mercoledì 24 ottobre 2007

Coppa Italia Serie D: Imperia - Sestrese 2-2




L'U.S. Imperia 1923 esordisce nel mini girone a tre del terzo turno della Coppa Italia di serie D. Al "Ciccione", con inizio alle ore 15,00, i nerazzurri affrontano la Sestrese di mister Maisano che, nella prima partita, ha pareggiato per 2-2 contro l'Alessandria.

Come di consueto Giancarlo Riolfo da spazio a quei giocatori che trovano poco spazio in Campionato, facendo rifiatare alcuni elementi che hanno tirato fin'ora la carretta. Questa la formazione iniziale: Blasetta, Vago, Panizzi, Vannucci, Minghinelli, Damonte, Russo, Garibbo, Gatti, Marsiglia, Mazzei.
Arbitro dell'incontro è Marco Battistino di Torino, coadiuvato dai guardialinee Marco Mancin e Roberto Montà di Collegno.
Alla fine del primo tempo i nerazzurri conducono per 2-1: iniziale vantaggio dei genovesi al 30° con Merialdo; due minuti più tardi pareggia i conti Gatti che, servito da Marsiglia, infila Giovinazzo da posizione defilata; al 40° Daniele Mazzei realizza il 2-1 che chiude la prima frazione (grazie a gigheland, cliccate qui per vederlo): sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Danielone si libera in area e viene atterrato da Camussi. Sarebbe calcio di rigore, ma Mazzei non si ferma e riesce a colpire ugualmente la palla di sinistro e ad insaccare. Al 5° della ripresa, definitivo pareggio dei verdestellati ad opera di Pelanda. A questo punto, Riolfo effettua i tre cambi a disposizione, facendo entrare, al 18°, Siciliano, Lamberti e Chiarlone, rispettivamente al posto di Vannucci, Vago e Marsiglia. I nerazzurri sfiorano il gol vittoria, prima con Mazzei al 42°, poi con Chiarlone e con Lamberti in pieno recupero, ma non cambia il risultato finale.
Per effetto di questo risultato, la Sestrese é eliminata mentre l'U.S. Imperia 1923 e l'Alessandria, si giocheranno la qualificazione al "Moccagatta" il 14 novembre prossimo.
Curiosità: la vincente dello scontro diretto passerà il turno, ma se la gara dovesse finire in parità con un risultato superiore al 2-2 (3-3, 4-4...), per stabilire chi dovrà passare il turno saranno necessari i calci di rigore, poichè le due squadre avrebbero la stessa differenza reti e gli stessi gol fatti e subiti. Ma se la gara finisse 2-2, sapete dirmi chi passerà il turno, se tutte e tre avrebbero 2 punti, 2 gol fatti e 2 subiti?
Un'altra curiosità: in tribuna c'era l'ex nerazzurro Andrea Benassi... se avessimo qualche euro da spendere, non sarebbe male riprenderlo... ho detto una belinata, eh?

3 commenti:

Anonimo ha detto...

hai sbagliato i conti.. la sestrese ha 4 gol segnati e 4 subiti,,,

ettopascal ha detto...

ma benassi a voi piaceva? a me mica tanto

im1923 ha detto...

anonimo, hai ragione, ho sbagliato a scrivere, ora correggo ma resta la mia curiosità nel caso di 2-2 finale.