giovedì 28 febbraio 2008

Giambo, Re di Coppe


Diamo a Cesare quel che è di Cesare ed a Giambo quel che è di Giambo.
Considerato tempo fa dal master e dal farfallon "un ramo secco" (e per questo venne potato nel dicembre di due anni fa, nonostante fosse il capitano della squadra), spesso punzecchiato dagli utenti di questo blog, nonostante le indelebili macchie della sua militanza per una stagione coi colori biancobuzzurri e dell'aver difeso il master (salvo poi ricredersi), Gianluca "Giambo" Bocchi è ancora un calciatore.
E ieri pomeriggio lo ha dimostrato segnando il gol del vantaggio della Loanesi nella finale di Coppa Italia di Eccellenza contro l'Entella Chiavari: la partita è terminata, poi, per 2-0 ed i rossoblù si sono portati a casa la Coppa.
Un po' come era successo tre anni fa, quando indossava i nostri colori e la fascia di capitano e segnò la rete della vittoria sempre contro l'Entella, su calcio di rigore (nella foto la nostra presenza a Cogoleto).
E con questa pubblicità, mi merito una bella birrettaa... anche due...

2 commenti:

gianbo ha detto...

Con questo pezzo ti meriti una bella pinta,magari in cambio di una bottiglia di Fantomas, caro Cianta!!!
Prima della partita ho ricordato ai miei compagni la partita di Cogoleto di 2 anni fa e la loro reazione è stata quella di "toccarsi" le parti intime...Fortuna mia che i miei compagni oltre o toccarle le hanno pure dimostrate sul campo le palle!!!
Ieri comunque è stata una grande gioia e mi ha riportato alla mente quel pomeriggio di Cogoleto:mentre il mio grande amico Giusi Valentino alzava la coppa ho pensato allo stesso momento di due anni fa,quando una squadra splendida diede una gioia a dei tifosi unici.
Adesso basta amarcord,altrimenti il mio analista anonimo mi bacchetta e,visto che la parcella la paga la mutua,non vorrei gravare troppo sulle asfittiche casse della asl...

ex compagno ha detto...

Grande Giambo...Complimenti...