lunedì 19 gennaio 2009

I have a dream


Ho un grande sogno, probabilmente irrealizzabile, in considerazione del fatto che siamo ad Imperia: creare un museo o qualcosa di simile della storia dell'Imperia Calcio.
L'ho sparata grossa, eh?
Ma sognare non costa nulla... ma poi perchè considerare un sogno, quello che in altre parti dello stivale e del mondo è una cosa normale, cioè celebrare la propria storia?
86 anni di storia, più o meno gloriosa, devono essere celebrati, ricordati e trasmessi ai posteri.
Ad Imperia non c'è un luogo nel quale questi ricordi siano raccolti, se non nelle menti delle persone, nei cassetti, nelle cantine polverose ed in un libro, quello di Sergio Baccaglini.
Non sarebbe bello che qualcuno avesse voglia di raccogliere tutte le testimonianze di questa storia, che poi è un capitolo importante della storia della nostra città, se è vero che l'Imperia calcio è la prima associazione, non solo sportiva, nata nel Capoluogo dopo la sua fondazione nel 1923?
Parlo di museo, ma basterebbero, credo, un paio di stanze, magari all'interno della sede di Piazza d'armi o in un locale in centro, nel quale raccogliere ed esporre fotografie, trofei, vessilli, magliette, palloni, manifesti storici, articoli di giornali, risultati e tutto ciò che possa riguardare l'Imperia Calcio.
Una parte del museo potrebbe essere dedicata, perchè no, anche alla tifoseria imperiese, con l'espozione anche qui di fotografie, sciarpe e quant'altro.
E' una proposta che lancio a tutti, in primis alla dirigenza dell'Imperia Calcio: che ne dite? E' un sogno, lo ripeto: perchè non lo realizziamo insieme?

1 commento:

fabrizio ha detto...

vi segnalo:

http://www.facebook.com/group.php?gid=56189711457&ref=mf