venerdì 7 dicembre 2007

La prossima avversaria (forse): U.S.D. Ciriè

Doverosa premessa: chissà se domenica giocheremo. Nel caso questa sarà la nostra avversaria.


E' durata solo un anno la fusione del Ciriè con l'Orbassano. Da quest'anno, infatti, le due società si sono di nuovo divise, con il Ciriè rimasto a mantenere la categoria.
Dalla settima giornata di Campionato, siede sulla panchina dei torinesi Giuseppe “Punuccio” Fornara, subentrato a Nicolò Napoli, che si é accasato in Romania nella squadra di serie A dell'Universitatea Cracovia.
Della squadra dello scorso anno hanno fatto le valigie l'attaccante Davide Santoro, passato alla Biellese, ed il pilastro difensivo Andrea Caricato, destinazione Salò.

Portieri: Marco Miglino (1972), ex Giaveno, Canavese, Sangiustese e Moncalieri; Francesco Ussia (1987).
Difensori: Giorgio Battuello (1989); Stefano Fioccardi (1976); Rizzo (1989); Francesco Ruggiero (1989); Dario Salacone (1980); Andrea Tarallo (1987); Valenti (1988).
Centrocampisti: Francesco Atteritano (1988); Simone Biondolillo (1990); Marco Canavese (1985); De Laurenti (1989); Marco Dessena (1987); Enrico Ippolito (1988); Simone Montagna (1986); Michele Maria Salafrica (1980); Michele Sciannimanico (1977), ex nerazzurro nella stagione 2003/2004 ed una lunga carriera sui campi di C e D, con le maglie di Crotone, Pro Patria, Castrovillari, Corsico, Ponsacco, Milazzo, Igea e Matera; Luca Tosi (1988).
Attaccanti: Fabio Barbaro (1988); Matteo Ingardi (1980), 13 goal lo scorso anno nel Reno Contese; Maurizio Mastrapasqua (1985); Tiziano Spartera (1977).



Il Cirè ha 24 punti in classifica, frutto di 7 vittorie (in casa contro Vado e Savona; in trasferta contro Novese, Sestri Levante, Saluzzo, P.B.Vercelli e Biellese), 3 pareggi (in casa con Alessandria e Rivoli; in trasferta a Lavagna) e 5 sconfitte (in casa contro Lottogiaveno, sanremese e Derthona; in trasferta contro Casale e Rivarolese).
Il Ciriè ha realizzato 17 reti e ne ha subite 14.
Marcatori biancoblù:
7 reti: Salafrica (3 rigori)
2 reti: Barbaro, Quintieri e Salacone
1 rete: Canavese, Caricato, Ingardi (1 rig.) e Mastrapasqua

La partita si disputerà allo stadio comunale di Ciriè, uno stadio da 1100 posti, dotato di una tribuna coperta ed un settore distinti.

3 commenti:

zardoz35 ha detto...

da buon statistico ti preciso solo che quella tra Orbassano e Ciriè non era una fusione ma un vero e proprio passaggio di titolo sportivo mascherato da fusione. Ovviamente la LND molto lungimirante come al solito ha preteso che per un anno andasse in onda la denominazione Orbassano Ciriè dell'anno scorso, poi ovviamente quest'estate hanno ri-cambiato la denominazione sociale.
Poi come hanno fatto a fare sta fusione visto che Orbassano e Ciriè distano 40 km e non sono confinanti, questo lo ignoro :-)

Lol Torino ha detto...

Infatti !!! Orbassano fa parte della prima cintura della periferia sud di Torino, Ciriè della seconda cintura della periferia di Torino nord !!

Gli Ultras del'Orbassano si sono sciolti definittivamente dopo la "fusione" e nessuno di loro sostiene più questa squadra...

Anonimo ha detto...

Sono stato al campo sportivo (stadio è una parole eccessiva) del Ciriè, vi posso assicurare che avrà 300 posti, roba che manco in Promozione. Tipo lo Zaccari di Camporosso per darvi un'idea. Clamoroso che abbiano omologato un campo sportivo simile in D!