martedì 28 febbraio 2017

Pollero-Ciccione-Sassupensiero

Simone Pollero a calcioflashponente.it: "E' stata una partita combattuta, anche se loro sono rimasti in 10 a fine primo tempo, si sono chiusi bene.
Siamo stati bravi a gestire la partita anche se potevamo chiuderla prima per soffrire un pò meno, siamo contenti della vittoria. Festeggiamo questa quarta vittoria consecutiva e andiamo a giocarcela contro il Magra Azzurri per cercare la 5° vittoria".
Il parere del Direttore Salvatore Sassu sulla volata per il secondo posto  sul Secolo XIX: "Vedo sempre favorito il Vado, noi un passo indietro. Sarà perché il centro vicino a Savona è la mia città, quindi faccio un po' il tifo anche per i rossoblù.
Contro il Rapallo abbiamo disputato una buona partita, anche se, forse, non al massimo delle nostre possibilità attuali. È bastato un gran goal di Sanci che si è fatto perdonare il rigore sbagliato per avere la meglio dei nostri avversari ai quali non abbiamo concesso, comunque, nemmeno un tiro nello specchio della porta".
Infine, il dirigente Daniele Ciccione che dice la sua sulle scarse presenze allo stadio, sempre su Secolo XIX: "La politica di aver annullato un sacco di accrediti sta sortendo i suoi effetti positivi. Se non altro, sono aumentati gli spettatori che pagano il biglietto.  Certo, non dobbiamo accontentarci di qualche tagliando staccato in più. Avremo bisogno di tutto il calore del nostro pubblico per affrontare le sette finali che ci attendono da qui alla fine. Sarà nostra cura promuovere le partite a cominciare dal derby casalingo con l'Albenga del 12 marzo. La società non ha mai detto di essere autosufficiente, c'è bisogno della passione dei nostri supporter e della città".

Video. Imperia-Rapallo: 1-0


Il servizio della partita Imperia-Rapallo realizzato da calcioflashponente.it
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923

lunedì 27 febbraio 2017

Sassolini e macigni


Quarta vittoria consecutiva  (è accaduto solo altre due volte negli ultimi quattro tornei di Eccellenza, una nel 2013/14 ed una nel 2014/15) per i ragazzi di Alfredo Bencardino.
Ieri pomeriggio non c'è stata partita, con l'Imperia che ha vinto col minimo scarto ma ha dominato la gara, soprattutto nella ripresa, con un Rapallo salvato più volte da uno strepitoso Roi e che non ha mai effettuato un solo tiro verso la porta neroazzurra.
Ora i ragazzi sono attesi dalla partita trappola sul campo del Magra Azzurri, ormai virtualmente retrocesso in Promozione e che potrebbe portare il record di cinque vittorie consecutive, mai ottenuto in questi ultimi anni.
Il rischio, che però riteniamo che "Ruspa" non farà correre ai suoi, sarà quello di prendere sottogamba una partita che, invece, dovrà essere giocata a tutta per presentarsi all'atteso "derby" con l'Albenga della domenica successiva con un po' di entusiasmo in più.
Nel frattempo il Campionato ci dice che, alle spalle dell'ormai lanciatissima Albissola, torna a farsi viva la Rivarolese che ora può vantare sei punti di vantaggio sui neroazzurri, ma che dovrà guardarsi dal ritorno del Genova calcio ieri bloccato sul pari dal Valdivara 5  Terre. La sensazione è che molto del futuro di questa stagione possa dipendere dalla volontà o meno che queste squadre, o meglio le rispettive dirigenze, dimostreranno nel voler raggiungere l'obiettivo play off. Il Vado, in caduta libera, pare ormai aver abdicato e, in quanto a noi, bisognerebbe capire quali saranno le intenzioni della società in merito e comunque rimane il fatto che, anche se lo si volesse, ci si trovi nella condizione di dover provare a vincere tutte le partite da qui a fine stagione, compreso il vero e proprio spareggio col Genova Calcio che, però, potrebbe anche non servire se la Rivarolese dovesse tirare dritta per la sua strada.
Da segnare in rosso sul calendario la sequenza di partite che dalla ventiseiesima alla ventottesima giornata vedranno di fronte Genova calcio-Albissola, Rivarolese-Genova calcio e Genova calcio-Imperia, praticamente tre spareggi consecutivi, ma occhio anche a Vado-Rivarolese della prossima giornata.
Insomma un finale che potrebbe essere thrilling e che aumenta a dismisura, senza rivangare tutte le occasioni perdute, il rimpianto per l'incredibile sconfitta contro il Moconesi, che se fosse stata una vittoria, come l'andamento della gara avrebbe meritato che fosse, ci vedrebbe a questo punto davvero in piena corsa. Ma tant'è, viviamo alla giornata e speriamo di trovarci domenica prossima a commentare un ulteriore accorciamento della classifica.
Come abbiamo letto sul Secolo XIX di domenica, in un'intervista rilasciata a Diego David, il dirigente Daniele Ciccione ha affermato che il mister neroazzurro continuerà il suo silenzio stampa perchè "si è stufato di veder strumentalizzato il suo pensiero. Parlerà solo a stagione terminata e credo che avrà molti sassolini da levarsi dalle scarpe". Non vediamo l'ora di vedere questi sassolini e ci aspettiamo che alcuni riguardino gli stessi dirigenti neroazzurri. Personalmente, l'ho scritto più volte, non ho nulla contro la leggenda neroazzurra vivente, non ho solo condiviso certe sue difese sull'operato della dirigenza imperiese che ha molte colpe grosse come macigni (ed i poco più di cinquanta presenti ieri al "Ciccione" ne sono la cartina al tornasole)... ne abbiamo già parlato e ne riparleremo, ne sono certo, nelle prossime settimane.
(portorino e im1923)

domenica 26 febbraio 2017

Sondaggio. Vota il migliore contro il Rapallo

Dodicesimo turno de "Il neroazzurro dell'anno". Dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Rapallo nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "imperiapost.it", verrà fatta una "media" che porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna Giuseppe Giglio vincitori nelle 9 stagioni precedenti.
La classifica, dopo la dedima giornata, è la seguente:
20 punti: Ambrosini
15 punti: Giglio
11 punti: Ymeri
10 punti: Castagna
7 punti: Zambon
6 punti: Battipiedi, Malafronte
5 punti: Corio, Faedo, Feliciello
3 punti: De Simeis, Todde
1 punto: Sanci
Votiamo!

23° giornata (8° ritorno). Imperia-Rapallo: 1-0

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Nicolò Morra di Genova, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta il Rapallo di Davide Marselli.
I neroazzurri sono lanciatissimi dopo le tre vittorie consecutive contro la Sestresecontro il Vadocontro la Rivarolese ed hanno, in linea teorica, riacceso una speranziella di accedere agli spareggi play off, ai quali può accedere solo la seconda classificata: l'impresa è molto difficile, poichè mancano solo 8 partite al termine del Campionato e l'Imperia ha 7 punti di distacco dalla seconda (Genova calcio), 6 dalla terza (Rivarolese) e 3 dalle quarte (Vado ed Albenga).
Il Rapallo Ruentes di mister Davide Marselli è attualmente 13° in classifica e, nel mercato invernale, è stato completamente rivoluzionato.
Imperia e Rapallo si sono affrontate al "Nino ciccione" 17 volte nella loro storia: il bilancio è di 8 vittorie per i neroazzurri, 7 pareggi e 3 vittorie dei bianconeri, 37 i gol realizzata dall'Imperia e 22 dal Rapallo. L'ultima vittoria neroazzurra è datata 20-03-2016.
La gara d'andata, giocata il 30 ottobre 2016, era terminata 2-0 grazie alle reti di Vagge e Salku.
Così ha presentato la sfida, sul Secolo XIX, il dirigente Daniele Ciccione: "Giocheremo la sfida con un occhio a quello che avviene sugli altri campi a cominciare dal derby savonese che mette di fronte la capolista Albissola all'Albenga, fermo restando che noi dobbiamo battere il Rapallo e non sarà certo una passeggiata, poi vedremo.
La rinascita neroazzurra? Ora non c'è più quella cappa di pessimismo che c'era prima, la squadra si è stretta intorno al suo tecnico.
Il silenzio stampa di Alfredo Bencardino? Nulla contro i media, semplicemente Bencardino si è stufato di veder strumentalizzato il suo pensiero. Parlerà solo a stagione terminata e credo che avrà molti sassolini da levarsi dalle scarpe".
LE FORMAZIONI
Assenti i difensori Tommaso Corio per infortunio e Ludovico Pinna per motivi di studio, Alfredo Bencardino recupera l'attaccante Amerigo Castagna. Questi i convocati.
Portieri: Todde, Prato; Difensori: Ambrosini, Laera, Pollero, Corio, Renna, Fici, Ravoncoli; Centrocampisti: Calzia, Franco, Ymeri, Giglio; Attaccanti: Castagna, Risso, Malafronte, Faedo, Sanci.
L'Imperia scende in campo con: Todde, Ambrosini, Fici, Laera, Pollero, Ravoncoli, Franco, Giglio, Sanci, Ymeri, Malafronte.
Il Rapallo risponde con: Roi, Verrini, Davico, Romanini, Boisfer, Privino, Bedini, Moriani, Lustri, Neri, Maggiari.
LA CRONACA
Splendida giornata di sole, terreno in discrete condizioni, sugli spalti meno di un centinaio di spettatori
10' discesa di Fici e cross per Sanci,anticipato prima della conclusione da un difensore
15' primo cambio per il Rapallo: esce Moriani ed entra Revello
19' cross dalla destra di Franco per Malafronte, il cui tiro immediato termina sopra la traversa
21' Maggiari serve Neri in area, ma l'attaccante bianconero è anticipato da Pollero che sventa l'insidia
33' ammonito Pollero per gioco falloso
35' ammonito Romanini per gioco falloso
37' ammonito Malafronte per gioco falloso
43' incursione di Giglio che salta un paio di avversari, entra in area ma, contrastato, fa partire un tiro sbilenco che esce a lato
45' Sanci entra in rea ed è atterrato da Romanini: calcio di rigore e secondo giallo per il difensore ruentino che viene espulso. Sul dischetto si presenta lo stesso Sanci, il cui tiro, potente ma non angolato, è respinto in tuffo da Roi
Il primo tempo termina a reti bianche
Le due squadre si ripresentano invariate negli effettivi.
46' millimetrico lancio di Franco per Sanci che anticipa Davico e Roi infilando la porta con preciso pallonetto: 1-0 e quinta rete stagionale per l'attaccante piemontese
49' Ravoncoli serve Sanci in mezzo al'area, tiro del nove neroazzurro deviato da un difensore sopra la traversa
50' corner di Ymeri, palla ad Ambrosini il cui tiro al volo rimbalza a terra e per poco non beffa Roi
57' clamoroso atterramento in area ruentina ai danni di Giglio ma l'arbitro, tra l'incredulità dei neroazzurri, non concede la massima punizione
58' secondo cambio per il Rapallo: esce Revello ed entra Maffei
67' clamorosa traversa colpita da Giglio con un tiro dalla distanza, sulla respinta la sfera giunge sui piedi di Sanci anticipato però da un difensore
70' primo cambio per l'Imperia: esce Ravoncoli ed entra Faedo
71' terzo cambio per il Rapallo: esce Maggiari ed entra Gargiulo
76' ammonito Ambrosini per gioco falloso
77' secondo cambio per l'Imperia: esce Malafronte ed entra Risso
78' Ymeri conquista la sfera a metà campo e serve Fici il cui tiro immediato al volo è respinto da Roi, la sfera giunge sui piedi di Sanci ed ancora Roi sventa l'insidia con un prodigioso tuffo
81' ammonito Bedini per gioco falloso
82' calcio di punizione dal limite. s'incarica della battuta Ambrosini e Roi respinge in tuffo
84' lancio delle retrovie di Ambrosini per Sanci, la palla giunge sui piedi di Faedo il cui tiro è bloccato da Roi
86' ammonito Roi per gioco ostruzionisitico
90' contropiede neroazzurro orchestrato da Ymeri, sfera a Sanci per Risso la cui conclusione termina a lato
94' fischio finale: quarta vittoria consecutiva per i neroazzurri

23° giornata (8° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

ALBISSOLA-ALBENGA: 4-1. 19' e 80' Romei (As), 28' Calcagno (Al), 36' e 56' rig. Alessi (As)
BUSALLA-RIVASAMBA: 0-2. 27' Fontana, 60' Rocca
IMPERIA-RAPALLO: 1-0. 46' Sanci
MOCONESI-VADO: 3-1. 6' e 57' Mosto (M), 12' Buono (V), 93' Del Cielo (M)
RIVAROLESE-MAGRA AZZURRI: 2-1. 39' e 40' Mura (R), 62' Giannini (M)
SESTRESE-SAMMARGHERITESE: 1-1. 3' Cilia (sa), 44' rig. Battaglia (Se)
VALDIVARA 5 TERRE-GENOVA CALCIO: 0-0
VENTIMIGLIA-VOLTRESE: 3-2. 43' Virzi (Vo), 68' e 79' Trotti (Ve), 86' Mamone (V), 89' Velati (Vo)
CLASSIFICA
Albissola 47
Rivarolese 42
Genova Calcio 41
Vado 36
Albenga 36
Imperia 36
Busalla 34
Valdivara 5 Terre 33
Moconesi 32
Ventimiglia 32
Sammargheritese 27
Sestrese 27
Rivasamba 24
Rapallo 23
Voltrese Vultur 22
Magra Azzurri 12

sabato 25 febbraio 2017

La terna arbitrale

Terna arbitrale genovese per Imperia-Rapallo: arbitrò sarà Nicolo Morra, coadiuvato da Roberto Alabiso e Lorenzo Verni, tutti della sezione di Genova.
Il "fischietto" genovese dirigerà i neroazzurri per la prima volta nella sua carriera.

Giudice sportivo


Ammonizione (1° infrazione) per Gabriele Sanci.

venerdì 24 febbraio 2017

Scontri diretti. Imperia VS Rapallo

Imperia e Rapallo si sono affrontate al "Nino ciccione" 17 volte nella loro storia: il bilancio è di 8 vittorie per i neroazzurri, 7 pareggi e 3 vittorie dei bianconeri, 37 i gol realizzata dall'Imperia e 22 dal Rapallo.
L'ultima vittoria neroazzurra è datata 20-03-2016.
Questo il tabellino della gara:
IMPERIA-RAPALLO RUENTES: 2-0
RETI: 58' e 60' rig. Castagna
IMPERIA: Trucco, Amoretti, De Simeis, Laera, Feliciello, Moraglia, Faedo, Franco (86' Scarone), Castagna (61' Prunecchi), Giglio, Roda (81' Pinna). All. Bocchi
RAPALLO RUENTES: Gianrossi, Verrini, D'Asaro, Della Cella (74' Macaj), Maucci, Criscuolo, Cella, Chella, Musico, Di Dio, Davico. All. Fresia
ARBITRO: Bello di La Spezia
La gara d'andata, giocata il 30 ottobre 2016, era terminata 2-0 grazie alle reti di Vagge e Salku.
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. Rapallo Ruentes 1914

Il Rapallo Ruentes di mister Davide Marselli è attualmente 13° in classifica ed ha totalizzato 23 punti, frutto di 6 vittorie (5 in casa e 1 in trasferta), 5 pareggi (2 in casa e 3 in trasferta) e 11 sconfitte (4 in casa e 7 in trasferta). I gol fatti sono 25 (18 in casa, 7 in trasferta) e quelli subiti 39 (17 in casa e 22 in trasferta).
Cannonieri bianconeri:
4 RETI: Mengali, Salku
2 RETI: Bedini, Maffei, Moriani, Vagge
1 RETE: Capo, Coluccini, Maggiari, Neri, Trivino, Verrini
Per aggiornamenti della rosa del Vado fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 23 febbraio 2017

Settore giovanile. Fotogallery









Settore giovanile. Il punto

Risultati confortanti nell'ultimo turno di campionato per la Scuola calcio Asd Imperia.
La leva esordienti 2004 di mister Monterosso,approfittando della sosta di campionato,ha disputato un'importante amichevole con il quotato Savona,uscendo escogitati di misura ma esprimendosi con molta qualità,mettendo in evidenza anche alcuni elementi della leva 2005 a dimostrazione del lavoro di qualità di entrambi i gruppi esordienti.
La leva esordienti 2005 di mister Dalocchio ha sconfitto per 5 a 1 i pari età del Riva Ligure,evidenziando un ottimo approccio alla partita da parte di tutti gli elementi impiegati.
La leva pulcini 2006 che gioca a 9 sotto leva,guidata da mister Robotti e' stata sconfitta dalla Virtus Sanremo mentre la squadra a 7 di mister Japichino ha pareggiato contro i pari età dell'Ospedaletti; il risultato ha comunque evidenziato miglioramenti complessivi della squadra,pur palesando ancora troppi goal sbagliati sotto porta.
La leva pulcini 2007 di mister Vacca ha impattato per 2 a 2 contro l'Ospedaletti esprimendo una qualità di gioco che ha appagato il mister, mentre per la partita Imperia - Unione San remo, guidata dal mister Alberti è stata rinviate a sabato 25.02 alle ore 10.00
Infine la squadra di Fulvio Palazzeschi e' nuovamente uscita sconfitta nella gara esterna con la Dianese al termine di una gara caratterizzata da una prestazione piena di chiaroscuri. Amichevole anche per i Piccoli Amici della copia Cavarero, De Pierro, che sabato 25.02 inizieranno il proprio campionato con ben 11 squadre.
La Direzione Sportiva Settore non agonistico

mercoledì 22 febbraio 2017

Classifica marcatori

21 RETI: Parodi (Genova calcio)
16 RETI: Mosto (Moconesi)
14 RETI: Mura (Rivarolese),
13 RETI: Battaglia (Sestrese), Di Pietro (Vado)
12 RETI: Piacentini (Albissola)
11 RETI: Compagnone (Busalla), Sighieri (Rivarolese)
10 RETI: Cargiolli (Albissola)
9 RETI: Miceli (Ventimiglia)
7 RETI: Gaggero (Albenga), Alessi, Romei (Albissola), Massaro (Sammargheritese)
6 RETI: Battipiedi, Castagna (Imperia), Romano (Rivasamba), Ilardo (2 Rivasamba, 4 Genova calcio), Memoli (Rivarolese), Marrale (Sammargheritese), Pesare (Valdivara), Boggiano (Voltrese)
5 RETI: Bennati (Albissola), Zambon (Imperia), Fontana, Nicolini (Rivasamba), Aurelio (Vado), Maggiore (Valdivara)
4 RETI: Bertuccelli, Raiola (Albenga), Traverso (Genova calcio), Mengali, Salku (Rapallo), Carbone (Sammargheritese), Mossetti, Venturelli (Sestrese), Marchi (Valdivara), Dominici, Mamone (Ventimiglia), Cardillo (Voltrese)
3 RETI: Fanelli, Perlo (Albenga), Sancinito (Albissola), Malafronte, Sanci (Imperia), J.Antonelli (Magra Azzurri), Monticone (Moconesi), Chiarabini, Oliviero (Rivarolese), Leto, Migliaccio (Sestrese), Mozzachiodi (Valdivara), Cafournelle, Eugeni, Principato, Salzone, Trotti  (Ventimiglia), Siligato (Voltrese)
2 RETI: Aslanaj (Albissola), Altamore, Cagliani, Roselli, Velastagui (Busalla), Cappannelli,  Riggio (Genova calcio), Celotto, Faedo (Imperia), Conodera, Giannini, Michi, Musetti (Magra Azzurri), Bacigalupo (1 Moconesi, 1 Rivasamba), Bedini, Maffei, Mengali, Moriani, Vagge (Rapallo), Latin (Rivasamba), Cilia (Sammargheritese), Lipani, Tangredi (Sestrese), Donaggio, Job (Vado), Rea (Ventimiglia)
1 RETE: Badoino, Calcagno, Cesari, Gerini, Marrale, Pastorino, Praino, Simonetti (Albenga), Ansaldo, Caltabiano, De Matteis, Doffo, Donaggio, Giambarresi, Piana (Albissola), Arnulfo, Boccardo, Bottaro, Carbone, Dieci, Ottoboni, Piccardo (Busalla), Magni, Maisano, Peso, Raso, Rejaibi (Genova calcio), Corio, De Simeis, Franco, Giglio, Moresco, Ravoncoli, Risso (Imperia), Mencarelli, Shqypi (Magra Azzurri), Asimi, Ferrarotti, Foppiano, Moresco, Rugari (Moconesi), Capo, Coluccini, Maggiari, Neri, Trivino, Verrini (Rapallo), Campazzo, Castro, Orero, Piccardo (Rivarolese), Conti, Naclerio, Paoletti (Rivasamba), Bertorello, Bozzo, Cagnazzo, Carbone, Ilardo, Masi, Mortola, Repetto (Sammargheritese), Buono, Clematis, Doffo, Ghigliazza, Mora, Sassari (Vado), Sbarra, Ortelli, Paparcone, Perrone (Valdivara), Ala, Alberti, Galliera, Lamberti (Ventimiglia), Anzalone, Ferrari, Mantero, Nuradine, Samb (Voltrese)
1 AUTORETE: Condolini (Albissola) pro Sammargheritese; Castagna (Imperia) pro Sammargheritese; Ravoncoli (Imperia) pro Magra Azzurri; Lombardo (Sestrese) pro Imperia; Ferrero (Ventimiglia) pro Albissola

martedì 21 febbraio 2017

Sanci-Ravoncoli-Ciccione-Sassupensiero

Le dichiarazioni post Rivarolese-Imperia rilasciate a calcioflashponente.it dai due autori dei gol neroazzurri.
Gabriele Sanci: “Sono contento per la squadra, risultato assolutamente meritato. Abbiamo approciato nella maniera giusta la partita e abbiamo fatto una buona prestazione generale, prova di carattere. Una dedica speciale non può che andare alla mia fidanzata.”
Mirko Ravoncoli: “Abbiamo interpretato la partita nel migliore dei modi fin dai primi minuti. Il primo tempo ci siamo resi pericolosi parecchie volte fino a trovare il gol mentre nel secondo tempo, i primi venti minuti, abbiamo continuato a giocare mantenendo il possesso e dopo abbiamo sofferto un po fino a trovare il secondo gol che  ci ha permesso di chiudere la partita. Abbiamo fatto una grande prestazione da vera squadra. Voglio dedicare il gol alla mia ragazza e alla mia famiglia.”
Il dirigente Daniele Ciccione, sul Secolo XIX: "Abbiamo fatto lo stesso filotto dell'andata, con tre vittorie consecutive contro le stesse squadre, Sestrese, Vado e Rivarolese. Domenica prossima arriva il Rapallo che non è messo bene in classifica,quindi, ci renderà la vita alquanto difficile. Poi andremo afar visita al Magra Azzurriche si trova in una posizione disperata ed è affamata di punti. Infine, il derby casalingo con la lanciata Albenga. Dopo queste tre partite faremo i conti e vedremo a che punto siamo".
Salvatore Sassu, sempre sul Secolo XIX: "Bene tutti: i ragazzi si sono fatti trovare pronti e la preparazione di Bencardino sta dando i suoi mirabili frutti. Ci siamo tolti dalle zone pericolose della classifica e adesso ci possiamo divertire".

lunedì 20 febbraio 2017

E adesso?


Confortati dalla grande vittoria dei ragazzi sul campo di una delle favorite alla vittoria finale (sconfitta sia all'andata che al ritorno) ci stiamo avvicinando sempre più allo scenario immaginato nelle scorse settimane, con la conferma di una squadra improvvisamente competitiva e, visto l'equilibrio in classifica e quella che sembra ormai essere una rinuncia del Vado a velleità di promozione, non è difficile pensare alla possibilità di un piazzamento al quarto, se non addirittura terzo posto finale (entrambi assolutamente inutili).
Il tutto, invece di risultare soddisfacente, non farebbe che accrescere la rabbia per ciò che poteva essere e che sicuramente non sarà (a meno di un crollo più o meno voluto del Genova calcio, secondo me forse anche più forte dell'Albissola e comunque il tutto presupporrebbe un filotto di vittorie dei nostri compresa proprio quella di Genova).
Credo però che queste ultime tre vittorie convincenti dei neroazzurri possano portare ad una riflessione seria su quella che DOVRA' essere la prossima stagione.
Questa squadra, nonostante lo smembramento di gennaio, sta dimostrando di essere competitiva ed il carattere del suo allenatore sembra emergere di partita in partita, tenendo conto anche che prima di questo filotto era arrivata l'incredibile sconfitta di Moconesi coi neroazzurri in grado di produrre una quantità industriale di palle gol per essere poi impallinati per un errore del proprio giovane portiere, peraltro sempre molto bravo nelle ultime partite. Tutto questo, dicevo, dovrebbe far riflettere molto sia l'attuale dirigenza sia eventuali nuovi interlocutori.
Visto il livello non eccelso di questo torneo, è evidente che non serve uno stravolgimento della rosa per risultare competitivi per tentare il salto in serie D.
Ma la domanda è sempre la stessa. Gli attuali dirigenti continueranno ad accontentarsi di barcamenarsi senza troppi patemi in questa categoria o si decideranno finalmente a passare la mano? Mi riesce difficile pensare che una società, comunque blasonata per queste categorie, non interessi a nessuno e credo questa sia il momento per farsi avanti prima che il giocattolo perda definitivamente interesse da parte di una tifoseria ormai sempre più insofferente verso questa gestione.
(portorino)

domenica 19 febbraio 2017

22° giornata (7° ritorno). Rivarolese-Imperia: 0-2

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Davide Torriglia di Novi Ligure, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta la Rivarolese di Angelo Sorbello sul terreno sintetico del "Torbella" di Rivarolo.
La compagine neroazzurra, dopo aver infilato la seconda vittoria consecutiva e migliorato di molto la propria posizione in classifica, si è ritagliata  una piccola  "speranziella" di agganciare il secondo posto contro la lanciatissima Rivarolese, attualmente seconda in classifica... anche se l'impresa pare ardua e, probabilmente, non potrebbe rientrare nei piani della dirigenza...
Rivarolese ed Imperia si sono affrontate, nella loro storia, 25 volte. Il bilancio delle 12 sfide disputate in terra genovese è di 3 vittorie per i neroazzurri, 5 pareggi e 4 sconfitte, 13 i gol fatti dall'Imperia, 13 quelli subiti.
L'ultima vittoria neroazzurra risale all'ultima sfida tra le due compagini, cioè al 04-04-1993.
La gara d'andata, disputata il 23 ottobre 2016, era terminata 0-2 per l'Imperia, grazie alle reti di Battipiedi, Celotto e Zambon per i neroazzurri e Castro per i giallorossoneri.
L'attaccante Gabriele Sanci ha così presentato la gara su rivierasport.it: " Il nostro obiettivo è quello di continuare a stupire. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e di incontrare un ottimo avversario ma dobbiamo impegnarci per proseguire la striscia di risultati positivi. Non c'è due senza tre: l'Imperia potrà ripetersi contro una delle squadre di vetta? Preferisco lasciarlo dire al campo" .
LE FORMAZIONI
Assente Amerigo Castagna, questi sono i convocati da Alfredo Bencardino.
Portieri: Todde, Prato. Difensori: Ambrosini, Laera, Pollero, Fici, Pinna, Ravoncoli, Renna, Scarone. Centrocampisti: Franco, Ymeri, Giglio, Calzia. Attaccanti: Sanci, Malafronte, Faedo, Chariq.
L'Imperia scende in campo con: Todde, Ambrosini, Fici, Laera, Pollero, Pinna, Franco, Giglio, Sanci, Ymeri, Ravoncoli.
La Rivarolese risponde con: Lo Vecchio, Armani, Campazzo, Ungaro, Memoli, Donato, Tarsimuri, Sangiuliano, Mura, Sighieri, Chiarabini.
LA CRONACA
L'Imperia s'impone 2-0 sul campo della Rivarolese
38' Ravoncoli, servito da Franco, insacca alle spalle di Lo Vecchio e porta avanti l'Imperia: prima rete con la casacca neroazzurra per il difensore imperiese
La prima frazione di gioco termina 0-1
73' Sanci raddoppia grazie ad un bella conclusione dal limite: quarta rete stagionale per l'attaccante di Chieri
74' primo cambio per l'Imperia: esce Giglio ed entra Faedo; primo cambio anche per la Rivarolese: esce Campazzo ed entra Sacchi
76' secondo cambio per la Rivarolese: esce Tarsimuri ed entra
81' secondo cambio per l'Imperia: esce Sanci ed entra Renna
A più tardi per ulteriori cenni di cronaca

22° giornata (7° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

ALBENGA-VENTIMIGLIA: 2-1. 6' Perlo (A), 47' Simonetti (A), 81' rig. Miceli (V)
GENOVA CALCIO-VOLTRESE: 3-0. 39' rig. Parodi, 47' e 54' Traverso,
MAGRA AZZURRI-ALBISSOLA: 0-4. 22' Alessi, 27' Romei, 58' Bennati, 75' Cargiolli 
RAPALLO-VALDIVARA 5 TERRE: 1-0. Bedini
RIVAROLESE-IMPERIA: 0-2. 38' Ravoncoli, 73' Sanci
RIVASAMBA-MOCONESI: 1-1. 11' Nicolini (R), 68' Moresco (M)
SAMMARGHERITESE-BUSALLA: 1-2. 15' Carbone (B), 71' rig. Compagnone (B), 92' Repetto (S)
VADO-SESTRESE: 1-2. 28' e 70' rig. Battaglia (S), 63' Buono (V) 
CLASSIFICA
Albissola 44
Genova Calcio 40
Rivarolese 39
Vado 36
Albenga 36
Busalla 34
Imperia 33
Valdivara 5 Terre 32
Moconesia 29
Ventimiglia 29
Sammargheritese 26
Sestrese 26
Rapallo 23
Voltrese Vultur 22
Rivasamba 21
Magra Azzurri 12

sabato 18 febbraio 2017

La terna arbitrale

Arbitro di Rivarolese-Imperia (fischio d'inizio alle ore 15,00) sarà Davide Torriglia di Novi Ligure, coadiuvato da Daniele Santini di Savona e Gregorio Di Maggio di La Spezia.
Il fischietto piemontese ha diretto i neroazzurri il 30 ottobre 2016, Rapallo-Imperia: 2-0.

Giudice sportivo


Ammonizione (3° infrazione) per Arturo Ymeri.

Settore giovanile. Fotogallery









Settore giovanile. Il programma

Turno di campionato impegnativo per le squadre della Scuola calcio Asd Imperia.
La leva esordienti 2004 di mister Monterosso e Buonomo osserverà un turno di riposo in campionato e affronterà domenica in amichevole il  Savona sul sintetico di Pontedassio.
La leva esordienti 2005 di mister Dalocchio incontrerà il Riva Ligure nel turno casalingo al campo a Salvo sabato 18 alle ore 16,15.
La leva Pulcini 2006 a 9 di Robotti incrocerà i tacchetti contro i matuziani della Virtus Sanremo sabato 18 alle ore 15 al campo Salvo mentre il gruppo a 7 guidato da Japichino affronterà i pari età  domenica  19 alle ore 10 sempre al campo a Salvo.
La leva pulcini 2007 della coppia Alberti/Valle giocherà domenica 19 alle ore 11 al campo Salvo contro l'Unione Sanremo,mentre il gruppo di mister Vacca si confronterà domenica 19 alle ore 10 con l'Ospedaletti al campo Isnart.
Infine la squadra 2007 di Fulvio Palazzeschi incrocerà i tacchetti al campo Marengo di Diano Marina con i pari età della Dianese&Golfo domenica 19 alle ore 10.
La Direzione Sportiva

venerdì 17 febbraio 2017

Scontri diretti. Rivarolese VS Imperia

Rivarolese ed Imperia si sono affrontate, nella loro storia, 25 volte. Il bilancio delle 12 sfide disputate in terra genovese è di 3 vittorie per i neroazzurri, 5 pareggi e 4 sconfitte, 13 i gol fatti dall'Imperia, 13 quelli subiti.
L'ultima vittoria neroazzurra risale all'ultima sfida tra le due compagini, cioè al 04-04-1993.
Questo il tabellino di quella gara:
RIVAROLESE-IMPERIA: 0-2
RETI: 35’ Luongo, 77’ Zennaro
RIVAROLESE: Kruja, Ceresa, Caldirola, Zanella, Macchiavello, Pertica, Frazzetto, Grillo, D'Atri (75' Di Biagio), Dondero, Mulas.  All. Tanghetti
IMPERIA: Biffi, Costantini, Calzia, Cassese, Oddone, Massabò, Ansaldi, Luongo, Lanteri (75’ Brignola), Drago, Zennaro. All. Bencardino
ARBITRO: Degli Esposti di Bologna
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calco, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria: U.S.D. Rivarolese 1919 Impero

La Rivarolese di mister Angelo Sorbello è attualmente 2° in classifica ed ha totalizzato 39 punti, frutto di 11 vittorie (5 in casa e 6 in trasferta), 6 pareggi (4 in casa e 2 in trasferta) e 4 sconfitte (1 in casa e 3 in trasferta). I gol fatti sono 43 (22 in casa, 17 in trasferta) e quelli subiti 28 (12 in casa e 16 in trasferta).
Cannonieri Giallorossoneri:
14 RETI: Mura
11 RETI: Sighieri
6 RETI: Memoli
3 RETI: Chiarabini, Oliviero
1 RETE: Campazzo, Castro, Orero, Piccardo
La gara d'andata, disputata il 23 ottobre 2016, era terminata 0-2 per l'Imperia, grazie alle reti di Battipiedi, Celotto e Zambon per i neroazzurri e Castro per i giallorossoneri.
Per aggiornamenti della rosa del Vado fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.

giovedì 16 febbraio 2017

Settore giovanile. Fotogallery

Pulcini 2007. Imperia-Unione Sanremo






Pulcini 2007. Imperia-Taggia




Settore giovanile. Il punto

Risultati altalenanti nell'ultimo turno di campionato per la Scuola calcio Asd Imperia.
La leva esordienti 2004 di mister Monterosso ha vinto per 2 - 1 contro il Don Bosco Vallecrosia al termine di una gara caratterizzata da molti errori in fase conclusiva da parte dei babies nerazzurri.
La leva esordienti 2005 di mister Dalocchio che gioca sotto leva nel campionato esordienti a 11 e' stata nuovamente sconfitta per 6 a 0;questa volta ad opera della Virtus Sanremo.
La leva pulcini 2006 che gioca a 9 sotto leva,guidata da mister Robotti e' uscita vittoriosa dal confronto esterno con il Riva Ligure mentre la squadra a 7 di mister Japichino e' stata sconfitta dal Don Bosco Vallecrosia; il risultato,condizionato dalle condizioni  proibitive di un campo in erba inzuppato dalle piogge,non ha comunque influenzato negativamente la valutazione positiva della prestazione.
La leva pulcini 2007 di mister Vacca e' stata sconfitta dal Taggia al termine di una gara giocata alla pari contro una compagine che fino a poco tempo fa era nettamente superiore agli avversari;da rimarcare le azioni che hanno caratterizzato soprattutto la seconda frazione di gioco e che hanno molto soddisfatto il mister.
Il gruppo 2007 guidato dal duo Alberti/Valle e' stata sconfitta dall'Unione Sanremo che di e' dimostrata compagine superiore sia per valori individuali sia per organizzazione di gioco.
Infine la squadra di Fulvio Palazzeschii e' uscita anch'essa sconfitta nella gara casalinga con l'Unione Sanremo.
La Direzione Sportiva

mercoledì 15 febbraio 2017

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno


Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Vado" che ha visto la vittoria di Ambrosini (5 punti), seguito da Todde (3 punti) e Sanci (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
20 punti: Ambrosini
15 punti: Giglio
11 punti: Ymeri
10 punti: Castagna
7 punti: Zambon
6 punti: Battipiedi, Malafronte
5 punti: Corio, Faedo, Feliciello
3 punti: De Simeis, Todde
1 punto: Sanci
Appuntamento a domenica 26 febbraio, quando dovremo votare il migliore in campo contro il Rapallo.

Recupero

MAGRA AZZURRI-BUSALLA: 1 - 1. 65' Musetti (M), 74' Cagliani (B)

CLASSIFICA AGGIORNATA
ALBISSOLA 41
RIVAROLESE 39
GENOVA CALCIO 37
VADO 36
ALBENGA 33
VALDIVARA 5 TERRE 32
BUSALLA 31
IMPERIA 30
VENTIMIGLIA 29
MOCONESI 28
SAMMARGHERITESE 26
SESTRESE 23
VOLTRESE 22
RIVASAMBA 20
RAPALLO 20
MAGRA AZZURRI 12

Classifica marcatori

20 RETI: Parodi (Genova calcio)
16 RETI: Mosto (Moconesi)
14 RETI: Mura (Rivarolese),
13 RETI: Di Pietro (Vado)
12 RETI: Piacentini (Albissola)
11 RETI: Sighieri (Rivarolese), Battaglia (Sestrese)
10 RETI: Compagnone (Busalla)
9 RETI: Cargiolli (Albissola)
8 RETI: Miceli (Ventimiglia)
7 RETI: Gaggero (Albenga), Salku (Rapallo), Massaro (Sammargheritese)
6 RETI: Alessi, Romei (Albissola), Battipiedi, Castagna (Imperia), Romano (Rivasamba), Ilardo (2 Rivasamba, 4 Genova calcio), Memoli (Rivarolese), Marrale (Sammargheritese), Pesare (Valdivara), Boggiano (Voltrese)
5 RETI: Zambon (Imperia), Fontana (Rivasamba),  Aurelio (Vado), Maggiore (Valdivara)
4 RETI: Bertuccelli, Raiola (Albenga), Bennati (Genova calcio), Carbone (Sammargheritese), Mossetti, Venturelli (Sestrese), Marchi (Valdivara), Dominici, Mamone (Ventimiglia), Cardillo (Voltrese)
3 RETI: Fanelli (Albenga), Bennati, Sancinito (Albissola), Malafronte (Imperia), J.Antonelli (Magra Azzurri), Monticone (Moconesi), Chiarabini, Oliviero (Rivarolese), Nicolini (Rivasamba), Leto, Migliaccio (Sestrese), Mozzachiodi (Valdivara), Cafournelle, Eugeni, Principato, Salzone, Trotti  (Ventimiglia), Siligato (Voltrese)
2 RETI: Perlo (Albenga), Aslanaj (Albissola), Altamore, Cagliani, Roselli, Velastagui (Busalla), Cappannelli,  Riggio, Traverso (Genova calcio), CelottoFaedo, Sanci (Imperia), Conodera, Giannini, Michi, Musetti (Magra Azzurri), Bacigalupo (1 Moconesi, 1 Rivasamba), Maffei, Mengali, Moriani, Vagge (Rapallo), Latin (Rivasamba), Cilia (Sammargheritese), Lipani, Tangredi (Sestrese),  Donaggio, Job (Vado), Rea (Ventimiglia)
1 RETE: Badoino, Calcagno, Cesari, Gerini, Marrale, Pastorino, Praino (Albenga), Ansaldo, Caltabiano, De Matteis, Doffo, Donaggio, Giambarresi, Piana (Albissola), Arnulfo, Boccardo, Bottaro, Dieci, Ottoboni, Piccardo (Busalla), Magni, Maisano, Peso, Raso, Rejaibi (Genova calcio), Corio, De Simeis, Franco, Giglio, Moresco, Risso (Imperia), Mencarelli, Shqypi (Magra Azzurri), Asimi, Ferrarotti, Foppiano, Rugari (Moconesi), Bedini, Capo, Coluccini, Maggiari, Neri, Trivino, Verrini (Rapallo), Campazzo, Castro, Orero, Piccardo (Rivarolese), Conti, Naclerio, Paoletti (Rivasamba), Bertorello, Bozzo, Cagnazzo, Carbone, Ilardo, Masi, Mortola (Sammargheritese), Clematis, Doffo, Ghigliazza, Mora, Sassari (Vado), Sbarra, Ortelli, Paparcone, Perrone (Valdivara), Ala, Alberti, Galliera, Lamberti (Ventimiglia), Anzalone, Ferrari, Mantero, Nuradine, Samb (Voltrese)
1 AUTORETE: Condolini (Albissola) pro Sammargheritese; Castagna (Imperia) pro Sammargheritese; Ravoncoli (Imperia) pro Magra Azzurri; Lombardo (Sestrese) pro Imperia; Ferrero (Ventimiglia) pro Albissola

martedì 14 febbraio 2017

Ambro&Sassupensiero

Il commento alla gara contro il Vado di capitan Ambrosini, rilasciata a rivierasport.it: "Partita molto difficile, specialmente i primi 15' abbiamo faticato anche perchè loro sono un ottima squadra, sono molto forti e compatti però noi ci abbiamo provato e creduto fino all'ultimo, siamo riusciti a sbloccarla con il mio goal e con quello di Sanci che ha dato più tranquillità".
Gonfia il petto il Direttore Sportivo Salvatore Sassu sul Secolo XIX: "Chi ha trasformato la squadra sono stato io. Chi è stato, se non il sottoscritto, l'artefice degli arrivi di Pollero, Ymeri e Sanci? Ieri Sanci ha messo il sigillo sulla gara con una punizione alla Zidane e Ymeri è ungiocatore che non ha nulla a che vedere con questa categoria, minimo merita la serie D. Abbiamo affrontato il Vado con grinta e voglia di fare risultato. Siamo contenti,il lavoro di Bencardino sta dando i suoi frutti. La squadra fisicamente dimostra di essere fisicamente preparata molto bene".

Video. Imperia-Vado: 2-0


Il servizio della partita Imperia-Vado realizzato da calcioflashponente.it
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923

Fallimento U.S. Imperia 1923

Copio/incolla da riviera24.it (da leggere attentamente per non dimenticare ed evitare di ripetere gli stessi errori)
Michele Quaranta, ex funzionario della Bcc di Mondovì, poi andato in pensione nel 2010, è stato ascoltato questa mattina nell’aula Trifuoggi del Tribunale di Imperia per il processo per la vicenda complessa della gestione dell’Us Imperia Calcio 1923 quando i presidenti erano Gianfranco Montali e Bruno Paparella.
Quaranta ha avuto però difficoltà nel ricordare i passaggi societari della squadra nerazzurro e le operazioni di compravendita. Il processo è stato aggiornato al 6 aprile.
I due imputati sono imputati nel fallimento della società nerazzurra in un periodo difficile del mondo del calcio nel 2009 che ha comportato un danno all’Erario di un milione e seicentomila euro. Nell’udienza precedente doveva essere ascoltato l’ultimo teste del pm Alessandro Bogliolo, Alessio Bozzolasco. Ma il testimone è in Kenya così come da comunicazione indirizzata alla cancelleria penale del tribunale di Imperia, ma il pubblico ministero ha fatto sapere che porterà in aula i verbali dell’interrogatorio di Bozzolasco. E oggi il tribunale ha deciso di approfondire la reale presenza all’estero non solo di Alessio ma anche di Giuseppe Bozzolasco.
Oggi tra l’altro la difesa ha annunciato che rinuncerà ad alcuni testi che erano stati citati per questo processo che si basa soprattutto sulle indagini e le verifiche contabili eseguite dalla guardia di finanza, ma anche su quanto ricostruito dal curatore fallimentare Giuseppe Musso. Quest’ultimo, in una udienza precedente, ha ripercorso la storia della società. “Dal maggio 2008 – aveva precisato Musso -ormai la società era ormai sull’orlo del fallimento anche perché non c’erano i soldi neppure per garantire le trasferte. Si è poi arrivati al fallimento nel 2009. La ricostruzione contabile è stata difficile perché mancavano i bilanci dopo la gestione Piro. Direi fino al 2006. E già allora c’erano stati dei problemi nella gestione con costi importanti per la società. Solo per l’anno successivo era stato ancora possibile ricostruire il patrimonio dell’Imperia. Nessuna traccia della contabilità relativa al 2008. Ho trovato enormi difficoltà nella mia ricerca. I creditori vantano almeno 150 mila euro, ma il debito nei confronti dell’Erario ammonta a un milione e mezzo di euro”.
Musso aveva anche definito che “la contabilità, attraverso l’analisi della documentazione ottenuta, non era assolutamente attendibile”. Spunta anche un immobile di Porto Maurizio venduto all’Imperia Calcio per 85 mila euro. Ma era emerso anche un altro atto notarile d’acquisto e l’immobile era stato rivalutato per 120 mila euro. Quindi ultimo atto della storia venne rivenduto per una cifra pari a 175 mila euro. Doveva servire per coprire i buchi di bilancio. Ma è anche emerso che negli anni 2003/2004 non avevano presentato alcuna dichiarazione dei redditi ed erano emerse delle irregolarità anche nella gestione del libro giornale. “Documenti tenuti in modo spartano. Era una amministrazione di evasori totali”, aveva sottolineato il sottotenente Gino Marzola che la volta precedente in aula aveva anche ricostruito l’attività investigativa delle fiamme gialle. Ma c’erano anche pagamenti in nero per i giocatori “Tanto è vero che abbiamo sentito anche i calciatori”, aveva spiegato il sottufficiale.

lunedì 13 febbraio 2017

Vado al massimo e vado.. al minimo

C'è Imperia che va al massimo ed una che va al minimo.
L'Imperia che va al massimo è quella allenata da Alfredo Bencardino che infila la seconda vittoria consecutiva e migliora di molto la propria posizione in classifica, aumenta i rimpianti per quello che poteva essere, si ritaglia una piccola (e solo matematica) "speranziella" di agganciare il secondo posto (domenica prossima ci sarà la trasferta contro la lanciatissima Rivarolese, da ieri pomeriggio seconda in classifica, che potrebbe darci una risposta decisiva) e merita gli applausi di tutti i sostenitori imperiesi.
La vittoria di ieri pomeriggio contro il Vado, fino a ieri seconda forza del Torneo ed imbattuta fuori casa, è stata meritatissima e mai in discussione: decisiva è stata l'espulsione di Di Sisto al 27', ma i rossoblù, a parte cinque minuti tra il 58' al 63', nei quali Todde si è erto a protagonista, non hanno giocato con continuità.
C'è poi, come detto, un'Imperia che va al minimo, è quella della dirigenza neroazzurra, contestata dalla Gradinata Nord e abbandonata da tutti, anche dai propri tesserati.
Emblematico quello che è successo ieri pomeriggio. Sabato, attraverso un comunicato, la società neroazzurra aveva detto testualmente: “La ASD Imperia, comunica che, l’accesso allo stadio per i giocatori tesserati sarà gratuito, solo ed esclusivamente, se in divisa sociale con tuta e giubbotto di rappresentenza (ma chi l'ha scritto, Lino Banfi, porca puttena?) onde evitare spiacevole disguidi (cosaaaa???) al botteghino”.
L'appello è servito, perchè non si sono registrati "spiacevole disguidi al botteghino"... semplicemente perchè non c'era un solo tesserato presente!!!
C'è da aggiungere altro?
Andatevene... al massimo della velocità!!!

domenica 12 febbraio 2017

Sondaggio. Vota il migliore contro il Vado

Undicesimo turno de "Il neroazzurro dell'anno". Dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Vado nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "imperiapost.it", verrà fatta una "media" che porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna Giuseppe Giglio vincitori nelle 9 stagioni precedenti.
La classifica, dopo la dedima giornata, è la seguente:
15 punti: Giglio, Ambrosini
11 punti: Ymeri
10 punti: Castagna
7 punti: Zambon
6 punti: Battipiedi, Malafronte
5 punti: Corio, Faedo, Feliciello
3 punti: De Simeis
Votiamo!

21° giornata (6° ritorno). Imperia-Vado: 2-0

Questo pomeriggio, con fischio d'inizio dell'arbitro Celeste Bello di La Spezia alle ore 15,00, al "Nino Ciccione", l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta il Vado di Luca Tarabotto.
L'Imperia è reduce dall'importante vittoria interna contro la Sestrese, che ha dato un po' di tranquillità all'ambiente e, soprattutto, ha migliorato la deficitaria classifica dei neroazzurri, con la zona play out che, in questo momento, è distante 7 punti. Senza fare voli pindarici, che qualcuno (ma solo in regione Perine, leggi raggiungimento 2° posto) ha ancora voglia di fare, sarà utile, invece, raggranellare una decina di punti nelle prossime dieci gare per salvarsi senza dover passare dalle forche caudine degli spareggi.
Il Vado è attualmente secondo in classifica ed è particolarmente pericoloso fuori dal "Chittolina": in trasferta, infatti, ha conquistato 24 dei 36 punti fin qui raccolti (7 vittorie, 3 pareggi e nessuna sconfitta), con Di Pietro miglior realizzatore, autore di 13 delle 28 reti fatte dai rossoblù.
Imperia-Vado è una partita classica, in quanto le due compagini si sono già affrontate 52 volte, la prima delle quali il 4 novembre 1928 (Campionato di 2° Divisione).
I precedenti al "Nino Ciccione" sono a vantaggio dei neroazzurri, che hanno collezionato 14 vittorie, 8 pareggi e 4 sconfitte, 50 i gol fatti dall'Imperia e 23 i gol fatti dal Vado.
La gara d'andata, disputata il 16 ottobre 2016, era terminata 0-2 per l'Imperia, grazie ad una doppietta di Battipiedi.
LE FORMAZIONI
L'Imperia scende in campo con: Todde, Ambrosini, Fici, Laera, Pollero, Pinna, Franco, Giglio, Sanci, Ymeri, Castagna.
Il Vado risponde con: Illiante, Pasquino, Di Sisto, Eretta, Buono, Clematis, Sassari, Tona, Di Pietro, Donaggio, Vagge.
LA CRONACA
16' calcio di punizione battuto da Sanci bloccato da Illiante senza problemi
22' attacco insistito dell'Imperia con tiro dal limite di Franco che termina alla sinistra della porta vadese
25' incursione in area di Sanci che fa partire un gran tiro deviato coi pugni in angolo da Illiante
27' lancio da metà campo di Ambrosini per Castagna che s'invola verso l'area avversaria ed è atterrato da Di Sisto prima che possa calciare a rete: fallo da ultimo uomo, cartellino rosso ed ospiti in 10
40' discesa di Fici sulla fascia sinistra e cross per Castagna che colpisce di testa, con la sfera che termina sopra la traversa
41' ennesimo attacco neroazzurro, con Sanci che entra in area, serve Castagna, la sfera giunge sui piedi di Ambrosini che, dal limite dell'area, fa partire un pallonetto che termina la sua corsa nel sette alla destra di Illiante: 1-0 e prima rete stagionale per il capitano imperiese
44' tiro di Sassari che termina sull'esterno della porta difesa da Todde: è, di fatto, il primo tiro dei rossoblù verso lo specchio della porta dell'Imperia
La prima frazione di gioco termina 1-0
Le due compagini si ripresentano invariate negli effettivi
47' azione corale dei neroazzurri con Fici che s'invola sulla fascia, serve Giglio che crossa al centro per Sanci, palla a Castagna, la sfera termina sui piedi di Sanci che, nell'area piccola, calcia, ma il pallone è deviato miracolosamente sopra la traversa
50' Ambrosini conquista la sfera a metà campo, serve Sanci che, anzichè servire Fici, meglio appostato, fa partire un tiro bloccato da Illiante
51' scambio tra Sanci e Castagna con quest'ultimo che entra in area e tira: illiante blocca in due tempi
53' pericoloso cross di Sassari che attraversa tutta l'area neroazzurra senza che nessun attaccante rossoblù riesca a colpirlo a rete
55' tiro dal limite di Vagge, bloccato in due tempi da Todde
56' ammonito Ymeri per gioco falloso
58' Di Pietro serve in area Clematis, prodigioso tuffo di Todde che sventa in tuffo un gol fatto
61' attacco rossoblù con Donaggio che entra in area e tira, Todde ancora decisivo con una deviazione coi piedi in angolo
62' contropiede orchestrato da Laera per Ambrosini, tiro cross deviato dalla difesa ospite
74' Sanci conquista la sfera sulla tre quarti e si avvicina all'area: Buono lo atterra al limite dell'area e riceve un cartellino giallo
75' sulla punizione successiva, Sanci inventa una meravigliosa parabola che s'insacca nel sette alla destra di Illiante: 2-0 e terza rete stagionale per l'atttaccante di Chieri
76' primo cambio per l'Imperia: esce Castagna ed entra Ravoncoli
Dopo 3 minuti di recupero, la gara termina 2-0
(fotografie tratte da imperiapost.it)

21° giornata (6° ritorno). Risultati, marcatori e classifica

ALBISSOLA-RAPALLO: 4-1. 17' rig. Romei (A), 24' Moriani (R), 51' e 77' Cargiolli (A), 81' Caltabiano (A)
BUSALLA-ALBENGA: 1-2. 50' e 75' Bertuccelli (A), 80' Altamore (B)
IMPERIA-VADO: 2-0. 41' Ambrosini, 75' Sanci
MOCONESI-RIVAROLESE: 1-2. 31' Mosto (M), 52' Sighieri (R), 92' Mura (R) 
SESTRESE-MAGRA AZZURRI: 2-0. 85' rig. Battaglia, 87' Tangredi
VALDIVARA 5 TERRE-SAMMARGHERITESE: 1-1. 30' Ilardo (S), 35' Pesare (V)
VENTIMIGLIA-GENOVA CALCIO: 2-2. 24' Mamone (V), 73' rig. Parodi (G), 79' Peso (G), 90' Lamberti (V) 
VOLTRESE-RIVASAMBA: 1-0. 51' Boggiano
CLASSIFICA
ALBISSOLA 41
RIVAROLESE 39
GENOVA CALCIO 37
VADO 36
ALBENGA 33
VALDIVARA 5 TERRE 32
BUSALLA 30 *
IMPERIA 30
VENTIMIGLIA 29
MOCONESI 28
SAMMARGHERITESE 26
SESTRESE 23
VOLTRESE 22
RIVASAMBA 20
RAPALLO 20
MAGRA AZZURRI 11 *
* 1 GARA IN MENO

sabato 11 febbraio 2017

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Vado (fischio d'inizio alle ore 15,00) sarà Celeste Bello, coadiuvata da Gianluca Pampaloni e Matteo Della Monica, tutti della sezione di La Spezia.
La "fischietta" spezzina ha già diretto i neroazzurri in tre occasioni, il 22 febbraio 2015 (Busalla-Imperia 1-1), il 1 novembre 2015 (Voltrese Vultur-Imperia 1-0). ed il 20 marzo 2016 (Imperia-Rapallo 2-0).

Giudice sportivo

Ammonizione (6° infrazione) per Alessandro Ambrosini ed ammonizione (2° infrazione) per Arturo Ymeri.

Settore giovanile. Il programma

Prosegue a pieno ritmo l'attività dei campionati della Scuola calcio Asd Imperia.
La leva esordienti 2004 di mister Monterosso e Buonomo si confronterà al campo Salvo di Imperia sabato 11 febbraio alle 15 con il Don Bosco Vallecrosia.
La leva esordienti 2005 di mister Dalocchio affronterà  l'Unione Sanremo sabato 11 alle ore 17,30 al campo di Pian di Poma.
La leva Pulcini 2006 di Robotti incrocerà i tacchetti contro gli amaranto del Riva Ligure sabato 11 alle ore 11 al campo di Santo Stefano,mentre il gruppo guidato da Japichino affronterà il Don Bosco Vallecrosia domenica  12 alle ore 10.
La leva pulcini 2007 della coppia Alberti/Valle giocherà domenica 12 alle ore 10 al campo Salvo contro l'Unione Sanremo,mentre il gruppo di mister Vacca si confronterà domenica 12 alle ore 10 con il Taggia al campo Marzocchini.
Infine la squadra 2007 di Fulvio Palazzeschi incrocerà i tacchetti al campo Aicardi di Pontedassio con i pari età dell'Unione Sanremo domenica 12 alle ore 11.
La Direzione Sportiva

venerdì 10 febbraio 2017

Scontri diretti. Imperia VS Vado

Imperia-Vado è una partita classica, in quanto le due compagini si sono già affrontate 52 volte, la prima delle quali il 4 novembre 1928 (Campionato di 2° Divisione).
I precedenti al "Nino Ciccione" sono a vantaggio dei neroazzurri, che hanno collezionato 14 vittorie, 8 pareggi e 4 sconfitte, 50 i gol fatti dall'Imperia e 23 i gol fatti dal Vado.
L'ultima vittoria interna neroazzurra è datata 23 settembre 2007 (Campionato di Serie D, 2007-2008).
Questo il tabellino della partita:
IMPERIA-VADO: 1-0
RETE: 74' rig. Marsiglia
IMPERIA: Cicutti , Vago (54' Mazzei) , Davanzante , Vannucci , Ciolli , Di Placido , Ambrosini (80' Russo) , Siciliano , Lamberti , Marsiglia , Chiarlone (80' Panizzi). All. Riolfo
VADO: Ghizzardi , Marraffa , Aretuso , Catalano (41' Girgenti) , Bracco , Notari , Rizzo (46' Scarfo') , Brema (80' Marotta) , Castagna , Iannolo , Capra. All. Ferraro
ARBITRO: Manganiello di Pinerolo
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.



La prossima avversaria: F.C. Vado 1913


Il Vado di mister Luca Tarabotto è attualmente 2° in classifica ed ha totalizzato 36 punti, frutto di 10 vittorie (3 in casa e 7 in trasferta), 6 pareggi (3 in casa e 3 in trasferta) e 4 sconfitte (4 in casa e 0 in trasferta). I gol fatti sono 28 (11 in casa, 17 in trasferta) e quelli subiti 22 (15 in casa e 7 in trasferta).
Cannonieri Rossoblù:
13 RETI: Di Pietro
5 RETI: Aurelio
2 RETI: Job, Donaggio
1 RETE: Clematis, Doffo, Ghigliazza, Mora, Sassari
La gara d'andata, disputata il 16 ottobre 2016, era terminata 0-2 per l'Imperia, grazie ad una doppietta di Battipiedi.
Per aggiornamenti della rosa del Vado fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.