giovedì 16 ottobre 2008

Comunicato Ufficiale Imperia Calcio


Niclo Calcagno, 68 anni, ragioniere commercialista, revisore ufficiale dei conti, sposato, due figli, una grande passione per la musica e per il calcio, è entrato ufficialmente a far parte dell’Imperia Calcio, sodalizio nel quale rivestirà l’incarico di presidente onorario.
Già presidente dell’Imperia 1987 dalla data della sua fondazione, sino al 1994, quando passò il testimone a Mario Leone, Calcagno, ha aderito entusiasta al progetto propostogli dal presidente Antonio Gagliano, del suo vice Roberto Bonavia e dal direttore Generale Michele Sinagra che fu uno dei suoi più vicini collaboratori all’epoca della costituzione dell’allora Imperia 1987.
"Ho accettato con entusiasmo l’invito che mi è stato porto dai dirigenti dell’Imperia Calcio, anche perché ho visto in loro la stessa passione, lo stesso trasporto e lo stesso spirito che ci animarono ai tempi in cui, nel lontano 1987, con un gruppo di amici, andammo a costituire una nuova società calcistica in Imperia –ha commentato il neo presidente onorario– con piacere ho constatato quanta attenzione questa società riservi ai bilanci e quanto impegno venga profuso dai dirigenti e dai tecnici nella valorizzazione del settore giovanile. Con queste persone ho inteso condividere l’orgoglio di chi ha scelto di farsi rappresentare in campo da una prima squadra composta interamente da ragazzi di Imperia, molti dei quali erano, tra l’altro, atleti dell’allora settore giovanile dell’Imperia 1987".


Davvero un'ottima idea quella di coinvolgere l'amatissimo ex Presidente Niclo Calcagno, a dimostrazione ulteriore che chi è nerazzurro dentro, si identifica solo nell'Imperia calcio.
E dopo le parole di ieri di Pino Cipolla, altro ex Presidente assai amato dalla tifoseria nerazzurra, chissà che non schiudano altri orizzonti...

9 commenti:

mentalità ultras ha detto...

con Calcagno e Cipolla dritti alla vittoria!!!

forza IMPERIA sempre.

giò ha detto...

Potrebbe essere la spinta buona e quello che tutti speriamo e ci auguriamo da anni. Quello che è molto semplice da realizzare se solo esistesse una minima volontà di ridare lustro ai nostri poveri colori e tornare a vedere un "Ciccione" pieno di gente. Il graduale inserimento nell'organigramma neroazzurro di persone che, oltre ad una buona disponibilità economica, rappresentino un segnale tangibile di voler ricostruire, anche gradualmente qualcosa di importante. Sono tante le persone serie e conosciute che potrebbero entrare a far parte di questo progetto e, se è vero che l'unione fa la forza, poter ridare ai nostri giovani la voglia di vestire i nostri colori anche senza grossi esborsi economici. Ci sono in città stimatissimi personaggi le cui note doti professionali e disponibilità economiche potrebbero, se investite in minima parte nell'Imperia calcio, ridarci la gioia di tornare a vedere del bel calcio. Nessuno vuole fare voli pindarici (guardate che fine ha fatto lo Spezia, con il pubblico che ha, per voler salire troppo in alto) però le nostre solite categorie dovrebbero rappresentare la norma e questo è quello che il tifoso nerazzurro vorrebbe avere. Noi non giocheremo mai con il Parma, il Bari o via dicendo però le vecchie sfide con Derthona, Casale, Alessandria, Cuneo, Savona ecc... dovrebbero sempre essere alla nostra portata e solo ricostruendo mattone su mattone e chiudendo una buona volta e per sempre (e questo potrebbe essere il ruolo della nostra amministrazione pubblica) le porte ai ..... foresti ci si può riuscire tutti insieme.

GRUPPO ARROTINO ha detto...

giò vai a vedere la P.-R.-O.

CHE PORTI SFIGA!!!

GUFO e iettatore.

giò ha detto...

Uahuuh! Gruppo arrotino mi mancava! Vediamo un pò se tu e altri anonimi riuscite una volta nella vita a mettere insieme due righe esprimendo un'opinione invece di essere sempre e soltanto buoni a criticare i pensieri degli altri. Se ce la fai sarò il primo a complimentarmi con te.
(Non sarai mica un matuziano?).

master ha detto...

Gruppo arrotino,si scrive "il" P.R.O. lo abbiamo,anzi im1923lo ha gia' spiegato...
Gio',finalmente un po' di ottimismo (...hai visto tonino guerra e il suo amico gianni ultimamente?),sono contento di leggere il tuo commento in questi termini.Quelli che hai postato fino alla settimana scorsa erano veramente pesanti! Bene cosi'

Poveri e ILLUSI! ha detto...

Calcagno x altri 15anni poi?c2,radiazione,i soliti casini!ci risentiamo fra alti 35anni!

poveri e illusi ha detto...

La gente come il grande Calcagno ci mettono il CUORE,gli altri ce lo SPEZZANO!

GRUPPO ARROTINO ha detto...

giò se stasera passi in riunione ai biliardi ci conosciamo così vedi che non sono un anonimo o un matuziano. a presto caro tifoso del P-.-R-.-O-.

miss g ha detto...

Da La Stampa di oggi

CALCIO
NICLO CALCAGNO TORNA NEL MONDO DEL FOOTBALL
“In questa Imperia c’è l’entusiasmo dell’87”
LUCA AMORETTI

leggetelo: