venerdì 6 luglio 2007

Il Diavolo e l'Acquasanta


Qualche giorno fa, guardando il mitico “Tam Tam notizie”, il telegiornale di Imperia TV (perdonatemi, sono un masochista... come tutti i tifosi nerazzurri, del resto), ho assistito ad una nuova puntata del processo di beatificazione, in atto nei confronti della “Riviera dei Fiori” e del suo presidente. Non é un errore, so che da qualche giorno la società presieduta da Marco Alberti ha nuovamente cambiato nome, passando da “Riviera Pontedassio” a “R.P. Imperia” (e 'sti cazzi, aggiungerei!) scelta fatta, a loro detta, “nell'ambito di un più ampio disegno di riorganizzazione societaria” (e 'sti gran cazzi!), in realtà per rendersi visibili e per tentare di fare le scarpe alla società nerazzurra, utilizzando il nome della città capoluogo... ma per me resta sempre la mai amata “Riviera dei Fiori”.
Tanto di cappello per i numeri del loro settore giovanile, favorito però dalla colpevole latitanza, nell'ultimo decennio, di quello nerazzurro che, causa gestioni assai poco lungimiranti, lo ha, a dir poco, trascurato. Ma sono tanti altri i motivi che mi rendono antipatica quella che ritengo la seconda squadra cittadina, forse neppure quella considerata la fusione col Pontedassio.
Il loro continuo, decennale, prendere le distanze dall'U.S. Imperia 1923, salvo poi fare di tutto, ad esempio, per sfrattarli dalla loro legittima casa, il “Nino Ciccione”... ora, speriamo che, una volta posato il terreno sintetico sui campi dei Piani e su quello di Pontedassio, non calpestino più il sacro terreno di gioco dei nerazzurri... tanto, per quella decina di persone che seguono la prima squadra, la tribunetta di quei campetti é più che sufficiente...
I colori sociali, biancoblù, così simili a quelli della Sanremese.
Il fatto che siano, di fatto, la società calcistica di Porto Maurizio, cosa che, per un Ciantafurche come il sottoscritto, è un altro dettaglio non trascurabile.
Anche la scelta dei loro due ultimi allenatori della prima squadra, Fabrizio Piccareta prima ed ora Luca Oddone, due ex nerazzurri ed anche ex matuziani, che io non ho certo amato.
Quel senso di superiorità che manifestano spesso e volentieri nei confronti di quella che é, volenti o nolenti, per storia e tradizione, la società calcistica leader del capoluogo.
Il tono stizzito con cui il loro presidente ha pronunciato frasi come queste “escludo categoricamente ogni interesse per l'U.S. Imperia 1923”, come se la possibilità di dar lustro alla propria città, diventando presidente della società sportiva più prestigiosa e seguita, fosse una ragione di vergogna.
Parlavo di beatificazione: in effetti, a sentire l'enfasi con la quale é evidenziata ogni cosa che fanno, specialmente da quei lecchini di Imperia Tv (latitanti o quasi, invece, quando si tratta di U.S. Imperia 1923), è irritante. E' difficile da spiegare a chi non ha visto i servizi televisivi.
Le distanze tra le due società imperiesi negli ultimi anni é aumentata, complice anche il Comune di Imperia che si é dimostrato molto più vicino alle vicende dei biancoblù, piuttosto che a quelle dei nerazzurri.
E' aumentato così il conflitto tra i paladini del calcio pulito, della correttezza e del sorriso gli uni, opposti ai saraceni del calcio sporco, delle scorrettezze e della rabbia.
E poi, che dire delle differenze tra i due Presidenti? L'Acquasanta l'uno, il Diavolo l'altro.
Uno che, alla festa di fine stagione, sotto i riflettori del Teatro Cavour, canta “Vita Spericolata” (visto anche questo su IM TV... da paura), l'altro che, fuori dalle luci della ribalta, la “Vita spericolata” la fa da anni.
Uno che deve la sua fortuna ad un liquido bianco, l'altro che i liquidi che tratta sono spesso neri.
Uno che da una vita “munge” le vacche, l'altro che “munge” altre vacche, non a quattro zampe.
Ma moltissime altre sono le differenze.
Io non sto con il Diavolo, questo é noto, ma l'Acquasanta non mi piace neppure... preferisco però, di gran lunga, restare nel reale Inferno nerazzurro, piuttosto che nell'artefatto Paradiso biancoblù.

10 commenti:

gighe ha detto...

he si mitico cianta e' per questo che non contestavo,o quasi,il diavolo!non te lo mai detto ed e' meglio cosi' di come la penso della seconda squadra della citta'.

Giò ha detto...

FATEMI SOLO AGGIUNGERE UNA COSA. I FENOMENI O PRESUNTI TALI QUEST'ANNO SONO A STENTO RIUSCITI A SALVARSI NELLA LIGA, PREMIER LEAGUE CHE E' LO STRAORDINARIO CAMPIONATO DI PROMOZIONE LIGURE DOMINATO NIENTEPOPODIMENOCHE DAL BORGOROSSO ARENZANO FBC. E POI VANNO A FARSI BELLI AL CAVOUR. SONO DACCORDO CON VOI, TANTO DI CAPPELLO PER QUELLO CHE FANNO NEL SETTORE GIOVANILE ANCHE SE PURE SU QUESTO HO SAPUTO ALCUNE COSE SULLE QUALI E' MEGLIO SORVOLARE PERO' PER QUANTO CONCERNE LA COSIDDETTA PRIMA SQUADRA E' MEGLIO CHE NASCONDANO LA TESTA SOTTO LA SABBIA ALTRO CHE ORGOGLIO CITTADINO.

Giornalaio ha detto...

E' veramente incredibile caro Ciantafurche come tutte le volte che il nostro "amato" Secolastro si permette di affiancare il nome di qualche imprenditore imperiese (Rinaldi, Alberti...) al Pizzocchio succeda veramente di tutto con tanto di smentite roboanti. Secondo me anche se Pizzochio fosse candido come un giglio,e per quanto ne possiamo sapere noi lo è, sarebbe la stessa cosa. Pur di non dire "non vogliamo tirare fuori una lira" -che sarebbe anche un loro diritto -si inventerebbero qualsiasi c.....a, magari che è gay o peggio. Stessa reazione anche un paio di mesi fa da parte dei "fratelli monnezza" che avrebbero anche il dovere morale (in un prox post se volete spiegherò i motivi) di fare qualcosa di concreto per questa città. per non dire dell'ocacsione che perdono: ridare dignità a un sodalizuio come l'Imperia proprio loro che costituiscono la principale opposizione (interna) al regime e scusate la parola grossa. Bah,valli a capire....

ettopascal ha detto...

"l'altro che i liquidi che tratta sono spesso neri.
l'altro che “munge” altre vacche, non a quattro zampe"

se non fosse che ci vuole troppa stoffa, questo sarebbe una striscione da copertina

Milton ha detto...

better reign in hell than serve in heaven....

ettopascal ha detto...

im1923 hai un messaggio interessante in posta

Anonimo ha detto...

ettopascal ti prego ti scongiuro un ce la fo più svelaci qualcosa

im1923 ha detto...

gighe, come 10.000esimo frequentatore di questo blog non potevamo capitare meglio...
giò, ma se per vincere un campionato hanno dovuto essere ripescati due anni fa e quest'anno si sono salvati solo all'ultima giornata... quanto al tanto decantato settore giovanile, ma alla fin fine quanti fenomeni è riuscito a partorire?
giornalaio, lo sai meglio di me che ad Imperia chi tocca (certe persone) muore... quanto ai "fratelli monnezza", aspettiamo a giudicare...
ettopascal, con tutte 'ste mezze frasi, mi fai morire d'ansia la metà dei frequentatori del blog... ma, come sappiamo, in questo momento, é meglio tenere la bocca chiusa...
milton, parla a to lenga!
anonimo, trovati un nick ed intanto magnate er fegato...

Anonimo ha detto...

a proposito di settore giovanile..... http://www.settoregiovanile.figc.it/REGIONALE/LIGURIA/COM_UFF/2004/CU_liguria_03_28-07-05.pdf oppure http://www.sevenpress.com/seven/articolo/4165 al punto 3

tipico montalian style direi.......o sbaglio ??

Anonimo ha detto...

raga.. non c'entra assolutamente niente ma ho una domanda da farvi.. chi era nino ciccione???