domenica 17 febbraio 2008

Imperia - Rivarolese: 1-1


Sette giorni dopo la meravigliosa domenica di sanremo, che ci ha visti vittoriosi nel derby dopo 30 anni, e dopo l'ennesima settimana ad altissima tensione, siamo anche oggi a chiederci se giocheremo o se questa sarà l'ultima gara prima della radiazione.
Una situazione intollerabile, inaccettabile ed umiliante per tutti, in primis per i calciatori, che non vedono euri da sempre, ed i tifosi, sbeffeggiati da dirigenti latitanti e delinquenti che giocano con la loro passione.
Secondo quanto dice il Secolo XIX "...le uniche speranze paiono riposte in Mario Pranzani (oggi acclamato a gran voce dalla Curva Nord), che in queste settimane ha fatto come ha potuto da tramite con la proprietà e cercato di tappare qualche buco. Pranzani ha anche confidato di disporre di amici veronesi vicini all'Hellas Verona, che vorrebbero impiantare nel capoluogo una sorta di dependance del club scaligero. Prima dovranno comunque essere risolti i nodi legati a chi ha la titolarità legale delle quote della srl e quello dei debiti e l'impressione è che solo una pronuncia giudiziale possa fare chiarezza"... quindi in tempi decisamente troppo lunghi.
In questo clima per nulla tranquillo, i nerazzurri affrontano la Rivarolese di mister Milani, oggi in tribuna perchè squalificato, così come 5 suoi uomini, puniti dal Giudice Sportivo. Uno spareggio salvezza vero e proprio, una partita da vivere con il cuore in gola per tutti i 90 e più minuti, in una situazione normale. Per noi, invece, una partita forse inutile visto che il nostro destino pare segnato.
Mister Mazzeo presenta praticamente la stessa squadra di domenica scorsa, con due varianti: Scaturro al posto dell'infortunato Spiaggi, vittima di un stiramento in allenamento e Marsiglia al posto di Piscitelli.
La partita è terminata con un giusto pareggio per 1-1.
Il primo tempo è stato di una noia mortale, con neanche un tiro verso le due porte ed una supremazia territoriale degli ospiti nell'ultimo quarto d'ora che, come detto, non si è però tramuta in occasioni da rete.
Nella ripresa, l'infortunio occorso a Messeri dopo pochi minuti, obbliga Mazzeo a far entrare Egnakou che, al 51°, servito in area da Francesconi, viene nettamente atterrato in area da Tardivo mentre sta per tirare a rete: fischio dell'arbitro Brasi e netto rigore che lo sparviero Francesconi realizza spiazzando il portiere piemontese. Quarta realizzazione con la maglia nerazzurra del bomber toscano che festeggia arrampicandosi sulla rete della Curva Nord (cliccare qui per vederlo, grazie a gigheland).
5 minuti più tardi ancora Egnakou, servito da Marsiglia, fa partire un pallonetto che esce di poco alto sulla traversa della porta difesa da Ferrato.
La reazione della Rivarolese è veemente e porta al giusto pari degli ospite, al 62°, anche in questo caso su calcio di rigore: netto atterramento in area di Uccello ad opera di Di Placido e rigore trasformato dallo stesso attaccante italo canadese, con un tiro alla destra di Chiaverini. Nono gol stagione per l'attaccante granata, terzo su rigore (cliccare qui per vederlo).
Nel finale di gara i nerazzurri tentano qualcosa per portare a casa i tre punti e si erge protagonista il giocatore nerazzurro più dotato, Francesconi, che innesca due volte il velocissimo Egnakou. La palla gol più nitida, proprio al 90°, quando il giovane ivoriense, servito dallo sparviero, salta il diretto avversario e mette una palla in mezzo, non raccolta nè da Marsiglia nè da Barison per un facile tap in porta. Nell'occasione, Barison, colpito da crampi, è obbligato a lasciare il campo. L'ultima occasione è proprio allo scadere: fallo al limite dell'area nerazzurra, espulsione del neo entrato Vona e calcio di punizione per i piemontesi che esce fuori di poco dalla porta di Chiaverini, evitando una beffa per i nerazzurri.
A fine gara, i ragazzi nerazzurri raccolgono il consueto applauso della Curva Nord, anche oggi incessante nel sostenerli, con un nuovo record di durata del "Lalalalalalà".
Da domani si ricomincia a soffrire e penare: i problemi sono i soliti di sempre e pronosticare di poter vedere i nerazzurri a Tortona è impossibile.
In conclusione tre curiosità: l'U.S. Imperia 1923 ha indossato quest'oggi la tristemente nota maglietta con la scritta "@pcnet"... sarà un caso?
Presenti in tribuna, anche quest'oggi il sindaco Sappa e l'assessore allo sport Scajola.
Nella Curva Nord è stato accolto come un divo di Hollywood quale è, Ektor, ormai lanciatissimo verso la conquista della statuetta d'oro... e se la vendissimo e pagassimo con il ricavato parte dei rimborsi dei nostri leoni?
Questi i giocatori schierati da Lorenzo Mazzeo: Chiaverini, Minghinelli, Scaturro, Cavaliere, Storgato, Di Placido, Dolcetti (1' st Marcucci), Barison (41' st Vona) , Messeri (3' st Egnakou), Marsiglia, Francesconi. A disp. Loiacono, Moretto, Corsini, Capuano.

Questi i risultati ed i marcatori delle altre gare:
Alessandria-Vado 2-1 31’ Cretaz (A); 65’ Marotta (V);74’ Balestri (A).
Biellese-Derthona 0-0
Cirie`-Saluzzo 4-0 54’ Salafrica (C); 57’ Rig. Salafrica (C);68’ Atteritano (C); 89’ Ingardi (C).
Lottogiaveno-Novese 1-0 93’ Corbo (L).
Pro Belvedere VC-Rivoli (lunedi` ore 14:30)
Savona-Lavagnese 0-0
Sestrese-sanremese 2-1 9’ Lovera (Ses); 65’ Neri (Ses); 82’ Barilla` (San).
Sestri L.-Casale 2-1 10’ Panzanaro (C); 75’ Michelis (S);80’ Lanati (S).

Per effetto di questi risultati, questa è la classifica:
Alessandria 57
Biellese 48
Sestrese 42
Savona 41
Lavagnese 40
Lottogiaveno 37
Ciriè 34
Rivoli 33 (1 gara in meno)
P.B.Vercelli 32 (1 gara in meno)
Rivarolese 30
Imperia 29 (3 punti penalizzazione)
Novese 29
Casale 27
Sestri Levante 27
Derthona 26
sanremese 21
Vado 13
Saluzzo 12

12 commenti:

miss G ha detto...

PER CHI VORRÀ essere presente, oggi pomeriggio (ore 15) l'Imperia riceverà al "Ciccione" la Rivarolese del tecnico Riccardo Milani, che squalificato sarà sostituito in panchina dall'allenatore della formazione juniores Gus. La settimana appena trascorsa è stata una delle più problematiche degli ultimi anni di vita del club. Lorenzo Mazzeo e i giocatori sono stati praticamente abbandonati dalla proprietà. I nerazurri si sono allenati a singhiozzo e quindi il tecnico dovrà affidarsi necessariamente a quanti se la sentiranno.
Difficile abbozzare una ipotesi di formazione, anche perché molti atleti hanno dimostrato non pochi segni di insofferenza e sembrano sempre più decisi ad abbandonare la barca per far ritorno nelle proprie famiglie con un ricordo non certo bello di Imperia. Il presidente Mirco Buzzetti - se tale può essere ancora considerato dopo le ripetute sfiducie a mezzo stampa ricevute da parte degli uomini che si celano dietro alla Trade Line - che a più riprese aveva garantito di presentarsi a Imperia con un po' di denaro da distribuire ai giocatori, è rimasto fantasma, salvo affidarsi a sms ed essere ricevuto solo per pochi minuti ai vertici di Palazzo civico dopo essere stato convocato dal sindaco Sappa e dall'assessore allo sport Marco Scajola.
Destinatario dei messaggini di Buzzetti è stato il telefonino di Mario Pranzani, che in queste settimane ha fatto come ha potuto da tramite con la proprietà e cercato di tappare qualche buco. Pranzani ha anche confidato di disporre di amici veronesi vicini all'Hellas che vorrebbero impiantare nel capoluogo una sorta di dependance del club scaligero, che però in questo momento langue in fondo alla classifica nel campionato di C1. Prima dovranno comunque essere risolti i nodi legati a chi ha la titolarità legale delle quote della srl e quello dei debiti e l'impressione è che solo una pronuncia giudiziale possa fare chiarezza.
Venendo al calcio giocato, oggi pomeriggio i nerazzurri si troveranno di fronte una Rivarolese rivitalizzata dalla vittoria nel recupero (2-1) sulla Pro Belvedere Vercelli, che ha permesso ai granata di uscire momentaneamente dalla zona play-out, però falcidiata dalle squalifiche. Il giudice sportivo, infatti, ha fermato i difensori Comotto e Pinzano ('89), i centrocampisti Monetta e Quaglia e il temibile attaccante Pierobon, autore finora di otto centri. Nonostante l'emergenza-formazione, Enzo Barbero, dg dei piemontesi, sconfitti all'andata grazie alle reti di Lamberti e Siciliano, non si sottrae a un certo ottimismo.
DIEGO DAVID
BUONA GIORNATA A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!

miss G ha detto...

...scusate ...avrei voluto avere dello zucchero o almeno del dolcificante per questo CAFFE' del risveglio....ma ho trovato solo alcune gocce di CIANURO!!!!!!!!!
Ragazzi, grazie ancora per quello che dimostrerete oggi.....e sper che quel PER CHI VORRA?..con cui inizia l articolo del Secolo si trasformi in.....PER TUTTI QUELLI CHE CI SARANNO OGGI AL CICCIONE....!!!!! Un aggiunta: Un augurio al grande Dipla che oggi gioca la sua ))esima parita...e direi che l augurio migliore sia di poter festeggiare serenamente...la 100esima!!!!!!!!!! AUGURI!!!

miss G ha detto...

...era..99esima.....

miss G ha detto...

com e' stata la partita? qualcuno ha avuto modo di avere notizie ? da martedi' ???????????????????????' L imperia ci sara ancora????????

peo ha detto...

Che dire.....per quanto riguarda la partita giocata davanti a pochi intimi risultato di 1 a 1 gol entrambi su rigore:al 10° Francesconi al 25° rivarolese,zero entusiasmo e,come potete immaginare,al novantesimo atmosfera da funerale. ADDIO IMPERIA 1923.

miss G ha detto...

nessuno ha parlato coi ragazzi ?

SEZ. ROMA ha detto...

x im1923: Ricordi quel famoso video di cui ti parlavamo in piazza dante che presto avremmo messo sul blog...? E' pronto..Buona visione!!!

Anonimo ha detto...

e anche oggi sappa e scajola m. in tribuna........

Anonimo ha detto...

dicono che certi giocatori sono gia in partenza?

Anonimo ha detto...

see here e' un virus...okkio !!!!

miss G ha detto...

non so se sia un virus...ma qualcosa e'..non si apre e da quando ho provato mi sono arrivate segnalazioni di virus,,,ma siccome scarico...nn c facevo caso...nel dubbio pero' non aprite

miss G ha detto...

max.......c 6?