lunedì 16 luglio 2007

Calciomercato (nostro)


Iscritta al prossimo Campionato di serie D, l'U.S. Imperia 1923 ora deve necessariamente buttarsi sul mercato per allestire la squadra... e sarà una, l'ennesima, rifondazione, dato che il gran nunero di partenti.
Infatti, scottati dalla traumatica esperienza dello scorso Campionato, sono in molti i calciatori della rosa della scorsa stagione che se ne sono andati già via, accasandosi con altre compagini.
Partiamo dal mister: l'ipotesi più accreditata é quella di un clamoroso ritorno in panchina di Giancarlo Riolfo, l'indimenticato artefice del doppio successo nel Campionato di Eccellenza e della Coppa Liguria nella stagione 2005/2006. L'ipotesi pare raccogliere l'entusiasmo della tifoseria nerazzurra, come si può anche notare dal risultato parziale del sondaggio in corso: al tecnico sembra interessata anche alla Sanremese, in una sorta di anticipo dei derby che si disputeranno quest'anno dopo 4 lunghi anni.
In porta si parla dell'arrivo dell'esperto savonese Rossano Cancellara, ex di Savona e Vado, la scorsa stagione al Sestri Levante. Il numero uno della scorsa stagione, Matteo Blasetta, invece, farà ritorno alla sua società di origine, la Sanremese.
In difesa i riconfermati dovrebbero essere capitan Claudio Vago, Stefano Panizzi e Marco Di Placido. Diversi i partenti: Arturo Notari giocherà a Vado, Andrea Benassi nell'ambiziosa Novese, mentre sicuri partenti sono i friulani Nicola Battistin e Matteo Fiorentini ed i toscani Dario Milianti e Brando Garzelli.
A centrocampo quasi certe le riconferme di Luca Garibbo e Matteo De Simeis (richiesto dalla Pro Belvedere Vercelli), mentre Raffaele Merzek si é accordato con la Novese; Alessio Cuneo, invece, ha fatto ritorno alla Sanremese, mentre Gianluca Bocchi é sul punto di accordarsi con la Loanesi. Se dovesse concretizzarsi l'ipotesi dell'arrivo di Riolfo in panchina, allora sarebbe probabile il ritorno di Simone Siciliano, lo scorso anno a Savona. Ed un altro clamoroso ritorno di cui si parla, potrebbe essere quello del talento francese Laurent Gorretta.
Degli attaccanti ne resterà forse solo uno, Cristiano Chiarlone: Daniele Mazzei sembra, infatti, sul punto di far ritorno in Toscana, nell'Aglianese, compagine nella quale aveva già militato nella stagione 2000/2001; Roberto Iannolo, invece, dopo 4 anni, dovrebbe tornare a Vado (l'accordo pare certo, ma con Robi non si sa mai...); addio anche ad Ivan Clerino ed all'oggetto misterioso Cristian Carlo Brega.
Insomma, per ora, solo partenze e nessun arrivo. Anche se la maggior parte di noi attende un solo arrivo: quello di una nuova dirigenza... e questa settimana potrebbe essere quella decisiva.


1 commento:

bombolo ha detto...

"Un presidente, vogliamo un presidente! Un presidente, vogliamo un presidente!"