lunedì 9 luglio 2007

Coda di paglia o... di volpe?


A 4 giorni dal fatidico 12 luglio, termine ultimo per l'iscrizione al prossimo Campionato di serie D, gli Amministratori del Comune di Imperia, da anni insensibili agli appelli lanciati da più parti, dicono la loro sulla questione U.S. Imperia 1923 e lanciano un accorato appello pubblico, affinchè qualcuno salvi la barca che affonda. Questo il comunicato:

"L'amministrazione comunale non può rimanere insensibile di fronte alla richiesta pervenuta dalla società U.S. Imperia 1923 che paventa l'impossibilità di accedere al campionato di serie D. Di fronte ad un evento che rappresenterebbe comunque una grave perdita per la città e per la squadra che ne porta il nome, l'amministrazione auspica un maggiore coinvolgimento di tutta la città".

Meglio tardi che mai?

Non direi. La drammatica situazione nella quale versa l'U.S. Imperia 1923 é a tutti nota da mesi, se non da anni. Il Comune di Imperia, ciononostante, si é sentita in dovere di farsi sentire solo due volte: una, due mesi fa, quando Pizzocchio l'aveva duramente attaccata. Come ricordiamo era appena terminato il Campionato e soprattutto era la vigilia dell'evento mondano dell'anno, che vedeva protagonista l'Assessore allo Sport, accusato pesantemente da Pizzocchio: quindi, per mettere a tacere il "contestatore" c'era stata addirittura la presa di posizione del Sindaco (pochi giorni dopo, accadde più o meno lo stesso, quando venne trovato un accordo con altri "contestatori", i manifestanti contro il progetto del nuovo porto, la cui manifestazione fu annullata in extremis, anche in questo caso, per evitare inconvenienti all'evento dell'anno).

La seconda volta in cui il Comune di Imperia si é fatta viva é ieri.

Coda di paglia o... di volpe?

Coda di paglia, perché forse si rendono conto anche nel Palazzo che, forse, era il caso di non arrivare a questo punto per dimostrare il loro interesse.

Coda di volpe perchè, qualora dovesse andare tutto a bagasce, loro, in questo modo, credono di poter avere la coscienza a posto, di aver fatto tutto il possibile per dare un aiuto.

Ma coda di volpe anche perché, qualora dovesse andare tutto a posto (come si sussurra da giorni), loro, anche in questo caso, si potrebbero arrogare il merito di aver contribuito alla salvezza dell'U.S. Imperia 1923.

Ormai ci siamo, la prima decisiva scadenza sta arrivando.

Tocchiamoci e speammu ben.

1 commento:

Beo ha detto...

alle prossime elezioni votiamo tutti bellifiori sindaco!!!!!