mercoledì 16 aprile 2008

Giustizia ingiusta e giusta


Copio/incollo dal Secolo XIX di oggi a firma Paolo Isaia:

Si è aperto ieri nel tribunale di Mondovì il processo a carico di C. B. e R. A., due ultras della Sanremese accusati di aver violato il divieto di accedere alle manifestazioni sportive, il Daspo, in occasione del ritiro della formazione biancazzurra a Ormea nell'estate 2007.
I due tifosi erano al seguito della squadra e avevano assistito ad una partitella di allenamento. Una circostanza che, se confermata, potrebbe far cadere le accuse di aver violato il Daspo, in quanto il provvedimento vieta di assistere a gare ufficiali, anche amichevoli, ma non agli allenamenti.
Nell'udienza di ieri sono stati chiamati a deporre in qualità di testi della difesa il magazziniere della Sanremese Giancarlo Morganella, l'ex dirigente Antonio Sorano e il giornalista sportivo Romano Lupi.
Tutti hanno confermato in aula che Beltrami e Abbona avevano assistito ad una partitella di allenamento tra i giocatori biancazzurri e una formazione composta da giocatori di diverse formazioni, tra cui l'Alassio e l'Albenga.
C. e R. A., difesi dall'avvocato Fabrizio Spigarelli, erano stati controllati ad un posto di blocco vicino al campo di calcio di Ormea, quindi, una volta raggiunto l'impianto sportivo, erano stati prelevati dai carabinieri e portati in caserma.
Dopo di che era scattato nei loro confronti un provvedimento di fermo per aver violato il Daspo. Erano rimasti in carcere a Cuneo 4 giorni, in attesa della convalida. La sentenza è prevista il 16 giugno.

Che dire: in un mondo del calcio nelle mani di persone assai poco limpide, di ceffi che fanno quello che gli pare e piace, violando tutte le regole e le leggi e che prevaricano i diritti delle persone, la Giudizia ha tempo da perdere dietro queste belinate e mette al gabbio e a giudizio due innocenti.
Mi auguro, quindi, per una volta, che la Giustizia sia davvero giusta e riporti le cose a posto, scagionando i due ragazzi innocenti... e poi pensi ai veri delinquenti, quelli che stanno rovinando il nostro gioco più amato e trasgredendo le Leggi.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

GIORNALISTA TERRORISTA!!!

NUOVO CINGHIALE CASALE ha detto...

Siamo ormai facili capri espiatori per tutto quanto accade intorno al mondo del calcio come se fossimo l'unico male della società.

via vecchia piemonte ha detto...

guardate il blog di gighe !!!!
c'è il massimo rappresentante della categoria e in fondo..lontano vicino al cancello di ingresso...si ved il suo fidato scudiero...

Sez. Caramagna ha detto...

Non c'è rivalità che conti, si e stati solidali quando si e saputo del fatto e lo si è ora che lo schifo continua...

LIBERO CITTADINO?...no ultras!!!