sabato 31 dicembre 2011

Auguri e sassolini di Roberto Bonavia


Sinceri auguri per un ottimo 2012 ormai alle porte: auguro a tutti voi un nuovo anno ricco di soddisfazioni, ma soprattutto una che accomuna tutti i tifosi dell'Imperia Calcio... cioe' poter gioire nuovamente a fine stagione come nelle ultime tre passate.
Siamo arrivati a fine anno e molte cose sono successe intorno all'Imperia Calcio, non trasmettendo certo serenita' all'ambiente, come l'autosospensione degli ultras Samurai decisione che rispetto anche se non condivido per piu' motivi.
Premetto che le considerazioni che seguiranno sono puramente a titolo personale come Bonavia Roberto e come tale mi assumo ogni responsabilita' su cio' che dico.
A certi insulti gratuiti la miglior risposta sarebbe il silenzio e la non considerazione, ma e' pur vero che tacendo diamo credibilita' temporanea a chi sotto un nick name o anonimo cerca di gettare fango.
Spesso leggo che la dirigenza dell'Imperia Calcio "deve spiegare"!!!
Fermo restando che domandare sia lecito e rispondere sia cortesia, e' pur vero che esistono modi e forme per rivolgersi ad una dirigenza dell'Imperia Calcio. Mi sembra, fino a prova contraria, che chi abbia dialogato con il sottoscritto, abbia sempre ricevuto risposte credibili e sincere.
Mai come in questi mesi siamo stati attaccati, insultati, e'stato detto che abbiamo fallito il nostro progetto, e' stato detto al nostro presidente che dovrebbe dimettersi, ecc ecc ecc!.
A tutte queste persone, che molto probabilmente non sono presenti allo stadio "Nino Ciccione" e ancora meno in trasferta al seguito della squadra, dico solo che quattro anni fa l' Imperia non esisteva piu' e sappiamo tutti per quali motivi i giornali si interessassero all'Imperia calcio appena radiata!
Negli ultimi tre anni abbiamo conseguito tre promozioni, rispettando ogni tabella di marcia e non sono mancate le solite contestazioni della stagione (se dovessero essere di buon auspicio che ben vengano anche quest'anno).
In verita' vi devo dire che un errore lo abbiamo commesso: quello di essere andati avanti nonostante aver dichiarato che il nostro traguardo fosse arrivare all'Eccellenza.
Invece la voglia di continuare e l'amore verso questi colori da parte nostra, come quella di ognuno di voi, hanno fatto sì che anche l'allestimento della rosa di quest'anno sia competitivo, per poter raggiungere un ulteriore promozione, con tutti gli scongiuri del caso.
Una volta di piu' dico che i 4 amici al bar come ci definiscono simpaticamente, vivono ad Imperia, lavorano ad Imperia, qualcuno di loro ha incarichi ufficiali ad Imperia e se ci siamo investiti di onere e onore per l'Imperia Calcio e' solo per amore di questa storica societa'.
Come l'amore di tutti i giocatori che hanno contribuito alle varie promozioni e per la crudelta' delle scelte calcistiche, che bisogna effettuare ogni stagione, oggi non sono piu' con noi: ma a loro va il mio piu' sentito ringraziamento per cio' che hanno dato come giocatori ma soprattutto umanamente, e mi sembra doveroso citare su tutti ANDORNO, FIANI, MELA, CUNEO, STABILE, TRANCHIDA, PENNONE e comunque tutti quelli che hanno contribuito alla nostra crescita di anno in anno.
Bisogna dire che in questo lungo momento di crisi economica mondiale in tutti i settori, gestire una societa' sportiva che si avvicina alle soglie del professionismo non e' facile, ma neppure cosa impossibile. Gli stessi sponsor importanti hanno dovuto rivedere i propri bugget annuali di contributo (qualcuno disponibile non e' stato gradito... e non per nostro volere), i ragazzi del Settore giovanile ancora oggi non pagano un'iscrizione (e per nostro volere)
Ma la squadra competitiva deve essere fatta altrimenti arrivano le contestazioni!
Posso dire che nessuno fino ad oggi puo' reclamare che l'Imperia Calcio del Presidente Gagliano sia venuta meno o verra' meno ad accordi presi nel tempo con societa', giocatori o altrI.
Con estrema sincerita' devo confessare che quando leggo inesattezze e accuse prive di fondamento, allora una certa rabbia prevale in me
Ho letto che staremmo per trasferire il titolo dell'Imperia Calcio a favore di Sanremo: per informazione di chi ha detto tale inesattezza, secondo le carte federali non e'possibile trasferire un titolo sportivo in questo caso, ma ancora piu' importante, non e' nel nostro DNA pensare minimamente una simile bestialita'.
Per concludere e rispondere a chi e' in attesa trepidante di sapere perche' l'Imperia Calcio non abbia partecipato al triangolare con il Siena Calcio e P.R.O. Imperia dico quanto segue:
Nel mese di novembre l'organizzatrice dell'evento, signora Beatrice Baratto, ha contattato il Presidente Gagliano invitandolo ufficialmente a partecipare con la propria squadra al triangolare organizzato dal comune del 30 dicembre 2011.
La societa' Imperia Calcio ha aderito all'invito. La signora Baratto ha chiesto anche la collaborazione del presidente Gagliano affinche' dialogasse con gli ultras Samurai in modo che durante la manifestazione, non vi fossero contestazioni nei confronti dell' amministrazione comunale. Purtroppo poche ore dopo abbiamo declinato l'invito in quanto da testate giornalistiche si evidenziava che il Siena Calcio sarebbe stato ospite ad Imperia della societa' P.R.O. Imperia e del suo Presidente con il contributo del Comune di Imperia.
Vi posso assicurare che nulla di personale nei confronti della P.R.O., del suo Presidente e dei suoi dirigenti, ma perche' non ci e' stato detto che la manifestazione era organizzata dal presidente Alberti? Visto la titolarita' della manifestazione, perche' non e' arrivata un invito ufficiale da parte della P.R.O. Imperia? Immagino che alla Societa' Cuneo Calcio, chiamata al nostro posto, sia stato fatto invito ufficiale.
Devo essere sincero e dire che mi e' dispiaciuto non partecipare come Imperia Calcio, soprattutto per i ragazzi che avrebbero meritato di confrontarsi per almeno 45 minuti con dei giocatori professionisti.
Ho potuto anche osservare con piacere anche la presenza di autorita' comunali, come il Sindaco, l'Assessore allo sport ed altri. La loro partecipazione e' certamente un segnale positivo e formale per dimostrare l'ospitalita' della citta' di Imperia nei confronti di chi viene nella nostra citta'... Peccato che in tre occasioni del Memorial Rotella, dove il ricavato delle manifestazioni e' stato devoluto alla LILT (lega italiana lotta tumori) e dove siamo stati onorati della partecipazione di ex giocatori professionisti le stesse autorita' non siano mai pervenute allo stadio "Nino Ciccione", eccezione fatta nell'ultima edizione 2011 quando ci fu l'apparizione dell'Assessore allo sport, Signor Volpe . Eppure in tutte le manifestazioni erano stati fatti inviti ufficiali e non era stato richiesto nessun contributo.
In ultimo leggo sempre piu' la frase "Una squadra sola"...
Certo che si! Ma fino a quando non si arrivera'a voler solo il bene del calcio Imperiese, incondizionatamente da interessi personali, da correnti politiche, da invidie, da gelosie e quant'altro ancora, non si potra' arrivare mai a nulla di veramente costruttivo.
Auguri a tutti di buon anno nerazzurro 2012
Roberto Bonavia

51 commenti:

im1923 ha detto...

Ho ricevuto e pubblicato con immenso piacere la tua mail: come sai, sei il dirigente dell'Imperia calcio che più stimo per due ragioni. La prima è che sei un tifoso vero dell'Imperia calcio, la seconda è che fai il dirigente esclusivamente per piacere, senza alcun secondo fine... e con questo ho detto tutto. Tu obbietterai qualcosa di diverso, ma lasciami questa convinzione.
Tutti noi riconosciamo quanto avete fatto in questi 3 anni e mezzo: dalla merda, anzi dal nulla (perchè la merda è pur sempre qualcosa), siamo volati velocemente, come mai nella nostra storia, a rivedere la luce e, chissà, le stelle... avete ricostruito un Settore giovanile, anche questo dal nulla. Tutte cose che tutti noi ricorderemo per sempre e che rimarranno un vostro motivo di vanto ed orgoglio.
Questa tua mail, Roberto, rappresenta quello che tutti noi tifosi nerazzurri avremmo voluto dalla dirigenza dell'Imperia calcio: COMUNICAZIONE.
Certamente, quelle che contano sono le vittorie, son quelle che ti fanno sorridere, piangere, ti emozionano, restano negli almanacchi... ma proprio perchè voi che siete di Imperia, a mio modesto avviso, avreste dovuto (che sempre tempo per farlo, chiaramente) comunicare di più con la città, la tifoseria. I modi e gli strumenti ci sono ora più che in passato: una volta si organizzavano assemblee pubbliche, ora si può farlo con comunicazioni ufficiali, con informazioni su quanto avviene in sede e sul campo, non solo la domenica, ma per tutto l'arco della settimana. C'è un sito internet per questo, ma è usato col contagocce, avreste potuto "dotarvi" di un addetto stampa, ecc ecc.
Ed invece i vostri lunghi silenzi hanno poi dato motivo a molti di parlare e sparlare, di dire cattiverie ed inesattezze...
Eravamo reduci da anni di "basso profilo", come amava definirlo il master: ma quello era una non comunicazione studiata ad arte per nascondere misfatti... voi, che di porcate non ne avete fatte, avevate (ritengo) il dovere di parlarci e di coinvolgerci in ogni occasione... non facendolo, come detto, ogni volta stiamo tutti a crogiolarci il cervello o a pensar chissà cosa.
Venendo poi ad alcune tue altre considerazioni, la vicenda Del Gratta è emblematica di quanto detto sopra, per come è stata gestita male... fermo restando che una dirigenza ha il dovere di fare delle scelte, anche impopolari, nel qual caso assumendosi eventuali conseguenze negative.
Riguardo i "S.U.I. 1982", su come la penso mi sono espresso nel post di ieri.
Il Torneo col Siena e P.R.O. (sei più nostalgico dei puntini tu che loro, eh?): ora sappiamo che è accaduto... se ce lo aveste spiegato, non ci sarebbero stati equivoci, non credi?
Il Comune di Imperia assente a singhiozzo? Stendiamo un velo pietoso... io, se non ricordo male (sai, la vecchiaia...) mi ricordo sia stato assente per circa 7 anni (da Piro al Master, passando per la Trade Line), quindi non mi stupisco... certo è che c'è sempre da considerare che abbiamo il Presidente che fa parte dell'Amministrazione comunale ed allora c'è da rifletterci...
La P.R.O. e la fonduta? Son daccordo con te. Sarebbe una cosa semplice, direi logica e forse naturale unire le forze, ora più che mai, visto il periodo storico... ma ci vorrebbe un bagno di umiltà generale, un passo indietro da parte di tutti... quindi, un miracolo... io penso ci vorrebbe solo amore per la nostra città e per la nostra squadra del cuore.
Buon anno a te ed a tutti i tifosi nerazzurri dentro come te!

Skyfo ha detto...

Caro signor Bonavia,
Le confesso, al contrario del buon amico im1923, di non aver mai provato una spiccata simpatia nei suoi confronti, tuttavia devo dire che, finalmente, mi ha fatto piacere leggere questa sua "lettera aperta" che, come detto dal nostro master, avrebbe dovuto arrivare molto, ma molto tempo prima. Mi permetta solo di farLe un appunto su quanto da Lei scritto e che, a mio modo di vedere, non corrisponde al vero e di rivolgerLe poi una domanda. "La squadra competitiva andava fatta per evitare contestazioni". Questa è una falsità assoluta. Per noi tifosi l'approdo al campionato di Eccellenza era assolutamente un traguardo e ci saremmo accontentati di un campionato di transizione con una squadra non molto diversa da quella che aveva conquistato l'ultima promozione e che, non dimentichiamolo, nello spareggio aveva "asfaltato" il Campomorone. Il problema, a mio modo di vedere, è che voi stessi avevate promesso in pompa magna in piazza San Giovanni un altro campionato da protagonisti e il tutto, e nessuno me lo leverà mai dalla testa, solo perché i cari cuginetti stavano un'altra volta un gradino sopra di noi altrimenti l'Eccellenza vi sarebbe bastata eccome! Infine una domanda. Non siamo noi tifosi che alla riunione tenuta in piazza d'Armi abbiamo detto chiaro e tondo che senza i soldi di RDG non si andava da nessuna parte. Dopo una settimana, miracolosamente, ecco l'arrivo di 4, per carità graditissimi (anche perché uno é un amico e mi dispiace molto che la curva non lo abbia accolto come meritava) pezzi da novanta. Ora non potete pensare che ai tifosi, che non sono un branco di rincoglioniti, non vengano montagne di dubbi su da dove siano saltati fuori i quattrini per ingaggiare 4 giocatori così e qui, mi perdoni, una risposta la stiamo ancora attendendo................
Comunque un augurio di Buon Anno anche a lei e ai suoi "tre amici al bar".

Anonimo ha detto...

Ringrazio per la credibilita' che hai in me e l'Imperia calcio,siamo convinti che dagli errori commessi si possa far tesoro e migliorare,e convinto che il futuro appartiene alle persone dai sani principi e buona volonta'...... e chissa' che il 2012 non porti il buon senso a tutti.
Roberto Bonavia

SANLORENZO ha detto...

Auguri Roberto! Buon 2012.

SANLORENZO ha detto...

Im1923 (che brutto chiamarti così :-D ) abbiamo,come sempre è stato, lo stesso modo di vedere e capire le cose! Sono pienamente d'accordo su tutto quello scritto. Roberto,fatti sentire di più e son convinto che certe incomprensioni non si verrebbero a creare! X quanto riguarda del gratta, beh, son passato da insultato ad insultatore...caduta di stile di una parte (femminile) della dirigenza... CERTE PERSONE NON LE VOGLIAMO,a costo di rimanere dove siamo! Meglio poveri ma con ONORE,che in serie D con aiuti come quelli! Come sempre senza vergogna di mettere la mia firma...

Skyfo ha detto...

P.S.: mi permetta di aggiungere poche righe sull'ultimo punto della sua "lettera aperta" inerente "una squadra sola" solo per farle notare come Lei parli di questa possibilità realizzabile solo al verificarsi di alcune condizioni e sembra parlarne come lo farebbe un tifoso o un osservatore esterno, ma Le ricordo che Lei FA PARTE di questa dirigenza e se qualcuno osteggia questa possibilità non credo che gli ostacoli provengano solo dall'altra parte. O sbaglio?

Anonimo ha detto...

Auguri Roberto,Auguri di cuore!!

RAS!!

peo ha detto...

La lettera di Roberto merita perlomeno un "mipiace" stile feisbuc...meglio la figura di un dirigente che racconta la "sua"verita'su come stanno le cose che le parole scritte di tanti anonimi che hanno fin troppo spazio su questo blog.Buonanno a tutti !!!

gighe ha detto...

Gagliano,sinagra ,bonavia buon anno sperando che il 2012 vi possa levare finalmente dalle palle!!!

Studio 90 sala est ha detto...

burattini e giullari,menzogne e fallsita',via questa societa'!!

a ogni vostra apparizione una nostra contestazione!!!

MAI CON QUESTA SOCIETÀ!!!

Anonimo ha detto...

chiedete a bonavia di chi è la società val prino, e perchè e nata?????

Anonimo ha detto...

Per Studio 90 sala est, sei proprio un povero sfigato se la notte di capodanno alle 0.22 non hai altro da fare che scrivere su questo blog. Scusa IM1923 senza togliere nulla al tuo meraviglioso blog. Auguri a tutti i veri tifosi nerazzurri.

im1923 ha detto...

precisazione per B.LN. (o simile nick): non ho pubblicato il tuo commento, non perchè non lo condividessi o per altra ragione, ma perchè poichè facevi precise accuse a persone citate con nome e cognome, per correttezza, parimenti avresti dovuto firmarti. Come detto più volte, accetto tutti i commenti, ma solo se firmati e, meglio, se di utenti iscritti.

CalataCuneo ha detto...

Condivido in pieno alcune affermazioni del sig. Bonavia, altre invece non le capisco proprio.
I tifosi sono liberi di commentare le decisioni della societa', ma quest'ultima deve avere piena autonomia nel farle. Su questo non ci piove. E' anche vero, pero', che la societa' in passato ha principalmente cercato il consenso dei Samurai quando avevano bisogno del loro sostegno, mentre adesso devono "rimanere fuori da decisioni che spettano soltanto alla societa' ". Una condotta un po' ambigua, specie se la navicella nerazzurra naviga a vista come negli ultimi mesi.
Per quanto riguarda il triangolare col Siena, bastava essere meno "orgogliosi" e tendere la mano. Sarebbe stato piu' utile ad entrambe le parti e ai tifosi che avrebbero potuto vedere le due squadre affrontarsi sul campo e non al di fuori come avvenuto in passato.
Per il resto apprezzo la voglia di comunicare palesata dal sig. Bonavia, sperando che non rimanga un cameo di fine anno e basta.

East End Studios sala est ha detto...

@Anonimo 02 gennaio 2012 01:27

mi stavo annoiando...ahahhahahhahah...la realtà dei fatti da fastidio e lo scrivo quando e a che ora voglio,shhhhhhh!!!!!!!

gighe ha detto...

Al presidente Gagliano gli è stato detto di dimettersi DOPO che lui ha minacciato di farlo...
Vi è stato detto che avete fallito DOPO che ci avete detto che non avevate manco piu' i soldi per piangere...
TUTTI BULICCI COL CULO DEGLI ALTRI...
Sei,siete rimasti soli!!!!!

Anonimo ha detto...

Caro Gighe io come te ero presente alla serata e facevo parte di quelli che non avevano gradito Del Gratta, per verità e correttezza il presidente Gagliano dopo essersi sentito dire da te che avevano fallito ti ha detto di prendere il suo posto, quindi tu hai chiesto le sue dimissioni! E un'altra verità che ti posso dire è che noi come gruppo non siamo più uniti come una volta.

Ardito ha detto...

Egr.Sig Bonavia,

nella sua missiva ho notato alcune inesattezze che vorrei rettificare in quanto a mio parere dicono il falso.

Lei sostiene che..."e' stato detto al nostro presidente che dovrebbe dimettersi" ,a me risulta che lui abbiamo minacciato le dimissioni la sera del 28 novembre e molti dei presenti gli abbiano espresso parere favorevole alla sua decisione.

Lei sostiene che..."nessuno fino ad oggi puo' reclamare che l'Imperia Calcio del Presidente Gagliano sia venuta meno ad accordi presi nel tempo giocatori" a me risulta che ci siano molti giocatori o meglio ex giocatori che aspettano ancora svariate mesilità solo che grazie alla serietà e professionalità degli stessi non hanno divulgato la situazione creatasi.

Lei sostiene che..."ho letto che staremmo per trasferire il titolo dell'Imperia Calcio a favore di Sanremo: per informazione di chi ha detto tale inesattezza,le carte federali non e'possibile trasferire un titolo sportivo in questo caso, ma ancora piu' importante, non e' nel nostro DNA pensare minimamente una simile bestialita' " a me risulta,leggendo le carte federali,nello specifico il noif,che il titolo sportivo si possa trasferire e l'istituto del conferimento d'azienda è descritto nel 20 del noif,in breve le carte federali lasciano molta libertà d'azione ed in effetti come riportato in un post di im1923,tale procedura si è verificata diverse volte coinvolgendo diverse società.

Prendo atto che avete ricostruito l'imperia calcio dopo una radiazione,avete vinto 3 campionati di seguito,cosa mai avvenuta nella storia nerazzurra,ma avete fallito obbiettivi molto importanti per la rinascita della vera imperia quali la comunicazione,il coinvolgimento della città,iniziative atte ad avvicinare i tifosi più giovani all'imperia.

In ultimo vorrei rimarcare la vostra poca serietà nell'affare rdg,prima il vostro presidente esce sul giornale dicendo che sarà solo come sponsor,la domenica esprimiamo la nostra posizione su rdg,convocate la riunione dove dite chiaramente che senza di lui non riuscite ad andare avanti,martedi dite che la sponsorizzazione è salta,e nel fine settimana concludete con l'acquisto alcuni giocatori...secondo lei rdg viene a imperia cosi per passare del tempo ad elargire mance?...

questa dirigenza non mi appartiene...ANDATEVENE!!!

1982 ha detto...

A 2 settimane dal 30° anniversario della loro nascita, i Samurai sono spaccati per la prima volta nella loro storia: motivo della spaccatura, a tutti evidente, è la posizione a prendere nei confronti della dirigenza neroazzurra. da un lato c'è chi vorrebbe contestarla dall'altro chi, piuttosto che contestarla, preferisce aver scelto la scappatoia della autosospensione che non vuol dire nulla, è solo una mancata presa di posizione che non fa certo onore al gruppo che ha sempre preso decisioni anche quando potevano essere impopolari.
capisco che di mezzo ci siano rapporti di amicizia che sono più importanti di una partita di pallone, ma perchè non si prende una decisione definitiva e chiara?
un po' tutti (allenatore, squadra con capitano in primis, dirigenti, IM1923, tifosi tutti) chiedono a gran voce il ritorno dei Samurai in curva nord a tifare per la squadra che è estranea a tutta questa questione.
del resto, come è scritto nel sito dei Samurai, "i PUNTI FERMI DELLA NOSTRA IDEOLOGIA SONO:
- IL SOSTEGNO ALLA SQUADRA è il primo compito di tutti noi, soprattutto nei momenti più difficili.
- UN GRANDE ATTACCAMENTO AL GRUPPO, il cui bene viene prima di quello della squadra, della società e di tutto il resto.
- UN GRANDE AMORE PER LA NOSTRA CITTA', per la quale dal 1982 combattiamo con la consapevolezza che IMPERIA SIAMO NOI!"
Siamo sicuri che ora stiamo rispettando i nostri punti fermi e la nostra storia?
Presidenti, calciatori, allenatori sono passati, noi ci siamo sempre stati.
Torniamo in curva nord, sostenamo e difendiamo i nostri colori.
AVANTI SAMURAI ULTRAS IMPERIA. FORZA IMPERIA SEMPRE !!!!!

Anonimo ha detto...

Caro sign.Ardito, premesso che a tutti i post che sono seguiti dove mi e'stata manfestata stima (e ringrazio)e fatto notare nostri difetti dove almeno per cio' che mi riguarda ne faro' tesoro per il futuro in modo da migliorare, soprattutto la comunicazione per quanto possibile.
Devo con estrema franchezza dire che le due voci fuori dal coro ,mi dispiacciono ma allo stesso tempo mi lasciano indifferente visto che non si vuole dialogare,ma solo accusare.
Caro sign.Ardito,se qualcuno ha modificato le mie dichiarazioni e' proprio lei,in quanto ha dimenticato forse di leggere per intero cio' che ho scritto,vale a dire "l'imperia di Gagliano non e' venuta meno e NON VERRA'MENO ad accordi presi con giocatori societa' o altro!!!!
Premesso che possa o non possa esserci delle situazioni da ultimare,rimane il fatto che la fiducia dei giocatori attuali e di ieri e' incondizionata e se vuole posso dargliene concreta testimonianza diretta.
Immagino che situazioni passate,vi abbiano lasciato il segno,ma non per questo dobbiamo pagarne le conseguenze noi,purtroppo non possiamo costringervi a crederci,e se qualcuno e'scettico,tale rimarra'.
A differenza del mio primo post stasera mi sembra davvero di dare delucidazioni a chi in fin dei conti non mi sembra voglia essere costruttivo e dialogare ma solo accusare,perdendo di vista che la realta' non e' che conti Bonavia,Gagliano,Diego,Sinagra, oppure Ardito,Gighe, ma dovrebbe contare e CONTA solo l'Imperia calcio.Probabilmente un domani imminente o futuro io non saro' piu' un dirigente dell' Imperia Calcio ma saro' sempre attaccato a questi colori che mi appartegono dall'infanzia, senza pregiudizi verso dei dirigenti che si prenderanno onere della societa'e nessun pregiudizio nei confronti di chi siedera' tra ultras Samurai.
saluti
Roberto Bonavia

Portorino ha detto...

Caro signor Bonavia,
apprezzo molto la sua replica e sono daccordo con lei che i toni di alcune repliche sono decisamente duri e, forse, per voi immeritati. Tuttavia ancora una volta manca la risposta che in alcuni post è stata evidenziata e che sarebbe l'unica da dare per calmare l'ambiente e per dare certezze a una tifoseria forse più preoccupata che non delusa o incazzata. E' chiaro che nessuno, a parte voi, volesse che l'Imperia calcio fosse tenuta a galla da un matuziano per di più alle prese con vicende extra sportive piuttosto gravi e voi ci avete detto che, però, senza di lui la barca avrebbe rischiato seriamente di affondare. Il giorno dopo rilasciate il comunicato che sappiamo e dopo una settimana fate un mercato di riparazione da grande società. Capite bene che se continuate a stendere cortine fumogene su questo argomento è normale che tutti facciano 1+1=2. Intende rispondere oppure continuiamo a pensare che abbiamo piantato quattro zecchini nell'orto dei miracoli? Un saluto.

san camillo ha detto...

Noi vogliamo solo chiarezza sul futuro dell'imperia sig.bonavia la stimo perchè e l' unico dirigente appassionato ,pronto a metterci la faccia, mentre presidente e dg sono Dirigenti per interesse ....

ARDITO ha detto...

Ho fatto un errore nel copia\incolla del suo post iniziale e ne ho dimenticato di trascrivere "NON VERRA'MENO" comunque tale affermazione non cambia il significato del mio intervento.Per il resto sarei curioso di sapere che fiducia possa avere in voi un ex giocatore(e sono parecchi)che è in attesa di vedere saldato le proprie pendenze.Le situazioni passate come le chiama lei,le quali hanno lasciato il segno,ahimè sono successe anche nella nuova imperia,e si protraggono ancora.

Lungi da me muovere accuse verso la vostra dirigenza ma purtroppo i componenti di essa(forse a parte lei che dice di essere un tifoso dell'imperia)continuano a non fare il bene dell'imperia calcio,alcuni di essi usano la società per meri interessi personali...magari a sua insaputa!

Per chi ha l'IMPERIA NEL CUORE questa dirigenza non mi appartiene...ANDATEVENE!!!

Anonimo ha detto...

Per Portorino, Ghighe e tutti quelli che la pensano come loro..Premesso che sono un semplice tifoso e da sette anni vivo ad Imperia, qua mi sembra che se c'è qualcuno che vuol fare il buliccio con il culo degli altri siete voi, io sono stato un ultras dell' ATALANTA e trovo assurdo che voi contestiate questa dirigenza, ma cosa volete di più hanno vinto tre campionati di fila, hanno ricreato un buon settore giovanile e volete sapere dove prendono i soldi per fare tutto questo, e come se noi a Bergamo andavamo a contestare Percassi perchè ci doveva dire da dove arrivavano i soldi.E basta con questa domanda, noi facciamo i tifosi e loro i dirigenti se falliranno avremo tutto il diritto di contestarli ma adesso basta.FORZA NEROAZZURRI FOREVER ( per me doppio nerazzurro ).

Anonimo ha detto...

LA COSA E' MOLTO PIU' SEMPLICE DI QUANTO OGNI PERSONA POSSA PENSARE .... I QUATTRO ZECCHINI PIANTATI NELL'ORTO SE COSI LI VOGLIAMO DEFINIRE SONO SEMPLICEMENTE ULTERIORI IMPEGNI CHE OGNUNO DI NOI HA PRESO NEI CONFRONTI DI QUESTA SOCIETA',.... E NONOSTANTE I MOMENTI DI CRISI ECONOMICA E GIUSTIFICATE PREOCCUPAZIONI, NON INTENDIAMO RINUNCIARE AL NOSTRO PROGETTO. SOLO LE PERSONE INOPEROSE NON SONO SOGGETTE A PROBLEMI CHE SI PRESENTANO STRADA FACENDO,QUINDI ANDIAMO AVANTI CON I CARRI,CONVINTI DI CIO' CHE VOGLIAMO RAGGIUNGERE.
D'ALTRONDE LA NOSTRA E' UNA SCOMESSA COME TANTE ALTRE CHE PUR CON TUTTI I BUONI PRESUPPOSTI DIPENDERA' DA UNA COMPLIANCE DI BRAVURA,PROFESSIONALITA,AMALGAMA, COMUNICAZIONE,SENZA TRALASCIARE LA FORTUNA.
Saluti a tutti
Roberto Bonavia
Saluti

lucetto ramella ha detto...

Nella compliance (Ligure, parla a to lenga), Signor Bonavia, non metta, la prego, la comunicazione.
Ho dato un'occhiata al sito ufficiale e vedo che sono ancora presenti dei calciatori come Imbesi, Allaria, Celea, Curabba e Capozucca che non fanno più parte della rosa e non compaiono Ibojo, Lamberti, Melis, Daddi, Gaggero e Giovinazzo (e forse ne dimentico qualcuno) e nel cosiddetto "spazio news" l'ultima è datata lunedì 24 Ottobre 2011!!!!
Questo è il vostro modo di comunicare con l'esterno.
Speriamo in bene e che anche quest'anno la promozione possa cancellare tutte le magagne!

angelo massimino ha detto...

"Dimmi Roberto, in che squadra sta' Amalgama, perché lo compero!"

bresciano ha detto...

Bergamasco torna in cantiere.

obelix ha detto...

" I QUATTRO ZECCHINI PIANTATI NELL'ORTO SE COSI LI VOGLIAMO DEFINIRE SONO SEMPLICEMENTE ULTERIORI IMPEGNI CHE OGNUNO DI NOI HA PRESO NEI CONFRONTI DI QUESTA SOCIETA' "
...salvo ricordare che eravate arrivati al punto di non ritorno e di punto in bianco avete deciso di rilanciare. Se dicevate che avevate vinto alla lotteria facevate piu' bella figura.
Si sta arrampicando sugli specchi, sig. Bonavia.
Al bergamasco vorrei ricordare che non ci interessa sapere dove li prendono, ma piuttosto da chi li prendono e conoscere finalmente il nostro futuro e della nostra squadra

Marco... il Doc della squadra ha detto...

Volevo rispondere personalmente a Lucetto Ramella per quanto riguarda il sito ufficiale in quanto, come tutti sanno, lo gestisco io.
L'impegno che ho preso da quando è rinata la società, oltre che a presenziare tutte le partite, includeva anche la compilazione e gestione di uno spazio web che comunicasse solo le notizie ufficiali della società lasciando ai blog tutte le discussioni. Anche se sembra poco questo vuol dire puntualmente aggiornare il dovuto ma soprattutto gestire su più computer un sito per evitare perdite di dati e cose simili. Inoltre è necessario reperire il materiale (foto per es..) e questo non è sempre agevole. Più volte ho sentito lamentele a riguardo ed in questo periodo si uniscono ad altre che hanno quasi del paradossale.
Mi piacerebbe sapere, se non chiedo troppo, se c'è qualcuno in grado di gestire in maniera soddisfacente in sito e soprattutto se è disposto a prendersi un impegno a titolo gratuito. Ovviamente viste le discussioni in atto se c'è anche qualcuno in grado di amministrare la società sia economicamente sia menagerialmente...Un'ultima preghiera.. se qualcuno vuole rispondere lo faccia firmandosi.. Tutti questi anonimi che parlano sinceramente sono convinto siano solo provocatori a tempo perso..
Scusate la franchezza ma personalmente ammiro chi critica ma fornisce soluzioni..

gighe ha detto...

X l Atalantino
I tuoi cari amici hanno già fallito...
Sono 40 anni che seguo l imperia penso che nessuno ha mai visto e seguito tante partite dell Imperia come ho fatto e con questo ti voglio dire che non mi sono mai sentito preso x il culo come con questa società !
Per tutti quelli che tengono veramente ai nostri colori...
Diffidate da questa società!

Portorino ha detto...

Caro tifoso bergamasco,
ti assicuro che se noi come te fossimo tifosi di una squadra che da sempre si barcamenasse (nel tuo caso fra serie A e serie B) fra la serie C2 e la serie D non mi preoccuperei assolutamente di sapere da dove arrivano i quattrini, ma siccome noi tifosi nerazzurri molto meno fortunati di voi usciamo, di fatto, da tre fallimenti in meno di 25 anni, se permetti ci preoccupiamo eccome di sapere come quattro persone quattro (non esattamente industriali di rango) possano gestire una società piena di fior di giocatori per la categoria e di come possano gestire situazioni pregresse assai poco confortanti verso alcuni ex giocatori. Possiamo sperare di evitare il quarto botto e quindi chiedere chiarezza o dobbiamo metterci tutti a pecorina e dire solo "quanto siete bravi, belli e intelligenti!"? Mi sembra che stiamo facendo una battaglia contro i mulini a vento. Ti sembra troppo da parte di una tifoseria chiedere ai propri dirigenti di dare delle certezze? Nelle parole del Sig. Bonavia io vedo solo delle rassicurazioni generiche basate però su pochissimi fatti certi. Mi sbaglio? Boh! Dimmi tu. Ciao.

Anonimo ha detto...

è una vita che seguo è una vita che soffro...

qesto è tifare IMPERIA...

RAS!!!

Via dalle palle ha detto...

Ogni commento di questa dirigenza, non fa che allontanarmi ancor di più da questa società.. Si continua a tirare in ballo quell'incontro.. in cui, oltre a scene ridicole, ci è stato supplicato di non offendere il signor RDG perchè eravamo alla canna del gas, salvo poi pochi giorni dopo, dichiarare che la faccenda si concludeva con un nulla di fatto, ma magicamente si è rivoluzionata la squadra. In questi anni sono state fatte belle parole, ma forse abbiamo guardato troppo la merda del vicino senza badare alla nostra.. A parte i risultati sul campo, questa squadra è l'Imperia solo perchè ci siamo stati noi a tifarla.. per il resto, ci siamo fatti andare troppe cose bene.. Non siete riusciti a creare feeling con la città, basta andare verso Diano o paesi limitrofi, e ogni estate manifesti per invitare i giovani ad iscriversi alla scuola calcio, ad Imperia dove? Ben pochi. Presentazioni della squadra, quando ci sono state, a dir poco ridicole. Mai un'amichevole estiva di pregio. Zero comunicazone. Compreso il sito, che caro doc, se non riusciva a seguirlo costantemente, tanto valeva non aprirlo.. Questo blog, quello che aveva Gighe, il nostro sito, è aggiornato costantemente, e nessuno ci ricava una lira. Manifesti delle gare appesi da gente del gruppo, merchandising promesso al momento dell'abbonamento (o sconti) e mai arrivato. Anni fa un lancio di magliette a fine gara, e poi sono state richieste indietro.. Giocatori cacciati dall'oggi al domani.. Altri giocatori non pagati, o scesi a compromessi..
e mi fermo qui per non andare oltre.. Non bastano solo i risultati.. Il nostro gruppo sta inevitabilmente andando a morire, ed è anche per colpa vostra.. i tempi cambiano, il calcio a sti livelli non interessa più come 20 anni fà, ma se ancora oggi, dopo 4 anni, delle persone chiedono quale sia la vera squadra di Imperia, un motivo ci sarà..

Portorino ha detto...

P.s. per bergamasco. Vai a vederti "Imperia calcio, storia di un amore" e a partire dai primi anni 80 leggiti i riassunti delle singole stagioni per vedere quante "soddisfazioni" abbiamo avuto negli ultimi decenni e poi ne parliamo fin quando vuoi .....

Anonimo ha detto...

Scusa gighe, seguo l Imperia da meno tempo rispetto a te, ma l epoca montali e trde line varie (tutto volutamente minuscolo) l ho vissuta tutta e li mi sono veramente sentito preso per il culo, molto più di adesso!

dove sono gli Ultrà? ha detto...

I PUNTI FERMI DELLA NOSTRA IDEOLOGIA SONO:
- IL SOSTEGNO ALLA SQUADRA è il primo compito di tutti noi, soprattutto nei momenti più difficili.
- UN GRANDE ATTACCAMENTO AL GRUPPO, il cui bene viene prima di quello della squadra, della società e di tutto il resto.
- UN GRANDE AMORE PER LA NOSTRA CITTA', per la quale dal 1982 combattiamo con la consapevolezza che IMPERIA SIAMO NOI!"
Meditate gente, meditate!

Anonimo ha detto...

Ma perchè nessuno ha il coraggio di dire il vero motivo perchè da un anno circa il gruppo ha iniziato a spaccarsi e perchè? Ci sono 3/4 elementi che magicamente hanno trovato lavoro in vallata e da quel momento dietro l' imput di qualcuno ( ? m. a. ) hanno iniziato a creare zizzannia nel gruppo, cambiano l' account ma sono sempre gli stessi.Quindi caro GHIGHE e company continuate pure tanto ormai l' abbiamo capito.

Via dalle palle ha detto...

@dove sono gli Ultrà?

Tu ci sei in casa in trasferta?
Tu partecipi alle iniziative del gruppo?
C'eri a quella riunione con la dirigenza?
Paghi te l'avvocato per denunce e diffide ancora in corso? E potrei anche qui andare avanti, ma mi fermo..

Io penso che con tutti i limiti che un gruppo come il nostro può avere, abbiamo sempre dato e fatto di tutto.. levandoci ben poche soddisfazoini e buttando giù tanta merda.. Ora, è tempo che qualcun'altro dimostri qualcosa.. Ripeto, per dimostrare di essere dei buoni dirigenti, non basta conquistare promozioni su promozioni, per quello bastano i soldi o basta trovarli (per correre matematicamente ai ripari nei mercati invernali..) e tutti sono buoni a fare i dirigenti.. L'amore dei propri tifosi si conquista in altre maniere, e non sicuro con il silenzio.. Perchè, visto che 2 giorni dopo il "no" della sponsorizzazione di RDG, e dopo le dichiarazioni in quella riunione, non siamo stati di nuovo convocati, e ci è stato detto: benissimo, abbiamo trovato un altro sponsor, si tratta di *********? Perchè non volete rilasciare dichiarazioni? Bastava un pò di chiarezza, e forse (almeno personalmente) sarei tornato a tifare in curva. Invece silenzio, come al solito.. e dato che in quella riunione, in cui ci pregavate di non contestare RDG, in cui dichiaravate condizioni economiche non proprio buone, in cui ci indicavate il suddetto come unico barlume di sopravvivenza, ci avete RINGRAZIATO della decisione che avevamo preso, l'autosospensione, ora, non elemosinate il nostro tifo, provate a riconquistarvelo..

Il quizzone ha detto...

Ma a voi sembra normale che un post di un dirigente viene postato sul blog dei tifosi e poi, confutato da quasi 40 commenti (fino ad ora) sicuramente letti dagli stessi dirigenti non meriti una risposta da un cavolo di sito ufficiale? Togliete sta cavolo di bottiglia di spumante e diramate un comunicato ufficiale! Avete capito o no che vogliamo sapere, comunque vada a finire la stagione, di che morte andremo a morire la prossima estate? Svegliatevi!

Uffa ha detto...

vogliamo un Presidente!!!!!!!!!!!!

fabry 1897 ha detto...

Un post lunghissimo, 3 commenti per "comode" spiegazioni...Sig. Bonavia lo dica chiaro e tondo come richiesto in almeno 4-5 commenti a queso post... "CHI HA CACCIATO FUORI I SOLDI X GLI ULTIMI 4 ACQUISTI"? Ne saremo tutti grati di avere una risposta "scomoda" ma sincera... P.s. onore ad ardito per ciò che ha detto...

VIa dalle palle.. ha detto...

AHHHHHHHHHH AHHHHHHHHHHH AHH
Anonimo delle 18.39, mi hai fatto piegare dal ridere.....
Gighe, non lo sapevo che M. A. ti avesse trovato lavoro.. fammelo trovare anche a me allora.................... :-)

Anonimo ha detto...

Belin...quanto mi manca Pino Cipolla...presidente...venga a dare due lezioni a questi pivelli...

UFFA ha detto...

FUSIONE FUSIONE VOGLIAMO LA FUSIONE!!!!!!

Luca da Genova ha detto...

Sig. Bonavia, quello che ha iniziato a mettere in pratica a livello personale, riguardo la comunicazione, è importantissimo. Sarebbe ideale che potesse farlo come vicepresidente, insieme al resto della dirigenza. Se inizierete a percorrere questa strada, inizierete a togliervi dei problemi di torno (a cominciare dagli aizzatori e provocatori vari, ormai di professione, che infestano purtroppo non solo questo, ma qualsiasi blog o forum in giro per la rete), in un tempo credo ragionevole. Ma dovete farlo, prima possibile, perchè ogni voce incontrollata che si lascia correre liberamente crea un danno che alla lunga potrebbe diventare irreparabile. La contestazione non arriva se "la squadra non è competitiva" e basta, arriva se non è adeguata con le intenzioni dichiarate ad inizio stagione (per questo, per come la vedo, si deve stare attenti quando le si dichiarano...per evitare di "legarsi le mani" in qualche modo); arriva, parlando in generale, se si nota un comportamento "strano" della dirigenza, oppure se viene a sapersi qualche fatto spiacevole che riguardi la società. Non arriva se si dicono come stanno le cose chiaramente. E non c'entra il discorso "chiedete e vi verrà data risposta". Purtroppo siete VOI, come dirigenza, a dover parlare e chiarire, attirare persone attorno a voi. Immagino sia un ulteriore impegno gravoso (tra famiglia, figli, suocere, lavoro ecc. ecc.), ma "fa parte del gioco" anche questo.
Messaggio per colui che, nell'inutile tentativo di migliorare la propria condizione, ieri alle 23.07 aveva appena finito di mangiare pane e volpe: prendi la macchina ed esci al casello di Genova-Aeroporto, od ancora meglio prendi il treno e scendi alla stazione di Genova-Cornigliano (tanti regionali provenienti da Ventimiglia fermano anche lì, così non ti incasini a fare cambio treno): proprio davanti c'è una struttura di color blu chiaro con la scritta bianca "ILVA"; lì potrai avere tutte le fusioni che vuoi.

Più rispetto... ha detto...

Anonimo delle 18:39 Gighe avrà pure sbagliato (sempre secondo qualcuno) i modi o i toni, come preferisci, e si, magari lui la pensa in un modo e tu la pensi in un altro, e probabilmente io la penso in un altro ancora, e se la pensassimo tutti uguali l'Imperia sarebbe in A e a natale il presidente comprava Tevez, ma non è cosi, e non venire qui a dire che Gighe (e non Ghighe) o altri creano zizzania nel gruppo, discutere, confrontarsi e avere le proprie idee non e mettere zizzania, ognuno vuole il bene dell'Imperia a modo suo, ho conosciuto Ghige in curva nord, e a 20 anni di distanza lui e ancora li, e mai farebbe qualcosa contro l'Imperia, quindi lascia perdere.
E poi se Gighe o altri avessero trovato lavoro grazie a chi dici tu che problema ci sarebbe? (forse tu sei miliardario e ti puoi permettere di non lavorare)
A me hanno sempre insegnato che il lavoro nobilita l'uomo, e non mischiamo lavoro e passione per una squadra.
Anonimo caro delle 18:39 in tanti anni di Im1923 ho letto post divertenti, stupidi, ignoranti, di bello e cattivo gusto...ma mai uno mi ha dato fastidio come il tuo!

crocchi ha detto...

gighe mettici una buona parola anche per me!!! ahahahahahah...anonimo che sparli....Ammazzati!!!

ILVA ha detto...

UNA SQUADRA VOGLIAMO SOLO UNA SQUADRA!! FUSIONE FUSIONE!!

SANLORENZO ha detto...

2 cose: la prima è che Gighe senz'altro non mette zizzania xchè è Samurai DENTRO e tifoso nerazzurro come in pochi siamo; la seconda è che sono anni che dico che non si sta creando feeling con la città ed i tifosi,ma son stato accusato di essere uno che "rema contro"! Beh,senza quello non si crea niente di impotrante! MEDITATE! BUON ANNO SAMURAI! ONORE A NOI!

Luca da Genova ha detto...

"ILVA" (che poi sei lo stesso di prima, non cercare di nasconderti dietro a un dito, dai...), l'altoforno dell'acciaieria di Cornigliano ti aspetta.