venerdì 28 febbraio 2014

Tutti (o quasi) per Giotto...


Le roventi polemiche susseguenti alla caduta libera dei neroazzurri, che hanno portato l'Imperia 1923 in zona pericolo, hanno messo in evidenza una cosa: quasi tutto l'ambiente, il direttore tecnico su questo blog e sui quotidiani, i calciatori con la dirigenza ed i tifosi (il quasi è perchè non è nota l'opinione della dirigenza che, come al solito, tace...) si è schierato dalla parte di Andrea Caverzan e non vuole in nessuna maniera sentire parlare di un suo allontanamento.
Si possono discutere certe sue scelte ma, anche e soprattutto, in questa delicatissima fase della stagione, tutti hanno voluto manifestare il proprio riconoscimento alla serietà della persona ed alle capacità al quarantaseienne allenatore di Montebelluna.
Ora la parola passa al campo, sperando che i ragazzi che scenderanno in campo domenica al "Borzoli" pongano fine a questo momento critico con una prestazione convincente e che tornino a casa con dei preziosi punti: l'unico modo per porre fine a queste polemiche ed anche per il nostro "Giotto".

La prossima avversaria. Fratellanza Sestrese 1919


La Sestrese di mister Rodolfo Perelli, subentrato a Luca Monteforte, è attualmente 14° in classifica ed ha totalizzato 23 punti, frutto di 6 vittorie (4 in casa e 2 in trasferta), 5 pareggi (2 in casa e 3 in trasferta) e 11 sconfitte (5 in casa e 6 in trasferta). I gol fatti sono 25 (16 in casa, 9 in trasferta) e quelli subiti 31 (15 in casa e 16 in trasferta).
Cannonieri biancoverdi:
10 RETI: Di Pietro
6 RETI: Perelli
2 RETI: Anselmi, Galluccio, Tangredi
1 RETE: Briata, Cotellessa, Fiordaliso

La gara d'andata, disputata al "Nino Ciccione" il 03-11-2013 era terminata con la vittoria dei neroazzurri per 1-0, grazie ad una rete di Prunecchi.
Sestrese ed Imperia si sono affrontate 53 volte nella loro storia.
Nei precedenti 26 incontri disputati in terra genovese il bilancio è di 16 vittorie dei biancoverdi, 5 pareggi e 5 vittorie dei neroazzurri, 70 i gol realizzati dalla Sestrese e 25 dall'Imperia. L'ultima vittoria neroazzurra risale al 04-12-2005 (stagione 2005-2006, Campionato di Eccellenza), quando l'Imperia s'impose per 1-2.

Questo il tabellino della gara:
RETI: 40’ Mazzei, 49’ Garibbo, 65’ Ramenghi
FRATELLANZA SPORTIVA SESTRESE: Di Giorgio, Casalino, Parodi, Fornaro (52’ Calautti), Oliva, Gardella (70’ Serando), Ferro (54’ Ramenghi), Rinzivillo, Amirante, Balboni, Pesciallo. All. Panico
IMPERIA: Soldano (46’ Bazzano), Benassi, Vago, Notari, Bocchi, Di Placido, Gorretta, Garibbo (80’ Panizzi), Mazzei, De Simeis, Chiarlone (73’ Clerino.). All. Riolfo
ARBITRO: Cardinali di Terni

Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.
Per aggiornamenti della rosa della Cairese, fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 27 febbraio 2014

Classifica marcatori

14 RETI: Chiodetti (Magra Azzurri)
12 RETI: Rossi (Genova calcio), Prunecchi (Imperia), Roselli (Ligorna)
11 RETI: Musetti (Magra Azzurri)
10 RETI: Memoli (Genova calcio)), Di Pietro (Sestrese)
9 RETI: Lamioni (Magra Azzurri), Cacciapuoti (6 Rivasamba- 3 Casarza Ligure)
8 RETI: Castagna, Costantini, Rovella, Niang (1 Argentina- 6 Vallesturla), Biasi, Lorieri (Fezzanese), Rocca (Finale), Oliviero (1 Genova calcio- 7 Sammargheritese), Marchi (Real Valdivara)
7 RETI: Capra (Finale), Arnulfo (Ligorna), Cerato (Veloce)
6 RETI: Perelli (Sestrese)
5 RETI: Gagliardi (Argentina), Baudi (Fezzanese), Gazzano (Imperia), Lenzoni (Real Valdivara)
4 RETI: Fiuzzi (Argentina), Alessi, Ninivaggi, Turra (Cairese), Volpe (Casarza Ligure), Sigona (Cogoleto), Carbone, Martino, Fontana (3 Sammargheritese- 1 Rivasamba), Gandolfo, Ranieri (Vallesturla)
3 RETI: Daddi (Argentina), Ronconi (Casarza Ligure), Bianchi, Craviotto, Girgenti (Cogoleto), Cafà, Fiocchi, Saoud (Fezzanese), Cocito, Fanelli, Perlo, Scalia (Finale), Sbravati (Genova calcio), Bianco, Napello, Tarsimuri (Ligorna), D. Cariati, Menichetti, Petralia (Magra Azzurri), Costa, Gori (Real Valdivara), Di Carlo (Sammargheritese)
2 RETI: Cariello, Fici (Argentina), Papi, Sanguineti (Casarza Ligure), Faggion, Saviozzi, Solari (Cairese), Piccardo (Cogoleto), De Martino, Ginesi, Grasselli (Fezzanese), Ferrara, Gaggero, Puddu (Finale), Bevegni (Genova calcio), De Simeis, Faedo, Giglio, Vago (Imperia), Liguori (Ligorna), J. Antonelli (Magra Azzurri), Nicolini (Real Valdivara), Gandolfo, Mozzachiodi, Traversaro (Rivasamba), Ansaloni, Buffo, Mortola (Sammargheritese), Anselmi, Galluccio, Tangredi (Sestrese), Paternò, Pomo (Vallesturla), De Luca, Giannone, Schirra (Veloce)
1 RETE: Calipa, Di Fuccia, Negro, Raguseo, Stamilla (Argentina), Chianese, Chiarlone, Pizzolato, Rollero, Spinardi, Torra (Cairese), Agathe, D'Amelio, Dini, Foppiano, Massa, Mimoli, Ronconi, Tabiolati (Casarza Ligure), Ceccarelli, Gaspari, Perrone, Rampini, M. Rossi, Tagliabue, Zino (Cogoleto), A. Bertagna, Conte, Flagello, Frateschi (Fezzanese), Cauteruccio, Sighieri (Finale), De Moro, Gazzano, Ramenghi, Raso (Genova calcio), Ambrosini, Cuneo, Eugeni, Plebani (Imperia), Compagnone, Romei, Trocino, Zunino (Ligorna), Amato, Padoin, Russo (Magra Azzurri), Andreani, Lunghi, Michi (Real Valdivara), Conti, Firenze, Mosto, Paoletti, Romano (Rivasamba), Marrale, Mortola, Musico (Sammargheritese), Briata, Cotellessa, Fiordaliso (Sestrese), Costa, Firenze, Lanati, Musante, Pane, Paternò (Vallesturla), Facello, Galiano, Guerra, Pagano, Pentenero, Rubino (Veloce)
1 AUTORETE: Rubino (Veloce) pro Cogoleto

La mandrakata. 8° giornata (ritorno)

Ottava giornata del girone di ritorno della 6° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Sestrese-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 5 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 14.30 di domenica.

mercoledì 26 febbraio 2014

La carica e l'orgoglio di "Ruspa"


Non mi piace cercare alibi, li ho sempre odiati.
Ma le troppe assenze ci hanno tolto automatismi e fiducia nei nostri mezzi.
A tutti, invece, chiedo di non dimenticare quanto è riuscita a fare l'Imperia nei precedenti mesi.
I risultati ci hanno subito aiutato a credere nella strada intrapesa. Abbiamo chiesto all'allenatore (confermato), allo staff ed alla squadra di non mollare.
La nostra situazione non è semplice ma nemmeno disperata. Siamo pronti a ripartire per vivere un finale di stagione all'altezza di quanto fatto sino a dicembre, che è andato oltre ogni più rosea aspettativa. Siamo ripartiti la scorsa estate con un badget ridimensionato, ma con la forza delle idee e di un progetto nuovo e giovane: purtroppo c'è ancora gente che cerca di destabilizzare l'ambiente, ma noi andiamo avanti con passione e trasparenza e, soprattutto, facendolo come volontariato. Questo ci fà andare a testa alta e guardare tutti in faccia.
Solo chi non fà niente non sbaglia.
Alfredo Bencardino

martedì 25 febbraio 2014

Ci salvi chi può


Al termine di una riunione fiume, tenutasi lunedì sera, lo staff dirigenziale neroazzurro ha deciso di temporeggiare e dare ancora fiducia ad Andrea Caverzan: sarà decisiva la gara di domenica prossima, a Sestri Ponente, contro la Sestrese. In caso di risultato negativo, sara' inevitabile l'esonero di "Giotto", che finirebbe, come consuetudine nel mondo del pallone, per pagare anche e, forse, soprattutto, colpe non sue.
In questo malaugurato caso, non è stato ancora deciso chi prenderebbe in mano le redini dell'Imperia, anche se restano in piedi le ipotesi ieri formulate.
I giocatori della rosa neroazzurra si sono schierati col tecnico, ma, a questo punto, dovranno dimostrarlo sul campo, non con le parole, ma con i fatti, uscendo indenni dal "Borzoli".
Insomma, ci aspetta l'ennesima partita della vita o della morte: forza Imperia, ora più che mai!

(Ultimo?) Giottopensiero

Dagli ultimi ciapeti e dai commenti letti sul blog, dai soliti ignoti ma ben informati, parrebbe traballante la panchina di Andrea Caverzan, dopo le ultime prestazioni e le sconfitte in serie della squadra neroazzurra, dopo un'ottimo inizio di stagione.
A discolpa del tecnico veneto, una rosa non certo eccezionale e ridotta all'osso dagli infortuni, mentre chi lo "incolpa" gli rimprovera di aver fatto troppo ricorso ai giovani, che la squadra talvolta è troppo leziosa e poco concreta ed è fisicamente a pezzi. 
I bene informati dicono che, già al termine della sconfitta interna di domenica scorsa contro il Genova Calcio, "Giotto" avrebbe potuto saltare ed al suo posto, sulla sua panchina neroazzurra, avrebbe potuto sedere lo stesso Alfredo Bencardino, che avrebbe però declinato la proposta.
Tra i papabili all'eventuale successione di Andrea Caverzan, si è parlato anche dell'allenatore degli Allievi Gianluca "Gianbo" Bocchi, ma in questi casi, secondo una triste consuetudine degli ultimi anni, che ad Imperia abbiamo visto, potrebbero anche farsi avanti allenatori dotati di "uno sponsor"... e si sa che questo vale spesso più delle capacità tecniche.
La squadra avrebbe bisogno di una sferzata e spesso il cambio di panchina non serve a nulla: la Dirigenza dovrà prendere una decisione importante, chiara e definitiva. Sarà in grado di farlo o si rifugerà nel solito silenzio?
In ogni caso, in attesa di smentite o comunicazioni ufficiali, chi sa, ci faccia sapere.

Nel frattempo, Andrea Caverzan ha così commentato la sconfitta dell'Imperia 1923 contro la Cairese: "A pesare sulla sconfitta sono state le assenze, ma anche gli episodi. Fabio Laera è dovuto uscire dal campo, perchè colpito al volto da un avversario e procurandosi la frattura del naso: in questa occasione, il nostro avversario avrebbe potuto essere espulso e non solo ammonito e, forse, l'andamento della gara sarebbe cambiato. Se poi commettiamo degli errori, come accaduto in occasione delle reti subite, si finisce con l'essere puniti ed è difficile porvi rimedio.
Sapevamo che sarebbe stato un campionato duro e così è stato. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e dare tutti il massimo, sia i giocatori più esperti, che i più giovani".

lunedì 24 febbraio 2014

Caduta libera


Disastro! L'Imperia 1923 viene umiliata da una Cairese reduce da 4 sconfitte consecutive, che non vinceva da 9 gare, che mai in questa stagione aveva realizzato 3 reti, una delle quali realizzata addirittura da un calciatore, il trentottenne ex attaccante neroazzurro Cristiano Chialone, che si era ritirato dal calcio giocato da 2 anni (!!!)...
I ragazzi di Andrea Caverzan sono in caduta libera: nelle ultime 12 gare, l'Imperia 1923 ha vinto una sola gara (in trasferta, contro il Rivasamba), ne ha pareggiate 3 ed ha perso le restanti 8; 2 i gol fatti ed 11 quelle subiti, nelle ultime 4 gare, ovviamente tutte perse, 1 sola partita giocata (contro l'Argentina) e 3 regalate contro avversarie non certo trascendentali, apparse corazzate inaffondabili, invece, per la bagnarola neroazzurra.
Questo il bilancio dei risultati degli ultimi due mesi dell'Imperia 1923 e, quando si fanno rimarcare questi che sono numeri e non opinioni, si continua a ribadire che l'obiettivo è la salvezza e che questa squadra ha un organico per raggiungere l'obiettivo.
Ora, però, succede che dobbiamo andare a Genova e assolutamente non perdere contro la Sestrese, perché vorrebbe dire essere sprofondati in piena zona retrocessione... e lo sanno tutti (o, forse, qualcuno in dirigenza no...) che la lotta in quelle posizioni, con una squadra estremamente giovane come la nostra, potrebbe essere rischiosa.
Inutile sottolineare che l'attacco andava e andrebbe rinforzato a costo di ingaggiare un giocatore svincolato per due mesi (Cairese docet, che ha "riesumato" prima Solari ed ora Chiarlone, che si erano addirittura ritirati, entrambi a rete all'esordio), perché ormai non ci sono più alibi e non ci si può più nascondere. Non siamo in grado di non subire e ora non siamo più in grado di colpire e questo vuol dire retrocessione, forse anche diretta, senza se e senza ma.
Nonostante tutto, il tempo per rimediare ci sarebbe grazie al tesoretto accumulato nelle prime gare e perchè, nelle ultime 5 giornate, giocheremo in casa tre veri e propri spareggi, vincere i quali vorrebbe dire probabilmente salvezza certa.
Ma, per carità, svegliamoci, anzi svegliatevi subito da questo incubo!
Tornate quelli di inizio stagione... perchè (e questa è la cosa assurda e che fa pensare male gufi e non solo) l'armata brancaleone di questa fase della stagione, è praticamente la stessa che nelle prime 10 gare vinceva e spesso convinceva.
E sarebbe anche ora che, anzichè far parlare sempre il buon "Ruspa", per giustificare i loro errori, ci mettessero la faccia anche il Presidente e gli altri esponenti di spicco della Dirigenza.

La mandrakata. Risultati 7° giornata (ritorno)


Queste le risposte esatte del 7° concorso del girone di ritorno de "La mandrakata":
1) 1-0
2) 3-0
3) Nessuno
4) Eugeni
5) No
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
6 punti: gila, skyfo
4 punti: im1923
3 punti: d.k, fantomas
1 punto: epascal, roby il mitico, edicola onegliese, mattewthemonster

Questa la classifica dopo 7 giornate (in rosso chi ha giocato jolly): 
20 punti: skyfo
19 punti: gila
16 punti: fantomas
14 punti: ciospa, im1923, roby il mitico
13 punti: epascal, d.k
9 punti: mattewtthemonster
6 punti: casper, edicola onegliese
5 punti:  roby2001

Tentativo di fuga per i vincitori di tappa, skyfo e gila, alle cui spalle resiste il solo fantomas.
Appuntamento a giovedì per i pronostici di Sestrese-Imperia.

domenica 23 febbraio 2014

22° giornata (7° ritorno). Cairese-Imperia: 3-0

Questo pomeriggio alle ore 15.00, agli ordini di Simone Battiato di Genova, l'Imperia affronta la Cairese allo stadio "Rizzo" di Cairo Montenotte.
Partita importantissima, sia per i neroazzurri che per i gialloblù: l'Imperia deve assolutamente fare punti per evitare di farsi risucchiare nella zona play out e rianimare la Cairese di Matteo Giribone, che oggi ha chiamato a raccolta i tifosi valbormidesi per spingerli ad una vittoria che potrebbe rilanciare in classifica la squadra di casa. Nelle fila della Cairese, è stato convocato anche l'ex attaccante neroazzurro Cristiano Chiarlone, che è tornato ad indossare la casacca gialloblù dopo aver dato l'addio al calcio.
Ma l'Imperia non deve certo fare sconti, per le ragioni sopra esposte e, ad indicare l'importanza della gara, oggi, sugli spalti dell'impianto cairese, sarà presente l'intero staff dirigenziale neroazzurro, dopo le rassicurazioni di Alfredo Bencardino sull'operato della Dirigenza e sull'ennesima vertenza di un ex calciatore.
LA FORMAZIONE
Assente per squalifica Alessandro Ambrosini, fuori per infortunio Claudio Vago ed Alessio Cuneo, non convocati Luca Garibbo e Casassa Vigna. Marco Prunecchi torna finalmente tornare in campo dopo tre settimane di stop. Tutto il resto della rosa è a disposizione di Andrea Caverzan.
LA CRONACA
L'Imperia scende in campo con questi undici effettivi: Blasetta, Laera, Eugeni, Giglio, Feliciello, Falzone, Gazzano, Alessandro Geraci, Prunecchi, De Simeis, Di Mario. In panchina siedono Matteo Geraci, Alberti, Costamagna, Faedo, Damasco, Garattoni e Burdisso.
La Cairese risponde con: Giribaldi, Manfredi, Nonnis, Spozio, Solari, Pollarolo, Sviozzi, Pizzolato, Girgenti, Faggio, Torra.
17' cross dalla sinistra di Nonnis per Faggion, che al volo infila Blasetta: 1-0
19' Di Mario fugge sulla destra e fa partire un diagonale che di poco a lato della porta di Giribaldi
35' punizione di Solari per Girgenti, che colpisce di testa e sfiora il raddoppio
45' gomitata al volto ai danni di Laera, che è costretto ad uscire. al suo posto entra Faedo
La prima frazione di gioco termina 1-0
47' gran tiro di Gazzano, fuori di un soffio
60' esce Pizzolato ed entra Canaparo
75' espulso per doppia ammonizione Eugeni
79' esce Falzone ed entra Alberti
83' contropiede cairese, fatto partire da Faggion, cross per Saviozzi che, di testa, infila Blasetta: 2-0 e gara, di fatto, chiusa
85' esce Saviozzi ed entra Monticelli
86' esce Faggion ed entra Chiarlone
51' punizione dal limite di Solari per la testa di Chiarlone che infila Blasetta per la terza volta: 3-0 e tutti a casa

22° giornata (7° giornata). Risultati, marcatori e classifica

ARGENTINA-SESTRESE: 4-1. 10' Galluccio (S), 19' Cariello (A), 60' rig. Costantini (A), 65' Castagna (A), 85' Niang (A)
CAIRESE-IMPERIA: 3-0. 17' Faggion, 83' Saviozzi, 51' Chiarlone
FEZZANESE-REAL VALDIVARA: 3-0. 65' rig. Baudi, 70' Lorieri, 87' rig. Biasi
FINALE-LIGORNA: 1-0. 70' Rocca
GENOVA CALCIO-VALLESTURLA: 0-0.
MAGRA AZZURRI-COGOLETO: 2-1. 32' e 80' Chiodetti (M), 74' M.Rossi (C)
RIVASAMBA-VELOCE: 1-1. 25' Ronconi (R), 45' Giannone (V)
SAMMARGHERITESE-CASARZA LIGURE: 0-0.
CLASSIFICA
Magra Azzurri 53
Argentina 48
Finale 40
Genova Calcio 38
Fezzanese 35
Vallesturla 33
Ligorna 32
Imperia 27 (-1)
Sammargheritese 26
Cogoleto 24
Sestrese 23
Casarza Ligure 23
Cairese 22
Rivasamba 20
Veloce 19
Real Valdivara 17 


sabato 22 febbraio 2014

Giudice sportivo

Squalificato per un turno (4° infrazione) per Alessandro Ambrosini. Ammonizione (6° infrazione) per Mattia De Simeis ed ammonizione (2° infrazione) per Marco Eugeni.

La terna arbitrale

Arbitro di Cairese-Imperia sarà Simone Battiato di Genova, coadiuvato da Stefano Baldissin di Novi Ligure e Luca Gilardenghi di Genova.

venerdì 21 febbraio 2014

Vertenza Dimiceli. Parla Alfredo Bencardino

Con grande puntualità e la consueta trasparenza, che rappresentano una garanzia per tutti i tifosi neroazzurri, Alfredo Bencardino ha chiarito immediatamente la posizione dell'Imperia 1923 riguardamente la "grana Dimiceli".
La Società ha inoltrato le sue controdeduzioni, ma sono state respinte. Dunque dovremmo pagare il dovuto al giocatore che corrisponde ad euro 800,00. Pagando nei 30 giorni stabiliti non si rischia nessuna penalizzazione: certamente dispiace continuare a finire sui Comunicati per vertenze con ex tesserati dell'Imperia... Comunque, dopo le liberatorie firmate da Iannolo, Castagna, Gridi, Cadenazzi, Bosio, Panucci, Riolfo (in parte) e Panizzi, rimangono 3/4 giocatori dell'anno scorso portati dal signor Del GIUDICE che, se dovranno essere pagate, verranno onorate, come da regolamento.
Alfredo Bencardino

La prossima avversaria. U.S. Cairese


La Cairese di mister Matteo Giribone, subentrato due settimane fa ad Enrico Vella, è attualmente 14° in classifica ed ha totalizzato 19 punti, frutto di 4 vittorie (2 in casa e 2 in trasferta), 7 pareggi (4 in casa e 3 in trasferta) e 10 sconfitte (4 in casa e 6 in trasferta). I gol fatti sono 20 (8 in casa, 12 in trasferta) e quelli subiti 32 (12 in casa e 20 in trasferta).
Cannonieri gialloblù:
4 RETI: Alessi, Ninivaggi, Torra
2 RETI: Solari
1 RETE: Chianese, Faggion, Pizzolato, Rollero, Saviozzi, Spinardi
Cairese ed Imperia si sono affrontate 31 volte nella loro storia.
Nei precedenti 15 incontri disputati in terra savonese il bilancio è di 6 vittorie dei gialloblù, 5 pareggi e 4 vittorie dei neroazzurri, 23 i gol realizzati dalla Cairese e 14 dall'Imperia. L'ultima vittoria neroazzurra risale a ben 57 anni fa, il 17-02-1957 (Campionato di Promozione), quando l'Imperia s'impose per 0-2.
Due ex neroazzurri nella Cairese: Matteo Giribone  ex attaccante neroazzurro (41 presenze e 10 gol realizzati, nelle stagioni 1998-1999 e 1999-2000) e Simone Pizzolato, invece, che ha indossato la nostra casacca nella stagione 2012-2013 (Serie D), totalizzando 13 presenze e nessun gol realizzato.
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.
Per aggiornamenti della rosa della Cairese, fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 20 febbraio 2014

Grana in vista?

Non c'è pace per il club neroazzurro.
Copio/incollo il Comunicato Ufficiale N° 48 del 20/02/2014 della L.N.D.

"La Commissione Accordi Economici presso la Lega Nazionale Dilettanti condanna la Società A.S.D. IMPERIA al pagamento in favore del Sig. Vincenzo DI MICELI.
Si fa obbligo alla Società di comunicare al Comitato Regionale Liguria i termini dell’avvenuto pagamento inviando copia della liberatoria e del documento di identità del calciatore regolarmente datati e firmati dallo stesso entro e non oltre 30 giorni (trenta) dalla data della presente comunicazione giusto quanto previsto dall’art.94 ter comma 11 delle N.O.I.F."

Era previsto, però, il caso di Vincenzo Di Miceli potrebbe essere più spinoso degli altri. Ricordiamo quel che aveva dichiarato, nel novembre scorso, il Direttore Tecnico Alfredo Bencardino: "... restano solo da definire le situazioni di alcuni giocatori che hanno vestito la casacca dell’Imperia nella scorsa stagione, dopo l’1 dicembre. Noi come società non siamo intenzionati a pagare le spettanze arretrate in quanto i tesserati in questione avevano raggiunto accordi con l’allora presidente Corrado Del Giudice. Presenteremo le nostre controdeduzioni".
A questo punto, speriamo che la Dirigenza neroazzurra risolvi, in un modo o nell'altro, questo caso, perchè subire altre penalizzazioni in classifica sarebbe imperdonabile.

Settore giovanile. Risultati


Juniores
Campionato regionale
Sabato 15 febbraio 2014
Sestrese-Imperia: 5-1

Allievi 1997
Campionato Regionale Girone A – 5° giornata di Ritorno
Imperia–Argentina: 6-0
Marcatori: 25’ Moscatelli, 29’ rig. Semeria Silvio, 33’ Dominici, 39’ Colavito, 50’ Moscatelli, 76’ Dominici
Imperia: Todde, Renna, Santarpia (61’ Murru), Amoretti, Monterosso, Abbatista (41’ Gresia), Colavito (78’ Basso), Semeria Matteo (49’ Gaglioti), Dominici, Semeria Silvio (41’ Realino), Moscatelli. All. Bocchi

Giovanissimi 2000
Sampdoria-Imperia: 1-1
Marcatori: 24′ Fatnassi Hamza, 66′ rig. Ventura
Sampdoria: Boschini (35′ Raspa), Fredducci (50′ Forte), Lamonica, Danovaro, Batocchioni, Brignone (62′ Provenzano), Verardo (56′ Valente), Canovi (capitano), Ventura (68′ Giordano), Conoscenti e Testore. A disposizione: Mancini e Casanova. All. Pastorino
Imperia: Ruocco, Carli, Vassallo, Semeria, Franco (capitano), Ballestra (53′ Pelliccione), Piccardo, Meda Riccardo, Fatnassi Hamza, Codeglia (48′ Zottolo) e Fraioli (43′ Baroni). A disposizione: Meda Mattia, Bordero, Fatnassi Ahmed, Di marino. All. Vindigni

La mandrakata. 7° giornata (ritorno)


Settima giornata del girone di ritorno della 6° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Cairese-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 4 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 14.30 di domenica.

mercoledì 19 febbraio 2014

Il punto di Alfredo Bencardino

Il Direttore Tecnico Alfredo Bencardino non si nasconde e dice la sua a 360° sul momento dell'Imperia 1923:

E' giusto, in un momento difficile, che ognuno si prenda le proprie responsabilita'. Il sottoscritto, per quello che riguarda l'aria tecnica e soprattutto per l'attaccante in piu', precisa che per per il campionato che ci siamo prefissi (dal quinto al decimo posto) la Societa' ha puntato su un mix di giocatori esperti e giovani da valutare per l'anno prossimo dove l'obiettivo dovra' essere dal primo al quinto posto.
Ricordiamoci da dove siamo partiti, con molti giocatori che hanno rifiutato il nostro progetto. Quindi un attacco con Prunecchi, Gazzano, Cuneo, Di Mario, Plebani e Burdisso (95) penso che sia attrezzato per gli obiettivi prefissati.
Qualche sassolino adesso me lo vorrei togliere!!! E' dal 1°agosto che sento intorno alla squadra e alla societa' pessimismo e disfattismo, troppi veleni da parte di ex allenatori, ex dirigenti ed ex giocatori (che scrivono su questo blog in forma anonima, qualcuno anche con buoni motivi). La voce che circola secondo cui i giocatori hanno smesso di giocare perche' non gli vengono pagati i rimborsi e' falsa. Entro il 15 di ogni mese sono stati puntualmente pagati (non temiamo smentite).
Che questa Dirigenza sia simpatica o antipatica, competente o incompetente si puo' discutere, ma vi posso assicurare che i vari Alberti, Ramoino, Ciccione, Gramondo, Tauro, Clausi, ecc. non sono scappati ,anzi stanno pagando il pregresso (tanto) e continueranno a onorare gli impegni presi fino alla fine del campionato. Per fare un esempio, un campionato con un badget pur limitato come il nostro (compreso spese di pullman, vestiario, pranzi prepartita, gas, luce, acqua ecc....) costa 100.000€ circa e gli incassi ammontano a 10.000€ , la differenza di 90.000€ viene messa da quei dirigenti che qualcuno chiama (puo' anche darsi )incompetenti, ma indegni mi sembra esagerato.
Certo c'e' tanto da lavorare ma con l'impegno di tutti (cercando di remare tutti dalla stessa parte) riusciremo a dare credibilita' e continuita' a questa Societa'. C'e' da migliorare la comunicazione, il Settore Giovanile, la gestione del "Ciccione" e tante altre piccole cose che possano permettere alla Societa' di avere delle solide basi. Tutto questo, aspettando uno sponsor che possa permettere traguardi piu' ambiziosi e consoni a una piazza come Imperia.
Per concludere mi piacerebbe, come facevano tanti anni fa a maggio alla fine del campionato i dirigenti della vecchia Imperia, fare una assemblea pubblica (ad esempio al Teatro Cavour)dove Presidente, Dirigenti, Allenatori ,Direttori, Responsabili del settore giovanile, Tesoriere , ecc. possano confrontarsi direttamente guardandosi in faccia, su tutto quello che riguarda la gestione sia sportiva che economica (bilancio), con gli sportivi all'insegna della trasparenza e non del sentito dire !!!
Forza Imperia sempre
Alfredo Bencardino

Lutto

Quest'oggi è mancato Silvano Sposato, ex difensore dell'U.S. Imperia 1924. che ha indossato la casacca neroazzurra dalla stagione 1950-1951 alla stagione 1955-1956.

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno


Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Genova calcio" che ha visto la vittoria di De Simeis (5 punti), seguito da Giglio (3 punti) ed Ambrosini (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
20 punti: Giglio
14 punti: Prunecchi, De Simeis
11 punti: Gazzano
11 punti: Feliciello
6 punti: M. Geraci
5 punti: Cuneo, Trucco
4 punti: Vago, Ambrosini

3 punti: Todde
1 punto: Faedo, Stabile

Appuntamento a domenica 9 marzo quando dovremo votare il migliore in campo contro il Vallesturla. 

martedì 18 febbraio 2014

Classifica marcatori

12 RETI: Prunecchi (Imperia), Roselli (Ligorna)
11 RETI: Rossi (Genova calcio), Chiodetti, Musetti (Magra Azzurri)
10 RETI: Memoli (Genova calcio)
9 RETI: Lamioni (Magra Azzurri), Cacciapuoti (6 Rivasamba- 3 Casarza Ligure),), Di Pietro (Sestrese)
8 RETI: Rovella (Argentina), Oliviero (1 Genova calcio- 7 Sammargheritese), Marchi (Real Valdivara)
7 RETI: Castagna, Costantini, Niang (1 Argentina- 6 Vallesturla), Biasi, Lorieri (Fezzanese), Capra, Rocca (Finale), Arnulfo (Ligorna), Cerato (Veloce)
6 RETI: Perelli (Sestrese)
5 RETI: Gagliardi (Argentina), Gazzano (Imperia), Lenzoni (Real Valdivara)
4 RETI: Fiuzzi (Argentina), Alessi, Ninivaggi, Turra (Cairese), Volpe (Casarza Ligure), Sigona (Cogoleto), Baudi (Fezzanese), Carbone, Martino, Fontana (3 Sammargheritese- 1 Rivasamba), Gandolfo, Ranieri (Vallesturla)
3 RETI: Daddi (Argentina), Ronconi (Casarza Ligure), Bianchi, Craviotto, Girgenti (Cogoleto), Cafà, Fiocchi, Saoud (Fezzanese), Cocito, Fanelli, Perlo, Scalia (Finale), Sbravati (Genova calcio), Bianco, Napello, Tarsimuri (Ligorna), D. Cariati, Menichetti, Petralia (Magra Azzurri), Costa, Gori (Real Valdivara), Di Carlo (Sammargheritese)
2 RETI: Fici (Argentina), Papi, Sanguineti (Casarza Ligure), Solari (Cairese), Piccardo (Cogoleto), De Martino, Ginesi, Grasselli (Fezzanese), Ferrara, Gaggero, Puddu (Finale), Bevegni (Genova calcio), De Simeis, Faedo, Giglio, Vago (Imperia), Liguori (Ligorna), J. Antonelli (Magra Azzurri), Nicolini (Real Valdivara), Gandolfo, Mozzachiodi, Traversaro (Rivasamba), Ansaloni, Buffo, Mortola (Sammargheritese), Anselmi, Tangredi (Sestrese), Paternò, Pomo (Vallesturla), De Luca, Schirra (Veloce)
1 RETE: Calipa, Cariello, Di Fuccia, Negro, Raguseo, Stamilla (Argentina), Chianese, Faggion, Pizzolato, Rollero, Saviozzi, Spinardi, Torra (Cairese), Agathe, D'Amelio, Dini, Foppiano, Massa, Mimoli, Ronconi, Tabiolati (Casarza Ligure), Ceccarelli, Gaspari, Perrone, Rampini, Tagliabue, Zino (Cogoleto), A. Bertagna, Conte, Flagello, Frateschi (Fezzanese), Cauteruccio, Sighieri (Finale), De Moro, Gazzano, Ramenghi, Raso (Genova calcio), Ambrosini, Cuneo, Eugeni, Plebani (Imperia), Compagnone, Romei, Trocino, Zunino (Ligorna), Amato, Padoin, Russo (Magra Azzurri), Andreani, Lunghi, Michi (Real Valdivara), Conti, Firenze, Mosto, Paoletti, Romano (Rivasamba), Marrale, Mortola, Musico (Sammargheritese), Briata, Cotellessa, Fiordaliso, Galluzzo (Sestrese), Costa, Firenze, Lanati, Musante, Pane, Paternò (Vallesturla), Facello, Galiano, Giannone, Guerra, Pagano, Pentenero, Rubino (Veloce)
1 AUTORETE: Rubino (Veloce) pro Cogoleto

lunedì 17 febbraio 2014

Metteteci la faccia ed il cuore


Si può commentare una prestazione disastrosa come quella di ieri pomeriggio al "Nino Ciccione"?
No, si può solo stendere un velo pietoso su quella che, qualche mese fa, era una sorprendente realtà ed ora è un ectoplasma di neroazzurro vestito... d'accordo, le assenze pesantissime (Prunecchi, Vago e Cuneo su tutti), ma chi scende in campo, anche se meno dotato tecnicamente, dovrebbe, come si dice in questi casi, "gettare il cuore oltre l'ostacolo"... oppure prendere spunto da quei ragazzi che, in Tribuna, li sostengono sempre e comunque, con un atteggiamento a metà tra la fede incrollabile e la follia.
"Quando il gioco si fa duro...", avevo titolato lunedì scorso, dopo la disfatta contro la Fezzanese... l'appello è caduto nel vuoto: ieri pomeriggio nessuno ha voluto giocarsi la partita fino in fondo e la cosa, ora, si fa davvero preoccupante, con il tesoretto accumulato nel primo terzo del Torneo sempre più esiguo e con due scontri diretti in trasferta alle porte (Cairese e Sestrese).
Con un tempismo ed un sincronismo per nulla sorprendenti, i protagonisti di quattro anni di assurda guerra, l'ex Presidente dell'Imperia Calcio, Antonio Gagliano, e gli ex Dirigenti della Pro Imperia, attualmente Dirigenti dell'Imperia calcio, sono sulla graticola... come paiono lontani i tempi degli sperperi, che ora entrambi pagano amaramente...
Come di consueto, in queste circostanze, si rincorrono le ormai consuete voci di problemi societari, che la Dirigenza, probabilmente, non commenterà, continuando ad arroccarsi nel fastidiosissimo, arrogante ed assordante silenzio degli ultimi anni.
E, di pari passo, ecco che, anche in questa occasione, saltano fuori i nomi di possibili alternative agli attuali dirigenti: nomi che hanno fatto la storia dell'Imperia calcio, che però dovrebbero farsi avanti concretamente, senza dare false illusioni a tifosi ormai esausti di promesse mai mantenute ed umiliazioni in serie.
E' ora che tutti ci mettano la faccia: gli attuali Dirigenti, i calciatori, l'allenatore ed i possibili salvatori della patria neroazzurra... e metterci il cuore, come quei ragazzi della Tribuna... perchè il baratro, ancora una volta, è vicino e la pazienza terminata.
Ultima considerazione finale merita la presenza in Tribuna dell'indimenticabile ex capitano neroazzurro Michele Sbravati, attuale responsabile del settore giovanile del Genoa, presente per osservare suo figlio Jacopo, accolto con grande calore da chi non ha dimenticato gli eroi di un'Imperia che, quella si, ci metteva il cuore e non mollava mai.

La mandrakata. Risultati 6° giornata (ritorno)

Queste le risposte esatte del 6° concorso del girone di ritorno de "La mandrakata":
1) 0-1
2) 0-2
3) Nessuno
4) Eugeni
5) No
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
4 punti: roby il mitico
3 punti: mattewthemonster, im1923
1 punto: epascal, casper, edicola onegliese, d.k, skyfo, gila
0 punti: ghost, ciospa, roby2001, fantomas

Questa la classifica dopo 6 giornate (in rosso chi ha giocato jolly):
14 punti: ciospa, skyfo
13 punti: fantomas, roby il mitico, gila
12 punti: epascal
10 punti: im1923, d.k
8 punti: mattewtthemonster
6 punti: casper
5 punti:  roby2001, edicola onegliese 

Roby il mitico, vincitore di tappa, balza al secondo posto, alle spalle di ciospa, oggi al palo, e skyfo.
Assieme a lui, incalzano gila, fantomas e epascal.
Appuntamento a giovedì per i pronostici di Cairese-Imperia.

domenica 16 febbraio 2014

Sondaggio. Vota meno peggio contro il Genova calcio


Undicesima giornata de "Il neroazzurro dell'anno".
Partecipare è semplice: dovete solo votare il miglior (anzi il meno peggio) neroazzurro in campo contro il Genova calcio nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi, Roberto Iannolo , ancora Roberto Iannolo, Guido Balbo ed ancora Roberto Iannolo vincitori nelle 6 stagioni precedenti.
La classifica attuale è la seguente:
17 punti: Giglio
14 punti: Prunecchi
11 punti: Gazzano
11 punti: Feliciello
9 punti: De Simeis

6 punti: M. Geraci
5 punti: Cuneo, Trucco
4 punti: Vago 

3 punti: Ambrosini, Todde
1 punto: Faedo, Stabile
Votate!

21° giornata (6° ritorno). Imperia-Genova calcio: 0-2

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Nicola Locatelli di Lovere, l'Imperia di Andrea Caverzan affronta il Genova calcio di Giuseppe Maisano.
I neroazzurri, per evitare di mettersi nei guai, devono cercare in tutti i modi di fare punti, possibilmente tornare al successo tra le mura amiche, evento che manca dal 17-11-2013, giorno in cui l'Imperia sconfisse di misura il Casarza Ligure, con un gol di Marco Prunecchi al 90°.
Proprio l'attaccante neroazzurro, uscito per infortunio nel corso della gara interna contro l'Argentina ed assente in occasione della disfatta esterna contro la Fezzanese, potrebbe essere schierato al centro dell'attacco, dando peso e qualità al reparto offensivo.
Il Genova calcio di Giuseppe Maisano, oggi in tribuna perchè squalificato, è la quarta forza del Torneo, è reduce dalla vittoria esterna contro l'Argentina e si presenta per la prima volta nella sua storia al "Nino Ciccione" con la temibilissima coppia d'attacco formata da Matteo Rossi (11 reti) e Mattia Memoli  (9 reti) e con Jacopo Sbravati, figlio dell'indimenticabile ex capitano neroazzurro Michele Sbravati, attuale responsabile del settore giovanile del Genoa.
La gara d'andata, disputata all"Italo Ferrando" di Genova Cornigliano il 20-10-2013, era terminata 1-1.
LA FORMAZIONE
Andrea Caverzan recupera lo squalificato Alessandro Geraci e, come detto sopra, probabilmente anche Marco Prunecchi. Ancora non disponibile Alessio Cuneo.
LA CRONACA
Giornata tipicamente invernale, terreno in buone condizioni, sugli spalti poco più di un centinaio di spettatori.
Andrea Caverzan schiera questo undici: Matteo Geraci, Laera, Falzone, Giglio, Eugeni, Feliciello, Gazzano, Di Mario, De Simeis, Alessandro Geraci. Out, quindi, Marco Prunecchi che, assieme a Claudio Vago, segue la gara dai "Distinti", agitatissimo.
La gara è stata assolutamente deprimente, la cronaca scarnissima, i neroazzurri inesistenti. Inutile perdere tempo a raccontare quel che è successo, poichè, come detto, non c'è stata gara, per colpa, soprattutto dell'Imperia.
1' pronti e via ed i genovesi colpiscono una clamorosa traversa interna con Rossi: è il "cocktail di benvenuto" dei biancorossi, che mettono subito in chiaro come andrà a finire la gara
37' ammonito Eugeni per gioco falloso
39' dopo quasi un tempo di nulla, al termine di un convulso attacco dei rossoneri, il Genova calcio passa in vantaggio con una rete realizzata da Oliviero
La prima frazione di gioco, tutta qui, credetemi, termina 0-1
Ad inizio ripresa le due squadre si ripresentano invariate
50' raddoppio degli ospit, grazie a Memoli che sfrutta al meglio un difettoso rilancio di Matteo Geraci: 0-2 e gara, di fatto, che termina qui
Gli ospiti sfiorano a più riprese la terza rete, con l'Imperia che non riesce a centrare una sola volta lo specchio della porta genovese.
Unica nota di cronaca, sono le sostituzioni:
52' esce Eugeni ed entra Garattoni
53' esce Alessandro Geraci ed entra Faedo
70' esce Di Mario ed entra Burdisso
Tutto qui la ripresa, con unici protagonisti i tifosi imperiei che, in maniera forse addirittura insensata, sostengono la squadra per tutta la gara: una lezione a dirigenti e giocatori, che, purtroppo, non verrà recepita da nessuno.

21° giornata (6° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

CASARZA LIGURE-FEZZANESE: 3-1. 50' Biasi (F), 58' Mimoli (C), 67' e 94' Papi (C)
COGOLETO-FINALE: 1-1. 30' Rocca (F), 89' rig. Perrone (C)
IMPERIA-GENOVA CALCIO: 0-2. 39' Oliviero, 50' Memoli
LIGORNA-RIVASAMBA: 2-2. 7' Bianco (L), 32' rig. Cacciapuoti (R), 35' Tarsimuri (L), 53' Mozzachiodi (R)
REAL VALDIVARA-ARGENTINA: 2-3. 20' Cariello (A), 45' Di Fuccia (A), 60' Castagna (A), 63' Lenzoni (R), 65' Marchi (R)
SESTRESE-CAIRESE: 3-1. 10' rig. Anselmi (S), 43' Torra (C), 82' Anselmi (S), 87' Galluzzo (S)
VALLESTURLA-MAGRA AZZURRI: 0-0.
VELOCE-SAMMARGHERITESE: 0-3. Martino, rig. Di Carlo, rig. Marrale
CLASSIFICA
Magra Azzurri 50
Argentina 45
Finale 37
Genova Calcio 37
Fezzanese 32
Vallesturla 32
Ligorna 32
Imperia 27 (-1)
Sammargheritese 25
Cogoleto 24
Sestrese 23
Casarza Ligure 22
Cairese 19
Rivasamba 19
Veloce 18
Real Valdivara 17

sabato 15 febbraio 2014

Comunicazione Samurai Ultras Imperia 1982


Domenica 16 febbraio, ore 14,00, importantissima riunione, dietro la Curva Nord, sul "Futuro dell'Imperia calcio" aperta a tutti i tifosi nerazzurri !!!
A seguire birra a fiumi !!!
Samurai Ultras Imperia 1982

Giudice sportivo


Ammonizione con diffida (7° infrazione) per Modestino Feliciello, ammonizione con diffida (3° infrazione) per Alessandro Ambrosini ed ammonizione (1° infrazione) per Pietro Gazzano.

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Genova calcio (fischio d'inizio alle ore 15,00) sarà Nicola Locatelli di Lovere, coadiuvato da Francesco Imperato ed Alessandro Cremona di Genova.
L'arbitro bergamasco dirigerà i neroazzurri per la prima volta nella sua carriera.

venerdì 14 febbraio 2014

La prossima avversaria. A.S.D. Genova calcio


Il Genova calcio di mister Giuseppe Maisano è attualmente 4° in classifica ed ha totalizzato 34 punti, frutto di 10 vittorie (7 in casa e 3 in trasferta), 4 pareggi (2 in casa e 2 in trasferta) e 6 sconfitte (1 in casa e 5 in trasferta). I gol fatti sono 29 (17 in casa, 12 in trasferta) e quelli subiti 20 (8 in casa e 12 in trasferta).
Cannonieri biancorossi:
11 RETI: Rossi
9 RETI: Memoli
3 RETI: Sbravati
2 RETI:  Bevegni
1 RETE: De Moro, Gazzano, Ramenghi, Raso
La gara d'andata, disputata all"Italo Ferrando" di Genova Cornigliano il 20-10-2013, era terminata 1-1.
Imperia e Genova calcio non si sono mai affrontate nella loro storia.
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.
Per aggiornamenti della rosa del Genova calcio fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 13 febbraio 2014

La rosa neroazzurra. Fabio Garattoni

Nome: FABIO
Cognome: GARATTONI
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 21-05-1997
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera
Stagione: 2012-13. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2013-14. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 4. Gol: 0
(fotografia Mauro Giusto)

La mandrakata. 6° giornata (ritorno)


Sesta giornata del girone di ritorno della 6° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Genova calcio:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 4 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica.

mercoledì 12 febbraio 2014

Dal tuffo al... bagno

In questo Terzo Millennio una "maledizione" pare essersi abbattuta sul club neroazzurro, finendo col coinvolgere tutti i massimi dirigenti del club di Piazza d'armi.
All'inizio del secolo è accaduto al Presidente Pino Cipolla, è stato poi il turno di Bettino Piro, di Gianfranco Montali, per arrivare, infine, ad Antonio Gagliano, ultimo ad essere stato coinvolto in vicende extracalcistiche.
Secondo quanto affermato oggi dal Secolo XIX, infatti, l'ex Presidente dell'Imperia calcio sarebbe coinvolto nella vicenda di usura che ha portato ad arresti e denunce varie. Antonio Gagliano sarebbe stato vittima dell'usurario al quale avrebbe dovuto restuire, a tassi altissimi, una somma richiesta per cercare di ripianare i "puffi" accumulati nel corso della sua esperienza neroazzurra.
La sua storia come Presidente dell'Imperia calcio la conosciamo tutti e la potete anche rileggere in questo post semiserio: assessore comunale leghista, assieme ai cosiddetti "Moschettieri" (Michele Sinagra, Franco Diego e Roberto Bonavia), fece rinascere l'Imperia calcio dalle rovine del fallimento del 2008, vinse tre Campionati di fila e, sul più bello, dopo l'indimenticabile tuffo nel Porto di Oneglia, anzichè fermarsi, quando ancora poteva farlo, asciugare i vestiti bagnati e ripianato i debiti che già c'erano, ha preferito fare, quel passo in più che, ahilui! (ed ahinoi!), l'ha portato a cadere nel baratro con l'Imperia poi inglobata nella Pro Imperia.
Se i fatti fossero confermati, umanamente spiace per Antonio Gagliano ed il sospetto è che lui abbia pagato anche per colpe non solo sue...
Una vicenda triste, l'ennesima, speriamo l'ultima, che ha macchiato la travagliata storia del club di Piazza d'armi... sarà forse per questo che ora la sede è in Località Perine?

AGGIORNAMENTO
Intervistato da sanremonews, Antonio Gagliano ha replicato:
"Io vittima degli usurai? Neanche per scherzo. L'Imperia calcio, pur con mille difficoltà è sempre andata avanti con i propri soldi. Certo, i bilanci erano magri, alcuni sponsor si erano tirati indietro, ma mai ci siamo rivolti a strozzini pur di assicurare stipendi e trasferte per la nostra squadra. I Carabinieri mi hanno interrogato sui contatti che ho avuto con A. D. I. (quest'ultimo è stato arrestato per usura), lui veniva nel mio bar di via Cascione, si parlava di calcio e si era dimostrato interessato ad entrare a far parte della dirigenza della società. Poi, però, non se ne fece più nulla e lui svanì dal mio locale".

La rosa neroazzurra. Thomas Taliercio

Nome: THOMAS
Cognome: TALIERCIO
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 18-01-1996
Ruolo: CENTROCAMPISTA
Carriera
Stagione: 2012-13. Squadra: IMPERIA. Serie: GIOVANILI
Stagione: 2013-14. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 5. Gol: 0

martedì 11 febbraio 2014

Sei di Imperia se...


video

Potete rivedere, in qualità migliore, questo ed altri video nel canale youtube di IM1923

Classifica marcatori

12 RETI: Prunecchi (Imperia), Roselli (Ligorna)
11 RETI: Rossi (Genova calcio) Chiodetti, Musetti (Magra Azzurri)
10 RETI: Di Pietro (Sestrese)
9 RETI: Memoli (Genova calcio), Lamioni (Magra Azzurri)
8 RETI: Rovella (Argentina), Cacciapuoti (5 Rivasamba- 3 Casarza Ligure)
7 RETI: Costantini, Niang (1 Argentina- 6 Vallesturla), Lorieri (Fezzanese), Capra (Finale), Oliviero (0 Genova calcio- 7 Sammargheritese), Arnulfo (Ligorna), Marchi (Real Valdivara), Cerato (Veloce)
6 RETI: Castagna (Argentina), Biasi (Fezzanese), Rocca (Finale)
5 RETI: Gagliardi (Argentina), Gazzano (Imperia), Perelli (Sestrese)
4 RETI: Fiuzzi (Argentina), Alessi, Ninivaggi (Cairese), Volpe (Casarza Ligure), Sigona (Cogoleto), Baudi (Fezzanese), Lenzoni (Real Valdivara), Carbone, Fontana (3 Sammargheritese- 1 Rivasamba), Gandolfo, Ranieri (Vallesturla)
3 RETI: Daddi (Argentina), Ronconi (Casarza Ligure), Turra (Cairese), Bianchi, Craviotto, Girgenti (Cogoleto), Cafà, Fiocchi, Saoud (Fezzanese), Cocito, Fanelli, Perlo, Scalia (Finale), Sbravati (Genova calcio), Napello (Ligorna), D. Cariati, Menichetti, Petralia (Magra Azzurri), Costa, Gori (Real Valdivara), Martino (Sammargheritese)
2 RETI: Fici (Argentina), Sanguineti (Casarza Ligure), Solari (Cairese), Piccardo (Cogoleto), De Martino, Ginesi, Grasselli (Fezzanese), Ferrara, Gaggero, Puddu (Finale), Bevegni (Genova calcio), De Simeis, Faedo, Giglio, Vago (Imperia), Bianco,  Liguori, Tarsimuri (Ligorna), J. Antonelli (Magra Azzurri), Nicolini (Real Valdivara), Gandolfo, Traversaro (Rivasamba), Ansaloni, Buffo, Di Carlo, Mortola (Sammargheritese), Tangredi (Sestrese), Paternò, Pomo (Vallesturla), De Luca, Schirra (Veloce)
1 RETE: Calipa, Negro, Raguseo, Stamilla (Argentina), Chianese, Faggion, Pizzolato, Rollero, Saviozzi, Spinardi (Cairese), Agathe, D'Amelio, Dini, Foppiano, Massa, Ronconi, Tabiolati (Casarza Ligure), Ceccarelli, Gaspari, Rampini, Tagliabue, Zino (Cogoleto), A. Bertagna, Conte, Flagello, Frateschi (Fezzanese), Cauteruccio, Sighieri (Finale), De Moro, Gazzano, Ramenghi, Raso (Genova calcio), Ambrosini, Cuneo, Eugeni, Plebani (Imperia), Compagnone, Romei, Trocino, Zunino (Ligorna), Amato, Padoin, Russo (Magra Azzurri), Andreani, Lunghi, Michi (Real Valdivara), Conti, Firenze, Mosto, Mozzachiodi, Paoletti, Romano (Rivasamba), Mortola, Musico (Sammargheritese), Briata, Cotellessa, Fiordaliso (Sestrese), Costa, Firenze, Lanati, Musante, Pane, Paternò (Vallesturla), Facello, Galiano, Giannone, Guerra, Pagano, Pentenero, Rubino (Veloce)
1 AUTORETE: Rubino (Veloce) pro Cogoleto

lunedì 10 febbraio 2014

Quando il gioco si fa duro...


Al termine di una settimana di polemiche, successive alla turbolenta sconfitta interna contro l'Argentina, che hanno investito un po' tutti (squadra, dirigenza e tifosi), i neroazzurri di Andrea Caverzan non contribuiscono a calmare le acque, subendo un pesantissimo poker dalla Fezzanese (è la nona sconfitta di questo Torneo) ed entrano, ufficialmente, in crisi: l'Imperia ha perso 3 delle ultime 4 gare, non vince tra le mura amiche dal lontano 17-11-2013 ed incassa altre 4 reti, che portano a 32 il computo delle reti subite.
Come sono lontani i tempi in cui questa squadra, costruita con pochissime risorse, faceva sognare i tifosi neroazzurri, con 6 vittorie interne consecutive ed un gioco entusiasmante...
La batosta di ieri pomeriggio ha messo in evidenza, se ancora era necessario, tutti i limiti della squadra di Andrea Caverzan: una rosa ridotta all'osso, senza uno straccio di un attaccante dopo l'infortunio di Marco Prunecchi, una difesa colabrodo, non certo aiutata da un centrocampo che quasi mai dà il sufficiente filtro, giovani senza alcuna esperienza, coi "vecchi" che, talvolta, come evidenziato la settimana scorsa dal sempre lucido "Giotto" Caverzan, "non danno la scossa alla squadra, mostrando le unghie, come avveniva ad inizio stagione".
L'immobilismo della dirigenza neroazzurra, poi, fa si che le cose non possano cambiare...
E' dall'inizio della stagione che tutti sanno che non abbiamo un attaccante ed invece, nelle pochissime opportunità che ci sono state di operare modifiche alla rosa, sono stati inseriti solo difensori ignorando completamente il reparto offensivo e, ciononostante, nelle ultime cinque gare di campionato ha subito 10 reti segnandone solo la metà.
Non sappiamo cosa stia succedendo in società, ma non appare neppure normale il nervosismo palesato nelle ultime giornate dallo stesso "Giotto"  Caverzan, espulso due volte su tre, che aveva sempre dato l'impressione di grande pacatezza e tranquillità.
Coi neroazzurri a quota 26, il margine dalla zona play out è ora a meno 8: a 19 punti ci sono la Cairese ed il Casarza ligure, mentre a 18 ci sono Rivasamba e Veloce, con alcune di queste squadre (Rivasamba e Casarza Ligure) che parevano spacciate e che, invece, dopo il mercato di riparazione invernale, hanno accelerato ed aumentato il numero delle squadre in lotta per la permanenza in Eccellenza; all'ultimo posto (17 punti), quello che dà la retrocessione diretta, c'è il Real Valdivara.
8 punti sono un buon margine, ma se il trend continua ad essere così negativo, tra qualche domenica potrebbe essere ridotto all'osso: e, nelle prossime tre gare, ci aspettano una gara interna difficilissima contro il lanciatissimo Genova calcio, reduce da una clamorosa vittoria esterna contro l'Argentina e due trasferte, assolutamente da non perdere, contro la  Cairese e la Sestrese.
Speriamo solo di non doverci risvegliare bruscamente e scoprire di correre il rischio di fare un altro imperdonabile passo indietro.
Il gioco si sta facendo duro: i neroazzurri (ri)cominceranno a giocare?

La mandrakata. Risultati 5° giornata (ritorno)

Queste le risposte esatte del 5° concorso del girone di ritorno de "La mandrakata":
1) 1-1
2) 4-1
3) Eugeni
4) Ambrosini
5) No
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
4 punti: skyfo
1 punto: epascal, casper, ciospa, im1923, d.k, fantomas, roby il mitico, gila
Questa la classifica dopo 5 giornate (in rosso chi ha giocato jolly):
14 punti: ciospa
13 punti: fantomas, skyfo
12 punti: gila
11 punti: epascal
9 punti: d.k, roby il mitico
7 punti: im1923
5 punti: mattewtthemonster, roby2001, casper
4 punti: edicola onegliese 

Domenica di stallo, con il solo skyfo che azzecca un risultato (l'ammonizione di Ambrosini) e tutti gli altri scommettitori che hanno totalizzato lo stesso punteggio, 1 punto, avendo azzeccato soltanto la mancata concessione del calcio di rigore. Ora skyfo, con questa piccola impresa, si porta ad un solo punto dalla vetta.
Appuntamento a giovedì prossimo, per i pronostici di Imperia-Genova calcio.

domenica 9 febbraio 2014

20° giornata (5° ritorno). Fezzanese-Imperia: 4-1

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Fabio Cassella di Bra, l'Imperia affronta la Fezzanese al "Carmelo Amenta" di Fezzano.
Partita difficilissima per i neroazzurri di Andrea Caverzan che, dopo la polemica sconfitta interna contro l'Argentina, faranno visita agli spezzini nella loro tana con il terreno di gioco che sarà ridotto ad un pantano per le piogge cadute nelle ultime settimane.
I biancoverdi di Gianfranco Carosi  sono la 5° forza del Torneo e, tra le mura amiche, hanno conquistato 18 dei loro 29 punti.
Le due compagini si affrontano in terra spezzina per la seconda volta nella loro storia, coi neroazzurri che hanno vinto l'unica gara fin'ora disputata., nella stagione 2011-2012.
LA FORMAZIONE
Andrea Caverzan, che non siederà in panchina perchè squalificato, non potrà disporre di Alessandro Geraci, appiedato dal Giudice sportivo, e, soprattutto, di Marco Prunecchi, out per almeno un mese dopo l'infortunio patito domenica scorsa, ma che comunque si è aggregato alla truppa, per dare il suo anche da fuori del rettangolo di gioco.
LA CRONACA
L'Imperia scende in campo con: Blasetta, Alberti, Ambrosini, Giglio, Feliciello, Eugeni, Gazzano, Taliercio, Di Mario, De Simeis, Garibbo.
La Fezzanese risponde con: Bertagna, Tarchini, Grasselli, De Martino, Fiocchi, Panarelli, Frateschi, Flagiello, Lorieri, Saoud, Biasi
Esordio, pertanto, in prima squadra per il centrocampista classe 1996 Thomas Taliercio e Daniele Alberti che prende il posto di Claudio Vago, pochi istanti prima del fischio d'inizio. Panchina anche per l'altro difensore, Fabio Laera, panchina nella quale siede Giampiero Pesante al posto dello squalificato Andrea Caverzan.
4' pericolo nella difesa imperiese, con Grasselli che sfiora il gol del vantaggio
12' Fezzanese in vantaggio grazie ad una rete realizzata dal marocchino Saoud, che sfrutta un assist di Lorieri, si presenta solo davanti a Blasetta e lo infila alla sua sinistra
25' pareggio neroazzurro realizzato da Eugeni, che sfrutta un cross di De Simeis: per il difensore nativo di Cannes si tratta della prima rete in carriera con la casacca dell'Imperia
28' Fezzanese ancora pericolosa con Lorieri
32' tiro di Saoud respinto coi pugni da Blasetta
41' Flagiello serve Biasi che anzichè servire Saoud, meglio posizionato, conclude con un diagonale che esce a lato
42' altra occasione da rete per i padroni di casa: Lorieri conclude a rete a botta sicura, ma Blasetta respinge in angolo col piede
La prima frazione di gioco termina 1-1
Le due compagini si ripresentano invariate negli effettivi
50' nuovo vantaggio degli spezzini, grazie ad una rete di Biasi, servito perfettamente dallo scatenato Saoud
55' proteste spezzini per un sospetto atterramento in area subito da Saoud
57' terza rete della Fezzanese, ancora grazie a Biasi che beffa Blasetta con un pallonetto
59' primo cambio per l'Imperia: esce Di Mario ed entra Burdisso
62' secondo cambio: esce Garibbo ed entra Casassa Vigna
68' ultimo cambio per i neroazzurri: esce Alberti ed entra Garattoni. Anche per Fabio Garattoni, classe 1997, si tratta dell'esordio in prima squadra
70' cambio nella Fezzanese: esce Lorieri ed entra Cafa
71' cartellino giallo per Ambrosini
82' esce Panarelli ed entra Miglioranza
89' quarta rete della Fezzanese, realizzata da Grasselli
La gara termina 4-1, coi neroazzurri, imbottiti di giovani, che reggono un solo tempo, per poi essere travolti nella ripresa dai biancoverdi.

20° giornata (5° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

ARGENTINA-GENOVA CALCIO: 1-2. 22' Rossi (G), 30' Sbravati (G), 57' Costantini (A)
CAIRESE-VALLESTURLA: 0-1. 86' Gandolfo
COGOLETO-LIGORNA: 1-2. 35' Rampini (C), 36' rig. Roselli (L), 60' Arnulfo (L)
FEZZANESE-IMPERIA: 4-1. 12' Saoud (F), 25' Eugeni (I), 50' e 57' Biasi (F), 89' Grasselli (F)
FINALE-CASARZA LIGURE: 0-1. 20' Volpe
MAGRA AZZURRI-VELOCE: 3-0. 15' Lamioni, 68' e 92' Chiodetti
RIVASAMBA-REAL VALDIVARA: 2-0. 15' e 30' Cacciapuoti
SAMMARGHERITESE-SESTRESE: 1-1. 78' Carbone (Sa), 87' Briata (Se)
CLASSIFICA
Magra Azzurri 49
Argentina 42
Finale 36
Genova Calcio 34
Fezzanese 32
Vallesturla 31
Ligorna 31
Imperia 27 (-1)
Cogoleto 23
Sammargheritese 22
Sestrese 20
Cairese 19
Veloce 18
Casarza Ligure 19
Rivasamba 18
Real Valdivara 17

sabato 8 febbraio 2014

Ciao Lino


Lutto in casa neroazzurra: Nicola "Lino" Senardi è morto ieri notte all'età di 87 anni.
Onegliese, Nicola Senardi  è stato consigliere dell'U.S. Imperia 1924 tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60, uno dei dirigenti più amati del club neroazzurro, che raggiunse la promozione in Serie D nella stagione 1958-1959.
In questa fotografia, tratta da "Imperia calcio, storia di un amore", viene portato in trionfo dai tifosi imperiesi in una piazza Dante colma fino all'inverosimile di sostenitori neroazzurri, dopo la decisiva vittoria esterna contro l'Albenga il 18-05-1959.
I funerali di Nicola Senardi si svolgeranno lunedì alle 15.30 presso la Chiesa di San Giovanni.

Giudice sportivo


Squalificato per un turno il mister neroazzurro Andrea Caverzan.
Squalificato per un turno Alessandro Geraci, ammonizione (2° infrazione) per Alessandro Ambrosini e Fabio Di Mario.

La terna arbitrale


Arbitro di Fezzanese-Imperia sarà Fabio Cassella di Bra, coadiuvato da Diego Savino e Maria Greta Repetto di Chiavari.

venerdì 7 febbraio 2014

La prossima avversaria. U.S. Fezzanese 1930


La Fezzanese di mister Gianfranco Carosi è attualmente 5° in classifica ed ha totalizzato 29 punti, frutto di 8 vittorie (5 in casa e 3 in trasferta), 5 pareggi (3 in casa e 2 in trasferta) e 6 sconfitte (1 in casa e 5 in trasferta). I gol fatti sono 30 (17 in casa, 13 in trasferta) e quelli subiti 24 (10 in casa e 14 in trasferta).
Cannonieri biancoverdi:
7 RETI: Lorieri
4 RETI: Baudi, Biasi
3 RETI: Cafà, Fiocchi
2 RETI:  De Martino, Ginesi, Saoud
1 RETE: A. Bertagna, Conte, Flagello, Frateschi, Grasselli
La gara d'andata, disputata al "Nino Ciccione" il 13-10-2013, era terminata 2-0.
Fezzanese ed Imperia si sono affrontate,  nella loro storia, 1 volta al al "Carmelo Amenta" di Fezzano.
Questo il tabellino della partita disputata il 16-10-2011.
FEZZANESE-IMPERIA: 1-2
RETI: 15' Iannolo, 42' Fiocchi, 87' Curabba
FEZZANESE: Del Monte, Angiella, Ponte, Russo, Costa, Fiochi, Brasili (81’ Cafà), Flagiello, Salvetti,Frateschi (87’ Tonieri), Maggiore. All.: Figaia
IMPERIA: Imbesi, Papa, Ambesi, Ferrari, Monti, Ibojo, Mangione (82’ Gagliardi), Ponzo, Balbo(73’ Curabba), Iannolo, Cinquepalmi (73’ Shaba). All.: Bencardino
ARBITRO: Feraudo di Chiavari
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.
Per aggiornamenti della rosa dell'Argentina fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 6 febbraio 2014

Mago e Marione al Golfo




Manca solo l'ufficializzazione, ma pare quasi certo che due ex neroazzurri saranno ingaggiati dal Golfodianese di Sauro Marinelli: si tratta di Roberto Iannolo e Mario Stabile.

"La mandrakata". 5° giornata (ritorno)


Quinta giornata del girone di ritorno della 6° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Fezzanese-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 0 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 14.30 di domenica.

mercoledì 5 febbraio 2014

Recupero 17° giornata (2° ritorno)

Il recupero della 17° giornata, Cairese-Sammargheritese, è terminato 1-1. 4' Solari (C), 42' rig. Di Carlo (S).
Per effetto di questo risultato, questa è la classifica del Torneo di Eccellenza:
Magra Azzurri 46
Argentina 42
Finale 36
Genova Calcio 31
Fezzanese 29
Vallesturla 28
Ligorna 28
Imperia 27 (-1)
Cogoleto 23
Sammargheritese 21
Sestrese 19
Cairese 19
Veloce 18
Real Valdivara 17
Casarza Ligure 16
Rivasamba 15