domenica 1 marzo 2009

Nuova Intemelia-Imperia: 2-3


Questo pomeriggio alle ore 15,00 sul terreno sintetico del "Morel" di Ventimiglia si sono affrontati i padroni di casa della Nuova Intemelia ed i nerazzurri dell'Imperia calcio.
Trasferta assai insidiosa per i nerazzurri: i frontalieri, infatti, sono una delle migliori compagini del torneo ed in casa hanno già sconfitto il Sanremo boys ed il S.Stefano, 2° e 4° in classifica, senza contare la prestazione fornita nella partita d'andata, quando i nerazzurri la spuntarono grazie a due calci di rigore realizzati da Bocchi.
A tutto questo bisogna aggiungere le condizioni fisiche precarie di alcuni nerazzurri: Pennone e Di Salvo, colpiti duro domenica contro il Bordighera, erano in forse, ma sono stati comunque della partita; Brancatisano out per uno stiramento rimediato domenica scorsa; Di Pietro che risentiva ancora del colpo ricevuto contro il Ponente calcio e Calvi doveva scontare la seconda giornata di squalifica.
Torna a disposizione Sinagra, che, inizialmente, siede in panchina.
Questa la formazione: Amoretti in porta; in difesa, Rebuttato a destra e Casella a sinistra, con coppia centrale formata da Di Salvo e De Lorenzis; centrocampo formato da D'Anca, Ansaldi, Bocchi e Marcucci; coppia d'attacco Pennone e Faustini.
Vittoria importantissima e rocambolesca dei nerazzurri, al termine di 95 minuti ad altissima tensione... ma che fatica!
Il pareggio, probabilmente, sarebbe stato il risultato più giusto ed avrebbe premiato la formazione di casa, che ha dominato per buona parte il primo tempo e, ad un quarto d'ora dal termine, era in vantaggio per 2-1.
La cronaca (grazie a Celestino):
Avvio di gara, come detto, con i padroni di casa, galvanizzati dal dover affrontare la prima della classe e che si rendono pericolosi in due occasioni, nate da passaggi imprecisi della difesa nerazzurra, ed entrambe concluse a lato della porta difesa da Amoretti.
Replica l’Imperia prima con un diagonale a fil di palo di Faustini e poi su calcio di punizione battuto da Ansaldi ma il portiere di casa interviene deviando in angolo la palla indirizzata all’incrocio. Al 33°si portano meritamente in vantaggio i frontalieri, grazie a Pecoraro che devia di testa (forse fortuitamente), un cross teso proveniente da sinistra, scavalcando il sorpreso Amoretti.
Primo tempo che termina con i padroni di casa in vantaggio.
Subito un cambio in avvio di ripresa; Marinelli fa scendere in campo Guidetti al posto di D’Anca.
Nerazzurri alla ricerca del pareggio ed intemeli che si accontentano di amministrare il vantaggio agendo di rimessa.
La prima occasione del secondo tempo capita proprio sui piedi del centravanti frontaliero che, sul filo del fuorigioco, si lancia verso la porta avversaria ma un tempestivo recupero di Casella impedisce la conclusione a rete.
Replica degli ospiti con Di Salvo che di testa devia sulla parte superiore della traversa una punizione calciata da capitan Bocchi.
Altra buona occasione per il pareggio sui piedi di Faustini che, ben servito in area da Pennone, spara sul portiere in uscita.
Altro cambio nelle file dei nerazzurri; Sinagra, assente da un paio di mesi, al posto di Marcucci e la mossa si rivela decisiva. Il centrocampista nerazzurro, al 71°, sigla il gol del momentaneo pareggio direttamente su calcio piazzato, infilando con un gran tiro a fil di palo, l’incolpevole portiere Gerevini.
A questo punto è il direttore di gara Stoppa che diventa protagonista (in negativo) assegnando un generoso calcio di rigore alla Nuova Intemelia: il centravanti giallonero Chionna si tuffa in area con l’intento di deviare a rete colpendo la palla con la mano.
L’arbitro fischia prontamente e corre verso l’area e, stupendo tutti, invece di ammonire il giocatore (ed era il secondo giallo) indica il dischetto. Inutili le molte proteste dei giocatori dell’Imperia ed Intemelia nuovamente in vantaggio grazie alla trasformazione di Pecoraro.
L’ arbitro, forse accortosi del grossolano errore e per non far torti a nessuno, ne assegna uno (altrettanto dubbio) ai nerazzuri per una caduta in area di Pennone venuto a contatto con un difensore avversario; lo stesso centravanti trasforma con freddezza.
Nel convulso finale, con i padroni di casa in 10 per un'espulsione per doppia ammonizione di Chionna, i nerazzurri trovano la rete della vittoria, proprio allo scadere, ancora grazie a Sinagra che, ricevuto palla da Ansaldi, tira da fuori area e complice una deviazione supera l’incolpevole portiere avversario.
Con questa importante vittoria esterna i nerazzurri incrementano così il vantaggio in classifica e si portano a più 7 dal Sanremo Boys che oggi ha osservato il turno di riposo e, praticamente, mettono una seria ipoteca alla vittoria finale del torneo di 2° categoria.
Inoltre, con questo, sono ben 11 i successi consecutivi dei ragazzi di Marinelli, a due vittorie dal record storico, realizzato nella stagione 2005/2006, nel Campionato di Eccellenza, dalla squadra allora allenata da Giancarlo Riolfo.
Tra l'altro, in quella stagione, l'Imperia vinse anche la Coppa Liguria che, curiososamente, sarà il prossimo appuntamento dei nerazzurri, che, mercoledì sera, affronteranno la Casellese, nell'andata delle semifinali del torneo.

NUOVA INTEMELIA: Gerevini, Elia Ambesi, Varapodio, Arsì, Franco, Giordano, Mattia Ambesi,
Caputo, Allaria, Pecoraro, Chionna. All. Enzo Ambesi.
IMPERIA: Amoretti, Rebuttato, Casella, Di Salvo, Bocchi, De Lorenzis, D’Anca (46’ Guidetti); Ansaldi, Faustini, Pennone, Marcucci (67’ Sinagra). All.: Marinelli.
ARBITRO: Stoppa di Imperia.
(foto gigheland)

3 commenti:

S.P. ha detto...

Ha giocato Casella con il numero 3, ed è rimasto in campo tutta la partita..Di Pietro non c'era..

fabry 1897 ha detto...

Belin che telecronaca...ah ah...arbitraggio scandaloso...in saluto a giovinco (visto e conosciuto ieri)...

giovinco ha detto...

contraccambio il saluto a fabry 1897...ci vediamo in curva spero il piu' presto possibile...