirrincione, Croci, Salvatico (Sestri Levante), Ilardo (Genova calcio)
4 RETI: Roda (Alassio), Incerti (Angelo Baiardo), Galluccio (Campomorone), Sassari (Imperia), Baracco (Pietra Ligure), Bertuccelli (Rapallo Rivarolese), Paterno (Rivasamba)
3 RETI: Anselmo, Figone (Albenga), Provenzano (Angelo Baiardo), Lembo (Athletic Club Liberi), Boggiano, Repetto (Busalla), Rocca (Finale), Donaggio, Minasso, Sancinito (Imperia), Galiera (Ospedaletti), Zunino (Pietra Ligure), Monteverde (Rivasamba), Pane, Panepinto, Parodi (Sestri Levante)
2 RETI: Lupo (Alassio), Gargiulo, Metalla (Albenga), Napello (Angelo Baiardo), Del Vecchio (Athletic Club Liberi)Cotellessa (Busalla), Bruzzone, Moretti, Pastorino (Cairese), Gualtieri, Venturelli (Campomorone), G.Cavallone (Finale), Campelli, Chiriaco, Serinelli, Spaltro (Genova calcio), Boggian, Giglio, Risso (Imperia), De Persiis, Vario (Molassana), Fici, Foti, Mamone, Sturaro (Ospedaletti), Rovere (Pietra Ligure), Kambo, Romei (Rapallo Rivarolese), Barbieri, Fontana, Ivaldi, Severi, Vottero (Rivasamba)
1 RETE: Barison, Campagna, De Luca, Esposito, R.Franco, Gerini, Giraldi, Mombelloni, Taku (Alassio), Di Pietro, Zola (Albenga), Merialdo, Pascucci, Ungaro (Angelo Baiardo), Cagliani, Pagano (Athletic Club Liberi), Cannone, Mignacco, Moretti (Busalla), Doffo, Facello, Piana, Rizzo (Cairese), Balestrino, Gattulli, Guiducci, Manca, Massa, Schiaccianoce (Campomorone), P.Cavallone, De Benedetti, Ferrara, Galli, Osasso, Vittori (Finale), Piccarreta (Genova calcio), Ambrosini, Fazio, Guarco, Mamone, Martelli, Pellegrino (Imperia), Bah, Cuman, Mancini, Martino, Russotti, Sighieri, Vagge (Molassana), Allaria, Allegro, Burdisso, A. Negro, Espinal (Ospedaletti), Chiappe, Menini, Mitrotti, Sbarra (Rapallo Rivarolese), Boggiano, Busi, Costa, Latin, Lessona, Porro, Sanguineti (Rivasamba), Buffo, Capo, Ferretti (Sestri Levante)
1 AUTORETE: Di Pietro (Athletic Club Liberi)

Settore giovanile. Il punto settimanale

Soltanto belle notizie dal settore giovanile della ASD Imperia che, nei rispettivi recuperi, tutte le formazioni ottengono una vittoria.

Juniores 2° livello prov.
Villanovese-Imperia: 2-4
Marcatori: 3 Aicardi, 1 Suarez

Allievi Under 17
Ospedaletti 3 Imperia 5
Marcatori: Derjai, 2 Cosentino, 2 Lanteri

Giovanissimi Under 15
Imperia 10 Camporosso 0
Marcatori: 2 Giudice, 2 Ardissone, 2 Zambruno, 1 Parelli, 1 Arigo, 1 Taliercio, Aut.

Giovanissimi Under 14 squadra A
Finale 2 Imperia 5
Marcatori: 3 Nichele, 1 Trucchi, 1 Bottino

Giovanissimi Under 14 squadra B
Imperia 2 Albenga 1 (disputata il 29 dicembre)
Marcatori: 2 Nichele

Ufficio Stampa ASD Imperia

mercoledì 8 gennaio 2020

Mamma ho perso il portiere. La spiegazione di Ruspa


Lunedì avevamo posto una domanda alla dirigenza che ci spiegasse la ragione dell'assenza del secondo portiere: la risposta è finalmente arrivata grazie al D.T. Alfredo Bencardino tramite imperiasport.net: "Domenica siamo andati a Genova senza il dodicesimo perchè sia Cacciò che Comiotto avevano degli impegni personali che non hanno consentito di prendere parte alla trasferta, Cucuzza invece aveva la febbre quindi è dovuto rimanere a casa, è stato un evento più unico che raro ma ci siamo già mossi e siamo in continuo movimento per cercare un giocatore in quel ruolo. Trucco è il portiere titolare ma guardiamo altrove perchè dopo il passaggio di Meda alla Dianese&Golfo manca un portiere di riserva. Era arrivato Radu ma la richiesta economica era veramente eccessiva per cui stiamo valutando anche altri giocatori per coprire quel ruolo ed entro questo weekend arriverà".

Il ritorno dello Sparviero

Ve lo ricordate Alberto Francesconi? L'attaccante toscano classe 1970 è stato acquistato dallo Sporting Bozzano, in Seconda Categoria toscana, giocando un'intera partita e andando in gol in rovesciata, rete purtroppo annullata.
"Lo sparviero" ha indossato la nostra casacca per una parte della stagione 2007-2008 in 11 occasioni, realizzando 5 reti, la più importante delle quali a Sanremo, domenica 10 febbraio 2008,
nel derby contro la Sanremese vinto 0-1.
Un vittoria che non servì a nulla poichè, alla fine del Torneo le due società vennero radiate, ma quella vittoria resterà nella storia anche per le dichiarazioni rilasciate dall'odiato mister biancoazzurro Carlo Calabria: "Sembrava di giocare ad Imperia. E' vergognoso non poter contare sull'appoggio del tifo quando giochiamo in casa. Anche l'Imperia ha gravi problemi, ma i suoi tifosi la seguono sempre, nel bene e nel male. I tifosi neroazzurri mi hanno insultato, ma meritano comunque un plauso. L'Imperia ha giocato in 12, noi no!".

Il numeri della domenica

Prima sconfitta per 0-2 dei neroazzurri in questa stagione che, per la decima volta, subiscono almeno una rete dagli avversari. L'imperia non perdeva 0-2 dal 30-10-2016, Rapallo Ruentes-Imperia
Seconda gara in cui l'Imperia non realizza almeno una rete: l'altra gara in cui i ragazzi di Alessandro Lupo non erano andati a rete è stato in occasione dello 0-1 contro il RapalloRivarolese
10 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte: questo è lo score dei neroazzurri nel girone d'andata
31 punti complessivi totalizzati al termine del giorne d'andata: 15 in casa, 16 in trasferta
34 reti realizzate nel giorne d0'andata: l'Imperia è il 3° miglior attacco, alle spalle di quello del Busalla con 39 reti fatte e dell'Albenga con 35 reti
21 reti realizzate nel girone d'andate: la migliore difesa del Torneo è quella dell'Albenga CON 14 reti subite, seguita da quelle del Sestri Levante, del Genova calcio e della Cairese che ne hanno subite 15 

martedì 7 gennaio 2020

Gramondo&Lupo&Sancinitopensiero

Fabrizio Gramondo intervistato da Diego David su riviera24.it: "Siamo soddisfatti  del nostro girone di andata: Tecnico e squadra hanno fatto il possibile. Ritengo che abbiamo sbagliato solo la partita col Busalla, col Rapallo pur perdendo ci è andato tutto storto. Le soddisfazioni arrivano anche dal settore giovanile, in particolare dalla Juniores che è prima nel girone regionale.
Vogliamo salire al termine di questa stagione, ma nel caso non ci nascondiamo dietro a un dito, poi sarà difficile mantenere una serie D competitiva, non sarà una passeggiata. Stiamo mettendo, comunque, le basi grazie all’apporto di Eugenio Minasso e all’accordo col Comune appena firmato che ci permette di gestire il “Ciccione” per i prossimi 12 anni, utilizzare la struttura per gli allenamenti e organizzare manifestazioni di una certa levatura. L’amministrazione guidata da Claudio Scajola con l’assessore allo Sport Simone Vassallo ha messo in cantiere alcuni lavori di ristrutturazione e sull’impianto di illuminazione.
Vogliamo diventare il punto di riferimento del bacino calcistico locale. Abbiamo intrapreso rapporti con la Dianese che sta facendo bene in Promozione di cui stimiamo l’allenatore Nicola Colavito e conosciamo bene la dirigenza. La cessione in prestito del portiere Mattia Meda. Scendendo di categoria c’è una realtà in crescita che stimiamo parecchio che è l’Onegliese".

Alessandro Lupo su rivierasport.it: "Voglio fare i complimenti alla mia squadra, perchè hanno fatto
una partita fantastica e sembra un paradosso averla persa.
Abbiamo sbagliato troppe occasioni, forse dovremo essere più cattivi in alcune circostanze ma pagherei per vederla squadra giocare così. Siamo sulla strada giusta per giocarci il campionato fino alla fine".
Concetti ribaditi su imperiasport.net: "Sono un po rammaricato perchè abbiamo avuto tante occasioni per sbloccarla. Loro sono stati bravi a sfruttare un’occasione su un fallo laterale, poi su un’altra ripartenza hanno raddoppiato e le cose si sono complicate parecchio. Si sapeva che questo era un campo difficile però non mi sento di rimproverare nulla ai miei ragazzi perchè secondo me hanno fatto una buona partita, dove è mancato solo il gol sopratutto nel primo tempo sullo 0 a 0. Se riuscivamo a sbloccarla in quel momento probabilmente sarebbe finita in maniera diversa. Ripartiamo dopo questa partita su un campo dove sapevamo fosse difficile prendere punti. I ragazzi l’hanno interpretata bene ma è finita male, non da un punto di vista di partita ma di risultato quindi non facciamo drammi e ripartiamo già dalla prossima partita con il Pietra Ligure.
Sono contento dei miei ragazzi, l’unico aspetto negativo di questa partita è il risultato ma non voglio soffermarmi su questo perchè se continuiamo su questa strada i risultati arriveranno sicuramente. Il girone di ritorno deve ancora cominciare, siamo lì, siamo a meno tre punti dalla prima in classifica e quindi siamo ancora in corsa. Con il Campomorone sapevamo fosse una partita difficile perchè al “Begato” pochi vinceranno ma alcuni fattori ieri non hanno girato dalla nostra parte. Io non mi appello mai a fortuna o sfortuna, arbitraggio o no, ma in questo caso penso che le dinamiche che hanno portato a questa sconfitta siano state determinanti, avendo colpito due pali interni e grandi salvataggi del portiere. Come ho già detto sono contento della prestazione dei ragazzi, dell’atteggiamento e della dedizione al lavoro che sta mettendo questo gruppo".

Davide Sancinito su rivierasport.it: ""Sinceramente la partita fatta col Campomorone Sant'Olcese è stata quella che dovevamo fare. Abbiamo giocato a calcio, tenuto la palla nella loro metà campo per 90 minuti, contro una squadra che gioca con il libero staccato stile anni '80 marcando a uomo a tutto campo tutti i nostri giocatori ad esclusione del nostro portiere. Senza commentare l'indisponenza del direttore di gara.
Giriamo a 31 punti nel girone di andata, ed è un buon risultato.
Il Sestri Levante è un'ottima squadra, ma penso che questo campionato si giochi a tre squadre fino alla fine".

Video. Campomorone Sant'Olcese-Imperia: 2-0


Il video di Campomorone Sant'Olcese-Imperia realizzato da dilettantissimo.tv

lunedì 6 gennaio 2020

Coppa Italia. Finale

ALBENGA-SESTRI LEVANTE: 1-2. 45' rig. Di Salvatore (A), 66' Puricelli (S), 83' Croci (S) 


(fotografia tratta da dilettantissimo.tv)

Mamma ho perso il portiere

Ce lo stiamo chiedendo da ieri pomeriggio, lo metto in evidenza e, come molti sostenitori neroazzurri, pretendiamo una risposta dalla dirigenza neroazzurra.
Questa la distinta di ieri:
Nelle riserve, col numero 12 c'è l'attaccante Simone Manitto, a seguire Simone De Matteis, Matteo Carletti, Alessandro Ambrosini, Paolo Risso, Manuel Nastati e Gilberto Pellegrino, che non sono portieri: se Alessandro Trucco si fosse infortunato e fosse stato espulso, in porta chi ci andava?
Ce lo spiegate, per cortesia?
Avete ceduto Mattia Meda alla Dianese & Golfo, avete provato il portiere moldavo Radu Mitu nel corso del periodo natalizio, gli under Federico Cacciò e Nicolò Comiotto chissè dov'erano? Ad aspettare la calza dalla Befana?
Con questa organizzazione pretendete ancora che qualcuno creda che possiate o vogliate puntare alla Serie D?

Anno nuovo, vizi vecchi

Non poteva esserci peggior augurio di quello odierno alla tifoseria neroazzurra. 
Non abbiamo assistito alla gara contro il Campomorone Sant'Olcese, per cui ci limitiamo a trarre spunto dal risultato che, in una partita che puzzava di trappolone lontano un miglio, vede ancora una volta i nerazzurri sciogliersi di fronte ad un avversario di livello. Ci hanno raccontato che il k.o. col Busalla è stato meritato, che quello con il RapalloRivarolese casuale e ora questo? Un girone che per tre quarti è stato di assoluto valore in un mese è rientrato clamorosamente nella norma perché tre sconfitte su sei partite non rappresentano certamente un risultato "oltre le aspettative" (come affermato più volte dallo stesso mister Lupo) perché se questo è un risultato oltre le aspettative, ma la società dichiara, non più tardi di ieri nella persona del redivivo presidente Gramondo, di voler puntare senza mezzi termini alla Serie D, mi chiedo come sia possibile arrivarci mantenendo questo trend. 
Sembra a questo punto evidente che la squadra non possa fare a meno del suo unico top player per la categoria, ovvero quel Edo Capra appiedato in maniera assurda dal Giudice Sportivo per aver preso un'ammonizione per eccessiva esultanza dopo la rete nell'ultima partita, ammonizione cervellotica perché il giocatore avrà perso sì e no cinque secondi per esultare e non ha certo scavalcato la rete di recinzione. 
Rimane, inoltre, la netta impressione che se si vuole puntare per davvero al bersaglio grosso la società avrebbe dovuto operare maggiormente sul mercato di riparazione dove è vero che sono arrivati tre buoni giocatori, ma numericamente ne sono usciti il doppio e soprattutto sembra non essere stato risolto il problema cronico di questo girone d'andata, ovvero si prendono troppi gol. Siccome non si discute sulle qualità dei difensori, probabilmente manca copertura a centrocampo perché se in avanti senza Capra non si segna, bisogna cercare di limitare i danni dietro dove invece nel girone d'andata si sono subite 18 reti, un po' troppe se si punta a vincere il campionato. 
Abbiamo visto in questi ultimi giorni che altre squadre si sono mosse anche dopo la chiusura del mercato con l'ingaggio di giocatori svincolati, forse sarebbe il caso di guardarsi un pò intorno anche perché nel mezzo, Martelli, citato da alcuni in settimana sul blog, è un ottimo giocatore, ma non dobbiamo dimenticare che appartiene alla Sanremese per cui difficilmente resterà con noi a fine stagione. 
Infine due parole sul mister. Il trend della sua scorsa stagione a Sanremo è stato molto simile a quello di questa ad Imperia. Squadra partita fortissimo e poi scioltasi nella seconda parte della stagione quando fu esonerato. Ecco, speriamo di non dover assistere ad un dejà-vu, questa volta a nostre spese.
E infine veniamo al calendario. Le prossime due avversarie si chiameranno Pietra Ligure e Finale e saranno due partite da vincere a tutti i costi. Primo perché saranno seguite dal comunque attesissimo derby con l'Albenga al quale non possiamo permetterci di arrivare dietro agli ingauni in classifica e secondo perché non sarà lontanissima neppure la sfida di Sestri Levante che arriverà solo tre giornate dopo. Probabilmente il nostro campionato si deciderà in queste due gare. La sensazione è che i levantini abbiano ingranato la marcia che volevano avere da inizio stagione e che andare a fare punti sul loro campo sarà un'impresa titanica ed anche il derby al "Ciccione" con l'Albenga non sarà certamente una passeggiata, anzi. Il problema è che il risultato di queste due gare potrà costituire o un lasciapassare per il traguardo o una bocciatura clamorosa verso il più inutile dei terzi posti.
Staremo a vedere, ma le sensazioni non sono positive.
(portorino)

domenica 5 gennaio 2020

11° giornata (andata). Campomorone Sant'Olcese-Imperia: 2-0

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Gianluca Rizzello di Savona, l'Imperia di Alessandro Lupo affronta il Campomorone Sant'Olcese di Marco Pirovano sul terreno sintetico del "Begato 9" di Genova Bolzaneto.
E' il recupero dell'undicesima giornata d'andata, gara rinviata per maltempo: i neroazzurri cercano una vittoria che potrebbe proiettarli in vetta al Torneo assieme al Sestri Levante.
Il Campomorone Sant'Olcese è un'avversaria assai coriacea e occupa il quinto posto in classifica: le insidie maggiori sono nel reparto offensivo, con l'ex attaccante imperiese Moreno Curabba già autore di 9 reti e del neo acquisto Giacomo Gandolfo che, nella gara d'esordio, ha realizzato una tripletta.
L’Unione Sportiva Dilettantistica Campomorone Sant’Olcese è nata nel 2012 dalla fusione tra Campomorone e Sant’Olcese: l'Imperia, nella sua storia, non ha mai affrontato questa compagine.
L'Imperia ha, però, affrontato, sia il Campomorone che il Sant'Olcese.
L'unico precedente contro il Campomorone, in terra genovese, è datato 15-02-2012 (la gara, rinviata per maltempo, doveva essere disputata il 05-12-2012).
Contro il Sant'Olcese, invece, l'Imperia ha giocato, in terra genovese, in due occasioni: il bilancio è di un pareggio e una vittoria dei genovesi, due le reti realizzate dall'Imperia e quattro dal Sant'Olcese.
LE FORMAZIONI
Alessandro Lupo, che oggi non siederà in panchina perché squalificato, non potrà disporre di Luca Carletti ed Edoardo Capra, appiedati dal Giudice sportivo


CAMPOMORONE S.OLCESE: Canciani, Gattulli, Gualtieri, Fassone, Massa, Guidotti, Scaccianoce, Cappellano, Gandolfo, Curabba, Manca
IMPERIA: Trucco, Fazio, Ferrara, Sancinito, Scannapieco, Virga, Sassari, Giglio, Donaggio, Martelli, Minasso
LA CRONACA
2' Gandolfo dalla destra mette in mezzo per Scaccianoce che non colpisce bene di testa e manda alto
12' Donaggio prova il tiro dalla distanza, ma  Canciani respinge
28' Azione confusa in area Imperia, la palla esce dove tutto solo Fassone può calciare un porta, ma il tiro finisce alto
30' Imperia vicinissimo al gol del vantaggio, pallone filtrante per Sancinito che dalla destra si invola verso il centro e a tu per tu con Canciani calcia in porta, ma la sfera finisce sul palo esterno
40' Ancora Imperia vicino al vantaggio: palla in mezzo dalla sinistra per Donaggio che si trova in buonissima posizione, ma la conclusione è senza potenza e sulla linea di porta Gualtieri sventa il possibile gol
45' proprio in chiusura di frazione il Campomorone si porta in vantaggio. Sugli sviluppi di una rimessa laterale in area i difensori ospiti si fanno sorprendere lasciando scorrere il pallone sul quale si avventa furtivamente Scaccianoce che batte Trucco
Il primo tempo termina 1-0
48' azione personale di Scannapieco che arriva alla conclusione, palla ancora che sbatte sul palo
49' Curabba serve Fassone, che dentro l'area sulla sinistra prova la conclusione, palla che sbatte sotto la traversa e si insacca in rete
63' Sancinito su punizione, ma Canciani alza in angolo
64' sul successivo calcio d'angolo l'Imperia ha la ghiotta opportunità di riaprire il match, però da due passi Scannapieco non ne approfitta
65' Ancora Scannapieco per vie centrali arriva alla conclusione sulla quale Canciani è superlativo a mettere in angolo
73' Partita più che mai viva, ci prova anche il Campo: sugli sviluppi di calcio d'angolo Guidotti col tacco cerca la rete, palla fuori di poco
84' Ripartenza Campomorone: lancio lungo dalla difesa per Gandolfo che supera l'ultimo difensore e si invola verso Trucco, ma il portiere in uscita anticipa l'attaccante di casa
87' Grande azione in solitaria di Fassone che si invola verso la porta, senza però arrivare alla conclusione per la scivolata  di un difensore
La gara termina 2-0

Recuperi 11° giornata (andata)

ALASSIO F.C.–OSPEDALETTI: 2-1. 28' rig. Burdisso (O), 55' Lupo (A), 57' Gerini (A)
ANGELO BAIARDO – PIETRA LIGURE: 3-1. 14' e 90' Battaglia (A), 30' rig. Baracco (P), 43' Incerti (A)
ATHLETIC CLUB LIBERI – CAIRESE: 0-3. 29' e 33' Saviozzi, 95' Facello
CAMPOMORONE SANT’OLCESE–IMPERIA: 2-0. 45' Schiaccianoce, 49' Fassone
GENOVA CALCIO-FINALE: 0-2. 83' rig. Faedo, 90' Rocca

CLASSIFICA
SESTRI LEVANTE 34
ALBENGA 31
IMPERIA 31 
CAMPOMORONE S. OLCESE 27
BUSALLA 26
CAIRESE 25
RIVASAMBA H.C.A. 23
ANGELO BAIARDO 23 
GENOVA CALCIO 20 
RAPALLO RIVAROLESE 19
OSPEDALETTI 15 
FINALE 14
ALASSIO F.C. 12 
PIETRA LIGURE 10 
ATHLETIC CLUB LIBERI 10 
MOLASSANA BOERO 7