giovedì 17 aprile 2008

Chi l'ha visto? Francesco Conti


Questa settimana parliamo di un altro grandissimo difensore, cioè di Francesco Conti.
Cominciamo dalla scheda relativa alla sua carriera come calciatore, fornita come di consueto da Massimo di Finale Ligure:

1979/1980 Entella Prom.
1980/1981 Genoa B. 0. 0
1981/1982 Imperia C2. 26. 0
1982/1983 Imperia C2. 30. 0
1983/1984 Imperia C2 .26. 1
1984/1985 Imperia C2. 32. 1
1985/1986 sanremese C1. 30. 1
1986/1987 Francavilla C2. 23. 0
1987/1988 Francavilla C1. 21. 0
1988/1989 Fano C2. 28. 0
1989/1990 Fano C2. 31. 0
1990/1991 Fano C1. 30. 0
1991/1992 Ravenna C2. 35. 1
1992/1993 Ravenna. C1. 28. 1
1993/1994 Ravenna. B. 21. 0
1994/1995 Nocerina. C2. 25. 0
1995/1996 Nocerina. C1. 28. 0
1996/1997 Forlì. C2. 23. 1
1997/1998 Isola Liri Cnd. 27. 1
1998/1999 Nardò. C2. 8. 0
1999/2000 Entella. Cnd. 8. 0

Nato a Chiavari il 30 agosto 1962, Francesco Conti ha indossato la nostra casacca per quattro stagione, dal 1981 al 1985, sempre in C2, collezionando 114 presenze e realizzato 2 reti (curiosamente in entrambe le occasioni le reti della vittoria nelle partite disputate contro la Massese).
Una classe immensa per questo mediano utilizzato spesso come libero, dotato di piedi sopraffini ed una visione di gioco superiori alla media. Prodotto del settore giovanile del Genoa, che lo mandò ad Imperia “a farsi le ossa”, la società di appartenenza non credette mai in lui. Eppure, come detto, le doti non gli mancavano. Imperia fu il trampolino di lancio verso un'ottima carriera, giocata sempre tra i professionisti, con l'apice del Campionato disputato in serie B con il Ravenna, squadra della quale era anche capitano e con il quale riuscì nell'impresa di una doppia promozione dalla C2 alla serie B. E proprio in occasione della sua esperienza con la maglia giallorossa romagnola incontra. nella stagione 1991/1992, l'allenatore Luigi Del Neri, che poi seguì anche nella sua esperienza nella Nocerina nelle stagioni dal 1994 al 1996.
A fine carriera, conclusa con la maglia della sua città, quella dell'Entella, Luigi Del Neri non si scorda di lui e delle sue qualità, e lo chiama come secondo allenatore al Chievo Verona; la sua carriera continua sulle panchine del Porto, della Roma, del Palermo, ancora del Chievo e quest'anno dell'Atalanta. Proprio due domeniche fa, complice la squalifica di Luigi Del Neri, seduto sulla panchina nerazzurra, ha contribuito all'impresa degli orobici di violare San Siro contro il Milan.
Come sempre, chiunque abbia ricordi di questo calciatore, li condivida con noi e se ha la possibilità di contattarlo, lo faccia.

5 commenti:

e.pascal ha detto...

la moglie è di diano marina se non sbaglio

Anonimo ha detto...

io ho giocato contro il figlio di
conti..
era un'ala dotata di un gran piede e di una gran classe..giocava nelle
giovanili del chievo,ora non sò
che fine abbia fatto al contrario
del padre!!

Anonimo ha detto...

IO HO AVUTO MODO DI GIOCARE UNA PARTITA DI CALCETTO CONTRO DI LUI NOPN SAPENDO CHI FOSSE. MI HA SUBITO IMPRESSIONATO PER VISIONE DI GIOCO E QUALITà TECNICHE...BELLO DA VEDERE SIA IN CAMPO CHE FUORI.

Anonimo ha detto...

ha molti amici al Golfodianese,si trova spesso al campo di s.bartolomeo

Anonimo ha detto...

Il figlio di Francesco Conti,Simone,milita nel Sestri Levante dalla stagione 2007-08