domenica 29 aprile 2007

Casteggio Broni - Imperia: 0-1 Salviiiiiiiiiiiiiiiiiii (...sul campo)

Drammatico spareggio salvezza quest'oggi al "Comunale" di Broni, tra i gialloblù del Casteggio Broni e l'U.S. Imperia 1923. I locali cercano i 3 punti per evitare la retrocessione diretta, mentre i nerazzurri per non disputare gli storicamente nefasti spareggi.
Assente il bomber nerazzurro Cristiano Chiarlone, squalificato per un turno dal Giudice Sportivo, il suo posto, al centro dell'attacco é preso da Daniele Mazzei. Ancora assente Roberto Iannolo, alle prese con la sciatalgia, mentre fa il suo ritorno Luca Garibbo che ha scontato il turno di squalifica e Cuneo preferito a Brega.
Il primo tempo é dominato dalla paura: più intraprendenti sono i locali che si giocano tutto in questa partita, ma non si rendono mai pericolosi, se non al 16° con una punizione di Mevoli, che esce di poco fuori ed un tiro di Longo, respinto in angolo da Blasetta.
Nella ripresa il Casteggio Broni spinge maggiormente sull'acceleratore ed impegna Blasetta con due tiri rasoterra di Gabba e Gallerati; qualche minuto più tardi sfiora il vantaggio in due occasioni con Fossati che, servito da Mariani, trovatosi davanti a Blasetta, fortunatamente tira tra le braccia dell'estremo difensore nerazzurro. A metà della ripresa, punizione di Patrini il cui potente tiro non impensierisce l'attento Blasetta di quest'oggi. La svolta della partita potrebbe essere per l'espulsione, al 71°, per doppia ammonizione di Benassi, che obbliga i nerazzurri a restare in inferiorità numerica nei venti minuti finali. Enselmi, allora, inserisce due difensori, prima Notari e poi Battistin, per rafforzare il reparto arretrato e portare a casa un utile punticino. All'85°, su azione di calcio d'angolo, Bassani colpisce di testa con la palla che attraversa tutta l'area senza che nessuno riesca ad appoggiarla in rete. Quando sembra che il pari sia il risultato finale di questa partita e si attende solo il fischio finale di Mancassola, ecco lo strepitoso gol di Daniele Mazzei, realizzato al 90° con un gran tiro di destro dal limite dell'area che si insacca alle spalle di Bertaccini: con il 42° gol con la casacca nerazzurra del bomber massese, sicuramente il più importante, i nerazzurri s'impongono a Broni e si salvano matematicamente, per effetto della clamorosa sconfitta interna del Saluzzo contro la Lavagnese.
Contemporaneamente il Casteggio Broni retrocede in Eccellenza, per i risultati negli scontri diretti con Canelli e Vado ed anche nel caso di un'eventuale classifica avulsa a tre.
I giocatori nerazzurri compiono un'autentica impresa da consegnare alla storia, ottenendo una salvezza che ha del miracoloso, in considerazione di tutto quello che hanno dovuto sopportare nel corso di questa travagliata stagione. 5 mesi senza stipendi, 5 allenatori cambiati, nessuna rassicurazione sul loro futuro: una vergogna che ha un solo responsabile, la dirigenza nerazzurra, e vari complici, gli imprenditori e gli amministratori di Imperia, che non stanno facendo nulla, da anni, per porre fine a questo stillicidio.

Questi i nerazzurri schierati da Enselmi: Blasetta, Vago, Panizzi, Garibbo (75° Notari), Milianti, Garzelli, Benassi, Merzek, Mazzei, Cuneo (87° Battistin), De Simeis.
Per la cronaca, sono stati ammoniti Vago, Garibbo e Mazzei, oltre all'espulso Benassi.

Questi i risultati delle altre partite:

Casale - Borgomanero: 2 - 0. 7° e 47° Ebagua
Castellettese-PB Vercelli: 0-3. 32’ Lemma(PB); 36’ Lemma (PB);81’ Lanza (PB).
Giaveno-Alessandria: 0-1 60’ Della Morte (A).
Rivarolese-Canavese: 1-1 63’ Alberti (C); 66’ Rig. Perrone (R).
Saluzzo-Lavagnese: 0-1 27’ Lencina (L).
Savona-Orbassano: 3-1 18’ Barone (S); 32’ Rig. Santoro (O);39’ Concas (S); 85’ Grabinski (S).
Sestri L.-Canelli: 1-0 67’ Rig. Marotta(S).
Voghera-Vado 0-0

Per effetto di questi risultati, questa è la classifica:

Canavese 71 (promosso in C2)
Savona 66
Casale 61
Alessandria 50
Orbassano 49
Voghera 48
Giaveno 47
PB Vercelli 47
Lavagnese 45
Borgomanero 43
Rivarolese 39
Imperia 37
Sestri Levante 32 (play out)
Saluzzo 32 (play out)
Vado 29 (play out)
Canelli 29 (play out)
Casteggio Broni 26 (retrocesso)
Castellettese 25 (retrocesso)

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Mamma mia, non ci avrei scommesso un centesimo che ci salvavamo già oggi!!! Onore a tutti i ragazzi che hanno stretto i denti, ingoiato la merda (come facciamo noi da ormai TROPPI anni) e ci hanno fatto rimanere in D.

exodus70 ha detto...

Un solo commento :
GRAZIE RAGAZZI !!!

SANLORENZO ha detto...

Grazie LEONI!!!

Peo ha detto...

Io invece ci credevo a questo epilogo, come credevo che ,in occasione della partita con il savona con annesse telecamere,i nostri personaggi mostrassero le loro belle facce e invece preferiscono raccontare balle alla gente che si ammassa sulla banchina di Oneglia per vedere degli yacht da straricchi da lontano....
Spero per i nostri ragazzi che adesso il premio per le loro fatiche sia quanto gli spetta da 5 /6 mesi. FORZA IMPERIA.

Anonimo ha detto...

ringrazio calorosamente i ragazzi che hanno tirato fuori gli attributi e si sono salvati persino con una giornata d'anticipo, però c'è da dire che se fossimo nel girone delle toscane saremmo belli che retrocessi.. ci è andata bene che questo campionato è di una pochezza tecnica impressionante.. chi di dovere mediti, un'altro anno così è impossibile...

Anonimo ha detto...

onore e merito a tutti i ragazzi dall'altro mare in particolar modo a chi ha sofferto di più, un abbraccio sincero ai samurai che non hanno mai smesso di incitarli e di stargli vicino , il resto è storia degli annali del calcio e sarà storia degli annali futuri

maurizio

Anonimo ha detto...

un saluto particolare a im1923 sempre dall'altro mare , im1923 il tuo blog ha fatto sentire più vicino ciò che è lontano , grazie

maurizio